Microsoft presenta Continuum, soluzione presentata negli anni scorsi da Canonical con il progetto Ubuntu for Android.

Microsoft Continuum
Mancano ormai pochi mesi al rilascio di Windows 10, nuova versione del più conosciuto ed utilizzato sistema operativo al mondo che include molte novità alcune già disponibili negli attuali ambienti desktop Linux. Proprio in questi giorni Microsoft ha presentato un’altra novità che verrà inclusa in Windows 10 ossia Continuum, una funzionalità molto simile a Ubuntu for Android, progetto ormai abbandonato da Canonical. L’idea di Canonical era quella di offrire agli utenti la possibilità di utilizzare la versione desktop di Ubuntu semplicemente collegando lo smartphone ad un monitor pc o tv di nuova generazione (oltre ad utilizzare mouse e tastiera fisici). Soluzione che verrà inclusa in Windows Phone 10 e denominata Continuum, a confermarlo è proprio Microsoft a San Francisco durante la Build Conference 2015.

Microsoft Continuum (come per Ubuntu for Android) consentirà agli utenti che utilizzando uno smartphone con Windows Phone 10 di poterlo collegare ad un monitor pc o tv (Via HDMI o senza fili attraverso la connessione Wireless) con la possibilità di poter utilizzare le proprie app in modalità estesa, il sistema consentirà di collegare anche mouse e tastiera via bluetooth.

A differenza del progetto presentato da Canonical, Microsoft Continuum include alcune funzionalità aggiuntive come ad esempio la possibilità operare contemporaneamente sullo smartphone che sulla versione desktop di Windows (esempio sarà possibile guardare un video su monitor pc, mentre rispondiamo ad un email da smartphone ecc).

Microsoft Continuum è un progetto attualmente in fase di sviluppo, che verrà implementato nei futuri smartphone con Windows 10, non sarà possibile utilizzarlo negli attuali device mobili basati sul sistema operativo proprietario dell’azienda di Mountain View.
Anche in questo caso Microsoft prende spunto da progetti Linux. C’è da chiedersi come mai Canonical abbia deciso di abbandonare Ubuntu for Android…

  • Dea1993

    a questo punto mi chiedo ma a xfce, conviene fare il passaggio alle GTK3 o gli conviene passare alle QT?

    le QT sembra che sono più leggere e performanti delle GTK quindi io almeno l’idea del passaggio alle QT la terrei in considerazione.

    però purtroppo in xfce sono solo in 4 gli sviluppatori principali quindi capisco che è molto dura effettuare un porting completo alle QT e forse lo sforzo non vale i pochi miglioramenti che si avrebbero

  • Jackladen

    Ottima idea…..ma a questo punto nn conviene concentrare le energie su razor-qt,magari unendo i 2 progetti per ottenere un impalcatura comune con desktop diversi???pura e semplice organizzazione delle risorse….
    Lo so che non sarà mai così ma sognare è lecito…
    Jackladen

    • Giulio

      Sul post del blog dicono che stanno collaborando con razor-qt per rendere i componenti di lxde-qt perfettamente funzionanti e integrati con razor-qt. (Nel senso che se per esempio lximage-qt è avviata sotto razor-qt questa leggerà le impostazioni globali di razor-qt)

      • Jackladen

        ovviamente non ho letto il blog ma questa è un ottima notizia…..grazie

        • Giulio

          prego

      • matteo

        Razor Qt è imbarazzante, gli mancano troppe funzionalità che un utente deve andare a recuperare qua e là da altri DE più completi. È un progetto che va a rilento e non offre nulla bi buono, attualmente… Se LDe offrirà un versione in Qt che rispecchiò quella di partenza, razor Qt può dirsi più o meno spacciato… Già adesso non saprei dire chi lo utilizzi…

        • matteo

          *LXDE

          Scusate gli errori di battitura, sono su smartphone

        • Darkat

          vabbè, è anche portato avanti da un solo sviluppatore se non ricordo male, non è che può fare miracoli :/

  • MisterX

    si scrive Qt non QT.. 🙂

  • heron

    mi ricordo qualche mese fa quando il signor pcman si dilettava facendo esperimenti compiendo il porting di pcmanfm da GTK a Qt e ai commenti allarmati che gli chiedevano se lxde sarebbe stato tradotto in qt egli rispose con qualcosa del tipo:
    non preoccupatevi, questo è solo un mio esperimento e non coinvolge lxde

    ahaha w la coerenza xD ad ogni modo se porterà vantaggi, ben venga 🙂

    sapete se le Qt in questione sono in versione 4 o le 5?

    • MisterX

      Qt 4.. lo dice sul blog

No more articles