Vi presentiamo Markdown Reader e Simple Text, due nuovi ed interessanti software open GTK+3.

Markdown Reader
Dagli sviluppatori del team BadWolfie arriva Markdown Reader, software open source che ci consente di visualizzare file html e markdown. L’idea del progetto Markdown Reader è quella di consentire all’utente di poter visualizzare velocemente (e senza utilizzare nessun web browser) file html o markdown inclusi ad esempio all’interno di applicazioni ecc. Grazie ad una semplice e minimale interfaccia grafica, Markdown Reader include la possibilità di avviare più file all’interno della stessa finestra grazie alla navigazione in schede, grazie al motore di rendering WebKit possiamo anche avviare link all’interno dei file direttamente all’interno dell’applicazione.

Attualmente Markdown Reader consente solo la riproduzione / visualizzazione di file html e markdown, nei prossimi aggiornamenti sono previste anche nuove funzionalità (molto probabilmente anche la possibilità di poter modificare i vari file).

Markdown Reader

Oltre a Markdown Reader il team BadWolfie ha presentato anche Simple Text, minimale editor di testo open source scritto in Vala con interfaccia grafica GTK+3, dalle caratteristiche davvero molto interessanti.
Simple Text ci consente di creare, visualizzare e modificare file di testo dei più diffusi formati oltre ad includere utili features per la programmazione compreso l’evidenziazione della sintassi.
Supporta i più diffusi linguaggi di programmazione come Javascript, C, C++, CSS, PHP ecc consente la navigazione in schede e la possibilità di avviare il terminale all’interno dell’applicazione.

Simple Text

Simple Text

Simple Text

Simple Text e Markdown Reader sono già disponibili per Arch Linux attraverso AUR.

Per installare Markdown Reader basta digitare:

yaourt -S markdown-reader

Per installare Simple Text basta digitare:

yaourt -S simple-text

e conferiamo la compilazione ed installazione del software.

In futuro saranno disponibili anche i pacchetti deb per una facile installazione in Debian, Ubuntu e derivate.

Home Markdown Reader | Simple Text

  • Kryohi

    Sembra interessantissimo per le scuole 🙂

  • Klaas

    È una distro molto ben fatta, l’ho provata giusto ieri e se non fossi visceralmente attaccato a Linux Mint, userei quella.

  • SenzaParole

    Ma che schifo…ma dove ci assomiglia a Windows?

    • tomberry

      Per fortuna che ci assomiglia poco, dato che a differenza di Windows funziona. 🙂

      • SenzaParole

        Funziona si, ma male dai i suoi innumerevoli e banali bug ^_^

        • tomberry

          Devi averla sperimentata a lungo per dirlo, hai anche avvisato gli sviluppatori per risolverli immagino.. 😉

          • SenzaParole

            Bastano 2 minuti per dirlo. I bug che sono presenti sono talmente evidenti che se ne dovrebbero accorgere gli sviluppatori, non c’è bisogno che uno li avverte.

          • Klaas

            Oppure si parla per partito preso.

          • SenzaParole

            Scusa non ho capito…

          • Antonio G. Perrotti

            ma quando ti levi dalle palle? è più chiaro così?

          • SenzaParole

            Va vada via al chiul…

          • Antonio G. Perrotti

            cominci a rompere. per un po’ ti abbiamo trovato quasi divertente, ma adesso stai esagerando. spero che roberto ti banni proprio l’ip, se è possibile. e tranquillo che faccia a faccia vali molto poco, vicino allo zero. ma almeno ti pagano o sei proprio un ritardato?

          • tomberry

            Sarebbe qualcosa che parlasse per partito preso, ma evidentemente ha il solo scopo di creare flame e creare asperità…
            Ci sono anche persone inutili che popolano pure il web…

          • tomberry

            Puoi gentilmente dirceli? ^_^

  • Provata e sinceramente la trovo formidabile in quanto a velocità e reattività nell’apertura delle applicazioni, finestre e utilizzo generale. Zorin e’ una delle mie distro preferite insieme a Pear OS che mi piace molto graficamente grazie alla cura del tema e icone in stile Mac. Zorin comunque rimane fino ad ora imbattibile come reattività e velocità di sistema, almeno con le altre distro confrontate da me ovvero xubuntu, ubuntu, pear os, mint

  • Raffaele Birkhoff Sanseverino

    la vorrei provare accanto a mint e windows 7 sapreste dirmi se dev , code blocks , asim tool, office e driver per stampanti canon fungono?

  • marco_1960

    Lo sto provando da chiavetta usb su un netbook atom n450 con 1GB di memoria (da questo netbook avevo eliminato ubuntu, troppo pesante per il mio net)
    impressioni positive

    – il pc sembra velocissimo, e uso Zorin7 da usb (sul netbook avevo dovuto ripristinare win7 come da nuovo per farlo funzionare benino e togliere vari sw che avevo aggiunto, ora non sembra male ma Zorin7 e`molto piu` veloce)
    – ha ridato vita a chrome che in win7 era lento!!! (magari per qualche settaggio) (da mesi uso maxthon e aspetto di provare la versione per linux)
    – video e musica senza problemi
    – wireless riconosciuta subito
    – in generale ottimo
    – non ho dovuto finora ricorrere al terminale (difficolta` per molti utenti non infomaniaci)
    – non ho trovato suggerimenti su cosa fare obbligatoriamente dopo la installazione, come invece succede per ubuntu (in pratica e`chiavi in mano)

    PROBLEMI
    – usandolo da usb non mantiene i settaggi (e chissenefrega)
    – la tastiera non e` italiana (quasi idem come sopra)
    – non installa la lingua italiana (idem come sopra sopra)

    ma soprattutto, come ubuntu, libreoffice non e` compatibile al 100 per 100 con Office 2010, non posso quindi usarlo per lavoro avendo in ufficio tutto windows e per sicurezza non si puo` fare altrimenti

    pero` ritengo che per ridare vita a qualche vecchio o scarso di meccanica pc o netbook sia molto valido

    Ho provato anche chromium, vanilla etc…, ma l`ho rimosso

    Conclusione

    me lo tengo sulla chiavetta, in attesa di ulteriori prove, e ci faccio di tutto meno che usare libreoffice

No more articles