In questa guida vedremo come avere sempre aggiornato in Debian 8.0 Jessie il browser Iceweasel.

IceWeasel in Debian
Nelle principali distribuzioni Linux troviamo come web browser di default Firefox, progetti open source il cui logo però è registrato da Mozilla. Per questo motivo i developer Debian hanno sviluppato Iceweasel, fork di Firefox che segue lo sviluppo del browser di Mozilla fornendo lo stesso supporto per plugin di terze parti, add-on ecc.
Per gli utenti che hanno installato Debian è possibile avere costantemente aggiornato Iceweasel (e client email Icedove) grazie a repository di terze parti sviluppati dal team Debian Mozilla, basterà quindi mantenere aggiornata la distribuzione per ricevere nuove versioni del fork di Firefox / Thunderbird.

Da notare che i repository Debian Mozilla consentono non solo di avere l’attuale versione stabile di Iceweasel ma anche installare le versioni in fase di sviluppo Beta e Aurora.

La prima cosa da fare è includere i repository Debian Mozilla in Debian per farlo basta digitare:

sudo nano /etc/apt/sources.list

e aggiungiamo (per Debian 8.0 Jessie):

deb http://mozilla.debian.net/ jessie-backports iceweasel-release

salviamo il tutto con Ctrl x e poi s
Inseriamo le chiavi d’autenticazione e aggiorniamo i repositorydigitando da terminale:

wget http://mozilla.debian.net/pkg-mozilla-archive-keyring_1.1_all.deb
sudo dpkg -i pkg-mozilla-archive-keyring_1.1_all.deb
sudo apt-get update

Non ci resta che installare / aggiornare Iceweasel digitando:

sudo apt-get install -t jessie-backports iceweasel iceweasel-l10n-it

Al termine avremo Iceweasel aggiornato.

Per installare Iceweasel Beta o Aurora oppure aggiornare Icedove consiglio di consultare la pagina dedicata ai repository Debian Mozilla.

  • jboss

    debian supporta i delta?

    • tomberry

      Esiste debdelta..

  • tomberry

    Perchè andare a modificare souces.list, invece di creare il file necessario in sources.list.d?

    Tipo /etc/apt/sources.list.d/mozilla.list

    (Non vorrei sbagliare, ma il pacchetto delle firme è già presente nei repo, quindi basterebbe sudo apt-get install -y pkg-mozilla-archive-keyring)

    • …Zeb89…

      Vero, molto più pulito. E tieni più facilmente traccia dei repo aggiunti.

      • Claudio

        Pensa tu… io voglio tutto in un file per tenere sotto controllo tutti i repo che aggiungo senza dovermi stare a sbattere tra vari file. Se devo fare un’azione su più repo, avere tutto in un file è molto più comodo

        • tomberry

          E una volta che modificano il sources.list principale e c’è qualcosa che non va e non si riesce a trovare il problema? ^^

          Io mi son diviso i vari file list in base a quello che contengono e lo trovo veramente più comodo che avere un unico file magari chilometrico..

          • Claudio

            Si riesce sempre a risalire al repo incriminato e a toglierlo di mezzo.
            Apt segnala gli errosi dei repo in questione

          • tomberry

            Mettiamo per esempio che il repo non mi serva più (come esempio quello in questione):

            sudo rm -r /etc/apt/sources.list.d/mozilla.list

            fine del problema.. Poi ognuno è libero di fare come preferisce..

          • Franco.M

            Ma gestori che si prendano in carico il fardello e categorizzino gerarchicamente ad albero i vari repo non li hanno ancora introdotti? nel tuo caso era ancora più semplice: CANC sul nodo mozilla (indipendentemente che sia poi sparso su uno o più file leggibili o dataxxx.bin criptati)

          • tomberry

            Proponi l’idea, non è sbagliata 😉

          • Claudio

            Mettendo il caso che hai proposto, nano /etc/apt/source.list, commento la riga in questione e pace

          • Claudio

            Invece, se ho un problema che devo esporre su un forum dove mi chiedono di postare il sources.list, che faccio? no, aspetta… mi so scordato un pezzo. no, aspetta… un altro pezzo

          • tomberry

            “Apt segnala gli errosi dei repo in questione”

        • …Zeb89…

          De gustibus non est disputandum…

  • ange98

    Perdonatemi l’ignoranza ma non basterebbe solo pinnare dai backports ufficiali? O il repo mozilla ha una priorità più alta?

    • heron

      Iceweasel non è proprio presente nei backports (jessie-backports)

      Se invece intendi pinnare da sid, quella è una pratica sconsigliatissima in quanto mina la stabilità del sistema. In quei casi è preferibile aggiungere i deb-src di sid e ricompilare, per evitare problemi dovuti alle diverse versioni delle librerie di compilazione.

No more articles