In questa guida vedremo come accedere alla nostra distribuzione Linux da remoto da Windows grazie al tool XRDP.

XRDP in Ubuntu
In questi anni abbiamo presentato diversi software e tool che ci consentono di accedere da remoto alla nostra distribuzione Linux. Per gli utenti che utilizzano Microsoft Windows è possibile accedere da remoto ad una distribuzione Linux senza installare nessun client grazie al tool XRDP incluso nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux. XRDP è un tool che va ad implementare il protocollo RDP di Microsoft (di default utilizza la porta TCP e UDP 3389), che consente una connessione remota da un computer a un altro in maniera grafica.

XRDP è un tool incluso nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux per installarlo basta avviare il terminale e digitare:

Per Debian, Ubuntu e derivate:

sudo apt-get install xrdp

Per Fedora

sudo yum install xrdp

Per Arch Linux e derivate:

yaourt xrdp

al termine dell’installazione verifichiamo che la porta 3389 risulti aperta, per verificarlo basta accedere in questo portale inserire la porta 3389 e clicchiamo su Check.

A questo punto possiamo accedere alla nostra distribuzione da Windows avviando la connessione desktop remoto (basta cercare il programma su Esegui) ed inseriamo il nostro indirizzo ip (locale se accediamo dalla nostra rete domestica o pubblico se accediamo da un altra connessione).

Possiamo utilizzare il protocollo RDP anche in altre distribuzioni Linux grazie al client Remmina oppure in Apple Mac OS X grazie a Microsoft Remote Desktop.

  • Alessandro Giannini

    Si potrà usare per convertire un file video in MP3? E’ una funzione che mi tornerebbe utile, ma che manca in FormatJunkie…

    • azzurra

      Per la funzione che hai menzionato puoi utilizzare Sound Converter.
      Estrae la traccia audio dai formati .avi .mp4 .flv .mpeg .mkv .wmv .mpg ecc.
      Lo trovi in Ubuntu Software Center.

    • freestyle72

      puoi utilizzare soundconverter, ti bastra trascinare il file MP4 all’interno della finestra e premere su converti!

      • Alessandro Giannini

        Grazie!

  • fabio crivaro

    sudo apt-add-repository -y ppa:teejee2008
    sudo apt-get update
    sudo apt-get install selene

    la sequenza esatta e’ questa 🙂

  • Motoschifo

    Io lo uso da parecchi anni, credo da metà del 2006 ma non vorrei ricordare male.
    Non è il massimo come setup (nel senso che la lettura del file ini non è fatta bene e basta un numero non consecutivo o con il cancelletto per sballare tutto) ma le funzionalità fondamentali ci sono.

    Anche la maschera di login ha qualche problema (non permette la selezione con shift+home ad esempio).
    Però è anche vero che non lo aggiorno da almeno 3 anni quindi forse qualcosa hanno sistemato.

    • Io preferisco X via ssh a sto punto

      • Motoschifo

        Se hai banda anche io, ma è lentissimo e totalmente inutilizzabile nel mio caso (upload max di 16k).
        Inoltre se lo usi da macchine Windows che non sono tue hai già tutto pronto senza portarti dietro dei programmi.

        Anzi io ho spostato tutti i servizi su web quindi la maggior parte delle volte non c’è nemmeno bisogno di connettersi ad un desktop 🙂

        • Kim Allamandola

          Hum, ma parli di RDP usato attraverso internet?

          • Motoschifo

            Esatto.
            Ora xrdp è ancora attivo ma le porte da fuori sono tutte chiuse quindi lo utilizzo in lan interna. Ovviamente se prima con quella banda andava bene, ora vola!

            Non ho provato in vpn ma credo funzioni bene anche da lì.

          • Kim Allamandola

            Scusa ma che performance hai? Come termine di paragone cito TeamViewer per capirci…

          • Motoschifo

            Da internet sono accettabili: desktop e browser non sono performanti ma per siti con poche animazioni va più che bene (oltretutto io uso estensioni per togliere adware di qualsiasi tipo).
            Da lan è come usare il pc direttamente, ovviamente non puoi farci girare dei video. O meglio, non ho mai provato.

            TeamViewer lo uso solo a lavoro quindi con hardware differente ma soprattutto una linea 20/20 mega, ossia nulla di confrontabile ad una wimax 5/0.2.

          • Kim Allamandola

            Grazie,
            proverò 🙂

        • Bo io ormai da fuori uso sempre e solo http per accedere in rdp… Se usi arch dai uno sguardo a guacamole, io lo uso ormai dappertutto è fantastico e consuma meno banda di rdp, vnc e ssh

          • Franco

            Ma guacamole non ti costringe ad avere un server centralizzato il quale in aggiunta lo devi pure mortificare con tomcat? Diciamo che guacamole è un progetto interessante con i piedi nelle scarpe sbagliate ed è un peccato mi spiace 🙁

  • Damian er

    Ottimo !!! Appena provato ,ho 2 HDD ,uno con ubuntu mate l’altro con w8 funziona benissimo !!!!

    • Kim Allamandola

      Hai due hard disk? L’articolo l’hai compreso, si? 😛

    • niubster

      quindi se funziona su 2 HDD, di sicuro va bene anche a me che ne ho 1 solo !!! 😀

  • Idntfllow

    Non serve a niente se non per chi è forzato a dover usare il client di accesso remoto di Windows (tsclient) per collegarsi alla macchina Linux. Il protocollo è strettamente legato alle API grafiche di Windows, su Linux xrdp farà tutte le “traduzioni” del caso… Viceversa sarebbe un po’ come installare Cygwin + X.Org + VNC su Windows per poter fare sessioni terminal server da una macchina Linux!!

    • Franco

      Infatti serve a chi non vuole usare quei programmi che accettano N client di accesso (come minimo-minimo una cinquina). Preferiscono ridursi ad uno solo e piegare tutto il LAVORO a quello passando per la cruna di un ago.

    • ilcampione

      oppure serve a chi lavora con dei fornitori che pensano che rdp sia meglio di vnc (o meglio non sanno che su linux si posso creare più sessioni di vnc) e ti chiedono rdp su una centos. Meglio avere una opportunità in + che un a in –

      • Franco

        Ai fornitori 99.9% non sanno cosa sia rdp, ne a loro fa differenza la scelta della tecnologia usata. Sono spesso sistemisti improvvisati a decidere. Questo è più probabile.

    • Kim Allamandola

      Remmina e tanti altri supportano RDP quindi volendo puoi usarli sia come client che come server, l’utilità di ciò è un altro discorso…

  • Ermanno

    Non è meglio utilizzare X2go per performance/sicurezza

    • Motoschifo

      Cosa offre in più?

      • alkmist

        si basa sulla tecnologia NX nata proprietaria, x2go è libero infatti si basa sul “fork” freenx, è basato su ssh, è stato progettato per essere più veloce di vnc, e ovviamente più sicuro, è più personalizzabile, formato di compressione ecc, comunque il più rapido purtroppo fuori lan rimane rdp di microsoft

        • Motoschifo

          Grazie, allora merita una prova.

          • Franco

            LogMeIn è meglio perché ti basta un browser o android

        • Kim Allamandola

          Non ho provato xRDP quindi per lui non parlo ma NX l’ho provato e usa una quantità di banda inadatta a tutte le ADSL italiche, l’unico con buone performance (proprietario e stracaro) che ho trovato sinora è TeamViewer…

  • Simone

    Io lo uso da un po’, è vero in lan non è il massimo ma da fuori ha il suo senso.
    Semplice e immediato.

  • Thomas Borroni

    scusate , ho installato su un server ubuntu, che raggiungo solo via putty, gnome e xrdp, per avere la possibilità di gestire l’interfaccia grafica, e non solo via termina! ma quando lancio da windows rdp verso ubuntu, mi apre una finestra di login to xrdp ! ma non mi fa accedere ne con root ne con l’utente normale! c’è un user e password standar per xrdp??

    • ilcampione

      Se non ricordo male la devi settare tu da shell e poi puoi accedere e se non sbaglio di default non è la stessa del sistema operativo e non è impostata.

      Ripeto non vorrei sbagliare, ma credo che se non la imposti da terminale (e di guide ne trovi parecchie su come fare) non puoi entrare

  • Alessandro Cardinale

    Aiuto ho installo debian 8 e mi compare (debian login ) e non mi compare il desktop e tipo un terminale aiutatemi come faccio ad avere il desktop Rsp al più presto

No more articles