Ubuntu 15.10 e l’idea di una versione con Snappy di default

107
86
In Ubuntu 15.10 potrebbe approdare una versione con il sistema di pacchetti Snappy al posto di apt / dpkg.

Ubuntu Snappy
A pochi giorni dal rilascio di Ubuntu 15.04 Vivid, gli sviluppatori Canonical stanno già lavorando alla futura versione 15.10 trapelando alcune possibili novità. Will Cooke, Ubuntu Desktop Manager di Canonical, ha segnalato il possibile rilascio di una versione di Ubuntu 15.10 basata sul nuovo sistema di pacchetti Snappy, sviluppato da Canonical che verrà incluso di default nella futura versione con Unity 8 e Mir. Snappy è un sistema di pacchetti che punta a rendere Ubuntu più stabile e sicuro fornendo all’utente la possibilità di avere applicazioni aggiornate e per gli sviluppatori evitare problemi legati a librerie, dipendenze ecc.

Con Snappy ogni singola applicazione viene rilasciata in un tarball che contiene tutti i file necessari per eseguire un’applicazione, senza struttura imposta di directory, dipendenze, e un singolo file di metadati che contiene il nome del pacchetto, la versione e percorsi dei file binari ecc.

Comandi di Ubuntu Snappy

Tengo a precisare che Ubuntu 15.10 e le derivate ufficiali rimarranno con il gestore dei pacchetti apt/dpkg, Canonical consentirà molto probabilmente agli utenti e sviluppatori di poter testare il nuovo sistema di pacchetti Snappy grazie ad una build dedicata (come accade attualmente con la versione con Unity 8 e MIR).

Ricordo inoltre che attualmente è solo una proposta, in data odierna non c’è alcuna conferma da parte di Canonical dell’arrivo della nuova build di Ubuntu basata su Snappy.