Debutta di default in Arch Linux il nuovo Kernel 4.0.x, ecco come installarlo o aggiornarlo.

Kernel 4.0.1 in Arch Linux
A poche settimane dal rilascio della  versione stabile di Linux 4.0, approda il primo aggiornamento che sancisce l’arrivo nei repository ufficiali stable di Arch Linux. Linux 4.0 porta con se importanti novità a partire dal supporto hardware con migliorie riguardanti i driver open per le schede grafiche Intel, AMD e Nvidia, aggiornamenti per moduli Wireless e Bluetooth oltre ad ottimizzazioni per l’architettura ARM. Importante novità introdotta con Linux 4.0 riguarda le live patching, tecnologia che ci consente di poter includere nuovi moduli, patch ecc nel Kernel senza doverlo riavviare. Linux 4.0.1 è un’aggiornamento che risolve solo pochi bug riscontrati in bpf, tcp, bnx2x e udptunnels, update che troviamo già disponibile per Arch Linux, Ubuntu e derivate.

Per installare Linux 4.0.1 in Ubuntu e derivate basta consultare questa guida, lo script ci consentirà non solo di aggiornare il Kernel alla nuova versione ma anche rimuovere Kernel precedenti.

Per Arch Linux basta semplicemente aggiornare la distribuzione con un semplice:

sudo pacman -Syu

e riavviare la distribuzione.

Note di rilascio Linux 4.0.1

  • Ferik

    olè, mi sento più europeo

  • Fabio Fantoni

    In pratica è come se quel decreto Monti non ci fosse purtroppo, un esempio pratico è il controllo delle invalsi di quest’anno obbligatoriamente usabile solo su windows con office della microsoft a causa di una libreria di connessione specifica inclusa direttamente nel codice della macro, la stessa cosa era comune completamente fattibile anche in odf e in quel caso invece avrebbe funzionato su più suite office e più sistemi operativi. Ciò ha creato molti problemi ha scuole che hanno intere aule con solo Libreoffice o Openoffice. Ho visto inoltre altri esempi in diversi comuni con Libreoffice con cui svolgono senza problemi quello che devono fare trovarsi obbligati a mettere un office microsoft (in quel caso il 2003 che avevano vista la mancanza di soldi per uno nuovo) solo per leggere dei fogli word ed excel generati da un programma nuovo che non contengono neppure macro o cose particolari ma che sembra che lanci forzatamente l’eseguibile dell’office microsoft.
    Anche quel caso obbligati a windows con office microsoft quando potrebbero usare libreoffice (che già usavano), inoltre hanno problemi con documenti che ricevono in formati recenti che con libreoffice non avevano!

    • william

      Quella dell’invasione l’ho vista anche io. La cosa che più mi sciocca è la scuola di mia madre. Itis informatici. Programmini Excel, un piano scellerato di registro di classe con costosissimi tablet, lavagne Lil.. E meno male sono informatici..

      Ma mi sono perso, cosa dice il decreto monti?

    • ArchTux

      Io mi chiedo se usare le macro sia indispensabile in questi casi, non si potrebbe adottare una soluzione più pulita?

  • Linux

    Vetete cosa vuol dire arch-linux. Avere cose stabili e aggiornate. Senza quei carrozzoni con pacchetti vecchi.

    • loki

      /don’t feed the troll

      • EnricoD

        se anche non fosse un troll, immagino che quello sia il tipo di utente che vuole sempre il kernel aggiornato e poi si viene a lamentare sui forum di schermate nere e caxxate simili.
        /kill ’em all
        Tra l’altro sul wiki di arch consigliano l’lts… (mi pare)

  • alex

    visto la soddisfazione con le temperature su debian 8 per ora preferisco non rischiare:)va meglio anche com era uscito fabbrica con windows

  • ho provato in un pc amd apu a10 5750m + dedicata r5 m230, con i driver open questo nuovo kernel 4.0.1 (prima aveva l’originario 3.13) e glxspheres con il kernel 3.13 e driver open mi da circa 240fps poco più, mentre invece con il kernel 4.0.1 supera i 300fps, mi sembra che era arrivato a 320 o poco più.
    insomma da quanto dice glxspheres l’incremento prestazionale è notevole, poi c’è da dire che glxspheres non è un benchmark affidabile ma comunque è pur sempre qualcosa.
    però poi l’ho ritolto perchè il il wifi non andava nemmeno reinstallando un driver broadcom più recente, quindi ho ritolto il kernel 4.0.1, e ho reinstallato il driver del wifi

    • g cong

      hai avuto problemi col wifi? sei sicuro che dipendeva dal nuovo kernel? Lo chiedo perchè li sto avendo anch’io ma li attribuivo alla nuova versione di wpa_supplicant. Forse hai ragione tu, adesso provo a downgradare il kernel e vediamo che succede. E’ da alcuni anni che uso arch ma questa è la prima volta che ho problemi col wifi (uso netctl); adesso non mi si connette neppure manualmente…sob sob..

      • no il problema nel mio caso non era il kernel ma i driver proprietari della scheda wifi, non ho cercato molto e quindi i più aggiornati che ho trovato su launchpad non supportavano il kernel 4.0 e quindi non andavano.
        dannata broadcom che non rilascia driver open

        • MoMy

          e @disqus_h0fteel6YY:disqus @g_cong
          Ci mette di suo anche il Kernel 4.x. Per esempio ci sono problemi con wireless_tools (iwconfig) e le applicazioni che ne dipendono tipo wicd, conky etc etc.

      • BlueRazor

        Ecco, cercavo giusto di capire se il problema lo avessi solo io o no. Da quando ho installato il 4.0 per far funzionare l’adattatore WiFi con chipset realtek devo installare manualmente dei driver presi da git ad ogni aggiornamento kernel. Anzi, di adattatori con chip Realtek ne ho due: un rtl8188 che non riesco più a far riconoscere ed un rtl8192 che va solo con driver appositi.

        • g cong

          io ho risolto (ma non so come) dopo scervellamenti vari. Sul forum italiano di archlinux trovi il mio post (sezione kernel), magari ti può servire

  • SalvaJu29ro

    L’ho installato ma non vedo differenze
    Per fortuna il mio pc non ha mai dato problemi con Linux di nessun genere, quindi è difficile trovare differenze negli aggiornamenti del Kernel

    • M

      Come vorrei che la tua fortuna hardware valesse per tutti compreso me . . . . . . . . . . . perdo sempre l’autobus, il quale mi lascia sempre a piedi ad arrangiarmi da solo

      • SalvaJu29ro

        Eh fidati, ho dovuto formattare pc ai miei parenti che erano improponibili con Linux
        Erano “potenti” quanto il mio eppure per colpa dei driver era inusabile pure Xfce

      • io sinceramente in anni di linux non ho mai avuto problemi hardware, tranne che in un vecchio PC con un chip grafico integrato sis, che ho risolto compranto una gpu a 25 euro (nvidia geforce gt210).
        non ho avuto problemi nemmeno con notebook con nvidia otpimus o con notebook amd dual graphics, e nemmeno con PC uefi.
        penso che oggigiorno, qualsiasi PC si compri, è quasi impossibile avere problemi hardware in linux

        • M

          Sì, magari.
          Sfortunato sono io che mi becco sempre hardware per il quale i produttori si tengono stretti i loro driver closed. Così la vita.

        • questo purtroppo non è vero 🙁

  • Roberto64

    Dopo tanti rilasci di kernel ufficiali e non ufficiali, si è risolto il problema della scarsa autonomia della batteria ? Chiedo venia grazie.

    • alex

      non so che portatile hai ma io con un asus i5M e ati 6360 con debian 8 ho risolto

      • Roberto64

        Nel mio caso ho un netbook samsung nb30 non recente e la mia batteria è morta da tempo, su ubuntu rispetto a windows la batteria si esauriva velocemente, mi chiedevo se ne vale la pena acquistare una nuova batteria se il kernel non è ottimizzato, o finirà per killarla prima del tempo.

        • alex

          strano di solito samsung hanno una buona compatibilita con linux,hai installato samsung tools?oe anche in file deb,oltre a far funzionare tutti tasti funzione fn ha anche le ottimizazioni batteria tipo battery saver che ricarica solo fino al 80 % io ora uso un samsung serie 7 e va meglio di windows in tutti sensi anche autonomia

          prova cpu freq ,con tlp o jupiter anche se non piu supportato o come kernel ti consiglio il kernel pf

      • jboss

        hai provato anche fedora? debian è quella che fa durare di più la batteria?

    • io ho un portatile con nvidia optimus e quindi cpu intel (i3 380m) e la durata della batteria è di circa 2.30 con un uso leggero, ma anche usandolo per navigare riesco a fare 2 ore.
      su windows non so perchè non lo uso mai, comunque non ho mai avuto problemi di durata.
      forse su windows con questo pc mi dura leggermente di più (ma non lo so), però so per certo che il mio vecchio notebook (amd turion x2 64 a 2ghz + nvidia geforce 7000m) la batteria durava più su linux (ai tempi il kernel 2.6.32 che su windows (circa mezzora in più)

    • comunque da cio che avevo letto, i problemi della batteria c’erano stati per qualche release, ma erano solo per alcuni modelli di cpu intel e quelli li hanno risolti da un pezzo, gia il kernel 3.13 che c’è in ubuntu 14.04 non ha più quel bug

  • One

    Questa volta hanno fatto il pastrocchio: il kernel 4 è compilato usando gcc versione 5.1 che però stranamente quest’ultimo è ancora in Testing. Ergo: le applicazioni che a me adesso servono e che richiedono una compilazione allineata vanno a farsi benedire. Illogico tutto questo. Unica soluzione abilitare il repo Testing. Non aggiungo altri comment.

No more articles