In questa guida vedremo come utilizzare un semplice script per installare, aggiornare e operare in Pepper Flash Player su Ubuntu.

Flash player script Ubuntu
La decisione da parte di Adobe di abbandonare lo sviluppo del plugin Flash Player per Linux ha portato diverse discussioni e diverse problematiche agli utenti. L’attuale versione 11.2 di Flash Player per Linux risulta ormai datata, per gli utenti che richiedono ancora il plugin proprietario di Adobe è possibile avere la versione aggiornata solo tramite il browser Google Chrome. Per fortuna possiamo avere Adobe Flash Player aggiornato anche in Mozilla Firefox e Chromium grazie al tool Pepper Flash Player che consente l’utilizzo del plugin di Google Chrome anche in altri browser.

Alcuni utenti però hanno riscontato alcuni problemi in Pepper Flash Player, plugin non correttamente aggiornato e che in alcuni casi non supporta correttamente l’accelerazione hardware.
Per risolvere questo problema, dalla community Ubuntu è nato un’interessante script che ci consente non solo di installare facilmente Pepper Flash Player, ma possiamo anche aggiornarlo, attivare o disattivare l’accelerazione hardware o plugin o rimuoverlo.

Adobe Flash Player in Firefox

Tengo a precisare che lo script è specifico per Ubuntu e derivate (non funziona in Debian).

Installare e gestire Pepper Flash Player in Ubuntu basta digitare:

cd /tmp
wget https://dl.dropboxusercontent.com/u/69619458/freshplayer_maintainer.sh
chmod +x freshplayer_maintainer.sh
sudo ./freshplayer_maintainer.sh

non ci resta che scegliere se installare, aggiornare ecc Pepper Flash Player.

Ringrazio il nostro lettore morcon per la segnalazione.

  • Ma tutta questa nuova frammentazione vorra dire “nuove tonnellate di bug?”
    Ovvero se prima i bug erano dettati da X.org e KDE
    Ora bisognera’ testare il sistema su:
    X.org
    Wayland
    Xmir

    Ergo o aumentano gli sviluppatori o lo sviluppo di kde/gnome/xfce andra’ subira’ un brusco rallentamento. No?

  • Marco Simonelli

    “Kubuntu non passerà Mir”…. l’italiano dove sta?! O scrivi “non passerà A” o “non supporterà”…

    • eticre

      + passera – computer

  • mscanfe

    Fra la 13.10 e la 14.04, dunque, Kubuntu non potrà essere considerata una derivata di Ubuntu costituirà una distro a sé stante

  • pntk

    “gli sviluppatori sceglieranno di passare a Wayland (scelta che attualmente appare più saggia) ” perchè appare più saggia secondo te/voi?

    • lo sviluppo di kde si concentrerà in Wayland e non su mir con tanto di miglior supporto oltre a ricevere più correzioni ed ottimizzazioni dato che verrà utilizzata in tutte le altre distribuzioni
      kde è nato per Wayland mir possiamo dire che sia un’optional

      • pntk

        si ma si è parlato, anche in queste pagine, del supporto di vari programmi (es steam) e driver, in questo teorico caso non sarebbe così stupido appoggiarsi a mir, o sbaglio? (non ne so molto purtroppo di server grafici, librerie, linguaggi ecc del mondo linux; non l’ho capito ancora fino in fondo, anche se ci smanetto da circa 3 anni! ah, NB, questo blog mi aiuta tutti i giorni a scoprire meglio questo mondo, grazie ancora!)

  • floriano

    vedo che la saggezza è di casa presso kde, probabilmente hanno già previsto che mir sarà (almeno inizialmente) un’accozzaglia di bugs (più di quanto non lo fosse kde all’inizio) e quindi preferiscono mantenere la liniea “poche modifiche e molto bugfixes” per non avere rogne non derivanti da loro.

    sono sicuro che alle prime versioni di mir le api non saranno per niente stabili e cambieranno molto spesso, inseguire queste modifiche non è per niente agevole (tipo le gtk con gnome3) e quindi penso aspetteranno tempi milgiori (e questa qla chiamo saggezza oltre che logica!)

  • jboss

    roberto ne puoi creare uno per fetora, altrimenti modifico il tuo

    • Lieppi

      No, puzza troppo!

  • Ecco uno dei motivi per cui alla fine rimango in Ubuntu (con tutti i difetti che ha): se fanno uno script o un software lo fanno in primis per Ubuntu poi per tutte le altre distribuzioni…
    PS: non c’è nessuna polemica in queste parole e ci mancherebbe.

  • Ermy_sti

    qualcuno sa come abilitare l’accelerazione gpu anche per pepper?

  • DeST

    Se ricordo bene richiede chrome installato, giusto?

  • Proxima8

    Con Intel Core i5 M 520 e relativa GPU, Ubuntu 14.10 e Firefox ho un tearing orrendo.
    Con Flash 11 niente tearing, rendering e decoding accellerati.

  • jboss

    comunque se si vuole pepper flash su opera basta creare la cartella /opt/google/chrome e copiarci dentro Pepperflash che sta nella cartella scompattata del pacchetto google-chrome-stable

No more articles