Steam: gli utenti Linux calano all’1%

142
210
Stando a Valve, nei primi mesi del 2015 gli utenti che utilizzano Steam in Linux sono calati fino all’1%.

Steam
L’arrivo della piattaforma Steam in Linux ha portato non solo molti nuovi giochi nativi per il sistema operativo libero ma anche notevoli migliorie nel supporto hardware. Tante migliorie e giochi che però non portano molti utenti, questo è quanto indicato da Valve nei consueti report mensili costantemente rilasciati dall’azienda statunitense. Dal febbraio 2013 a febbraio 2015 gli utenti che utilizzano Steam in Linux son passati dal 2,02% all’1,02%, un netto calo pur avendo a disposizione oltre 1000 giochi.

A quanto pare l’arrivo di Steam in Linux non ha portato a Valve grossi vantaggi in termini di utenti i quali rimangono fedeli a Microsoft Windows, sistema operativo utilizzato da circa il 95% degli user.
Per quanto riguarda Linux, la distribuzione più utilizzata dagli utenti che hanno installato Steam è Ubuntu 14.04.1 LTS 64 bit, seguita da Ubuntu 14.10 64 bit e Linux Mint 17.1 Rebecca 64 bit.

Steam febbraio 2015

Nessun cambiamento riguarda l’hardware utilizzato dagli utenti, la maggior parte utilizza sistemi con processori e scheda grafica Intel con 8 GB di RAM e un display FullHD e hard disk da 250 a 500 GB.

C’è da chiedersi se convenga ancora a Valve investire su Linux visto gli scarsi risultati (in termini di utenti) ottenuti in questi anni. Da notare inoltre che le future console Steam Machines verranno commercializzate sia con Steam OS (sistema operativo basato su Debian) e Windows, in questo caso gli utenti sceglieranno il sistema operativo libero o il proprietario di Microsoft?

Home Statistiche Hardware & Software di Steam