Chiediamo ai nostri lettori il loro parere riguardante i primi smartphone con Ubuntu Phone preinstallato.

Ubuntu Phone in Meizu MX4
Da alcune settimane è iniziata la commercializzazione di BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition ed inoltre è stato presentato il nuovo Meizu Mx4 Ubuntu Edition, nuovi device che includono di default il sistema operativo mobile open source di Canonical. Ubuntu Phone è un sistema operativo che punta a fornire una valida alternativa ad Android, Apple iOS, Firefox OS ecc offrendo una moderna esperienza utente basata sul nuovo Unity 8 e server grafico MIR oltre a svariate gesture e migliorie varie. I due nuovi device targati BQ e Meizu consentono all’utente di poter toccare con mano il nuovo sistema operativo mobile di Canonical che risulta già abbastanza stabile, completo e con diverse applicazioni disponibili.

I due nuovi smartphone con Ubuntu Phone preinstallato hanno già portato l’attenzione da parte di numerosi utenti e aziende, pronti ad avvicinarsi al nuovo sistema operativo mobile open source.
Quello che chiediamo oggi ai nostri lettori è il loro parere riguardante i primi smartphone con Ubuntu Phone preinstallato.

Secondo voi questi nuovi device avranno o meno successo? Il nuovo Ubuntu Phone potrà dar del filo da torcere ad Android (sistema operativo mobile basato sempre su Kernel Linux)?
Canonical fa bene a portare Ubuntu anche nei device mobili?

A voi il vostro parere a riguardo.

  • Federico Biasiolo

    Non me frega niente, se lo possono anche tenere… Nessuno ne sentiva il bisogno in quanto c’era già wayland a fare da successore a Xorg…
    Per quanto riguarda Ubuntu touch si sa già che è una causa persa… Secondo me non competerà mai con android…

    • Dea1993

      infatti MIR arriva solo a fare casini si sapeva ormai da anni che wayland era in sviluppo per sostituire Xorg adesso arriva canonical annuncia MIR e crea un gran casino, sono troppo curioso di sapere come andrà a finire con il supporto driver sperando che tutti e 3 i server grafici avranno un ottimo supporto al livello (almeno) di quello che abbiamo ora

      • Federico Biasiolo

        C’è il rischio che canonical finanzi lo sviluppo dei driver per mir a nvidia e AMD, e che wayland venga tagliato fuori… Spero proprio che Mir, e di conseguenza anche ubuntu touch, siano un fallimento… Per il bene di quelli che usano veramente linux e non quel giocattolo che è diventato ormai ubuntu…

        • fedefigo92

          Mir è stato fatto perchè wayland non supporta i dispositivi touch che sono il futuro e perchè wayland è ancora lontano da essere completo

          • TopoRuggente

            Wayland già gira sui dispositivi touch.

            Mir è stato fatto perché “ufficialmente” non piaceva l’event manager di Wayland.

        • ale

          Si esatto,spero anch’io che non facciano così,poi va be ubuntu-touch è un fallimento completo,mir sarà un disastro perchè immagino già gli utente che hanno problemi di scheda video,già perchè mir funzionerà con i driver open e basta,i driver proprietari li fanno per xorg,vai a dire a nvidia e amd che devono fare un driver nuovo quando è già tanto se fanno un driver che funziona quel che basta per vedere il desktop

        • Rosik puro… che ti cambia? Il driver si fa per il kernel non per un server grafico, sia mir che wayland partono da uno strato d’astrazione comune… Visti i driver che nvidia e amd rilasciano per linux meglio che canonical si sia alleata con steam altrimenti i giochi su linux non sarebbero mai arrivati, stesso dicasi per i driver, nvidia, che era la più zelante nel rilascio dei driver video ne rilasciava si e no 1 all’anno ora siamo arrivati a aggiornamenti di anche 2/3 al mese tutti migliorativi, grazie a chi? A canonical e al progetto steambox… Mark ShuttleUbuntu ne fa e dice di cazzate ma con MIR non credo abbia sbagliato, la colpa è di wayland che dice di esser quasi pronto ma non stabile da 2 anni e ormai android ha trovato il modo di fregarsene perché non dovrebbe farlo anche canonical, potevano esser pronti in tempo quelli di wayland siamo onesti dai!

          • TopoRuggente

            Il driver si fa per il kernel non per un server grafico,

            Purtroppo non è così esistono due driver, uno in kernelspace e l’altro (di xorg)in userspace

            “There is a Xorg driver running in user-space who receives the data to be passed to the HW. Using Nouveau as an example, the xf86-video-nouveau is the DDX (Device Dependent X) component inside of X stack.”

          • Già perché ora c’è lo stack X se invece lo stack lo implementasse il driver stesso, come dovrebbe essere, e i server grafici, MIR wayland che siano, si appoggiassero solo non servirebbe un driver in userspace. Inoltre bisogna ancora capire quali saranno le specifiche definitive per lo stack in userspace e utilizzare degli standard non sarebbe male come idea…

        • TopoRuggente

          Dubito … NVidia e AMD sono abbastanza interessate al mondo dei supercomputer, dove Linux ha un peso notevolissimo e Canonical no.

  • Caterpillar

    che spreco di risorse Canonical! Perchè non le utilizzi per creare un degno sostituto di Photoshop opensource, che GIMP fa ridere?

    • Ioma Taani

      Perché prima di tutto non ne è tenuta e secondo puoi sempre chiederlo alla tanto osannata “comunità”.

    • bluvega

      E cosa centra Canonical con Gimp? Per quale motivo dovrebbe sviluppare Gimp? Che interesse ha? E come chiedere alla Microsoft di sviluppare photoshop… cosa centra?

    • Perché dovrebbe sviluppare GIMP? C’è una comunità dietro, inoltre non è proprietaria del codice sorgente e non potrà esserlo, per una software house questo è praticamente il colmo…

    • blasfemo

      Per il 90% dei lavori che fai con Photoshop, GIMP ci sta dentro di brutto.

      GIMP è indietro solo per pochissimi campi, del tutto relativi (stiamo parlando di fotografia professionale).

      Insomma, dato che i tuoi “lavori” saranno le foto che devi modificare per metterle su facebukko, GIMP ti basta e avanza.
      Tanto sono più che sicuro che tu di Photoshop userai si e no lo 0.1% delle sue potenzialità.

  • M1rr0r92

    Spreco di risorse? Sporco? Ma che commenti leggo qui e in altri siti d’informatica!? Mi fa credere che sostenere il Software Free sia sinonimo di omologazione. Non capisco perché, ogni qual volta qualcuno del mondo open ha un’idea diversa dagli altri (nel caso specifico Canonical ma potrebbe essere chiunque) deve essere sempre denigrato? Credevo che il software libero fosse migliore del proprietario dato che la concorrenza è anche interna per così dire, vedi la miriade di distro esistenti, ah già prima si litigava ugualmente per far credere che la distro X fosse la migliore in assoluto e adesso è arrivato Ubuntu quindi tutti contro di lei. Accidenti, pensate solo che ci sono persone che lavorano a questi progetti e meritano rispetto, così come in tutti gli altri sviluppatori della distro x, della libreria y o del programma z.
    Mir è migliore/peggiore degli altri? Lo vedremo quando sarà possibile fare un confronto, in ogni caso saremo noi utilizzatori a guadagnarci.
    Poi che c’entrano Gimp e photoshop? si sta parlando si server grafici, se si vuole migliorare Gimp sarebbe meglio fare delle donazioni, oppure gli sviluppatori potrebbero avviare una raccolta fondi su kickstarter, gli sviluppatori di openshot insegnano….

    Preciso che non ho nessun interesse nel difendere Canonical, Ubuntu o cos’altro, però dai, l’universo linux è cresciuto fino ad ora grazie alle diversità, sembra quasi che nessuno lo sappia. Ognuno ha sempre scelto liberamente che distro usare o quale software utilizzare, senza farne una colpa per chi la pensa diversamente.

    • william

      Hai espresso quello che penso piu’ o meno ogni volta che leggo commenti denigratori. fortuna pero’ che c’e’a tanta gente che lavora serena ai propri progetti, mainstream o non che siano

    • Sabbath

      Gli utenti ci guadagnano se i concorrenti hanno pari opportunità, e questo secondo me non è il caso tra Mir e Wayland. Per esempio i driver video adesso per chi verranno sviluppati? Canonical ha i soldi per portarseli a sè, gli sviluppatori di Wayland no. Con le monopolistiche conseguenze.

      • Commentatore

        Dietro a Wayland direttamente o indirettamente c’è Red Hat e Intel…. se paragoniamo la forza economica dietro al progetto è Mir il poverello!

      • loki

        E per quale motivo i driver per un server non dovrebbero funzionare con l’altro?

      • E dimmi… wayland in 2 anni di red hat e intel dove l’ha buttato questo vantaggio?

        • TopoRuggente

          Dove l’ha buttato?
          Mir supporta gnome-shell “emulando” xorg.

          Mir di innovativo ha l’event manager (a quanto dicono), ma con un compatibility layer molti vantaggi se ne vanno.
          Sicuramente le prestazioni ne risentiranno.

          • appunto fino ad ora nulla più rispetto all’xmir

          • TopoRuggente

            No veramente non esiste Xwayland.
            Wayland è pronto ha solo 30 bug (controllato oggi Xorg ne ha 500, MIR 91), sta solo aspettando che Gnome e KDE finiscano il porting.

            Molte distribuzioni già forniscono Wayland (Arch Linux ad esempio).

            Una cosa è finire MIR, l’altra sarà fare il fork di QT o GTK e aggiungere il supporto per MIR.
            A Canonical manca tutta questa parte, XMIR ci mette una pezza, ma le prestazioni non saranno mai incredibili.

            Per ora hanno creato QMIR plugin per QT per aggiungere il supporto a MIR visto che QT non ne vuole parlare.

          • Appunto ripeto nulla di più rispetto a XMir hanno implementato un loro stack e ora aspettano che i DE si adeguino, cosa che ha fatto anche MIR solo che viste le continue discussioni hanno deciso di rilasciare XMir che aggiunge fondamentalmente un interprete, non è da escludere che salti fuori qualcosa come WaylandMir se continueranno a non voler offrire compatibilità… Ripeto secondo me è sbagliato l’approccio i DE devono interfacciarsi verso i server grafici secondo dei parametri standard definiti non da un server grafico o dall’altro ma da una serie di funzioni concordate insieme che saranno la base di partenza sia per wayland che mir, in questo modo non si creeranno neanche problemi a passare da un server all’altro… Ma sai come è sono tutti egoisti…

      • TopoRuggente

        Verranno sviluppati solo i driver per Android, sia MIR che Wayland possono usarli ….

    • Dea1993

      la gente non attacca MIR perchè è di canonical ma attacca MIR perchè è stato annunciato tantissimo tempo dopo di wayland (il vero successore di xorg) invece canonical solo per fare quesgli stupidi tablet e smartphone ha “dovuto” creare questo nuovo server grafico.
      allora perchè tutto questo accanirsi su questo MIR?? semplice, la risposta sta tutta in una sola parola…. DRIVER.
      abbiamo sempre avuto drver pietosi rispetto a windiws, ora che grazie a valve stiamo avendo ottimi driver viene fuori che canonical crea un terzo server grafico?
      le cose sono 2 o i produttori di driver diventano scemi e fanno ottimi driver per tutti e 3 i server grafici (tanto per un paio di anni anche xorg dovrà essere mantenuto, per lo meno fin quando debian continuerà ad usarlo).
      oppure chi fa i driver sceglie un server grafico e mantiene solo quello e quindi l’altro si deve accontentare di driver fatti male o driver open.
      magari non è così e si troverà una sluzione migliore ma se fosse così, allora tutte le critiche verso canonical sono giustissime secondo me perchè il successore di xorg è e deve essere solo uno, wayland.
      con questo non voglio dire che odio canonical anche perchè devo ringraziare proprio ubuntu quando con la versione 7.10 sono passato a linux, devo ringraziare canonical se ora abbiamo steam, però ultimamente sta facendo scelte molto discutibili e sembra sempre più che sta diventando la apple di linux.

      • Dea1993

        per carità XMIR sembra che faccia proprio quello che tutti vorrebbero da un nuovo server grafico in quanto mantiene la compatibilità con i SW scritti per xorg e quindi non dovrebbero esserci problemi.

        però spero che tutto questo non porti alla morte di wayland, perchè è da anni che gli sviluppatori ci stanno lavorando e mi dispiacerebbe vederlo morire prima ancora di arrivare.

        canonical poteva aiutare lo sviluppo di wayland e adattarlo per poterlo far funzionare anche nel settore mobile invece di creare MIR.

        se canonical si univa a wayland sono sicuro che usciva fuori un ottimo prodotto e tutti noi facevamo meno polemiche ed eravamo più contenti.

        comunque ancora una cosa mi pare che non hanno mai detto, con i driver come saremo messi?

        • ihaveadrin

          «però spero che tutto questo non porti alla morte di wayland, perchè è da anni che gli sviluppatori ci stanno lavorando e mi dispiacerebbe vederlo morire prima ancora di arrivare.»

          Come Canonical supporta MIR economicamente, Red Hat paga per parte di Wayland. Sotto quel profilo penso proprio che non ci sia da temere, seppure non so che dirti riguardo alla domanda che fai a fine post.

  • Tux97

    io non ho niente in contrario a mir ma solamente mi preoccupa ala possibilità che questo software venga , come gran parte del software distribuito da Canonical , rilasciato in una relase prematura e quindi piena di bug

    • bluvega

      Mir dovrebbe debuttare nella 14.04 una LTS quindi se sarà pieno di bug non verrà inserito mai… non mi pare poi che le LTS di Ubuntu siano state piene di bug… davvero non capisco tutte queste persone che sperano nei fallimenti di Canocical, bravi… così si che date una mano al software libero! In altri lidi (non linux based) vi stanno già benedicendo…

      • Antonio G. Perrotti

        chi è Canocical..? una divinità Azteca..? ;D

  • ale

    La cosa che secondo me è un problema è che se uno ha una scheda video non supportata con driver open cosa fa ? Che in ubuntu 14.04 mettano la possibilità di continuare ad usare xorg ?

    • Non ti funzionerebbero neanche con xorg… considerando che il driver si fa per il kernel e non per il server grafico…

      • ale

        No,il driver gira si a livello kernel ma è supportato solo da xorg,mir non so cosa usi ma penso si basi su kernel mode settings che sono supportati solo da driver open

    • matteo

      vai tranquillo… Ubuntu ha sempre avuto un ottimo supporto, in questo momento il migliore in assoluto ai driver video proprietari. Shuttleworth sarà uno sprovveduto per certi versi, ma prima di imbastire tutto questo casino di MIR si sarà sicuramente accertato di avere dalla sua i produttori di driver. Quelli che dovrebbero temere sono gli sviluppatori di altri progetti paralleli, se i driver vanno a MIR dubito ci siano le forze di mantenerli per altri server grafici.

      Salvo incredibili sviste, Xorg rimarrà buono per vecchie schede video, o schede supportate ottimamente dai driver open, mentre MIR si candida ad essere il più adatto per nuovo hardware. Se così non fosse sarebbe un gran flop…

  • Maudit

    “Kubuntu Won’t be Switching to Mir or XMir”
    http://blogs.kde.org/2013/06/26/kubuntu-wont-be-switching-mir-or-xmir

    Ed aggiungo, chi se ne frega di XMir quando KDE e Gnome saranno ottimizzati per Wayland/Weston! Che senso avrebbe usare kwin su un un multilayer di XMIR->MIR->X.org piuttosto che l’implementazione nativa in Wayland? Tanto varrebbe stare su X senza mir di mezzo a quel punto.

  • franck

    io personalmente credo che la scelta piu saggia per il futuro è anke in ottica sicurezza passare a fedora e a linux mint che credo molto presto si baserà solo su debian

  • Massimo A. Carofano

    Non sono informato molto sull’operatività di Ubuntu Mobile ma mi piacerebbe molto vedere qualcosa tipo Ubuntu Edge, ossia uno smartphone che se collegato ad un monitor mostra l’interfaccia tradizionale Ubuntu..

    • Stefano

      Qualcosa di simile a questo?
      plus . google . com /u/0/+RickSpencer/posts/JxJSQSAqBh1

      • Massimo A. Carofano

        Yes, but stable!

        • Stefano

          Non so esattamente quale sia l’ETA per questa cosa. Penso che non appena Unity 8 sarà promosso allo status di “shell predefinita”, cosa che dovrebbe avvenire con la prossima LTS, questo tipo di convergenza funzionerà pienamente.

          Resta da vedere su quali telefoni saranno installati di default i pacchetti necessari al funzionamento (dato che attualmente non lo sono e che si potrebbe voler porre un limite minimo di prestazioni – supposizione mia).

          • Massimo A. Carofano

            Spero si applichino con i porting dell’os!

          • Stefano

            Ora non riesco a ritrovare la tabella aggiornata con tutti i porting (ne avevo trovata una che era gestita internamente dalla comunità).
            Posso però dire per certo che qualcosa si è mosso sul fronte dell’N5 (per sistemare i problemi che gli erano rimasti), e che vi sono due nuovi porting per One Plus One e LG Optimus G

    • Ed anche collegabile a tastiera e mouse.

  • Leej

    se potrà dare del filo da torcere ad Android? ma assolutamente no! c’è bisogno anche di chiederlo? si posizionerà, come è ovvio, in fondo alle classifiche, esattamente come la versione per desktop.

    • Sándor

      Tu ovviamente gongoli…

      • Cavolo ma ho risposto sopra ad un Troll? Dai ditemele ‘stè cose che non ci perdo nemmeno tempo..:D

        • Leej

          beh, adesso però non cominciate ad aizzare 😀 ho solo detto la mia opinione, d’altra parte chiesta esplicitamente dall’autore dell’articolo

          • Eegegegeeg… ci mancherebbe… nell’ultimo post ovviamente scherzavo..:D

          • Sándor

            “Stranamente” la maggior parte delle tue “opinioni” su questo sito sono pro Microsoft, pro software proprietario…

          • Leej

            fai bene a usare le virgolette, è proprio così! :DDD
            ma sono affezionato anche a Ubuntu, altrimenti non perderei tempo a commentare su questo blog! 😀

          • Brau

            Beh, a quanto si vede, sei affezionato solo alla possibilità vastissima di trollare (e farsi trollare) in questo sito, che non è da sottovalutare 😀

          • M

            Domanda di curiosità, perdonami: che browser usi per vedere le immagini degli avatar tonde anziché quadre con bordi arrotondati? Oltre ai nomi in blu (skyblue) anziché rossastre (#c0392b)

          • Sándor

            Scusa, solo adesso mi sono accorto della domanda… non dipende dal browser. L’icona è tonda quando si visualizza il profilo utente.

      • Leej

        io? assolutamente no.

    • riccardo maestri

      purtroppo sono daccordo con te: mi ricordo ancora quando shuttleworth disse che ubuntu 14.04 sarebbe stato il sistema operativo migliore al mondo…la storia dell’integrazione tra vari device con lo stesso ambiente desktop era fantastica ma se ci metti 15 anni a farla bill gates arriva prima e ti f***e come al solito….per non parlare poi di unity stessa e dello scempio che è

      • Andrea

        non è questione di scempio, i progetti sono buoni e funzionali, è il tempo che rende questi progetti poco performanti. come dici tu, giustamente, se ti prefiggi un obiettivo per sviluppare una cosa e poi ci metti il doppio del tempo, è ovvio che resti in dietro rispetto alla concorrenza che nel frattempo sarà già passata oltre. ubuntu arriverà alla convergenza è forse anche altre distribuzioni, ma sarà tardi perche sarà già venuto il tempo della divergenza… 😉

        • Sim One

          E anche il tempo dell’insorgenza.
          Scusa ma sono molto cinematografico ultimamente

        • alex

          ricordo a tutti che whatsapp non è una chat criptata, tutti possono vedere i vostri messaggi e al contrario di telegram che funziona benissimo e può essere installata su pc e tablet.

          • Andrea

            e che cos’è whatsapp???

      • Marco Missere

        Scempio lo sarà per te. A me Unity piace e non poco.

        • riccardo maestri

          per andare su fb e aprire un player audio sicuramente va benissimo…..certo se poi devi aprire qualche programma serio per calcolo mi dispiace ma la barra delle applicazioni è necessaria. io sto aspettando che kde 5 diventi stabile….anche se ho sempre odiato la veste grafica e le infinite personalizzazioni che non portano a nulla

          • Marco Missere

            Anche io sto aspettando che Plasma 5 (capolavoro) diventi stabile, e nel frattempo ho visto che Mint offre una distro KDE già un po’ più curata rispetto a com’è KDE 4 di default. Pensavo che Mint KDE fosse semplicemente una fotocopia di Kubuntu, ma mi sbagliavo 😀 Inoltre le applicazioni GTK+ si integrano alla grande con Mint KDE!

          • riccardo maestri

            il punto è proprio che io vorrei usare kde solo con le qt ed elimnare le gtk

          • Marco Missere

            Abbiamo esigenze diverse, io purtroppo ho delle applicazioni GTK+ delle quali non posso fare a meno, come Banshee 🙁

          • JackPulde

            Per non parlare di Libreoffice e Gimp 🙁 … Sono quelle piccole cose che mi fanno pensare prima di provare KDE :/…

    • Lowseling

      Teoricamente si può dare del filo da torcere ad Android, dato che non è perfetto e nessun OS potrà esserlo, praticamente però non si può perché google ha una fama troppo grande. Che Ubuntu si piazzi in fondo alle classifiche però lo vedo difficile, dato che il posto in fondo è riservato a Windows Phone!

      • Franco

        Errore, gli ultimi posti degli anti-telefonini, dove il divario prezzo/serietà raggiunge i suoi massimi, sono occupati da iPhogne seguito a breve distanza da Samsung. L’informatica questi due non sanno cosa sia e proprio nessuno li batte. Ubuntu phone può stare tranquillo

        • Lowseling

          iPhone, Samsung e Windows Phone allora, ormai mettiamoli tutti e 3 in fondo xD Ad ogni modo io sto parlando di sistemi operativi, quindi Samsung (che è una marca) e iPhone (che è un modello di smartphone prodotto da Apple) li lascerei fuori da questa “classifica”

      • Leej

        “Che Ubuntu si piazzi in fondo alle classifiche però lo vedo difficile, dato che il posto in fondo è riservato a Windows Phone!”…è chiaramente una tua (vana) speranza, fra l’altro nemmeno supportata da statistiche di mercato. Vabbeh, ci hai provato.

        • Mastro Lindo

          Trollino…

          • Leej

            Trollone! io al meno ho detto una cosa sensata, al contrario di chi afferma che a win phone sia riservato l’ultimo posto in classifica. dai su, fai il bravo 😉

        • Lowseling

          Il “ci hai provato” provocatorio potevi evitarlo. Ad ogni modo, le statistiche di mercato non mi interessano, a me interessano prestazioni e funzionalità, non quello che fanno le pecore degli altri utenti 🙂

          • unztunz

            Ma pensa prima del dire bueade

  • Io lo sto testanto da tempo su Nexus 5 – versione che non è ufficiale- con ancora troppe molte difficoltà. Potrà competere con Android? NO… potrà ricavarsi una fetta di mercato importante per i progetti canonical anche diversa da quella classica del -populino- SI..assolutamente.

    Fa bene Canonical con questo progetto? SI, è l’unica strada da prendere se vuoi continuare per una certa strada. Avanti così..:D

    • Leej

      fetta di mercato importante?….mmm….previsione moooolto ottimistica!

      • Importante per i progetti Canonical ho scritto… non per la massa! Se i progetti sono arrivare ai Tablet cellulari e quanto altro (nel mondo linux) sicuramente ce la può fare semplicemente perchè non ci sono rivali… e quindi rosicchiare qua e là… fare mercato con dei cellulari BQ è già aver preso una fetta importante per una società come Canonical…

        • Simone

          Io purtroppo ho l’esigenza del dual sim, quindi al momento ho un Samsung Android, ma appena diventasse più semplice e stabile installarlo su altri device o ne facessero uno nativo…al volo…non vedo l’ora di convergere il computer con il telefono. Se Marco Zuccherbergo ci facesse pure l’app di whatsapp, che uso tanto, sarebbe il non plus ultra. Del reso per me il telefono è uno strumento di lavoro.

      • Qualcuno avrebbe mai ipotizzato che Ubuntu arrivasse dov’è arrivato?

        • mscanfe

          in effetti non è che Ubuntu sua arrivato chissà dove… 🙂

  • JackPulde

    Oh ma neanche il tempo di uscire che già si sente “Ma fa pena rispetto ad Android – Non ha applicazioni – Android è meglio – Come fa a competere senza Whatsapp…”

    Ma cavoli è uscito 1 mese fa! Come pretendete che superi Android dopo un mesetto e con un’azienda che non è neanche 1/100 di Google (secondo me sono stati anche troppo bravi quelli di Canonical).

    Whatsapp non c’è? Non dovete rompere le balle a Canonical ma a Facebook che, essendo un app proprietaria, deve svilupparla.

    Capisco se fossero passati almeno 7-8 mesi ma qui stiamo esagerando.
    E poi comparare un prodotto appena entrato in versione stabile con iOS e Android (che sono usciti anni fa)… bah

    Comunque l’unica speranza è che qualche colosso (tipo facebook, twitter, sporify…) incominci a sviluppare nativamente per Ubuntu.

    • Ilgard

      Basta vedere che WP ancora viaggia su numeri bassi ed è uscito da un pezzo.

    • mscanfe

      penso che il paragone con Android non potrà farsi neanche fra 7 o 8 mesi… Android ha avuto un sacco di tempo per migliorare
      Non ho provato un Ubuntu phone ma ho solo visto dei filmati in rete: da quel che vedo è splendido…

      uozzappe arriverà… ma poi… che mi frega di uozzappe? non l’ho mai usato…

      • JackPulde

        Secondo me arriverà… basta che continuano con i sold-out xD.

  • epoxi

    io sono quasi offeso! 🙂 prima alla pagina di BQ si diceva “disponibile nella prossima flash” adesso non c’e’ ill bottone “compra” e non dice nulla. ma perche’? non vogliono venderlo a me? 🙂

    • JackPulde

      Devi aspettare (controllando gli account ufficiali di Twitter e Facebook di BQ e Ubuntu) fino ad una prossima flash sale per comprarlo.

      • epoxi

        si lo so. maledizione non sono mai riuscito a beccare la flash in tempo!

        • Simone

          metti il loro account twitter nei favoriti così non ti perdi l’appuntamento!

        • JackPulde

          Oggi c’è una flash sale!

  • Andrea

    Premetto, non ho mai avuto il piacere di provarlo, ma da quello che si legge da fonti attendibili, personale autorevole nel mondo Ubuntu, sembra un buon progetto con molto potenziale. L’unica preoccupazione è legata al tempo, la velocità con cui riuscirà a crescere è secondo me vitale per poter sperare in una sana competizione con le controparti. Oggi in tutti i settori il tempo non è solo denaro ma è anche sopravvivenza ed in quello tecnologico lo è ancora di più. Tolto questo “piccolo” problema penso che le possibilità ci siano. Il “pc” è diffuso a livello mondiale ma se pensiamo al “cellulare” ormai nessuno ne è più sprovvisto, dal nonnino tecnologico, all’abitante della foresta amazzonica…che business!

  • populista

    sarà un clamoroso flop che viene fatto passare per un successo di Canonical.Non è in grado di competere con Android e può solo creare una nicchia di mercato destinata ad evaporare in un niente…..

    • Sim One

      Speriamo che non sia vero quello che dici tranne uno: che rimanga una nicchia di mercato

  • Leej

    c’è qualcuno che lo sta già provando e saprebbe dirmi se si sincronizza con un account google, compresi Foto e Drive?

    • Stefano

      Da quanto vedo, sincronizza solo mail, calendario e contatti. Per Google Drive non c’è alcuna integrazione con la piattaforma (mancando l’applicazione, occorre usare il sito web – o relativa web app).

      • Leej

        thanks!

  • Luca

    Avrà successo se si decidono a metterlo in commercio velocemente è troppo che aspettiamo. Non ho comprato il BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition perchè mi aspettavo che osassero qualcosa di più ad esempio Aquaris E5 4G.
    Ora sono in attesa che comercializzino Meizu MX4 ma se aspettano ancora un po va a finire che ritorno a Samsung

    • Dany

      Oddio, tutto ma non Samsung ti prego…

      • Simone

        Che ha Samsung? seriamente, oggettivamente, senza fare i *fags…

        • JackPulde

          E’ una mia opinione.. Ma per quello che offre Samsung sono troppi soldi per smartphone mediocri… L’unico che si salva (per ora) è il Note 4.

          Ci sono dispositivi a 200-300€ in meno che hanno versioni di Android migliori e device più performanti.

          Ora vedremo questi S6 ed S6 edge…

          • Simone

            Personalmente S6 e Edge mi paiono esagerati e il secondo pure pacchiano…ho un A5, sono tornato a Samsung dopo anni, e devo dire che l’ho trovato davvero buono, pagato 300€. E’ stato un acquisto d’emergenza, ma lo rifarei subito…

    • mscanfe

      Samsung? ma dico sarai mica matto? 🙂
      È plastica ben lucidata venduta a caro prezzo
      scordati gli aggiornamenti di Android
      piuttosto riaccendo lo StarTAC del 1998

  • Kim Allamandola

    Secondo me Canonical si è mossa troppo presto: è vero che nel free software si dice release early release often ma il software è immateriale, si può contribuire, ci si può giocare a costo zero ecc. Un dispositivo elettronico, specie quelli attuali richiede un certo esborso e non è per un tubazzo di niente migliorabile o modificabile…

    Ad ogni modo la convergenza è una cosa di cui abbiamo bisogno e ad oggi l’unica convergenza, ancora IMO sperimentale, a essersi vista realmente funzionare è quella di Ubuntu (Windows la promette ma ancora non si vede, Apple pare averci rinunciato) perciò penso che Canonical abbia un lungo cammino, forse non così facile e piacevole ma molto lungo, non certo un fuoco di paglia.

    A chi si lamenta dell’attesa: tenete ben presente quali sono le odierne tecnologie e la loro evoluzione. Fare una rivoluzione come la convergenza è qualcosa di almeno decennale, i progetti pronti in sei mesi sono giochi da bambini o disastri. Questo è un progetto serio.

  • Marco

    A mio parere Canonical deve scommettere sulla piattaforma Tablet. Su quella smartphone non potrá mai competere invece su questo formato piú grande se la gioca ad armi pari dato che Android é limitante mentre Ubuntu é in grado di portale una User Interface completa.

    • LelixSuper

      La convergenza ci sarà sia per PC, tablet e telefono in un unico sistema operativo. Il resto spetta ai produttori di hardware ):

  • rico

    Certo che sono soddisfatto… non l’ho comprato! così come non ho il Windows-x-nokia o l’i.phonone.
    Ho preso due anni fa il Nexus5 è me lo tengo stretto: NON perchè sia android (che ha reso Linux proprietario come iOS, Google e Apple non lo ammetteranno mai) ma perchè un telefono deve durare anni, non mesi.

    • android non è proprietario, è opensource, sono le gapps ad essere proprietarie, ma android è libero e anzi non l’ha creato nemmeno google ma l’ha acquisito

      • Franco

        C’è qualcosa che Google ha creato di suo e con proprie idee? Mi risulta niente, neanche il motore di ricerca. Una vergogna, vorrei che sparisse.

        • eheheh il potere dei soldi

        • Leej

          no dai, non dire così. google e tutte le sue app le trovo molto utili e anche ben fatte

  • Quando il mio galaxy s5 sarà da sostituire lo prenderò sicuramente in considerazione

  • Filippo

    A me l’hanno consegnato oggi, e non vedo l’ora di tornare a casa a provarlo.
    Da appassionato smanettone ho anche acquistato qualche nese fa un FirefoxOS e dalle prove fatte ho visto grandi potenzialità. Il problema è mettere in campo i giusti incentivi per far sì che gli sviluppatori si mettano a lavoro per il porting delle app. Ovvio che senza la possibilità di metter su ciò che serve nell’uso quotidiano il dispositivo diventa di fatti inutilizzabile. Ben vengano comunque i nuovi progetti che permettono di progredire e animano al contempo la concorrenza…

    • Fabio

      Oh, finalmente qualcuno che parlerà a ragion veduta! Xché qua tutti bravi a parlare di aria fritta! 🙂
      Forza Filippo, aspetto con ansia una tua piccola recensione…

      • lorenzo s.

        Anche io…

    • Filippo

      Eccoci qua! Scrivo questo post dal mio E4.5 Ubuntu Edition. Confezione simil iPhone, mancano le cuffie mentre è presente carica batterie e cavo usb. All’avvio subito aggiornamenti e via nello store a caccia di apps da installare. Come immaginavo nn c’é ancora un granché, molte web apps manca ancora un vero client di posta, ci sono apps x FB e Twitter manca ovviamente whatsapp mentre c’è una discreta compatibilità con google anche se sempre tramite webapps. Telefono molto reattivo e gestire molto intuitive (io apple user mi trovo poco a mio agio con l’interfaccia Android)… Disponibile navigatore nokia e altre chicche che mi hanno piacevolmente sorpreso, comunque, come ovvio store scarno e qualche peccatucio di gioventù. Rispetto a FirefoxOS comunque un bel salto in avanti (come ho detto provato anche quello…) domani altre prove sul campo

      • Stefano

        Riguardo al client mail, c’è Dekko che è disponibile dallo store. Manca ancora qualche funzionalità (es. Notifiche di sistema – le applicazioni non sono ancora abilitate ad attivare un proprio demone ogni tot. minuti), ma è già sufficientemente completo.

      • Simone

        Tienici aggiornati 🙂 grazie!

      • Fabio

        Grazie Filippo, molto interessante quel che scrivi…
        Ciao

      • eddy

        ciao filippo a te li legge i numeri memorizzati sulla sim cad

      • Simone

        Filippo? FILIPPOOOO?!? news? si aggiorna?

  • Carlo

    perchè emarginarsi e vivere da inferiori? android tutta la vita, ad oggi.

    • Simone

      Perché android è già al massimo delle sue possibilità a livello di uso professionale, o manca poco, mentre qui c’è tutto un mondo davanti. Io resterò android finché mi converrà, ma terrò d’occhio lo sviluppo in modo da scavalcare il fosso una volta che questa benedetta convergenza tra SO sia pronta. Soprattutto in vista di una piccola azienda che sto mettendo insieme con un amico/socio.

    • Franco

      È diverso il discorso, di parecchio. Non è una questione di inferiorità. Per chi fa il salto inverso, ovvero partendo prima da un phone con meno features quindi più semplice… beh quella schiettezza, quella semplicità, quei due passaggi in meno,… ecc… li pretenderai per sempre, anche da telefoni più evoluti che invece si sono presi da soli quei concetti di usabilità che per molti sono irrinunciabili e che ti faranno dire: “che schifo android” pur ammettendo la superiorità.
      Stesso discorso per altri smart che tanti definiscono inferiori.

  • Leej

    non vorrei dire una scemenza ma ho paura che la mancanza di wozzapp fra le applicazioni installabili costituisca un grosso handicap nella diffusione di questo smartphone. per il resto, non avendolo provato, non posso giudicare.

    • eddy

      si manca app wozzapp di serie monta telegram

  • bruno

    provato da due gg; da principiante mi e’ sembrato facile da usare.
    provato da un esperto apple e android; immediatamente si e’ adattato con un buon giudizio.

  • L’ho ordinato al precedente vendita, ma sto ancora aspettando.

  • Fabrizio

    Molto soddisfatto. Già quando l’ho ordinato sapevo che non avrei avuto a disposizione l’infinità di apps di android,; dopo qualche giorno di utilizzo lodo soprattutto gli scopes, molto funzionali. Aspetto ultimo non indifferente, prescindendo dal SO, ottima acustica nelle telefonate.

    • mrholiday

      invidia!! Io lo prenderei ma mi stanno facendo passare la voglia: questa storia delle flash sale è una bambinata.

  • eddy

    ciao a tutti anche io sto provando aquaris ubuntu ho trovato molti difetti non mi legge i numeri di talefono memorizzati sulla sim legge solo quelli del gestore di rete poi non parliamo della lentezza per aprire le app

  • Roby

    Dopo lunga attesa finalmente…
    e arrivato….bellissimo tutto OK, anche a me non legge i numeri memorizzati sulla sim

  • Eddy

    Ciao a tutti il mio aquaris ubuntu perde connessione dati e a voi ciao

  • bruno

    ho dovuto acquistare un bq e4.5 con android ma devo dire, come neofita, che preferisco il so ubuntu phone in quanto piu’ intuitivo.
    ps uso ubuntu 14.4 su pc

  • Giordano

    Salve a tutti,
    Ho acquistato il bq 4.5 aquarius con S.O. Ubuntu convinto che fosse meraviglioso in realtà si é dimostrato una vera figata. Complimenti ai programmatori che hanno saputo dare una videata semplice e dinamica su tutti i lati del telefono, oops smartubuntu. Si presenta qualche difetto tipo:
    il segnale della rete se cade non sempre riesce a riconettersi. (ripristinate);
    Navigatore satellitare fortissimo e impeccabile, ma, manca la voce. (ripristinate);
    Whatsapp lo sostituisce Telegram anche se le funzioni sono pari, come facci a comunicare con i miei contatti se ormai tutti si sono aggrappati come cozze a Whatsapp? (ripristinate)
    Delusione la sincronizzszione SSd con notebook con S.O. Ubuntu 14.04. Ancora sto lavorando quando doveva essere non immediato di +, male molto male.
    Per le app date inizio ai programmatori per farne buone di qualità anche a pagamento e soprattutto in multilingue compreso l’italiano.
    Se qualcuno o qualcuna mi sa dare consigli o aiuti sono lieto di accettarli.

    By Giordano C.

  • Luca Bartaloni

    Ottimo so. Tutta un’altra cosa rispetto ad Android (che non ho mai troppo digerito). Telefono molto intuitivo per chi, come me, ama provare e sperimentare… Ma ho un problema col traffico dati della mia sim tim aziendale: il telefono si e’ connesso da solo alla prima accensione e poi non ha piu’ voluto saperne di internet dalla scheda?!?!?!Se qualcuno avesse la soluzione…

  • Ondamedia BROADCAST

    Mi pare un prodotto bene impostato. Adesso sto verificando l’autonomia, perchè anche il più fighissimo degli smartphone non serve a nulla (di serio) se a metà pomeriggio hai finito la batteria e/o ti tocca mendicare per una presa elettrica o USB.
    Ubuntu lo conosco già perchè ci sto migrando integralmente casa-lavoro-mobile. Su desktop è anniluce avanti, su phone promette molto bene, anche se deve maturare ancora un po’. Quantomeno, è legalmente gratuito, abbastanza intuitivo e molto stabile. L’indipendenza può incontrare qualche ostracismo iniziale, come quello di Whatsapp, che però credo durerà poco. Peraltro, dato che iOS e Android ospitano anche Telegram, gentilezza vorrebbe che UPhone ospitasse Whatsapp.
    Comunque, un bel prodotto io credo. Mi auguro che Canonical ne intensifichi lo sviluppo e il supporto.

  • Un bel prodotto di lancio… sicuramente ha ancora moltissime cose da sistemare, ma un po’ alla volta ci hanno assicurato che verranno risolti vari problemini e sicuramente nel tempo anche altre app saranno disponibili nell’Ubuntu Store.
    Di sicuro per chi ha comprato già l’Aquaris la gestione delle app e delle scope è la cosa più interessante da vedere a livello di concezione.
    Noi di Ubuntuphone.it abbiamo anche visto il Meizu alla Fiera di Pordenone per gentile concessione di Dario Cavedon e della comunità di Ubuntu. l’MX4 è molto bello, veloce e potra guidare il prodotto verso la famosa “convergenza”.

No more articles