E’ disponibile la prima Beta di Ozon OS, distribuzione basata su Fedora con alcune ottimizzazioni e personalizzazioni varie.

Ozon OS
Dopo medi di sviluppo è finalmente disponibile la prima beta di Ozon OS, nuovo progetto realizzato dalla collaborazione dei team Numix e Nitrux. Ozon OS è una distribuzione basata su Fedora con ambiente desktop Gnome Shell che punta a migliorare l’esperienza utente grazie ad estensioni dedicate ed un occhio di riguardo per il gaming.
In Ozon OS troviamo tre estensioni dedicate ossia atom-dock, atom-panel e atom-launcher che vanno ad includere in Gnome Shell una dockbar, un più facile accesso alle varie applicazioni disponibili e una rivisitata panoramica delle attività. Presente anche un tema GTK+3 / Gnome Shell e icone dedicato oltre a varie migliorie compreso i repository RPM Fusion che consentono di installare facilmente driver proprietari, codec e software non includi nei repo ufficiali di Fedora.

Basato su Fedora 21, Ozon OS Beta include di default Steam, il browser Chromium, il gestore delle foto Gthumb e il player audio Tomahawk, ecco alcune immagini del nostro test:

Ozon OS - Software

Ozon OS - Panoramica Attività

Ozon OS Hydrogen Beta è una distribuzione ancora in fase di sviluppo che risulta comunque già molto stabile. Il sistema operativo può tornare utile a nuovi utenti che vogliamo trovare Fedora con Gnome Shell con una migliore esperienza utente, RPM Fusion già inclusi ecc.

Home e Download Ozon OS

  • Teo

    Carina

  • Non capisco una cosa, dalle immagini atom-dock è semplicemente l’estensione già esistente in gnome (dash-to-dock), atom-launcher è quello classico di gnome, atom-panel è il pannello di gnome con rimosso il tasto attività e aggiunta la notify/sys-tray?!

    • Davide Dallara

      nono, sono tutte estensioni create ex-novo tranne atom-notify che è basata sull’ estensione panel-osd

      • Saranno anche ex-novo ma se prendi il codice sorgente di due estensioni e cambi i nomi delle variabili non puoi definirla ex novo dai atom-dock è proprio dash-to-dock

        • Davide Dallara

          nessuno ha preso il codice di nessuno

        • Mark Caputo

          Ti sbagli, atom dock non è solo un dash-to-dock preso e buttato in basso

  • Turbato dal turbo

    > Rilasciato Ozon OS Hydrogen Beta
    Ci aggiungerei un TURBO

    > Rilasciato Ozon OS Hydrogen Beta TURBO

    Suona meglio, neh?

    • Ozon OS 0.9 sarebbe stato migliore.

      • io avrei preferito Ozon OS 2.0 TDCI

  • rimango dell’idea che la dock a lato è la soluzione migliore visto che ormai tutti gli schermi sono wide e non più quadrati come un tempo.

    ho capito la moda mac, ma sinceramente trovo più sensata la politica di unity e di gnome shell che tendono la dock sul lato sinistro

    • SalvaJu29ro

      Sono d’accordo

    • muradreis

      Assolutamente concorde

    • Concordo, ma se hai un dual monitor? Io ad esempio attivo anche la gestione dei workspace stile dock con comparsa, ma poi col dual monitor? Invece così facendo almeno una delle due può andar sotto (avrei preferito i workspace e la dock a destra ma non si può aver tutto).

    • Ilgard

      Concordo: rubare spazio in basso è una pessima idea con uno schermo wide.
      Quello che non mi piace della dock di default di Gnome è la gestione nel caso di molte icone. Preferisco la soluzione di Unity.

      • SalvaJu29ro

        vabbè la dock di Unity è la migliore indubbiamente
        Quando fai un download esce la barra di avanzamento, quicklist e altre cose che la rendono favolosa (non so se lo fa anche dash to dock o altre estensioni di gnome)
        Che poi piaccia o non piaccia Unity è diverso, ma la dock è tanta roba

        • per quanto non mi piace unity, però devo ammettere che una dock come quella di unity, non ce l’ha nessuno.
          è davvero ben fatta sotto ogni punto di vista

          • Franco

            Il problema è solo che quando fanno una bella cosa più completa di altre soluzioni, purtroppo tolgono sempre qualcos’altro di essenziale ed elementare, il che annulla tutto il bel lavoro ed è come se non l’avessero fatto. Una fatica sprecata.

        • Franco Fait

          le dock ovumque le poni non rubano un bel niente , basta attivarle con scomparsa intelligente per aver l’ intera superfice dello schermo a disposizione dell’ applicazione in uso . Stesso discorso valle per i pannelli di , mate , cinnamo o xfce , non ha senso tenerli fissi in rilievo. Posizionata in basso la dock è accessibile più rapidamente . La dock di unity è semplicemente un cesso come lo stesso unity.

          • TopoRuggente

            Se nella dock hai solo launcher tutto bene, ma se come nel caso della dock di Unity sono visualizzate informazioni , meglio averle visibili

          • SalvaJu29ro

            Non sono d’accordo, la dock di Unity la trovo fantastica ed è l’unica che userei se dovessi usarne una
            Le altre per me sono spazzature incomplete

          • Sorgiva

            L’autohide funziona male però per chi serve. Io non la critico unity, ma non la uso nemmeno per via di questa inefficienza.

          • SalvaJu29ro

            Ma infatti Unity non lo uso per niente, parlavo solo della dock in confronto alle altre
            Diciamo che se volessi usare una dock sceglierei certamente quella di unity, ma questo si era capito xD

          • Franco

            Sì, non sono d’accordo sull’attributo eccessivo, comunque anche l’auto-hide della dock di unity funziona parecchio male in quanto non è reattivo quando attivato. Meglio tenerlo disattivato a costo di stare in meno spazio, o non usare proprio ubuntu.

    • vasco

      punti di vista,io oddio unity su ubuntu,infatti installo sempre anche amici colleghi xubuntu o debian.propio per questo,lavoro sul ultrabook 12 -13,3 e per me e piu comodo sotto ovviamente in auto hide

      • ah sisi anche io uso sempre l’autohide e pure io uso xfce su archlinux e consiglio ai nuovi utentu xubuntu (a quelli che amano il Desktop tradizionale) mentre consiglio ubuntu a chi vuole il desktop moderno stile windows 8.

        comunque io su xfce ho un pannello di xfce, largo 55px sulla sinistra che si nasconte automaticamente quando una finestra ci va sopra.

        quindi anche se non mi piace unity, questa trovata della dock laterale mi sa una cosa furba

    • Federico

      Ne discutevo proprio oggi, la barra DEVE essere laterale, imho. Mangia meno spazio, soprattutto se non si è amanti dell’autohide.

  • vortex67

    Il tema secondo me è ancora troppo acerbo,fa largo uso di trasparenze e almeno su fedora 21 è parecchio pesante.

  • Robertox

    Conoscete il set di icone che utilizza?

    • Zabriskie

      https://github. com/ozonos/ozon-icon-theme
      C’è il tastino “download zip”

  • Sergio

    I want it …
    … on my phone

  • Felix

    Hum… e pechè invece di fare la figata (con annessa quantità di lavoro = ruota inventata) non si sono concentrati su un pacchetto o una serie di pacchetti che migliorano l’esperienza d’uso di fedora?
    Quale senso ha derivare una distribuzione per cambiare l’impressione dell’interfaccia utente? Per produrre poi una distribuzione che usa la fidanzata (se no ti manda al mare perchè usa un mac)
    Si sarebbe risparmiata fatica e tempo. MAschilistamente, che sarebbe stato investito magari con ragazze.

    Per il resto… sarebbe bello leggere di qualche el progetto reale e non di turbocazzeggio. Senza offesa alcuna.

  • Fabio Colella

    Il Linux Mint di Fedora..

    • quindi ora anche fedora ha una sua derivata “sanguisuga”? nel senso che prende cose gia fatte le cambia un po e le pubblica in una sua distro per far successo??

      a me mint non è mai piaciuta anzi ho sempre provato odio per questa distro, non si merita tutto il suo successo, perchè il suo successo non è derivato dai suoi sforzi (che di suo non ha fatto chissà cosa), ha semplicemente copiato ubuntu, copiato gnome shell, l ha cambiati un po per far pensare alla gente che fossero una novità, e li ha pubblicati in una distro nuova nel momento giusto, quando ubuntu ha fatto il passaggio da gnome 2 a unity, e quando gnome è passato da gnome 2 a gnome 3.x

      • Fabio Colella

        Oggi mantiene tuttavia Cinnamon e Mate, che riscuotono un discreto successo 😉

No more articles