PekWM leggero window manager per Linux

7
295
In questa guida vedremo come installare e utilizzare PekWM veloce e soprattutto leggero window manager open source.

PekWM in Ubuntu
Nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux troviamo diversi window manager dalle caratteristiche davvero molto interessanti. Oltre ai famosi KWin, Mutter, Xfwm e soprattutto OpenBox e Fluxbox troviamo anche window manager poco conosciuti come ad esempio PekWM, progetto open source, scritto da Claes Nästen, nato come valida alternativa a aewm++.
PekWM è un window manager semplice e soprattutto leggero, ottimo quindi per personal computer datati o per gli utenti che amano un’ambiente desktop veloce e reattivo.

Tra le principali caratteristiche di PekWM troviamo la possibilità di raggruppare le finestre, affiancarle per massimizzare lo spazio disponibile, dispone inoltre di proprietà automatiche e la possibilità di gestire più schermi. PekWM include il supporto per le scorciatoie da tastiera e gestione del portachiavi, menu personalizzabile e molto altro ancora.

PekWM è disponibile nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux.

Per installare PekWM in Debian, Ubuntu e derivate basta digitare:

sudo apt-get install pekwm pekwm-themes

Per installare PekWM in Arch Linux:

sudo pacman -S pekwm

Non ci resta che terminare la sessione e accedere a PekWM.

Da notare la possibilità di avere un menu simile ad OpenBox grazie a pekwm-menu disponibile per Arch Linux attraverso AUR.

Possiamo inoltre aggiungere un pannello per una più veloce gestione delle finestre, esempio Tint2 per installarlo basta digitare:

sudo apt-get install tint2

per avviarlo basta andare da menu di PekWM dare run e inserire tint2 ed ecco avviato il nostro pannello.

Per maggiori informazioni su PekWM consiglio di consultare la pagina dedicata dal Wiki di Arch Linux.