In questa guida vedremo come installare App Grid oppure Ubuntu Software Center in Lubuntu Linux.

App Grid in Lubuntu
Gli sviluppatori Lubuntu hanno lavorato molto in questi anni per rendere sempre più completa la distribuzione mantenendola comunque molto leggera. Tra i vari progetti sviluppati troviamo Lubuntu Software Center, una versione più  leggera del gestore dei pacchetti grafico di default in Ubuntu con il quale è possibile cercare ed installare facilmente le proprie applicazioni preferite. Purtroppo in Lubuntu Software Center non è possibile ad esempio acquistare ed installare applicazioni o giochi a pagamento, funzionalità che possiamo avere utilizzando ad esempio App Grid oppure installando Ubuntu Software Center.

App Grid è un software center in grado di fornire una valida alternativa ad Ubuntu Software Center. Dotato di un’interfaccia grafica moderna e soprattutto molto leggera consente l’utilizzo anche in distruzioni leggere come ad esempio Lubuntu. Da notare la possibilità di acquistare anche applicazioni e giochi a pagamento, effettuare ricerche tra le app e game più votate dagli utenti ecc.

Installare App Grid in Lubuntu è molto semplice, basta scaricare il pacchetto deb dalla home del progetto.

Ubuntu Software Center in Lubuntu

In alternativa possiamo installare Ubuntu Software Center, soluzione inclusa nei repository ufficiali della distribuzione, per installarlo basta avviare il terminale e digitare:

sudo apt-get install software-center

e confermiamo.

Al termine dell’installazione basta avviare Ubuntu Software Center da menu -> Strumenti di Sistema.

  • heron

    Un gigahertz? E cos’è un cellulare? xD

    • Ilgard

      Stessa cosa che ho pensato anche io: per tenere il costo basso si è scelto di mettere un processore pessimo quando la scelta più ovvia sarebbe stata quella di togliere il touch.

      • Su questo sono d’accordo, avrei preferito un processore Intel anziché AMD.

        • LINO

          Comunque sul sito HP.com ci sono alcune opzioni: con 50 dollari in più si passa alla cpu a6 1450 4core 2
          con altri 50 si raddoppia la memoria RAM e con 30 dollari si installa
          un disco da 500GB. La configurazione top di gamma costa 484 dollari o euro. Sembra in linea con altre marche.

      • Alessandro Giannini

        E io avrei fatto volentieri a meno anche dello schermo lucido…. Però, sul sito HP americano, esiste anche una configurazione con AMD A6, bisogna vedere cosa arriverà qui da noi.

  • giulio

    io non capisco queste pubblicità a pc che non montano linux.. si capisco che ce lo puoi mettere, come lo puoi mettere su quasi ogni altro pc a listino..
    secondo appunto: 271 euro che potrebbero essere 300. NO. SICURAMENTE devi aggiungere l’iva, quindi da noi lo trovi intorno ai 330 come minimo..

    • Giorg

      Lffl è diventato un carosello. Tutte pubblicità per far soldi.

      • No, dai. Non esagerare. Dopotutto il blog in qualche modo si deve finanziare.

        Il blog può forse avvalersi della mancata generosità dei suoi visitatori? Nient’affatto.

        Noi beneficiamo di tali articoli e di conseguenza chi è proprietario di questo blog è libero di fare come vuole. E’ giusto e legittimo.

        Se qualcosa non ti piace basta che non leggi e nemmeno ti prendi la briga di commentare perdendo solo tempo.

      • muchador

        a me non dispiaciono, sopratutto quando riguardano gli smartphone 🙂

  • Alessandro Giannini

    Per la verità, non è poi così scadente… forse, a livello di processore, rispetto allo Asus S200 lo sarà anche, ma l’utente domestico tipico di questo giocattolo, che va su Facebook e YouTube, potrebbe anche non accorgersene. Rispetto allo S200, però, abbiamo più porte USB 3 (lo S200 ne ha una sola, di tre) e una maggior facilità di espansione.

  • Molto meglio App Grid che quell’obrobrio di Ubuntu Software Center.

    • Andrea

      USC è la più grande schifezza del mondo gnu/Linux, non penso ci sia nulla di simile…

      • la più grande schifezza magari no, però è molto lento, e non è soddisfacente nella ricerca..
        insomma l’unica cosa bella di USC è il fatto che ti vengono mostrate anche le icone e le anteprime dei vari software, insomma è come gli store dei vari OS mobile.

        • Andrea

          è graficamente orrendo, lentissimo, molto instabile, a volte carica le icone altre no, anche le anteprime appaiono un po’ alla cavolo, insomma per me è improponibile una cosa del genere in una delle distribuzioni più diffuse.

        • bomdias

          secondo me lo “store” di linux mint è il migliore in questo campo

          • Sì, il gestore delle applicazioni.

            Infatti uso Mint ed è una forza, poi con Cinnamon mi trovo alla grande.

    • Fabio

      E il bello è che è di default in Xubuntu… ovviamente installare AppGrid è la prima cosa che faccio quando ne installo una! 🙂

  • tomberry

    “Purtroppo in Lubuntu Software Center non è possibile ad esempio acquistare ed installare applicazioni o giochi a pagamento”

    Purtroppo?!?

  • Sándor

    Sbaglio o App Grid è software non-libero? È protetto da copyright, tutti i diritti sono riservati, sono vietate la copia e la distribuzione, ecc.

    • anche io sapevo così

    • Andrea

      Dal sito…..
      You may not copy, nor distribute
      App Grid (this includes source code, binary code and design).
      © 2014 – All rights reserved.

  • picomind

    Sarebbe più utile una guida per sostituire Ubuntu Software Center con Lubuntu Software Center che il contrario. XD

  • H0w The West Was W0n

    “Gli sviluppatori Lubuntu hanno lavorato molto in questi anni per rendere sempre più completa la distribuzione mantenendola comunque molto leggera.”

    Ma ancora con queste stronzate che una distribuzione differisce dalle altre solo perché inizialmente vi è installato un certo set di pacchetti invece che un altro?

    • TopoRuggente

      No eventualmente differisce dalle altre perchè il set di pacchetti iniziale è scelto privilegiando la leggerezza, piuttostoche altre caratteristiche.

      • SalvaJu29ro

        Per questo motivo credo che Xubuntu sia la distro più pesante con Xfce
        Ha molti programmi di Gnome (tipo gnome-calculator e altri)
        Stranamente quando apro molte schede sul browser lagga più di Ubuntu Unity (anche se è ot)

        • TopoRuggente

          Tempo fa avevo installato xubuntu sul pc di mia figlia minore (un vecchio AMD Athlon 2X con 4Gb) e pure io avevo notato prestazioni non brillanti (diciamo che mi aspettavo meglio)
          Io ho dato la colpa al fatto di non aver saputo ottimizzare la distribuzione, ho installato arch con gnome-shell e effettivamente andava meglio.
          Col senno di poi credo che se avessi perso un po’ di tempo su xubuntu forse sarei riuscito ad ottenere le prestazioni che mi aspettavo.

          • SalvaJu29ro

            Io credo dipenda anche dalle icone nel pannello
            Se hai notato nelle normali distro Xfce sono un po’ più spartani i menù della rete, dell’audio ecc
            Mentre su Xubuntu li hanno resi più carini, si può anche inserire vlc nel soundmenu come su Ubuntu
            Ma non credo dipenda solo da questo comunque xD

No more articles