I developer della The Document Foundation in collaborazione con IceWarp e Collabora hanno annunciato l’arrivo della versione web di LibreOffice.

LibreOffice
LibreOffice è suite per l’ufficio open source che sta riscontrando un notevole successo visto anche gli ottimi progressi ottenuti negli ultimi anni. La suite per l’ufficio ad ogni aggiornamento risulta sempre più completa e stabile oltre a fornire il supporto per i più diffusi formati. Gli sviluppatori della The Document Foundation stanno inoltre lavorando nel portare LibreOffice anche su device mobili Android, ed in futuro sarà possibile utilizzarla anche sul web. Dalla collaborazione con IceWarp e Collabora è nato il progetto LibreOffice Online, versione che consentirà agli utenti di poter accedere alla suite per l’ufficio direttamente dal proprio web browser consentendo anche il supporto per diverse piattaforme come Google Chrome OS, Apple iOS e Firefox OS.

LibreOffice si prepara quindi a sbarcare sul web, fornendo una valida alternativa libera a soluzioni proprietarie come Microsoft Office 365 e Google Docs oltre ad essere la prima a supportare nativamente lo standard Open Document Format (ODF).
Lo sviluppo di LibreOffice Online è iniziato nel 2011, lavorando alla versione della suite per l’ufficio basata su tecnologia HTML5 che consentirà l’utilizzo nei più diffusi browser senza l’utilizzo di plugin o estensioni dedicate.
Durante l’annuncio di LibreOffice Online Michael Meeks, Vice presidente di Collabora, ha indicato che:

La combinazione tra la visione di IceWarp e la passione e le competenze di Collabora per lo sviluppo di LibreOffice rappresenta la combinazione ideale per portare LibreOffice Online sul mercato

Attualmente non si conosce la data prevista per il rilascio di LibreOffice Online, vi terremo comunque aggiornati.

Ringrazio Italo Vignoli per la segnalazione.

  • Fabio

    se posso dare un consiglio io uso raspbian da mesi, mi sembra fatta meglio e meno avida di risorse, consigliatissima 🙂

  • VincenzoBaz

    meglio di raspbmc?

    • Federico Biasiolo

      È da aprile che non provo Raspbmc ma ti assicuro che Xbian è assolutamente più performante…

  • Federico Biasiolo

    Io uso Xbian da sempre e ve lo straonsiglio… Io ottengo 45 fps con Raspbmc e 60 fps con Xbian… vi assicuro che la differenza è notevole 🙂

  • babilonburnin

    Uso raspbmc e mi sembra già ottimo.però se mi dite che questa è ancora più performante la provo.

    • lo scaricata ma devo ancora testarla
      in teoria dovrebbe funzionare molto meglio dato è solo kernel xmbc con dipendenze e codec nient’altro

    • Federico Biasiolo

      Ho appena aggiornato alla beta 1…
      È impressionante! Fidati che la differenza la noti… Ti consiglio vivamente di provarla.. Poi vedi un po’ tu..

      • babilonburnin

        Bene grazie

  • Federico Biasiolo

    Non per sembrare insistente… Ma guardate quanti frame a secondo ottengo con la nuova Xbian… Allo stesso livello di overclock con Raspbmc ottengo 45-50 Fps.. qui sto sempre sui 70 Fps…
    Insisto molto su questo perchè Xbian è un po’ snobbato anche dalla fondazione Raspberry, che tende a privilegiare il progetto Raspbmc senza apparente motivo… e la cosa mi fa un po’ inc****re…

    • Giulio

      Wow! Io uso Openelec che è più veloce di Raspbmc, ma non così tanto! La provo anche io 🙂

  • Falegnamino

    Anche io uso XBian e non ho mai avuto problemi di rallentamenti o scatti…è il miglior player per Raspberry:)

  • Gaetano Francesca Oglialoro

    Ma si può fare l’auto play al rb solo con la corrente??

No more articles