ActiveState Software ha annunciato il rilascio della versione stabile di Komodo Edit 9, ecco le principali novità.

Komodo Edit 9 in Ubuntu
E’ disponibile la nuova versione numero 9 di Komodo Edit, IDE (integrated development environment) proprietario sviluppato per offrire agli sviluppatori interessanti strumenti per la programmazione (con un’occhio di riguardo alle tecnologie web). Tra i vari linguaggi supportati da Komodo Edit troviamo XML, HTML 5, JavaScript, jQuery, Perl, CSS, PHP, Ruby, Python ecc, tra le principali caratteristiche troviamo l’indentazione automatica, la colorazione sintattica, la registrazione di macro e molto altro ancora. Komodo Edit 9 oltre a varie correzioni di bug include il supporto iniziale per il linguaggio di programmazione Google GO oltre al supporto per PHP 5.6 (con un nuovo modulo di Xdebug).

Con il nuovo Komodo IDE/Edit 9, troviamo il nuovo “Markdown Viewer” che utilizza lo stile di GitHub e la nuova opzione per condividere parte del codice tramite Kopy.io, migliora anche l’interfaccia grafica della piattaforma di sviluppo con nuove icone ed alcune ottimizzazioni.

Per tutti i dettagli del nuovo Komodo IDE/Edit 9 consiglio di consultare il changelog disponibile in questa pagina.

Komodo Edit 9 - Preferenze

Komodo Edit 9 è disponibile per Linux, Windows e Mac scaricando l’installer da questa pagina.
Per Linux basta scaricare il file .tar.gz estrarlo e avviare l’installer install.sh e indicare la directory dove salva il software. L’installar include anche un collegamento nel desktop per avviare velocemente la piattaforma di sviluppo.

Home Komodo Edit

No more articles