Vi presentiamo Pingendo, software open source che punta a fornire un’interfaccia grafica al famoso Bootstrap 3

Pingendo in Ubuntu Linux
Negli ultimi anni abbiamo visto approdare molto ed utili progetti dedicati alla creazione di pagine web attraverso una semplice ed intuitiva interfaccia grafica. Un gruppo di sviluppatori ha deciso di avviare il nuovo progetto Pingendo, framework front-end multi-piattaforma dedicato allo sviluppo di pagine web in grado di fornire un’interfaccia grafica a Bootstrap.
Pingendo è un software che ci consente di creare facilmente un interfacce / pagine Web, template HTML temi per WordPress e altri CMS il tutto operando da un’interfaccia grafica con diversi strumenti dedicati.

Utilizzare Pingendo è molto semplice, al primo avvio possiamo avviare il nostro progetto da zero oppure editando vari template, possiamo includere ad esempio mappe di Google Maps, immagini da vari portali web ecc semplicemente trascinandoli all’interno della pagina web. Possiamo inoltre includere facilmente link, personalizzare font, inserire pulsanti e molto altro ancora oltre a poter lavorare direttamente sul codice.

Pingendo in Ubuntu Linux

Pingendo viene rilasciato per Linux attraverso binari precompilati (in alternativa possiamo compilare il software da codice sorgente) basta scaricare il file zip dalla home del progetto, estrarre il file e dare un doppio click sul file “Pingendo”.

In caso di errori nell’avvio in Ubuntu 64 Bit e derivate caudati da libudev basta digitare:

sudo ln -s /lib/x86_64-linux-gnu/libudev.so.1 /lib/x86_64-linux-gnu/libudev.so.0

e riavviare Pingendo.

Ricordo che Pingendo è disponibile anche per Microsoft Windows e Apple Mac.

Home Pingendo

  • Le paquet n’est pas disponible avec apt-get update. Retour terminal : “Impossible de trouver le paquet ap-hotspot”.

  • I’ve initially posted the wrong PPA on WebUpd8 (now corrected). Please use “ppa:nilarimogard/webupd8” instead. Thanks!

  • TheDarkKnight

    Ho provato a configurarlo più volte, ma mi da sempre lo stesso errore:

    mon.wlan0: ERRORE leggendo i flag dell’interfaccia: Nessun device corrisponde

    mentre da ifconfig e iwconfig mi rileva la wlan0 tranquillamente :/

    • Niccolò Marchi

      usi due schede wifi?

      • TheDarkKnight

        no, ne ho solo una. Usavo una pennetta wifi un po’ di tempo fa, ma ora sono in in inghilterra e non l’ho nemmeno portata con me.
        Grazie comunque per avermi risposto!

        • Niccolò Marchi

          anche a me da questo problema, se ti serve ti posso mandare x mail uno script che uso io che funziona x creare hotspot. lasciami la mail se vuoi

          • TheDarkKnight

            Ti ho aggiunto sia su facebook che su google + xD

          • Niccolò Marchi

            #!/bin/bash

            # share eth0 on wlan0

            #BROADCAST=”wlan0″ # broadcasting interface

            #RECEIVE=”eth0″ # receiving interface broadcast is connected to

            # share wlan1 on wlan0

            BROADCAST=”wlan0″ # broadcasting interface

            RECEIVE=”wlan1″ # receiving interface broadcast is connected to

            PASSWORD=password

            SSID=hotspot

            CHANNEL=1

            SUBNET=192.168.150

            [ -f /var/run/dnsmasq-accesspoint.pid ] && sudo kill $(cat /var/run/dnsmasq-accesspoint.pid)

            sudo iptables -D FORWARD 1

            sudo iptables -D FORWARD 1

            sudo ifconfig ${BROADCAST} ${SUBNET}.1

            echo 1 | sudo tee /proc/sys/net/ipv4/ip_forward

            sudo dnsmasq –interface=${BROADCAST} –dhcp-range=${SUBNET}.2,${SUBNET}.127,12h –pid-file=/var/run/dnsmasq-accesspoint.pid

            sudo iptables -A FORWARD -i ${RECEIVE} -o ${BROADCAST} -s ${SUBNET}.1/24 -m conntrack –ctstate NEW -j ACCEPT

            sudo iptables -A FORWARD -m conntrack –ctstate ESTABLISHED,RELATED -j ACCEPT

            sudo iptables -A POSTROUTING -t nat -j MASQUERADE

            sudo bash -c “hostapd <( cat <<-EOF

            interface=${BROADCAST}

            driver=nl80211

            # YOUR BRIDGE NAME

            #bridge=br0

            # YOUR COUNTRY HERE

            #country_code=IT

            # MODIFY YOUR SSID HERE

            ssid=${SSID}

            # CHANGE MODE HERE IF NEEDED

            hw_mode=g

            # CHANGE CHANNEL EVENTUALLY

            channel=${CHANNEL}

            wme_enabled=0

            macaddr_acl=0

            auth_algs=1

            # WE USE WPA2

            wpa=2

            # MODIFY YOUR PASSPHRASE HERE

            wpa_passphrase=${PASSWORD}

            ignore_broadcast_ssid=0

            wpa_key_mgmt=WPA-PSK

            wpa_pairwise=TKIP

            rsn_pairwise=CCMP

            EOF

            )

            "

          • daniele

            Ciao e grazie,
            ma per chiuderlo che comando dare?

          • Niccolò Marchi

            Ctrl+c dal terminale che ti ha aperto

          • Simone

            Ma perché non lo condividi qui così magari anche Roberto ci può fare un post?

          • mimbro

            Ciao, mi interessa pure a me questo script per creare hotspot su ubuntu, se puoi inviarmelo te ne sarò eternamente grato.

          • Niccolò Marchi

            l’ho pubblicato qua sotto, inserisci le tue impostazioni su receive broadcast password ssid channel e subnet e lo fai partire da terminale con sudo sh “nomefile”

  • SiRiusCb

    Volevo sapere se era possibile con questo script creare connessioni ad-hoc tra due dispositivi sfruttando la porta 22 (ssh) a me non interesserebbe la condivisione internet. L’ho già provato ma non si connette con ssh!

  • Ivan Notarstefano

    non capisco una cosa: lo script fa diventare il computer un hotspot sempre o solo se si è connessi in lan?

  • Penny

    Salve ragazzi,
    ho un problema con la rete.
    Una volta creato l’hotspot dal pc, il tablet (nexus7) non riesce a collegarsi: “problema di autenticazione”. Stessa cosa il telefono (Galaxy S).
    Qualche idea?

  • Salvatore Colombo

    Chiedo scusa, ma in che senso fornisce un’alternativa a Bootstrap?
    Non proprio bootstrap come framework? Se non sbaglio consente solo di accelerare lo sviluppo di un progetto, perché possiede comodi strumenti visuali.

    • Maudit

      forse intendeva alternativa all’uso diretto di Bootstrap 3.
      Pingendo è un compositore WYSIWYG che usa BS3.

  • JackPulde

    Come fa a fare concorrenza se usa proprio Bootstrap 3 all’interno del programma o.o…

    Provato e non è male per adesso… Sicuramente c’è da lavorarci ancora 🙂

  • Matteo Tanca

    alternativa a sto…..biiiiipppppppp

  • ciccio

    non risco a farlo funzionare su linux mint 32bit

    • Pepo

      Prova così: sudo ln -s /lib/i386-linux-gnu/libudev.so.1.3.5 /usr/lib/libudev.so.0

  • Luca

    ma come si scaricano i sorgenti i trovo solo i compilati

  • Dal sito mi scarica il formato zip ma non c’è modo di avviarlo .-.

No more articles