OnePc Each ottimo pc con Ubuntu preinstallato

Da OnePC arriva la nuova serie Consumer “Each”, personal computer compatti disponibili con Ubuntu o altra distribuzione Linux preinstallata.

OnePc Etch
OnePC è un azienda italiana specializzata nella vendita di personal computer basati principalmente con Linux. Tra i nuovi personal computer targati OnePC vi vogliamo segnalare la nuova serie Consumer “Each” pc compatti per l’uso quotidiano e professionale dotati di un’ottimo supporto per le principali distribuzioni Linux. Tra le principali caratteristiche di OnePc Each Cube troviamo la possibilità di personalizzare il pc conforme le nostre preferenze, scegliendo quale processore includere (tra Intel Celeron, Pentium e Core) e la possibilità di poter aggiungere una scheda grafica dedicata (Nvidia), una SSD, più ram ecc ed infine quale sistema operativo utilizzare (di default troviamo Ubuntu 14.04 Trusty LTS).

Le principali caratteristiche di OnePc Each Cube:

processore: Intel G1840 dual core da 2.8 Ghz (oppure Intel G3250 dual core da 3.2 Ghz, Intel i3 4160 dual core da 3.6 GHz o Intel i5 4460 quad core da 3.4 Ghz)
scheda grafica: integrata Intel HD Graphics (opzionale Nvidia Gt 730 o Nvidia Gt 750)
ram: 4 Gb che possiamo espandere fino a 16 GB
storage: hard disk da 1 TB, più (opzionale) SSD da 120 o 240 GB
porte anteriori: 2 USB 3.0 e jack audio e microfono
porte posteriori: 4 USB 3.0, 2 USB 2.0, 1 RJ-45 Ethernet, 1 x VGA(D-Sub), 1 DVI-I e PS/2
connettività: Gigabit Ethernet 10/100/1000Mbps e Wifi 802.11 b/g/n
sistema operativo: Ubuntu 14.04 Trusty LTS 64 Bit o (opzionale) Windows 8.1
garanzia: 3 anni

OnePc Etch

OnePc Each viene rilasciato con Ubuntu 14.04 Trusty preinstallato, al momento dell’ordine possiamo indicare di voler preinstallata una distribuzione Linux preferita come Fedora, Linux Mint, Debian ecc. Con OnePC Each è incluso anche i driver per Microsoft Windows.

OnePc Each lo possiamo acquistare dal portale ufficiale a partire da 269.00 Euro.

26 Commenti

        • Quando non sai bene dove andare a cercare sì, ed è MOLTO facile sbagliare… Tanto vale fare un giretto su WineHQ e seguire le loro istruzioni a seconda del programma win che devi usare, almeno non rischi di andare ad installarti un sistema “malwarato” a priori…

        • E che me ne frega a me? Non sono il winzozzaro di turno 😀 Ho abbandonato windows da praticamente 1 anno e mezzo e sono più che felice

      • Dire che non ho mai usato roba del genere sarebbe falso.
        Tuttavia ho davvero smesso da un po’. Circa 8 anni e non me ne pento.
        Io ho l’hobby della fotografia e (purtroppo) quelli sono gli unici software che compro. Win lo lascio installato e uso GNU/Linux in dual boot.
        Dico purtroppo perché ancora no ho trovato una seria e valida alternativa open anche se molti prodotti stanno facendo passi da gigante.
        Torrent non è sinonimo di roba craccata né è stato creato per quello. I SO craccati mai. Ma davvero mai.

  1. Domanda da Nobbista: ma almeno Ubuntu è installato come si deve?
    Dove lavoro è stato comprato (per sbaglio) un pc con ubuntu. Quando l’ho provato ho visto che è installato usando BIOS legacy (anche se supporta UEFI). Poi ci si lamenta se Linux ha la reputazione di essere legato al passato!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here