Vi presentiamo msys2 tool open source che ci consente di avere le utility a riga di comando di Linux in Microsoft Windows.

msys2 in Microsoft Windows
Sono molti gli utenti che utilizzano quotidianamente il terminale per effettuare svariate operazioni nella distribuzione o server Linux come ad esempio aggiornamenti, installazioni, copia di file, test della connessione ecc. Per gli utenti che amano utilizzare la shell di Linux che si vedono costretti ad usare per svariati motivi Windows è disponibile il tool msys2 interessante progetto open che ci consente di utilizzare i vari comandi come ad esempio dd, curl ecc nel sistema operativo proprietario di Microsoft.

msys2 ci consente di avere in Microsoft Windows il famoso Cygwin, tool con il quale potremo avere la schell e varie applicazioni a riga di comando in Microsoft Windows con tanto di gestore dei pacchetti Pacman di default in Arch Linux, Manjaro ecc. Grazie a Pacman potremo mantenere aggiornati tutti i vari tool inclusi in Cywin / msys2 con la possibilità di poter installarne di nuovi, rimuoverli ecc da riga di comando.

msys2 - opzioni



msys2 è disponibile per Microsoft Windows scaricando l’installer da questa pagina.

Thanks a Giovanni per la segnalazione.

Home msys2

  • Dea1993

    io ormai java non ce l’ho più installato ne in linux ne in windows

    • Dario Grillo

      Sinceramente, apparte ad usare jdownloader a cosa serve?? ad aggiungere falle nel sistema operativo?

      • Dea1993

        tempo fa lo tenevo solo per giocare a minecraft, ora non ci gioco più allora non mi serve più nemmeno java quindi sistema più leggero e più sicuro.
        poi se uno deve programmare in java allora è obbligato ad usare quel bidone di SW

  • tomberry

    Grazie mille, il repo lo avevo aggiunto tempo fa, adesso si sta aggiornando all’update 25.

  • Bang

    E per chi usa openjdk e icedtea?

  • james09

    sudo pacman -Rs Windows

  • gino

    Ma cosa serve su windows?????

    • EnricoD

      es
      a me è capitato di installare cygwin per far girare su win calcoli di quantum espresso
      e compiler tipo fortran e gcc
      ti scarichi quantumespresso e te lo compili detto molto alla buona
      per evitarci di installare ubuntu o derivate simili…
      poi feci notare che installare ubuntu è facile as 1,2,3 e che i miei calcoli andavano lisci perché avevo ubuntu invece che cygwin e mi bastava accedere, installare due cosette, due librerie e partivo a fare conti, mentre molti ancora stavano a compete co cygwin…
      e che magari sarebbe stato il caso per i miei oramai ex-compagni di imparare come usare ubuntu e qualche comando da terminale ..ma roba di base.tipo cd, rm … quello che serviva
      in effetti ignoravo anche io la sua utilità (di cygwin) ai tempi e a tutt’oggi non la comprendo ancora… ma vabbé
      darsi le zappate sui piedi è una disciplina olimpica, quindi..
      se poi qualche informatico professionista che ha sicuramente molta piu esperienza di me vuole spiegarci ben venga 🙂

      • TopoRuggente

        Cygwin credo fosse una soluzione rapida per gli sviluppatori che volessero sviluppare in C/C++ sia per GNU/Linux che per Windows, considera che è contemporaneo di Java, quindi di un epoca dove le possibilità di sviluppare un unico sorgente per differenti piattaforme era … un sogno di difficile realizzazione (credo solo ANSI C).

        Ora usando una macchina virtuale sarebbe semplicissimo, ma all’epoca esistevano poche alternative o 2 computer o continui reboot.

        • EnricoD

          per gli sviluppatori si allora ..ok
          ma degli studenti xd
          infatti feci notare che imparare ad usare un sistema gnu-linux sarebbe stata una conoscenza in più che avrebbe potuto fare comodo ><

          • TopoRuggente

            Perfettamente daccordo.
            Cygwin è stato un tentativo di offrire una convergenza tra vari SO. Per quanto sia funzionale non ha avuto successo (in 19 anni è arrivato alla versione 1.7) perchè sostituibile da tecnologie alternative probabilmente migliori (personalmente non me ne intendo) o che per altre ragioni hanno avuto più diffusione.

            Un po’ come la vecchia storia del VHS, betamax e video2000

          • ZaccariaF

            Stai parlando di mancanza di volontà non certo di strumenti…

            Un progetto, ormai morente, si chiamava coLinux, lo usano anni fa quando “lavoravo” su un Pc Winzozzato del liceo su cui volevo disporre di una distribuzione completa per usi personali così lo installai e configurai; andava così così ma almeno era un Linux O.o

  • Ramiel

    io lo installerei solo per wget. Su windows non c’è nulla di simile.

    • TopoRuggente

      Niente batte wget tranne wget stesso
      http : // gnuwin32 . sourceforge . net / packages / wget.htm

      Io pure sentivo la mancanza di wget le rarissime volte che ancora uso Windows.

    • Alessandro Di Stefano

      ci sono anche delle cmdlet per Power shell che permettono di farlo

  • ortomio

    Non c’entra niente……ma a quanto pare domani verrà rilasciato xfce 4.12….auuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu!!!!!!

    • EnricoD

      bene bene
      purtroppo molta gente non è più tra Noi e non potranno goderne i benefici :/

    • luca

      Chissà se aggiornano jessie o lasciano il freeze alla 4.11

      • Fabio

        Io punto sulla 4.11 😉

        • Mario

          Jessie è in freeze, quindi niente aggiornamenti: rimarrà la 4.11.

    • per me il rilascio avverrà domani 1 marzo..
      ci sono ancora 6bug da risolvere prima del rilascio, più 3 bug critici e altri 3 bug nei progetti non in core, quindi a meno che ancora la lista dei bug non è aggiornata, dubito che riescano a risolvere tutto in tempo per oggi, anche se lo spero

  • Giusto… è una mancanza di Windows. XD
    Il nostro amato terminale…. XD

    • Alessandro Di Stefano

      dai un occhio alla powershell. Con tutte le sue cmdlets, con il supporto al framework 4 e quindi C# ci fai di tutto. Purtroppo la CLI su windows è poco conosciuta/usata ma è presente e per i pochi che la usano c’ è molta soddisfazione. Io ne userò un 10% e comunque sono più produttivo del 40% rispetto all utente medio

      • Idntfllow

        Con le solite nomenclature iperprolisse by microsoft e poi bisogna vedere quanto durano questi “standard”…

      • Contento tu….

      • EnricoD

        io della shell di windows conosco solo diskpart e i comandi bootrec… quello lo trovo utile ogni volta che installo una *buntu e mi si fotte l’mbr sistematicamente

        • Idntfllow

          Quella non è la PowerShell

  • Davide Depau

    Utilità?

No more articles