Linux 3.19 Rilasciato, ecco come installarlo

I developer del Kernel Linux hanno rilasciato la nuova versione stabile 3.19. Le principali novità e come installarlo in Ubuntu e derivate.

Linux
Dopo mesi di sviluppo è finalmente disponibile il nuovo Linux 3.19, aggiornamento del Kernel che include molte importanti novità.
Kernel Linux 3.19 include diverse migliorie riguardanti il supporto per le principali schede grafiche, i driver open source di AMD includono nuove patch DRM e supporto per il controllo della ventola in GPU SMC per SI/CI, introdotte inoltre diverse migliorie per gpu Radeon HD 7000 e versioni successive. Novità anche per Nouveau, i driver open source per gpu Nvidia oltre ad includere diverse ottimizzazioni portano con se il supporto (per ora iniziale senza accelerazione hardware) per gpu della serie GeForce 900.

Il nuovo Kernel Linux 3.19 include anche diverse migliorie per il file system BTRFS con supporto per RAID 5 / RAID 6, introdotta la compressione LZ4 in SquashFS. Da notare anche le migliorie nel supporto per notebook Lenovo ThinkPad, gli sviluppatori inoltre hanno inoltre migliorato anche il supporto per display multi-touch.

Per conoscere in dettaglio tutte le novità del nuovo Kernel Linux 3.19 Stabile consiglio di consultare il changelog in questa pagina.

Linux 3.19.0 sarà presto disponibile nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux e nella versione in fase di sviluppo di Ubuntu. Possiamo già installare Linux 3.19 in Ubuntu e derivate grazie ad uno script dedicato, basta digitare da terminale:

sudo apt-get install lynx 
wget https://dl.dropboxusercontent.com/u/209784349/kernel/kernel-update
chmod +x kernel-update
sudo ./kernel-update

al termine dell’installazione basta riavviare, possiamo verificare l’utilizzo di Linux 3.19 digitando da terminale uname -r

Se abbiamo riscontrato alcuni problemi è possibile rimuovere il Linux 3.19, per farlo basta avviare la versione di default o precedente dall’avvio di Ubuntu e riavviare lo script oppure digitare da terminale:

sudo apt-get purge linux.image-3.19-*
sudo update-grub

e riavviamo.

Home Kernel Linux

56 Commenti

  1. se qualcuno che ha un amd radeon hd 6870 lo prova, può dirmi se realmente con i driver open source funziona e regola la velocità delle ventole? grazie

    • mi sembra di si…. non ne sono sicuro al 100% perchè ho un PC con nvidia optimus e quindi gpu intel + nvidia, ma su archlinux ogni volta che arriva una nuova versione del kernel poi arriva anche una nuova release dei driver nvidia proprietari e bbswitch (non nuova versione, nuova release)

  2. Perché ogni volta che installo un kernel diverso dallo store di Ubuntu, poi plymouth non va?
    Come faccio ad installare mesa+kernel del 14.10 su il 14.04?
    Già mi manca Arch

  3. Come faccio a far rifunzionare la mia scheda wifi broadcom bcm43142 ?
    dal kernel 3.16 in poi non me la riconosce più… ho ubuntu 14.10
    grazie

    • Comunque sei fortunato, io no. Devi dare solo una rebuildata dei moduli associati al nuovo kernel. Segui la guida segnalata da Enrico

    • ormai da diversi anni non ho mai avuto problemi con le boradcom, mi hanno sempre funzionato bene su linux, poi da qualche mese mi si è rotta la scheda wifi e l’ho cambiata con una atheros, ed è pure meglio visto che ha i driver open e quindi funziona ovunque senza sbattimenti

    • questo dovrebbe funzionare:
      aprire terminale:

      primo comando) sudo apt-get install bcmwl-kernel-source (digita invio)

      metti la tua password utente

      riavvia il pc

      apri terminale

      secondo comando) sudo modprobe wl (digita invio)

      metti la tua password utente.

      ora dovrebbe funzionare la wireless

      • Grazie a tutti ora funziona!
        Non potevo scegliere i driver da attivare nei driver aggiuntivi perché dal kernel 3.16 in poi non me li legge più..ma grazie agli aiuti di tutti ce l’ho fatta…
        Nel frattempo chiedo un altro aiuto, se qualcuno é sempre disponibile a darmelo, sempre in questo pc ho una nvidia 840m + Intel hd4400 integrata ma la luminosità anche se al massimoé scarsa…qualche soluzione ?

      • Anche io ho problemi con il 3.19 e la scheda wireless Broadcom bcm43. ho installato i driver proprietari che proponeva ma ogni volta che riavvio devo dare il comando sudo modeprobe b43. c’e’ un modo per renderlo definitivo??? prima con il kernel 3.16 non avevo nessun problema.
        grazie

    • che poi scusa se usi ubuntu, e cerchi nella dash unity “driver” dovrebbe trovarti un tool per i driver proprietari, aprilo che cerchera i driver adeguati, seleziona installa.

    • fino a qualche mese fa sul mio portatile avevo proprio quella scheda… con archlinux non ho mai avuto un singolo problema funzionava perfettamente, sempre riconosciuta, anche il led che segnalava il suo funzionamento andava bene.
      l’unico problema era che quando andava in standby e poi veniva risvegliato, il led rimaneva sempre spento, ma comunque la scheda funzionava infatti potevo navigare, ma per il resto su archlinux non avevo mai problemi.
      poi un giorno si è rotta, assieme anche alla scheda ethernet e allora cercando tra vari cadaveri di altri notebook, ho trovato una bella atheros, l’ho provata ed era ancora funzionante… be che dire… tutto un altro mondo con i suoi driver opensource, ora anche se volessi mettere debian non devo immattirmi per fargli riconoscere il driver wifi (prima con la broadcom, il driver non veniva riconosciuto nemmeno in debian + nonfree).

      quindi se ti capita l’occasione e proprio non sopporti la broadcom, se il tuo bios te lo permette, prova a metterci una bella atheros (purtroppo molti notebook, hanno il bios che accettano solo alcune schede wifi, quindi se una certa scheda è in whitelist, allora puoi metterla altrimenti non ti funzionerà)

  4. seguendo i vari passaggi ( ho installato xubuntu 15.04 vivid ) al comando da terminale “chmod +x kernel-update” ottego questo messaggio : chmod: cambio dei permessi di “kernel-update”: Operazione non permessa.
    Dove sbaglio ?

      • Si , ho messo sudo prima di chmod +x kernel-update.
        Mi dice : dpkg: errore nell’elaborare l’archivio *.deb (–install): impossibile accedere all’archivio: File o directory non esistente
        Si sono verificati degli errori nell’elaborazione: *.deb

  5. domanda: per curiosità ho provato a installare il ppa canonical-kernel-team, così da scaricare in automatico le ultime novità (almeno così avrei creduto).
    Il fatto è che, anche dando upgrade o dist-upgrade il sistema non trova nulla di nuovo. È giusto così o sto sbagliando qualcosa?

  6. a me lo script non funziona più. come mai?? Esce fuori il seguente errore:

    curl: no URL specified!
    curl: try ‘curl –help’ or ‘curl –manual’ for more information
    wget: URL mancante
    Uso: wget [OPZIONI]… [URL]…

    Usare “wget –help” per ulteriori opzioni.
    wget: URL mancante
    Uso: wget [OPZIONI]… [URL]…

    Usare “wget –help” per ulteriori opzioni.
    wget: URL mancante
    Uso: wget [OPZIONI]… [URL]…

    Usare “wget –help” per ulteriori opzioni.

    Download finito. Installiamo

    dpkg: errore nell’elaborare l’archivio *.deb (–install):
    impossibile accedere all’archivio: File o directory non esistente
    Si sono verificati degli errori nell’elaborazione:
    *.deb

  7. Perchè ogni volta che aggiorno il kernel su Ubuntu 14.04 il logo di avvio non si vede? Anzi, appaiono solo righe di comando.

  8. domanda da neofito totale:
    avendo una macchina dedicata al transcoding
    si ottengono vantaggi prestazionali a installare un kernel “aggiornato” e personalizzato ? nello specifico con “handbrake” si guadagna qualche fps nell’encoding ?
    ( meglio anche compilare handbrake )
    o i vantaggi sono irrisori ?
    Grazie

    • credo dipenda molto dall’hardware.
      tra una release e l’altra solitamente migliorano i driver open (specie quelli di AMD), quindi magari se tu usi i driver open, aggiornando il kernel potresti avere miglioramenti…
      ma il kernel stesso non va a migliorare sempre le performance, magari capita che migliora le performance per un certo file system, ma altrimenti le performance generali del kernel stesso più o meno rimangono sempre le stesse.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here