In questa guida vedremo come velocizzare KDE utilizzando OpenBox come Window Manager, ecco come fare…

OpenBox in KDE
Gli sviluppatori KDE hanno lavorato molto in questi anni per rendere il desktop environment “K” sempre più completo e funzionale integrazione numerose features e ottimizzazioni varie. Da notare inoltre le tante migliorie introdotte nel window manager KWin riguardanti non solo l’integrazione di nuove animazioni, effetti, personalizzazioni ecc ma anche un miglioramento nelle performance. Se utilizziamo KDE in personal computer datati possiamo velocizzare l’ambiente desktop semplicemente utilizzando un’altro window manager come ad esempio OpenBox.

OpenBox come window manager in KDE porta nel desktop environment “K” tempi d’avvio delle applicazioni più veloci offrendo inoltre diverse personalizzazioni. Logicamente non avremo più a disposizione trasparenze, effetti ed animazioni varie incluse in KWin, ma avremo un’ambiente desktop molto più veloce e reattivo,

Installare e attivare OpenBox in KDE è molto semplice basta digitare da terminale:

Per Debian KDE, Kubuntu ecc basta digitare:

sudo apt-get install openbox obconf

Per Arch Linux, Manjaro KDE ecc:

sudo pacman -S openbox obconf

una volta installato OpenBox in KDE basta andare nelle Impostazioni di Sistema -> Applicazioni Predefinite e dalla sezione Gestore delle Finestre impostiamo OpenBox come Window Manager e clicchiamo su Applica.

KDE - Preferenze Window Manager

Per personalizzare OpenBox basta andare in Menu -> Impostazioni -> OpenBox Configuration Manager da li potremo impostare il tema preferito ecc.

  • oddio tra tutti i possibili mix, questo era quello che mi mancava xD

  • XfceEvangelist

    Qualcuno ha provato OpenBox con XFCE?

    • ange98

      Io l’ho provato tempo fa, perché cercavo un’alternativa a xfwm4 che non ha mai avuto la mia piena simpatia e visto che Compiz non era più supportato…
      Comunque si integra abbastanza bene, basta saper “giocare” un po’ con il file rc.xml

    • MoMy

      Io ci sto giocherellando, anche se non sarebbe proprio XFCE con Openbox. In una release di Arch uso Openbox + Thunar e in un’ altra LxQt più Openbox.

    • Simone Padovan

      si circa.. anzi a dire il vero openbox con xfce4-panel (per la ragazza) 😛 ..ma alla fine torno sempre su tint2 ..e se posso nemmeno lui,mi trovo molto meglio a digitare ALT TAB all’occorrenza, e TILDA immancabile su openbox 😉

      oramai finalmente la ragazza aveva ormai imparato ad usare i3wm..ma gli torna più semplice openbox! (xfce4 non lo sa usare… LOL )

  • SalvaJu29ro

    Provato
    Non male, ma Kwin va comunque benone

  • Andrea

    Figuriamoci se sostituisco il mio Kwin con openbox.
    Vi spiego perché: con Kwin ho impostato delle regole in modo che determinate finestre si aprano in certi desktop (ad es Chrome nel desktop 1, ecc).
    Vorrei vedere se OpenBox mi permette di fare la stessa cosa con una finestra di impostazioni senza scrivere 1000 comandi dal terminale.

    • alex

      Assolutamente d’accordo ; per 30mb di ram guadagnati non vale la penna perdere tutte le comodità di kwin .

    • tomberry

      Stessa cosa, e non solo per i desktop, si possono impostare dimensioni e regole precise di una comodità assurda..
      Uso tranquillamente kwin con xfce 🙂

    • ange98

      Beh oddio 1000 comandi… 3 righe in ~/.config/openbox/rc.xml
      E tra l’altro il file di configurazione è proprio in xml perciò niente di così drastico

      • Andrea

        Pure in XML… comodissimo da editare… 🙁

        • ange98

          Beh non è poi un trauma dai… L’unica cosa brutta è che i sono messi in una posizione scomodissima, però per il resto l’xml non è poi difficile da comprendere

          • Andrea

            appunto, per quello dico che gli XML sono un cesso quando vanno modificati con VIM et similia.

  • cioma

    ciao a tutti
    ho una domanda veloce: da assiduo utilizzatore di kde mi scontro con questo (per me)fastidio: se uso il mostra desktop per minimizzare ovviam. tutte le finestre, come faccio a impedire a tutte le finestre di “riaprirsi” se ne lancio una sola?
    mi spiego: minimizzo tutto, apro as es dolphin (o vlc etcetc) e tutte le finestre tornano massimizzate……

    • kernele

      per minimizzare tutte le finestra, non usare il tasto mostra desktop.
      attiva gli angoli attivi del desktop:
      systemsetting > comportamento dello spazio di lavoro > lati dello schermo.

      io uso quello in basso a DX.

      prova.

      • cioma

        ok grazie 😀

        ti farò sapere

      • cioma

        provato ma nada, appena apro dolphin le massimizza tutte

    • Fabio

      Strano, a me non fa così…

      • cioma

        aggiornamento, me lo fa solo se minimizzo con il “mostra desktop”, se invece uso il tasto sulla barra menù non lo fa…. mistero

  • ange98

    Comunque si ottengono risultati molto buoni anche usando un tiling wm come Awesome al posto dei soliti stacking

  • kernele

    quoto qualcuno a caso giusto per intervenire…

    openbox su kde? io credo che non ha senso. il gioco non vale la candela.

    per chi lo conosce benino, sa che kwin è di una potenza e stabilità strabiliante. e leggo sotto commenti con alcuni esmpi in proposito.

    openbox con slim, tint2, feh, conky, compton per il vsync ecc inizia ad evere un senso.

    ma poi c’è da sbattersi e non poco con gestione energetica e tastiera (sopra tutto se si sta in un portatile), scegliere un file manager, un power-manager, un gestiore delle reti ed altro. che alla fine ci si porta dietro mezzo gnome o mezzo xfce.

    alla fine… del secolo corrente, si avrà una macchina scattante e configurata a puntino, ma sempre rinunciando a tutto quello che può offrire un grande DE como kde.

    comunque, anche kwin può diventare… più che leggero (che lo è), molto scattante.

    basta togliere tutti gli effetti e avviare in automatico compton –vsync opengl per avere trasparenze nella GUI in generale.

    per me, sarebbe cosa assai gradita avere kwin quasi completamente slegato da kde per poterlo installare ovunque. questa sarebbe una grande notizia.

    • TopoRuggente

      Sulla stabilità di KWIN ho i miei dubbi … insieme al suo principale sviluppatore ….

      Direttamente da Mr. Grasslin nella mailing list dello sviluppo di Kde

      [RFC] Disable DrKonqi for KWin in stable releases

      …….
      > > My suggestion is therefore to push the following patch to stable branch
      > > and to future stable branches on final tagging day:
      > > diff –git a/kwin/main.cpp b/kwin/main.cpp
      > > index ed051f8..710c16d 100644
      > > — a/kwin/main.cpp
      > > +++ b/kwin/main.cpp
      > > @@ -273,6 +273,7 @@ Application::Application()
      > >
      > > connect(&owner, SIGNAL(lostOwnership()), SLOT(lostSelection()));
      > >
      > > KCrash::setEmergencySaveFunction(Application::crashHandler);
      > >
      > > + KCrash::setDrKonqiEnabled(false);
      > >
      > > crashes = args->getOption(“crashes”).toInt();
      > > if (crashes >= 4) {
      > >
      > > // Something has gone seriously wrong
      > >
      > > We would still get the crash reports in master and during beta and RC for
      > > which we are interested, but all the junk would be disabled.
      > >
      > > The nice side effect would be that it would look like improved quality as
      > > normaly a user wouldn’t notice a KWin crash. It’s a short flicker during
      > > which the window decorations got recrated, but that’s it. Has there been
      > > a crash if nobody is there to notice it?

      • kernele

        sicuro che avrà ragione lui, ma su kubuntu 14.04 e 10, mai avuto un crash di kwin e kde in generale.
        e lo uso tutti i giorni e tutto il giorno per davvero, non in dual boot.

        • TopoRuggente

          Solo perchè li hanno nascosti.
          Se leggi il finale, dice chiaramente che se il crash non lo vedi … non esiste.

          • kernele

            ottima mossa! con questo sistema, non si sente la mancanza di stabilità.

          • TopoRuggente

            Infatti io non contesto che KWin sia funzionale, contesto solo che si dichiari che non “crasha” quando contiene righe di codice specificamente inserite per nasconderne i crash.

          • MisterX

            sarò “storto” io ma per me il termine crash di un’applicazione significa che l’applicazione si è bloccata o e stata terminata, ora in questo caso che tu tanto enfatizzi si tratta di un bug relativo ad ubuntu.

          • TopoRuggente

            Dove vedi che sia relativo ad ubuntu?
            Loro rilevano il problema a causa di un eccesso di crash causati dalla release della stable su ubuntu, ma perchè ubuntu duplicava le segnalazioni, non perchè fossero false.

            Over the last year:
            * fixed crashes: 36
            * invalid crashes: 7
            * wontfix: 3
            * worksforme: 4
            * unmaintained: 6
            * downstream: 7
            * backtrace: 10
            * upstream: 28
            * duplicate: 212

            Those duplicates are not duplicates of the 36 fixed issues (which are mostly
            in master). They are duplicates of the 28 upstream issues (driver) and lately
            of the downstream issues…….

            My initial idea was to discuss with Jonathan
            > > and Harald whether we could disable crash reporting just on Ubuntu.
            > >
            > > But thinking more about it: there is no benefit at all in the crash
            > > reports
            > > reported against stable packages.

            Come vedi rilevano il problema con Ubuntu, ma poi decidono che non sono interessati a ricevere segnalazioni dei crash delle release stable.

          • MisterX

            dove lo vedo nella prima mail, Grassil esordisce con:

            the latest post-Ubuntu-release crash report flood made me think that all the
            crashes we get are only causing work. There is no value in it except that we
            know that KWin once again crashed because Ubuntu is *insertrandominsulthere*.
            My initial idea was to discuss with Jonathan and Harald whether we could
            disable crash reporting just on Ubuntu.

            But thinking more about it: there is no benefit at all in the crash reports
            reported against stable packages. It’s all upstream or downstream issues.
            Since January 1st, 132 crash reports were created but only 10 of them have
            been fixed. Out of these 10 fixed reports only two are for 4.10.0 (with one of
            them from a Kubuntu dev running pre-alpha of raring) and one is for 4.10.1.
            All the other reports are for the alphas and betas.

            My suggestion is therefore to push the following patch to stable branch and to
            future stable branches on final tagging day:

          • Maudit

            Kwin non crasha.

            Se crasha, dopo 2 volte viene disattivato il compositing, dopo 4 ti consiglia di cambiare wm.
            Te ne accorgi quindi.

            Nello specifico di quella request for comment, il problema non era che “kwin crasha”, ma che la combinazione del vecchio stack grafico (2013) *di ubuntu* con i driver proprietari AMD, dovuta ad un cattivo supporto di OpenGL (e non ad una errata implementazione in kwin) rendeva instabile kwin e tramite le segnalazioni di crash, causava flood nel bugtracker.

            La proposta era limitata alle versioni “stable”.
            Ad un superficiale controllo sull’orrido git browser di KDE, per la versione 4 (immagino che il tag v4.98.0 sia l’ultima stable di kwin per kde4, dato che non sono riuscito a trovare marcatori espliciti per “stable”), DrKonqi non risulta essere disattivato.

            E comunque a me non crasha, ho una nVidia! 😛

          • TopoRuggente

            Una patch per nascondere i crash nella versione stabile.

            Una chiara dimostrazione che Kwin non crasha.

            Appena copiato da main.cpp di Kwin, la situazione è così cambiata che la patch è ancora presente dopo un anno !!!

            KCrash::setEmergencySaveFunction( Application::crashHandler );
            00267 crashes = args->getOption(“crashes”).toInt();
            00268 if(crashes >= 4)
            00269 {
            00270 // Something has gone seriously wrong
            00271 AlternativeWMDialog dialog;
            00272 QString cmd = “kwin”;
            00273 if( dialog.exec() == QDialog::Accepted )
            00274 {
            00275 cmd = dialog.selectedWM();
            00276 }
            00277 else

            poco più in basso
            // Reset crashes count if we stay up for more that 15 seconds
            00298 QTimer::singleShot( 15*1000, this, SLOT( resetCrashesCount() ));

            Cavolo il conteggio dei crash viene azzerato se Kwin resiste per 15secondi.

            Quindi nello specifico
            Se crasha, dopo 2 volte in meno di 15 secondo viene disattivato il compositing, dopo 4 (sempre in meno di 15 secondi)ti consiglia di cambiare wm.

            Se invece crasha una volta ogni 30 secondi allora va tutto bene finchè l’utente non se ne accorge !!!

          • Maudit

            questa è la stable del main.cpp di kwin presente in KDE 4.14.3:
            pastebin . com / KfxqijGJ

            Estratta da qui:
            download . kde . org / stable / 4.14.3 / src /

            A me il proposito dell’RFC non risulta implementato:
            “[RFC] Disable DrKonqi for KWin in stable releases”

            Non trovo riferimenti che indichino la disattivazione di DrKonqi. Suppongo quindi che il dialog relativo, appaia.
            Non dubito invece che l’implementazione attuale sia conseguente a quella RFC, perché il comportamento adottato viene descritto appena qualche post dopo da M. Graesslin.

            Quel codice ti dice che se kwin crasha più volte entro 15 secondi, viene da prima disattivato il compositing ed in seguito consigliato di cambiare WM.
            Se la frequenza di crash è superiore a 15 secondi, il problema non riguarda quello osteggiato nella RFC (ubuntu+amd proprietari) e quindi non vengono presi i due provvedimenti di cui sopra.
            DrKonqi non è disattivato, il dialog appare in tutti i casi.

            Adottando intervalli di reset superiori a 15 secondi, kwin disattiverebbe il compositing anche per bug di altra natura, non riconducibili a quello *già noto* che non dipende/dipendeva da kwin e di cui si voleva evitare la segnalazione.

          • TopoRuggente

            QTimer::singleShot( 15*1000, this, SLOT( resetCrashesCount() ));

            Questa riga è fuori sia dal if >=4 che dal >=2 come tale viene eseguita qualsiasi sia il numero di crash.

            Quindi se crashes=1 ma kwin up > 15sec then reset couter ossia crashes=0

            dopo di che

            // if there was already kwin running, it saved its configuration after loosing the selection -> reread
            00301 config->reparseConfiguration();
            00302
            00303 initting = true; // startup….

            Riinizia Kwin, non vedo dialog.
            L’unico dialog é se crashes >=4

          • Maudit

            se nella patch che hai riportato il dialog di errore doveva essere disattivato in maniera esplicita, questo significa che in forma implicita è attivo.
            Quindi i crash vengono riportati all’utente.

          • TopoRuggente

            La patch è antica del 2013, nell’attuale codice di main.cpp è cambiata, DrKonqi non viene più disabilitato ( credo perchè implementi i report di problemi anche di altre app non solo di kwin).

            cerca in google per kwin main.cpp trovi il sito delle api di kde (non metto il link altrimenti mi blocca il commento)
            righe 266 e seguenti.
            Puoi controllare non esiste segnalazione.

          • MisterX

            quindi se la patch è antica (del 2013) e nel sw attuale non è presente di cosa stiamo parlando?

          • TopoRuggente

            Ribadisco nel sorgente che maudit ha postato releativo alla 4.14.3 la patch si trova dalla riga 366 in poi.

          • TopoRuggente

            Nel tuo codice la patch è dalla riga 366 in poi.

      • MisterX

        sinceramente ho più dubbi sulla tua conoscenza a livello codice di kwin e di qualsiasi altro gestore di finestre che sulle conoscenze di Grasslin… ma se non lo vedi che conseguenze dovrebbe avere sull’utenza? ha dei bug, certo come tutti i sw, questo bug ne provoca crash tali da infastidire l’utente? no e allora di che vogliamo parlare?

        • TopoRuggente

          Più in basso puoi toglierti i dubbi, se avessi ancora dubbi posso commentarti le righe una ad una.
          (anche se i commenti dell’autore della patch mi sembrano più che chiari).

          La patch se la cerchi la trovi in internet (cerca in google) e come vedi in basso è ancora presente nel sorgente tra le rige 260 e 270 (più o meno)

          • MisterX

            certo potresti anche commentarle… tanto per la cronaca questa è la parte che critica tanto di kwin (della versione che è sviluppata):

            KCrash::setEmergencySaveFunction(Application::crashHandler);
            if (crashes >= 4) {
            // Something has gone seriously wrong
            AlternativeWMDialog dialog;
            QString cmd = QStringLiteral(KWIN_INTERNAL_NAME_X11);
            if (dialog.exec() == QDialog::Accepted)
            cmd = dialog.selectedWM();
            else
            ::exit(1);
            if (cmd.length() > 500) {
            qCDebug(KWIN_CORE) << "Command is too long, truncating";
            cmd = cmd.left(500);
            }

          • TopoRuggente

            Insieme al reset del contatore crashes ogni 15 secondi.

            Se vogliamo dire che Kwin funziona , mi trovi perfettamente daccordo, ma ha codice specificamente inserito per nascondere crash che non avvengano in numero superiore a 2 o 4 ogni 15 secondi.

            Un software che “potrebbe” andare in crash una volta ogni 30 secondi e contiene codice per nascondere il problema all’utente, dal mio punto di vista ha ancora dei problemi, altrimenti la patch sarebbe inutile e sarebbe stata rimossa.

          • MisterX

            certo ma non vedo il problema, nasconde specifici problemi, d ubuntu nel caso della segnalazione e non sò se neanche mi importa più di tanto, a me interessa che funzioni poi l’unica cosa che si possa fare quando si riscontrno problemi e segnalarli… di certo non mi fascio la testa prima di romperla e non mi preoccupo se la testa ce la fasciata qualcun altro (ubuntu 🙂 🙂

          • TopoRuggente

            Non nasconde specifici problemi relativi ad ubuntu, ma nasconde qualsiasi sequenza di crash in qualsiasi distribuzione con frequenza superiore a 2 o 4 in 15 secondi.

            Non esiste in tutto il sorgente una singola linea che testi se kwin sta girando in ubuntu.

          • MisterX

            certo ma se tu leggi le mail vedi da dove è venuto fuori questo “offuscamento” .. poi che sia ancora presente per piu di 2 o 4 crash in 15 secondi a me non dà alcun problema fintanto che viene gestito automaticamente da kwin stesso.

            toglimi una curiosità, ricordo male o mi è sembrato di leggere un tuo commento dove dicevi di vivere in brasile?

          • TopoRuggente

            Si vivo in Brasile interior de SP.

            Da programmatore se ho un problema con ubuntu offusco al limite ubuntu, poi i problemi non erano con ubuntu, ma con driver.

            Loro lamentano del flood perchè gli utenti di ubuntu sono più numerosi e quindi i report erano “troppi”, mentre Daniel Nicoletti gli fa notare che i report dei crash sono utili, Grasslin appoggia (e applica) l’idea che meglio nasconderli che non servono a nulla ed è meglio se l’utente non se ne accorge.

            > The crash reports are there normally to help you fix a some bug
            > in the code, I know a flood of crash reports is a pain but what’s the
            > biggest issue in them? I mean is the backtrace useless or the
            > description or even too many duplicates?
            Over the last year:
            * fixed crashes: 36
            * invalid crashes: 7
            * wontfix: 3
            * worksforme: 4
            * unmaintained: 6
            * downstream: 7
            * backtrace: 10
            * upstream: 28
            * duplicate: 212

            Those duplicates are not duplicates of the 36 fixed issues (which are mostly
            in master). They are duplicates of the 28 upstream issues (driver) and lately
            of the downstream issues.
            >
            > Aren’t you afraid of losing good crash reports?
            NO! And even if, I don’t care any more. It’s a surrender.
            > and if Dr Konqui
            > could be tweaked to only send only good crash reports would that help?
            no, that would require that DrKonqi gains knowledge to recognize a driver
            crash from a normal crash.

          • MisterX

            mmm.. brasile… ma non è che il nick che usavi in passato iniziava per Divi…..? 🙂

            quindi se l’utente non se ne accorge dove stà il problema?

            ma di quali driver stiamo parlando? non ho voglia di leggermi le mail, ma se mi dici amd preferisco non pronunciarmi.. 🙂

          • TopoRuggente

            No, in questo forum sempre chiamato topo.ruggente che è anche la mia mail, dal film il ruggito del topo (molto vecchio).

            Non specifica quali driver e non saprei dirti, dice solo che per evitare la patch bisognerbbe insegnare a DrKonqi a riconoscere un buon crash da un crash dei driver.

            Ribadisco se vogliamo dire che Kwin funziona tutto bene, lungi da me dire il contrario.

            Dire che non crasha é piú dubbio essendo che il codice nella versione stable di certo non mostra il crash.

          • MisterX

            no quel nick era noto ad utilizzatori di vecchia data di kubuntu…

            nessuno dice che kwin sia perfetto, ha i suoi bug come tutti i sw, ma se li nasconde all’utente non mi infastidisce… sinceramente preferisco un gestore di finetre che mi si riavvii automaticamente in caso di crash che uno che si blocca e che mi mostra una pagina griggia con una facina avvetendomi che qualcosa è andato storto… ma qualcosa cosa?

          • TopoRuggente

            All’inizio ero utente solo Slackware, ma dato che usava solo KDE e all’inizio la 4.0 era abbastanza problematica sono passato a Ubuntu (un panico usare gnome i primi tempi).
            Ubuntu però non mi piaceva e sono quindi passato a Arch, sempre mantenendo Slackware (principalmente per server headless).

            Kubuntu forse l’ho installata una volta.

            Sono daccordo che Kwin sia funzionale, ma dire che “non crasha” è inesatto, sarebbe più corretto dire che “non mostra quando crasha”.

          • alex

            Interessante, questo non lo sapevo… si, fanno bene a nascondere il problema all’utente in modo da non bloccarne l’utilizzo ma spero anche che questo non porti poi un po’ a fregarsene di questi errori.

  • DigiDavidex

    No, no, no, no, no, e ancora NO! Non si può vedere openbox

No more articles