In questa guida vedremo come installare il gestore degli aggiornamenti di Linux Mint (MintUpdate p Update Manager) in Ubuntu e derivate.

MintUpdate in Ubuntu
Gli sviluppatori Linux Mint hanno introdotto nelle ultime release importanti novità che riguardano non solo l’ambiente desktop Cinnamon e Mate ma anche le varie applicazioni dedicate. Tra queste applicazioni troviamo anche il nuovo gestore degli aggiornamenti denominato MintUpdate (o Update Manager) in grado di fornire una moderna interfaccia grafica e un’elenco completo dei vari pacchetti da scaricare / installare. Da notare inoltre il raggruppamento dei vari pacchetti con le varie dipendenze dedicate, con tanto di informazioni sul nuovo update (indicando il changelog correlato), descrizione ecc. Dalle preferenze inoltre possiamo gestire i vari repository, ignorare l’aggiornamento di alcuni pacchetti e molte altre utili preferenze.
Possiamo installare ed utilizzare MintUpdate anche in Ubuntu e derivate grazie ai nuovi pacchetti creati da lffl, ecco come fare.

Installare MintUpdate in Ubuntu e derivate è molto semplice basta digitare da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:ferramroberto/lffl 
sudo apt-get update
sudo apt-get install mintupdate synaptic

e confermiamo l’installazione. Al termine basta avviare il gestore degli aggiornamenti da Menu / Dash

MintUpdate - Preferenze

In alternativa (se non vogliamo installare PPA) basta installare Synaptic e scaricare il pacchetto deb di MintUpdate per Ubuntu da questa pagina.

Home Mint Update per Ubuntu

  • Emanuel STEFANUTTO

    linux mint (mate) 4ever! 😉

    • SalvaJu29ro

      Grande distro, da non amante delle Ubuntu based

      • Guest

        dopo ubunu 14.04 sono passato a mint

      • Emanuel STEFANUTTO

        dopo ubuntu 11.04 sono passato a mint

  • pi3tr0

    perchè?
    non si fa prima a usare direttamente mint?

  • Fabio

    Beh, ma una volta che uno ha installato Synaptic che bisogno c’è di installare altro? Per aggiornare il sistema basta mettere in esecuzione automatica in caso di aggiornamenti disponibili:
    synaptic –upgrade-mode
    e volendo, se proprio uno è pigro, aggiungere
    –non-interactive
    e passa la paura!

    Synaptic. Per l’uomo che non deve chiedere, MAI! XD XD XD

    • SalvaJu29ro

      Scusa l’ignoranza ma questo comando aggiorna automaticamente?

      • Fabio

        Figurati, se non andavo casualmente a leggere l’help di Synaptic pure io ne ero all’oscuro…
        Il primo comando apre Synaptic con già selezionati tutti i pacchetti che sono da aggiornare, quindi basta accettare l’aggiornamento delle dipendenze per far iniziare l’aggiornamento. Aggiungendo al primo il secondo invece fa tutto lui.
        Io ho aggiunto il primo comando alle opzioni di sudo in modo che non richieda la password ed è una gran comodità! 🙂

No more articles