E’ possibile avviare una distribuzione Linux all’interno di una finestra in Chrome OS grazie alla nuova estensione Crouton Integration.

ChromeOS: Ubuntu avviato in una finestra
ChromeOS è un sistema operativo (basato su Kernel Linux) che sta riscuotendo un notevole successo soprattutto nel mercato statunitense grazie ai Chromebook, pc di Google dall’ottimo rapporto qualità e prezzo. Visto il successo dei pc portatili e desktop Chromebook e Chromebox, in questi anni sono nati diversi progetti dedicati tra questi anche Crouton, tool che ci consente di installare una distribuzione Linux all’interno dei pc targati Google (operazione che rimane comunque non molto semplice e consigliata solo ad utenti esperti). Per facilitare l’installazione ed avvio di una distribuzione Linux all’interno di Chrome OS è arrivata anche una nuova estensione denominata Crouton Integration, la quale ci consente di avviare ad esempio Ubuntu in una finestra del sistema operativo di Google.

Per poter utilizzare Crouton Integration, basta scaricare l’estensione dalla pagina dedicata in Chrome Web Store una volta installata dovremo scaricare Crouton da questo link, fatto questo clicchiamo in Ctrl+Alt+T e digitiamo:

sudo sh ~/Downloads/crouton

l’installer ci consentirà di installare Ubuntu, Debian o Kali, al termine dell’installazione basta avviare l’estensione Crouton Integration che ci consentirà di avviare la distribuzione all’interno di una normale finestra.

Attenzione: non dispongo di Chromebook quindi non posso verificare se funzionano o meno correttamente questa nuova estensione.

  • io personalmente correggerei il titolo, sostituendo “linux” con una “distribuzione linux” o al limite “GNU/Linux”
    perchè di fatto linux è solo il kernel, e come hai gia detto anche nell’articolo, visto che chromeOS è basato su kernel linux, di fatto per avviare linux non hai bisogno di avviare il browser, ma ti basta accendere il chromebook.

    invece nel resto dell’articolo è tutto ok.

    • Nico

      Tu personalmente, con questo commento, sembri solo una gran pugnetta. Vuoi fare il puntiglioso, come Stallman. Ma lui è così perché è autistico e totalmente incapace di provare empatia per chi gli sta attorno. Non imitare un povero ammalato, perché fai solo la figura di chi vuole prenderlo in giro.

      • LelixSuper

        Ma se è la verità…

        • Brau

          Qua nessuno dice il contrario, ma sappiamo ormai rilevare cognitivamente quando si parla di Linux o di GNULinux anche quando uno non mette il suffisso “GNU” davanti, in pratica, contestualizzare? O no? No, devo pensare di no :-/

        • Nico

          1993…presumo sia la sua data di nascita. Bene, è anche la data in cui conobbi, personalmente, Richard Stallman. Ad Ann Arbor, dove, all’epoca, studiavo. Dal 1993 al 2003, anno in cui sono tornato in Italia, ebbi modo di incontrarlo, in eventi, un’altra mezza dozzina di volte. So quello che dico, evitate di atteggiarvi a lui, verità o meno.

      • XfceEvangelist

        Perchè ce l’hai tanto con Stallman? Se non ci fosse stato lui, no GCC ad esempio.

        • Nico

          Perché, umanamente parlando, non è una gran persona. Può aver inventato quel cavolo che ti pare e non metto in dubbio il contributo che ha dato (ha dato, in passato) al mondo dell’informatica in generale. Ma è anche una persona totalmente incapace di lavorare in gruppo, ad esempio. E pure nei rapporti umani, l’ho sempre trovato alquanto…bizzarro. Non dico altro. Pertanto, smettelela di fargli il verso con questa roba di “Linux, no GNU/Linux”…diciamo così: senza il kernel di Torvalds, nessuno saprebbe assolutamente chi è. Ha tanti meriti per il lavoro passato, ma oggi il suo apporto è perlomeno insignificante. Anzi, visto i suoi atteggiamenti sopra le righe, in certi casi anche dannoso.

      • ok io sono pugnetta, allora tu da oggi in poi (se stai usando una distro GNU/Linux) togli GNU e usa solo linux.
        ah no opss forse è impossibile.

        e poi rispondo sia a te sia a Brau e agli altri.
        non ho criticato nulla, ho solo puntualizzato, non ho assolutamente detto nulla di offensivo al blog o a roberto, anzi ormai lo seguo da anni e sono anche tra i più attivi del blog nei commenti, quindi non sono affatto un troll o il primo che passa a rompere le pa**e.

        non ci vedo nulla di male nel correggere gli articoli se le correzzioni sono costruttive e non si limitano ad insultare, anzi come ho gia detto se questa è una comunità, la correzione degli articoli è un modo di partecipare nella comunità, anzi avere articoli corretti va a favore del blog.

        credo che roberto ha capito benissimo il mio commento, e se per caso ha pensavo che criticassi gratuitamente mi scuso con lui e il blog, ma credo proprio che lui non si offenda per una cosa del genere.
        anzi devo dire che se voi ve la prendete per una correzione allora avete problemi voi, come quelle classiche persone che vogliono aver sempre ragione e che non esigono correzioni.

        ciao e buon anno.

        • Brau

          Io prima di tutto non ho insultato come ha fatto Nico, secondo, lo so che non hai criticato e che volevi solo far notare un errore, ma quell’errore (o orrore) viene commesso e sottolineato così tante volte che, anche se c’è, non fa tanta differenza ormai, dato che, spero, la maggior parte dei frequentatori di questo blog abbia imparato la differenza tra Linux e GNULinux e la sappia riconoscere all’interno di una frase, tutto qua, non c’è bisogno né di essere aggressivi né di puntualizzarlo ogni santissima volta, io me la prendo solo per questo, è diventato noioso sentirlo quasi come “ennesima distro inutile” o “primo”…

          Ciao, e, nonostante lo diciamo ogni fine ed inizio anno, non è e non sarà MAI un buon anno.

          P.S.: Correzioni si scrive con una sola Z 😉

          • EnricoD

            Bella zzio 🙂

        • talme94

          le correzzioni xD

          • EnricoD

            You f*****g grammar nazi 😛 🙂

          • Brau

            La resistenza è inutile, sarete assimilati al prefézzionismo gramarticlale 😛 😉

          • zitto pugnetta xD
            ahahahah ovviamente scherzo 😉 o forse no,,,,,, xD

      • EnricoD

    • Brau

      Porcamiseria, pensavo che il 2014 fosse finito, tante belle speranze per il 2015 svanite in un commento, un solo commento :-/

      • ZaccariaF

        La resistenza è futile…anche tu diventerai un precisino ed integralista stallmaniano.

    • se fossi l’autore del blog ti scriverei “personalmente scrivilo sul tuo blog”
      😀

    • EnricoD

      Io sono con Te, anche perché non tutti, soprattutto i newbie (giustamente), riescono a contestualizzare ciò che leggono.
      Fare come dici Tu può stuzzicare la curiosità in certe persone che magari andranno ad informarsi…

      • ehehe sapevo che i fedelissimi del blog mi avrebbero appoggiato xD
        grazie enrico

    • Sim One

      Nell’esprimere la mia solidarietà, è altresì vero che nell’ “immaginario collettivo” dei più (a volte anche me compreso), Linux = GNU/Linux.
      Quindi è vero quello che dici e lo sostengo, ma è anche vero che nella testa di quasi tutti il concetto è estremamente chiaro e comprensibile anche così. No?

      • si è vero, la gente ormai pensa a questa equazione Linux = GNU/Linux, però la gente ormai la pensa così perchè chi fa informazione (non mi riferisco a lffl, ma a molti altri siti prima di questo) hanno iniziato a trascurare GNU citando solo Linux, ma questo è sbagliato perchè linux da solo non è un sistema operativo, ma un kernel, mentre GNU è il sistema operativo.
        quindi se ormai si continua a parlare di Linux senza GNU, sempre più persone continueranno con questo pensiero Linux = GNU/Linux, invece penso che se si inizia a correggere differenziando, la gente impara.

        lo dico perchè io stesso anni fa parlavo di Linux per intendere GNU/Linux, non avevo idea di che cosa fosse GNU, poi leggendo di gente che puntualizzava sulla questione GNU/Linux, mi sono incuriosito, mi sono informato e ho capito che non stavo trascurando 3 lettere, ma stavo trascurando un elemento fondamentale delle distribuzioni che usiamo tutti i giorni.

    • ZaccariaF

      Hai ragione bisogna fare le differenze non sono sinonimi,mica si scrive “Uscita la versione 3.xx.xx di GNU/Linux” per Diana!
      Si crea una ambiguità che induce confusione come Enrico fa notare.
      Oltretutto anche ChromeOS è un sistema che usa il kernel Linux quindi la notizia poteva sembrare senza senso ad una lettura distratta.

      • è questo che dico, fortunatamente qualcuno lo capisce che la mia correzione non era una critica a roberto ma una segnalazione costruttiva.
        GNU davanti non serve solo per bellezza o per far sembrare il nome più figo, Linux non è abbreviativo di GNU/Linux.
        forse stallman sarà esagerato ma nemmeno tanto, GNU e Linux sono 2 cose distinte, uno è il sistema operativo e l’altro è il kernel, da soli non servono a nulla, insieme invece fanno cio che quotidianamente uso/usiamo

    • Simone Picciau

      Appena visto il titolo ho ragionato proprio come te, non aveva senso perché lo stesso ChromeOS usa il kernel linux

    • XfceEvangelist

      Dea, anch’io la penso come te, Linux e GNU sono due progetti separati ma uniti e tali devono essere riferiti. Anch’io all’inizio non avevo ben chiaro la differenza, ma è stata la curiosità nel vedere che negli articoli scrivevano GNU/Linux a delucidarmi.
      Anche quando sono andato a vedere Stallman a Torino l’anno scorso ho notato che ha chiarito molto bene il concetto.

      • anche perchè parliamoci chiaro, adesso danni tutti contro a stallman (e a tutti quelli che dicono che bisogna dire GNU/Linux) dicendo che è pignolo e sono discussioni inutili, ma vorrei vedere se qualunque di queste persone che critica, crea un grosso progetto importante e corposo come è GNU, ma poi è sconosciuto alla gente, anche se questi lo utilizzano, perchè tutti pensano che il sistema operativo è linux.

        insomma per uno sviluppatore non è una gran bella cosa veder sminuito così il proprio lavoro, di tutti quelli che usano GNU/Linux, in tantissimi pensano di usare solo Linux, e GNU non sanno nemmeno cosa sia, tutto questo perchè non c’è mai molta chiarezza sulla questione GNU/Linux, io sul mio blog proprio ieri (viste le critiche al mio commento) ho provato a fare un articolo per cercare di spiegare bene le differenze tra i 2 progetti

        • XfceEvangelist

          Per me Stallman rappresenta il concetto di una persona che è andato contro tutti e ha messo le sue capacità a disposizione della comunità, per migliorare e far crescere positivamente la nostra societa’ al contrario di tutte quelle schifose big corporations, spesso americane, che piu’ che sfruttarci, deriderci e mantenerci nell’ignoranza non sanno fare. Quindi me ne frego di tutto quello che dicono di lui, si dovrebbe invece parlare di cosa fanno le big corporations per renderci in schiavitu’ in questa societa’ moderna e fallita.
          Si dovrebbe migliorare e crescere ed invece è tutto l’opposto. Mi fermo qui.
          Mi ero ripromesso di fargli una donazione, appena posso gliela faccio.

        • Gerry

          Tenendo conto che nei sistemi che usiamo ci sono software che non hanno nulla a che vedere con GNU, come X Server, Apache, KDE e tantissimi altri, direi che l’utilizzo del nome GNU/Linux sia errato. Al massimo si può parlare di sistemi Linux Based, se proprio vogliamo essere pignoli.

          • si ma il sistema operativo GNU nelle distribuzioni tipo ubuntu debian archlinux ecc… è presente lo stesso, quindi perchè non citarlo?
            è errato parlare di GNU/Linux per android, perchè li non c’è GNU ma c’è android sopra a linux.
            ma nelle comuni distribuzioni GNU c’è

          • Brau

            Diciamo, per non incasinare ulteriormente il panorama GNULinux (corretto? :-)), e per far contenti tutti, che parliamo di Linux quando è kernel (ovviamente), e di Linux-based quando si parla di S.O. (e questo comprende elementi GNU e non-GNU, le cui percentuali variano da distro a distro)…

          • no no forse non hai capito… cioè io non voglio aver ragione, anzi ben vengano anche gli errori, sinceramente io non sapevo nemmeno che kde apache e x non appartenevano minimamente a gnu, quindi mi ha incuriosito la faccenda… e devo dire che allora c’è ancora più confisione…. quindi questi software si appoggiano su altri software (tipo dbus per esempio?) installati sul kernel, che non sono nemmeno un sistema operativo ma si appoggiano direttamente al kernel??
            non lo sapevo sinceramente e mi ha fatto piacere approfondire

          • Brau

            Ma io non ho mai insinuato che tu avessi torto, è che il panorama GNULinux, a quanto pare, è così complesso che manco gli addetti ai lavori riescono a definirlo… Oh, beh, almeno abbiamo imparato qualcosa tutti e due 🙂

          • XfceEvangelist

            Ok potrebbe essere vero, ma ad esempio, KDE con cosa è compilato? Con Visual Studio?

          • ma comunque se vuoi usare KDE su un sistema con kernel linux, un sistema operativo tra il software e il kernel dovrai pure mettercelo… il sistema operativo a differenza del kernel è essenziale.
            e sinceramente non mi pare che oltre a GNU e android ci siano tanti altri sistemi operativi diffusi per linux.
            quindi molto probabilmente se stai usando KDE su un sistema linux, stai usando anche GNU

          • Gerry

            Ecco, stai usando anche GNU, ma non solo. GNU rappesenta si e no il 5% di quello che usi abitualmente. Oggi un sistema Linux Based può tranquillamente fare a meno di GNU. Al contrario GNU non esisterebbe senza il kernel Linux.

          • GNU non è solo in linux, ma lo puoi usare anche sopra solaris, freeBSD ed altri.
            e comunque è vero che GNU non è tutto, ma è presente, e comunque gcc gnome e gimp, solo per citare alcuni software diciamo che non sono poca roba… anzi direi che sono più del 5% che dici te… gia se uno ha gnome come DE GNU lo usa ogni volta che usa il PC, poi metti che scrive in c/c++ e compila con gcc e magari a volte usa anche gimp… be… direi che GNU lo usa eccome..
            quindi diciamo che hai sparato una percentuale a caso

          • Gerry

            Metti che usi KDE, che scrivi programmi in Ruby, non usi Gimp e usi una shell diversa da bash…ecco che di GNU usi si e no lo 0,05%.

          • Gerry

            Che KDE usi GNU per interfacciarsi al kernel è solo nei tuoi vaneggiamenti.

          • Gerry

            Ci sono altri compilatori, oltre il gcc. Nessuno ti vieterebbe di usarli. E, comunque, KDE non ha nulla a che vedere con GNU. E nemmeno X Server. Ti sfido ad usare GNU/Linux, sul tuo PC, nell’accezione che ne fa Stallman.

          • va be daii usare GNU/Linux come vuole stallman è quasi impossibile, a meno che non vuoi rinunciare a tanti pacchetti proprietari, in primis i firmware per l’hardware e i driver

  • SW

    Non si può piallare Chrome OS?

  • Carlo

    Ormai i so come ubntu vengono presi per il c..o anche da Chrome. Come per Android, i rapporti reciproci evidenziano una netta supremazia di Android e company su ubuntu, che dal canto suo non sviluppa alcuna applicazione per rendersi unico nel suo genere. Ciò che può fare ubuntu, lo possono fare tutti. Ciò che fanno gli altri, ubuntu non può farlo. Uno spunto di riflessione importante, credo, se poi si pensasse: questo fatto, a chi giova?

    • loki

      “non sviluppa alcuna applicazione per rendersi unico nel suo genere.”
      togli le gapps (google) e android ha la stessa quota di mercato di firefox os

      “Ciò che fanno gli altri, ubuntu non può farlo.”
      e per esempio cos’è che gli altri possono fare e ubuntu no?

    • TopoRuggente

      Scusa da quando in qua, non puoi eseguire in un sistema linux un altra distro o un secondo DE in un ambiente chrooted?
      Nel 2009 già era possibile !!!!

      http://www maketecheasier com/how-to-run-multiple-linux-distros-without-virtualization/

      http://www maketecheasier com/run-multiple-x-sessions-without-virtualization

    • EnricoD

      provalo chrome os, senza installare il crouton e avviare ubuntu o altro, cioè cosi come è appena installato, vedi quante cose può fare, fai una lista, e poi ne riparliamo xd
      tra l’altro qui si parla di una estensione che ti permette di avviare una sessione ubuntu ad es all’interno di chromeos, evidentemente “ciò che può fare ubuntu” non lo può fare ed è cosi …
      se ho bisogno di installare una distro all’interno di chrome os per poter fare qualcosa (perché ripeto, chrome os non offre veramente nulla) allora tanto vale che piallo chrome os (tanto è abbastanza inutile come os) e lascio la distro xd
      e poi confrontare ubuntu con android o chrome os proprio non ha senso…

    • ZaccariaF

      Ti faccio delle domande semplici semplici,ma perché BigG non ha costruito portatili con Android al posto di creare ChromeOS?
      Avrebbe potuto giocarsela con la raggiunta convergenza e bagnare il naso a tutti.
      Perché esiste questo SW? E perché Android ha vinto così a mani basse nonostante, all’ inizio, non era allo stesso livello di iOS e invece le distro dopo 20 anni arrancano ancora con il market share, essendo infinitamente migliori di Win?

No more articles