Gli sviluppatori di Android x86 hanno rilasciato la seconda release stabile della versione 4.4 KitKat che include il supporto per UEFI.

Android-x86
Continua lo sviluppo di Android x86, progetto che punta a portare il sistema operativo mobile di Google in normali pc portatili e tablet pc con processore X86. Gli ultimi aggiornamenti di Android x86 hanno introdotto moltissime novità a partire dalle migliorie nel supporto hardware rendendo il sistema operativo sempre più stabile e funzionale. Proprio in questi giorni è approdata la seconda versione stabile di Android x86 4.4 (KitKat-MR2.2), importante release che aggiorna il Kernel Linux alla versione 3.18 migliorando cosi il supporto hardware (incluso anche per cpu Intel Baytrail) con molti driver per schede grafiche, moduli wireless, bluetooth ecc aggiornati.

Con Android-x86 4.4-r2 arriva inoltre il supporto (ancora in fase di sviluppo) per UEFI Secure Boot consentendo quindi l’avvio del sistema operativo mobile di Google in personal computer e tablet pc con Windows 8. Gli sviluppatori di Android x86 hanno indicato che attualmente il supporto per UEFI consente solo l’avvio da live, l’installer difatti non riconosce le partizioni GPT, funzionalità che dovrebbe essere introdotta nelle future versioni.

Android-x86 4.4-r2

Android-x86 4.4-r2 migliora anche la sospensione e ripristino del sistema oltre ad aggiornare le app di default come file manager ecc.

Per maggiori informazioni:

Note di Rilascio Android-x86 4.4-r2
Download Android-x86 4.4-r2
Installare Android-x86 4.4-r2 in dual boot

Home Android x86

  • Come minimo chiedo il rimborso della licenza, se mi dovessi prendere uno di questi nuovi computer.

  • Ermy_sti

    come monitor sono ips?

    • Leonardo Leo

      a quanto ho sentito dire sono molto belli

      • Ermy

        si beh il fatto è che soprattutto per il portatile molti lo userebbero per grafica e gli ips con buona colorimetria sono indispensabili

  • Powa

    Cavolo! E’ Passata la metà di Giugno e ancora non è in commercio! Può essere?????

  • Cristian Martina

    Come faccio a creare una live da USB(adattatore microsd)?
    Ho provato co. Unetbootin ma all’avvio lo schermo rimane nero, niente GRUB.
    Grazie.
    PS: ci sono anche le alpha di lollipop

  • freestyle72

    Che senso ha utilizzare Android x86 su un normale pc?
    Qual’é il vantaggio?
    Anch’io lo provai su live usb alcuni anni fa, ma poi costatata la scarsa utilità l’ho piallato, ed ora nella live usb c’é una comune distro personalizzata con Systemback.

    • SalvaJu29ro

      Magari potrebbe interessare a qualcuno che ha un “ibrido”
      Anche se Android su tablet non è proprio il massimo

      • EnricoD

        Android sul tablet fa veramente cag****…
        Con jellybean un po si salvava, anche perché c’era il modo di implementare una tabui (l’avevo fatta per il nexus 7 2012 dato che il codice c’era), poi i geni hanno deciso di rimuovere quella parte di codice e disfarsi della tabui in KitKat anche se la UI non era così male… Su Lollipop veramente uno schifo di UI sul nexus 7 . Android sui tablet è un aborto totale

        • ange98

          I tablet della Samsung con la Touchwiz non mi pare che siano malaccio…

          • EnricoD

            Non lo so 🙂 io mi riferivo alla stock di google 🙂

          • ange98

            ok se ti riferisci alla stock sui tablet allora non mi posso permettere di fiatare visto che gli unici tablet che ho usato sono proprio il Samsung di un mio amico e qualche iPad (si, non sono proprio un grande fan dei tablet…).
            Per ora l’unica esperienza simil-stock che ho avuto è stata con la CyanogenMod con il suo launcher Trebuchet (sul famoso S4 Mini con il quale ti ho tormentato ad Agosto :P) che mi pare si avvicini molto a GEL dei Nexus.

        • SalvaJu29ro

          Non volevo infierire ahahah

    • Mario Busso

      io lo uso come contenitore media! film, musica, serie tv, emulatori, tutto questo su atom n450 e gma3150.. poi ultimamente ti posso assicurare che le applicazioni per tablet sono esplose, esistono suite di office e praticamente tutto quello che ti puoi immaginare per un utilizzo da utente normale! non tornerò più indietro, è troppo bello

      • freestyle72

        niente che non si possa fare con una qualunque distro Linux.

        Android x86 se non ricordo male non riesce nemmeno a configurare le tastiere italiane, dovendoti per forza abituare all’unica supportata, che è quella stock di Google.

        In alternativa bisogna comprarne una Bluetooth apposita!

        Ha molto più senso mini pc Android su piattaforma Arm per far ciò che intendi far tu, ma non x86, che fra l’altro è poco supportata dalle applicazioni, oltre che aver maggior consumi e scarse prestazioni perché non ottimizzati.

        • Mario Busso

          No mi dispiace, ho fatto dei confronti e ad esempio il mame sotto ubuntu scatta, l’app di android , probabilmente piú leggera, no.
          Quella della tastiera è una falsitá che ti potevi risparmiare, visto che ti ho detto che la uso, e oltretutto è una falsitá anche il fatto che x86 non sia ottimizzato per android, visto che ad esempio l’ultima android tv di google ha guarda a caso proprio x86, con una libreria che permette di emulare perfettamente le istruzioni arm su x86 in maniera eccellente.. Le applicazioni che non vanno sono pochissime, e si riducono di giorno in giorno proprio grazie ad intel e google che spingono sull’agnosticitá dell’architettura ( ricordo che android gira anche su mips)
          Detto ciò cmq hai ragione probabilmente a dire che un sacco di cose si possono fare tranqullamente con una distro linux, ma se vuoi una piattaforma semplice, leggera, e condivisibile anche con utenti non esperti è un’ottima scelta

          • freestyle72

            io ripeto di averlo provato un paio d’anni fa e a quel tempo era quella la situazione.

            Ora anche leggendo vari blog in rete mi sembra che di cose da risolvere ce ne siano ancora parecchie per poter essere preso in seria considerazione.

            Certo se uno si vuol divertire a testarlo come ho fatto io e come prima o poi farò perchè spinto da curiosità, lo può tranquillamente fare!

            Ripeto anche che per me ha più senso un Arm visto che praticamente “tutti”, svilluppano per quel tipo di hardware, e intel a rincorrere con pezze qua e la!

            La verità è che Intel è ancora indietro confronto alla concorrenza su hardaware arm e tenta la carta di spostare l’asse verso x86 dove regna incontrastata.

            Hardware per Android TV su x86 io non ne ho trovato, ma forse dipende da me che non so dove cercare … illuminami!

            Però ho trovato questo:

            http://android.hdblog.it/2015/01/06/razer-forge-tv-console-android-tv/

            e a me non sembra si parli di x86!

  • paolo

    …e poi non ho mai capito perché nessuno si sia preso la briga di integrare in modo semplice e pulito le applicazioni android .apk nelle distro GNU/linux…quella si sarebbe una svolta, poter disporre tranquillamente di tutte le app Android e GNU nello stesso os senza dual boot o simili. Avevo sentito di alien dalvik, ma al tempo in cui la provai mi sembrava eccessivamente macchinoso.
    Ma è così difficile portare il “substrato” android in un sistema gnu/linux e poi eseguire le applicazioni in una finestra X/wayland compositor?

    • EnricoD

      Perché non hai niente in più, sarebbe tempo sprecato, meglio mettersi a fare qualche applicazione decente a quel punto… Alla fine cosa ci guadagni? Cosa ha android in più? I giochi?
      Nelle distro Gnu-Linux hai tutto, hai player per la musica, video, PDF reader, Browser , lettori immagini, suite office etc, non capisco che senso abbia avere un framework per usare gli apk android avendo già a disposizione molti programmi … Boh

      • paolo

        tipo che puoi sviluppare e testare le app android direttamente dalla distro in cui lo sviluppi senza tanti qatsi e matsi?
        e perché poi non avere tutte quelle app in più? masochismo?

        • EnricoD

          Alla fine non me costa niente attaccare un cavo usb 😛
          Si, può darsi, ma a me non pare che android abbia tutte queste app da giustificare lo sforzo

      • alex

        A nulla. L’unica cosa che serve è poter condividere/usare facilmente le stesse informazioni/documenti e questo già si fa attraverso i vari servizi. Se sto usando un pc invece di uno smartphone è meglio che abbia un interfaccia più adatta piuttosto che avere la stessa…

      • paolo

        la mia era una domanda più tecnica che altro, però

      • luca ciccotelli

        prima app che mi viene subito in mente: un navigatore gps “decente” farebbe comodo a volte… 😉

      • .

        proprio in questi giorni microsoft ha rilasciato una preview di office per android se non sbaglio non ti piacerebbe averla in linux?

        • EnricoD

          No…

          1 perché l’interfaccia di una qualsiasi suite office su tablet con android è abbastanza inutilizzabile, e non ha le stesse potenzialità della versione per pc, ovviamente, quindi non saprei che farmene

          ho provato office su n7 2012 di mio fratello oggi, si è carino e tutto quanto ma stavo quasi per buttarlo dal finestrino del treno in corsa

          è l’antiproduttività sottoforma di apk

          2 sul mio net con arch ho libreoffice, siccome è il netbook che porto sempre con me uso spesso il writer e fogli di calcolo, senza problemi

          3 libre o non libre quando ho bisogno di fare presentazioni powerpoint (siccome libre è un po scrauso per le presentazioni) ho una partizione sul pc che uso per lavoro con win8.1 con sia licenza os che office che mi regalano quindi office è il mio ultimo pensiero 🙂

          non mi sognerei mai di usare office versione mobile, diventerei improduttivo e farei la fame

          • ZaccariaF

            perché l’interfaccia di una qualsiasi suite office su tablet con android è abbastanza inutilizzabile

            Più che un problema di Android è come sono costruite le interfacce, un office automation non può funzionare con swipe e gesture siccome la maggior parte del tempo si dovrebbe passare con le dita sulla tastiera virtuale.

            presentazioni powerpoint ho una partizione sul pc che uso per lavoro con
            win8.1 con sia licenza os che office che mi regalano quindi office è il
            mio ultimo pensiero 🙂

            Ma dai! Di quali mirabolanti funzioni hai bisogno per dover usare il male assoluto (ಠ_ಠ).

          • EnricoD

            Perché me lo regalano, poi me pare brutto XD
            No, a parte gli scherzi, io co quello di libre mi ci trovo male e non mi vengono come su pp 🙂

          • alex

            Poter vedere e fare semplici correzioni/revisioni al volo su telefonino/tablet è molto comodo, ma non mi sognerei mai di creare un documento da questi strumenti.

          • ZaccariaF

            Però questo tradisce la funzione stessa di suite per la produttività personale…
            Manca il produrre. xD Scherzo, anche se non troppo.

          • alex

            No, hai ragione. Infatti per me è solo un comodo ausilio alla suite principale che sta sul pc.
            Per me che spesso devo solo verificare dei documenti e inserire qualche nota al volo è comodo poterlo fare ovunque. 🙂

      • freestyle72

        Più o meno la penso come te, pur ammettendo che sarebbe utile poter far “girare” apk in linux normalmente.
        Android ha molte app, ulcune mancanti su linux, che se fossero accessibili darebbero qualcosa in più! Anche se va detto sono pensate per un uso “immediato” quale si può ottenere solo da uno smartphone sottomano.

        Comunque anche il discorso giochi non sarebbe male, ma va ricordato che sono progettati per piattaforme Arm non x86, bisogna prestare attenzione a non confondere le due cose!

        • EnricoD

          si si, appunto sopra si parlava di un framework 🙂
          (comunque i giochi per android fanno abbastanza c*****, io le uniche app utili che ho trovato sono… poweramp, playerpro, emu nds, psp, psx e hangouts)

      • Carlo

        Molte applicazioni professionali in campo medico per esempio. ECG, elaboratori diagnostici, spirometrie, ecc…
        Ma tu sei il classico linux user: pensi che il tuo mondo e il tuo computer siano il punto di vista da cui partire, il centro del mondo.

        • EnricoD

          Ah, quindi tu vorresti un framework Android su Gnu-Linux perché con Android hai “molte applicazioni professionali in ECG , elaboratori diagnostici, spirometrie,ecc” ???
          Parli sul serio?
          Certo, mo me scarico l’nmr dal playstore e me risparmio qualche centinaia di migliaia di euro per comprarlo XD
          (Forse erano app educative?)

          Tra l’altro mi sa che Tu sei il solito che confonde Linux con Gnu-Linux, peggio me sento
          Inoltre, i miei PC, un notebook del 2008 e un netbook , se fossero il centro del mondo beh il mondo il giorno dopo sarebbe bello che cotto alla brace… “Il tuo mondo” Hahaha … Te lo raccomando il mio mondo hahahah…
          Se pensi che fondi la mia vita su gnu-linux e che é il mio mondo..beh, me sa che te sbagli di grosso, hai trollato la persona sbagliata.. Ritenta…
          Uso Gnu-Linux, Windows, Android… Non mi faccio problemi
          fatela finita co ste minchiate per favore, quanto me state sul cacchio quando dite ste cavolate.. io ho espresso un mio parere e se non ti sta bene puoi criticarmi ma evita di dire certe cappellate, mi fate proprio arrabiare , siete solo buoni a dire ste stro*****
          Sti commenti mi fanno incaxxare, pare che uno sta qua col fucile spianato a imporre il proprio pensiero
          Ridicoli
          “Ma tu…” ma tu cche?!?!?!?!?
          Me conosci?
          No.

    • floriano

      Sarebbe possibile un’ottima idea. M’immagino un simil asus t100 con kubuntu che vive sia in modalità netbook che pc a seconda delle presenza della tastiera. La presenza delle app Android sarebbe molto interessante. …

    • trollallero

      Perché le app su android sono solo una questione di abbuffarsi di dati personali, e il pc con la partizione android ha molti meno dati personali utili del cellulare. Lo si farà, ma senza fretta. Poi, le applicazioni su pc sono solitamente meno castrate di quelle su cellulare.

  • rico

    In effetti il kernel è Linux. Ho messo Android x86 4.4 r2 su chiavetta USB con unetbootin, poi reso persistente con toporesize.
    Utile per testare app varie (da play store, aptoide, F-droid), senza intaccare il cellulare. Ma poco altro. A meno che non si lavori col tablet, e avere un sistema uguale su PC torna utile.

No more articles