Compulab ha presentato il nuovo mini-pc ARM Utilite2, sistema disponibile con Ubuntu o Android preinstallato.

Compulab Utilite2
Compulab è un’azienda produttrice statunitense specializzata soprattutto in mini personal computer ARM o x86 disponibili anche con Linux preinstallato. Da notare la collaborazione tra Compulab e Linux Mint che ha portato la produzione e commercializzazione dei mini-pc MintBox e MintBox2 con preinstallata la famosa distribuzione basata su Ubuntu. Da Compulab approda nel mercato il nuovo Utilite2, mini-pc basato su SoC Qualcomm Snapdragon con preinstallato Ubuntu o Android. L’idea del nuovo Utilite2 è quella di offrire agli utenti un completo personal computer dalle dimensioni ridotte, con la possibilità di poterlo utilizzare anche come media center multimediale.

Le principali caratteristiche di Compulab Utilite2:

processore: Qualcomm Snapdragon 600 (APQ8064) quad-core da 1.7GHz
scheda grafica: Adreno 320
ram: 2GB DDR3-1066
storage: eMMC 4GB che possiamo espandere tramite mSATA
connettività: LAN, Wifi 802.11b/g/n e Bluetooth 4.0 e
porte: HDMI 1.4a, 4 porte USB2.0 + USB OTG
dimensioni: 8,6 x 8,6 x 2,7 cm
peso: 46 g
sistema operativo: Android o Ubuntu Linux

Compulab Utilite2 è già disponibile nella versione senza SSD a 192 Dollari e con SSD da 32 GB a 229 Dollari ai quali dobbiamo aggiungere 70 dollari per le spese di spedizione e tasse doganali.

  • LordMax _

    Molto interessante.
    Il testing potrebbe velocizzarsi parecchio

  • Brau

    Ma se io, per esempio, volessi provare a vedere com’è l’ultima Cyanogenmod, questa macchina virtuale potrebbe emularla? Se no, c’è qualche software (anche non per Linux) in grado di farlo?

    • andreadd

      Ci sono degli hack usando l’emulatore di google(fornito con l’sdk) che però è decisamente più lento di androvmplayer.
      Per questo non ne sono sicuro in teoria fare un porting non dovrebbe essere troppo difficile, Ma spesso teoria e pratica non vanno molto d’accordo!

  • Vandario

    Guida fantastica! Grazie

  • Tomateschie

    Installata, funzionante e sto testando alcuni giochi 😉
    Grande!

  • 192 dollari sono troppi.. a quel prezzo ci si fa un minipc x86 quad core a 2.4ghz (celeron j1900)
    e 4gb di ram
    e di certo ha molta più potenza di questo accrocchio.. ed èe perfetto sia come server sia come mediacenter e nas e sia come PC

    EDIT: ho visto video di alcuni minipc arm anche se le cpu sono dual core con sopra xubuntu la cpu è molto stressata.. poi apri chromium lo scroll va tutto a scatti, questi per me vanno bene solo come serverini.. ma neanche tanto visto che spesso non hanno connessione gigabit e poi se ce l’hanno dubito che la cpu riesca a reggere tali velocità

    • RiccardoC

      e credo anche con USB3… come si fa a mettere in commercio a fine 2014 degli accrocchi con solo USB2?

      • sisi infatti io parlavo proprio vedendo su amazon una scheda con 2 usb 3.0 e 4 2.0 (più altre 2 3.0 davanti se non ricordo male) e con cpu celeron j1900 a 77/79 euro
        aggiungedoci 4 gb di ram ddr3 1600mhz arrivi a 118, case con alimentatore ne ho trovati con possibilità di inserire un lettore ottico slim a 45 euro circa (con alimentatore da 75w).

        a quel punto un HDD o si ricicla da casa o se ne compra 1 da 1tb a 50 euro… fatto sta che spendi all’incirca come quel affare ma hai più potenza ed è più versatile

        • RiccardoC

          sì però è pur sempre un assemblato, perdi tempo a cercare, ordinare, montare i componenti; anche quello per me ha un valore 🙂
          Ciò non toglie che oggi un minipc del genere lo prenderei quasi sicuramente a base Intel (celeron o atom, per la maggior parte degli usi vanno bene entrambi)

          • si ma su amazon ad esempio se prendi la scheda ti consiglia sotto la ram che ci va e prendi tutto insieme senza nemmeno cambiare pagina… poi un case lo trovi facilmente e per montare tutto basta poco… in tutta la settimana chi è che non ha 5-10 minuti per montare un affaretto del genere si tratta di mettere la scheda e fissare 4 viti

          • RiccardoC

            proverò, ma mi immagino già i commenti di mia moglie: “e che, ti sei rimesso a montare computer come facevi quando ti ho conosciuto? Ma mi piaci anche nerd, tranquillo :-)”

        • ale

          Hai il vantaggio che arm consuma meno, se lo devi lasciare acceso 24 ore conta anche quello, e anche non ha ventole che fanno rumore, comunque recentemente stavo guardando il banana pi, una scheda simile al raspberry potenziata, con cpu dual core, 1Gb di ram, ethernet gigabit e porta sata, per un uso server abbinato a un discco da 1TB mi sembra anche buono…

          Però forse mi sa che prendo un celeron, anche se la spesa è più elevata, però magari posso prendere una scheda di quelle con alimentatore da laptop che così mi risparmio di prendere un alimentatore e consuma anche meno, e dovrei così comprare solo ram e hard disk, anzi ho visto una bella scheda della gigabyte che ha anche 2 porte lan (non male per usarlo anche come router così)

          • guarda fidati vanno meglio i raspberry di altre board dualcore apparentemente più potenti… il faatto è che raspberry è ben supportato e ha distribuzioni ottimizzate che ci girano sopra, altre board purtroppo anche se sono più potenti non godono di questi privilegi

          • Pier Luigi Fiorini

            Alcune distro non vanno nemmeno… per esempio su i.MX6 ci sono varie patch per far andare il Vivante su Weston che le distro come Arch non applicano. Nel caso specifico la patch ad occhio e croce è troppo specifica per quella GPU quindi non potrebbe nemmeno essere accettata da upstream. L’embedded è un macello, funziona bene Yocto perchè di fatto ti compili una distro interamente dedicata alla tua board, ma è una coperta corta perchè per avere tutte le applicazioni devi passare la vita a cross-compilare. Se non ti serve la GPU il discorso cambia, quindi come serverino potrebbe essere potabile.

          • ale

            Il raspberry ce l’ho e devo dire che non è sta gran cosa, va be 2 anni fa quando l’ho comprato praticamente appena disponibile (aspettato 3 mesi) era anche buono, ma oggi penso ci sia di meglio, soprattutto il problema del rasbberry è il collo di bottiglia dell’interfaccia usb 2.0, praticamente non ci si riesce a fare nulla per quello, anche la scheda di rete è collegata all’hub usb, quindi se trasferisci un file dalla rete su un hard disk hai delle prestazioni bassissime…

            Poi il problema è anche la cpu, troppo poco potente, con la versione model B potevano metterci su qualcosa di meglio, fra l’altro quella cpu usa un architettura ARMv6 che è obsoleta, al contrario della più performante ARMv7 delle altre schede

            Comunque alla fine mi sa che valuterò di prendere una scheda x86, devo però valutare la questione consumi e costo, e alla fine considerando costo di scheda, ram, alimentatore, case e dischi mi sa che vado a spendere 4 volte quello che spenderei con una scheda arm

            Mi chiedo comunque perchè non abbiano ancora prodotto uno di questi single board ARM orientato all’utilizzo di server domestico, ossia con un paio di porte gigabit e almeno 2 porte sata 3 per fare un raid, e una cpu discreta che consenta almeno di far girare decentemente un webserver

          • tutti quelli che leggo dicono che raspberry è meglio non tanto per le performance ma per il supporto che ha la scheda.. infatti nelle altre schede anche se sono più potenti non si riesce a usarle bene a causa delle gpu non supportate… i produttori non rilasciano i driver e le specifiche quindi hai una potenza che non puoi sfruttare, mentre il raspberry è ottimamanete supportato e quindi si riesce a spremerlo fino alla fine

          • Pier Luigi Fiorini

            precisazione: anche per il raspberry c’è un blob, solo che la comunità si è sbattuta a supportare quella gpu molto meglio delle altre

          • ale

            In realtà anche la gpu del raspberry non è molto sfruttata, la sfrutti solo nella riproduzione video, per dire si potrebbe sfruttarla per il rendering delle pagine web o per riprodurre i video in html5, ma non si riesce, comunque io mi riferivo ad un uso server e della gpu non me ne faccio nulla, mi interessa che abbia una cpu che riesca a gestire un server smb ed eventualmente un webserver che ospita il mio sito web, e soprattutto che abbia una scheda di rete gigabit e delle porte sata o usb3

    • Pier Luigi Fiorini

      le distro arm poi sono spesso poco indicate per mancanza di driver in quanto troppo general purpose. l’embedded non è così facile come il PC.

      • infatti a parte raspberry che si è creato una grossa comunità e ha una distro ottimizzata per la board le altre non sono adatte all’uso da desktop.
        quindi raspberry risulta più performante nell’uso quotidiano di altre schede anche con hardware superiore, ma comunque un raspberry non è affatto usabile come PC è troppo poco performante

    • mscanfe

      «a quel prezzo ci si fa un minipc x86 quad core a 2.4ghz (celeron j1900) e 4gb di ram»
      cerco proprio qualcosa di simile… qualche indicazione su dove è possibile reperire un coso così?

      • amazon.. la scheda è una asrock…
        nello specifico ASRock Mod CEL Q1900-ITX ho visto ora il prezzo è salito a 80.. qualche giorno fa era 77/79

        comunque è una scheda con un processore sufficentemente potente e molto versatile… ha un tdp di 10w e un sistema di raffreddamento passivo

  • http://www.compulab.co.il/products/embedded-pcs/ – trovata la fonte , sinceramente della compulab di interessante ci può essere il
    fit-PC3 e PC4 , l’Intence PC e l’uSVR ma la serie Utilite non è il massimo !

  • Massimo A. Carofano

    Hardkernel Odroid C1 che costa 35 DOLLARI lo sotterra cavolo…
    * Amlogic ARM® Cortex®-A5(ARMv7) 1.5Ghz quad core CPUs
    * Mali™-450 MP2 GPU (OpenGL ES 2.0/1.1 enabled for Linux and Android)
    * 1Gbyte DDR3 SDRAM
    * Gigabit Ethernet
    * 40pin GPIOs
    * eMMC4.5 HS200 Flash Storage slot / UHS-1 SDR50 MicroSD Card slot
    * USB 2.0 Host x 4, USB OTG x 1,
    * Infrared(IR) Receiver
    * Ubuntu 14.04 or Android KitKat

    • stesso discorso che dicevo sotto.. è più potente di un raspberry, ma non è sufficentemente potente per usare linux.
      ho visto il video… navigare su internet è uno schifo.. le pagina scattano quando fai lo scroll..
      il raspberry è migliore perchè il software che ci gira è ottimizzato per il raspberry

      • talme94

        È uscito da solo pochi giorni e non è certamente la versione definitiva di ubuntu. Comunque, anche il raspberry è inutilizzabile per la navigazione web.
        Considera anche che hardkernel, dopo il raspberry, dispone della forse più grande community quindi secondo me ha molto potenziale quella board

  • biosniper

    sto cercando un computer economico per installarci un mediacenter… qualche consiglio? questo proposto mi sembra caro, forse dovrei optare per un pc di seconda mano a prezzo piu’ vantaggioso o c’e’ in giro qualcosa (anche su ebay) che fa al caso mio? grazie a chiunque mi rispondera’
    🙂
    opterei per il raspberry, ma poi i video si vedranno in modo fluido? mi sembra un giocattolino… ma forse mi sbaglio!

    • didjeridoo82

      Col raspberry vai tranquillo!

      • pavelinux

        Tranquillo proprio no, diciamo che xbmc ci gira un po’ a fatica.
        I video si vedono, è un po’ lento il sistema e non bisogna caricarlo con skin troppo pesanti.
        Io ho comprato uno zotac ID18 a 129 euro, con xbmcbuntu sopra funziona alla perfezione, è costantemente acceso da un anno .

        • biosniper

          dove lo trovo? ha il wifi?

          • pavelinux

            No il wifi integrato non ce l’ha, ma si può ovviare comprando un qualunque dong wifi. Ovviamente ci sono modelli più cari che hanno amche il wifi integrato
            Io lo avevo preso su amazon, tieni però presente che ci devi poi aggiungere ram e hard disk ( dell’hd volendo puoi farne a meno e fare il boot da usb)

          • (⊙⊙)

            Magari. Bisogna stare attenti perché il kernel di linux non supporta tutti i wi-fi esterni in commercio. Io ne ho due comprati per niente. Soldi buttati.

          • pavelinux

            Si hai ragione, un qualunque dong usb supportato da linux 🙂

      • biosniper

        ha connessione wi fi ?

        • Giulio Mantovani

          no, ha una porta ethernet, io ho comprato una di quelle schedine wifi USB cinesi a 5€ e va che è una meraviglia 🙂 certo non è ultraiper veloce, ma i video si vedono perfettamente (manca ancora il supporto all’X265 prossimamente disponibile) però te la cavi con 30€ se hai già un carica batterie e una SD 😉

    • MoMy

      Certamente il web è tempestato di siti che offrono articoli del genere, ma ultimamente sto ”frugando” nel sito mini-itx(punto)com e ci son arrivato leggendo l’ articolo ”Il mio mini-ITX fan-less” nel blog ccworld(punto)it. L’ articolo è datato 2011 quindi relativamente vecchiotto, ma istruttivo.
      Magari può interessare anche a @Dea1993:disqus, @disqus_Kqq61Jh2Yg:disqus, @BlackCodec:disqus e @RiccardoC:disqus visto i commenti. A me non interessa spammare quel sito o l’ articolo, solo mi sembrano interessanti. ^^

      • utilissimi e conosco bene il sito, anzi confermo che sono affidabili e che le recensioni che fanno sono veritiere, peccato la soglia dei 200€ al giorno d’oggi con 200 euro ci puoi fare un pc con 4 schede di rete, 8gb di ram e un case grande quanto un suv ma non ci puoi prendere un mini-itx dual lan da 1 gb di ram

    • DigiDavidex

      uso il raspy proprio come media center e anche i 1080p vanno benissimo… ci ho montato OpenELEC e va benissimo

  • invece mi interessa un x86 con 2 schede di rete ethernet con prezzi sotto i 200€ ? La ram non mi interessa più di tanto quando ha 1 o 2GB di ram è più che sufficiente.

No more articles