Linux 3.18 Stabile Rilasciato

E’ disponibile la versione stabile del nuovo Kernel Linux 3.18, ecco le principali novità e come installarlo in Ubuntu e derivate.

Kernel Linux 3.18 in Ubuntu
Dopo mesi di duro lavoro, Linus Torvalds ha annunciato il rilascio della nuova versione 3.18 del Kernel Linux, aggiornamento molto importante che molto probabilmente troveremo di default in Ubuntu 15.04 Vivid. Kernel Linux 3.18 include importanti novità a partire dal supporto per le schede grafiche, in AMD troviamo diverse ottimizzazioni a partire da Unified Video Decoder (UVD) che include il supporto per l’accelerazione hardware in gpu R600.
Novità anche per i driver open source Nvidia (Nouveau), con Linux 3.18.0 troviamo alcune migliorie e il supporto audio per DisplayPort; introdotto inoltre il supporto per Razer Sabertooth e oltre a varie ottimizzazioni per altri dispositivi di input.

Con il nuovo Kernel Linux 3.18 troviamo diverse ottimizzazioni che vanno a rendere più veloce la sospensione e ripristino del pc, novità anche per i file system Btrfs e F2FS più stabili e performanti.
Queste sono le principali novità del Kernel Linux 3.18, versione che possiamo già installare in Ubuntu e derivate grazie ai pacchetti sviluppati dai developer del progetto Kernel Ubuntu.

Basta digitare da terminale:

sudo apt-get install lynx 
wget https://dl.dropboxusercontent.com/u/209784349/kernel/kernel-update
chmod +x kernel-update
sudo ./kernel-update

al termine dell’installazione basta riavviare.

Una volta riavviata la distribuzione, possiamo verificare l’utilizzo di Linux 3.18 digitando da terminale uname -r come da immagine in alto.

Se abbiamo riscontrato alcuni problemi è possibile rimuovere il nuovo Linux 3.18.0, per farlo basta avviare la versione di default o precedente dall’avvio di Ubuntu e riavviare lo script oppure digitare da terminale:

sudo apt-get purge linux.image-3.18.0-*
sudo update-grub

e riavviamo.

Home Kernel Linux

111 Commenti

  1. I due insmod per il cfg80211.ko e per wl.ko
    Danno errore: il primo per file già presente, il secondo per un simbolo non riconosciuto… help!

    PS non avendo connessione ho copiato il file wl.ko da chiavetta

  2. Il kernel dei miracoli per AMD sarà il 3.20, al pari di come lo fu il 3.14. Aggiungo che dalla 3.18rc6 ci sono stati dei bug che ancora non hanno risolto, auspico quindi un rilascio stabile attorno a Natale per Arch.
    Le migliorie per Btrfs sono comunque minime.

    Spero per Ubuntu, da utente Arch, che riescano a mettere il 3.19

    • problemi del tipo?? perchè se ci sono problemi mi sa stupido rilasciare una nuova versione stabile del kernel.
      capisco le date da rispettare, ma visti i problemi che gia ci sono cone le schede video amd, sarebbe meglio evitare rilasci frettolosi del kernel con bug sulle schede amd

  3. Io aspetto entro il 2020 un buon power management. I cinesi ne dovranno pur uscire uno buono…
    E non parlatemi di TLP, ci sono i motivi se non è incluso e non è neanche nei repo di default 😉 (se hai culo che ti funziona bene nice, altrimenti…)

    • Bho a me risulta che tlp sia incluso di default su manjaro e sia nei repo ufficiali di arch .. abbandonando laptop mode tools…

      • No no no… TLP non è incluso. Se per incluso intendi già installato, ovviamente.
        Ho appena controllato. Se hai trovato il contrario linka pure.

      • No, semplicemente tratta dell’ennesima versione di un kernel pieno di bug e problemi vari con hardware (come schede video, audio e risparmio energetico, per citarne alcuni) che dovrebbe supportare con un filo di gas, dopo tutti questi anni.

        • Ti ringrazio candidamente per aver tentato per l’ennesima volta di aprirci gli occhi, ma a chi frequenta questo blog credo non interessi molto l’opinione di chi scrive per partito preso..

          Per quanto riguarda il kernel, sarò fortunato io che questa valanga di problemi (?) non li ho mai avuti ^^

          • A leggere gli altri post direi che la mia opinione sia molto più condivisa della tua. Se non li hai notati, ti consiglio una buona visita oculistica.

          • Visto che non li vedo, me li puoi gentilmente indicare?
            Ah già non puoi, perchè non ci sono.. 🙂

            Se non te ne sei reso conto, questo è un blog su linux, piuttosto ti indico siti più adeguati ai tuoi interessi..
            http: // www. applefanboy . it
            http: // www. apple . servonotantisoldi . abete

            oppure usa gli hashtag su twitter #iosonounapecora #mipiacebuttareisoldiincoseinutili

          • Bravo, bravo. Ora però torna a giocare coi mattoncini Duplo, nella tua cameretta.

            P.s. Dai post che scrivi e dall’avatar che ti sei scelto, direi che non hai più di 5 anni…

          • Non sapevo di avere una sorella o.O
            Ti diverti a fo**ere cose invisibili? Sei più assurdo del previsto ragazzo.. lol
            Se poi devi pure pagare le donne per fare sesso, anzi no, se tuo padre deve pagare le donne perchè tu possa far sesso, sei proprio un perdente nato X””D

            Digli a papino che ti tolga il parental control al pc piuttosto 😛

          • Mollalo Tom, a lui le donne lo pagano pur di non poterlo vedere, e passa le giornate su internet sentendosi appagato dal minimo cenno di considerazione che gli diamo… Gli consiglierei di fare un giro su 8chan, così almeno smette di usare internet e risolviamo un problema 😉

          • In pratica 8chan è 4chan con qualche libertà in più, pure quella di postare cose orrende, esiste pure Onionchan, accessibile solo da Tor, e lo scopo lo puoi capire da solo 😉 ma il peggio è Masterchan, dove non esiste né censura né il minimo buon senso, se non vuoi diventare un sociopatico te lo sconsiglio caldamente 😛

          • Finalmente sei uscito allo scoperto trollino X”D

            L’importante è che ne sia convinto tu, te l’ho detto della tua opinione me ne sbatto allegramente la ciolla 😀

            Infatti mi sembrava impossibile che uno sano di mente osannasse così placidamente su un blog linux delle schifezze prodotte dalla apple, ora si spiega tutto ^^

          • bo guarda saremo fortunati in 2, di 2 notebook miei posseduti mai un problema, in casa tra mio padre e le mie sorelle ho altri 4 notebook e anche quelli non hanno problemi, così come il mio fisso.
            anche mia morosa ha di recente preso un notebook lenovo e guarda caso è fortunata anche lei visto che pure lei non ha avuto problemi con linux, aspetta aspetta.. anche sul suo fisso c’è linux…..

            mmmmm… ora che ci penso anche sul notebook asus di mio zio avevo messo linux, ma guarda te… cavolo forse emano fortuna a chi mi è vicino perchè anche da lui non ci sono problemi..

            devo continuare??? 😀
            no comunque tomberry lasciamo perdere siamo noi 2 fortunati, linux da solo problemi a causa dei suoi bug.
            in compenso però ogni tanto ho avuto schermate blu su windows 7, e di recente nel notebook di un mio amico mi è capitato di vedere la nuova schermata blu di windows 8

            PS: e ci tengo a precisare, che nemmeno UEFIè riuscito a fermare linux, purtroppo per microsoft anche nei notebook UEFI linux si installa senza problemi, ahh sii ma UEFI è stato realizzato per garantire maggiore sicurezza certo….

          • Maggiore sicurezza alle case costruttrici di prodotti pieni di backdoor..
            Disgraziati,
            ma evidentemente il gene del “voler farsi gli affari degli altri a ogni
            costo” è proprio radicato nel midollo di quegli orrendi individui..

            Comunque compra prodottacci apple e fai contento l’utente di sopra 😛

    • Ma cosa?! Ma se l’unica vera attuale potenza mondiale (CINA) ha detto che sarà il suo kernel per il suo sistema operativo! :O

  4. Ma una gestione energetica decente della batteria dei portatili che non sfiguri di brutto se paragonata a quella di windows (OSX neanche lo nomino visto che la durata delle batterie dei vari dipositivi è l’unica cosa che invidio ad apple) prima o poi secondo voi la otterremo anche in linux o pura fantascienza?

    • Dipende tutto da NVIDIA ed AMD, quando loro rilasceranno driver completamente open, quindi mai, i sistemi sapranno gestire meglio la grafica. Con le sole Intel si hanno risultati persino migliori di Windows

      • Io uso i driver Nouveau quindi Nvidia non c’entra se non marginalmente (le specifiche hw delle schede sono comunque disponibili) ma sullo stesso portatile le prestazioni di durata della batteria in ambiente Linux è vergognosa (non leggermente inferiore, proprio vergognosa) se paragonata alla durata in windows.
        Per fortuna ho raramente necessità di utilizzare il notebook senza una fonte di alimentazione esterna, ma quando lo faccio mi piacerebbe molto non dover invidiare i coleghi con windows o, peggio ancora, dover io stesso passare a windows solo per guadagnare in autonomia 🙁

      • amd a breve rilascera il driver open almeno per le ultime schede, poi anche con le intel le batterie durano pochissimo,il problema secondo me è dovuto al server grafico ed ai vari DE

    • Mah non capisco di cosa parlano le persone quando si riferiscono alla pessima gestione energetica.
      Solo il Kernel 3.0.x(avendo portato pesanti modifiche) ha avuto dei problemi, con qualsiasi altro kernel la gestione energetica (sospensione,batteria,ibernazione,ventole ecc.) funziona meglio che con Win su portatili Asus ,Acer e fissi Msi e Asus;quelli che ho testato.
      Mi pare solo FUD;davvero, senza offesa.
      Pensa che in un vecchio X51L della mia ragazza, passare a Linux à risolto ogni problema di surriscaldamento facendo girare HL(con una integrata Intel del picchio) sempre sotto i 45°C.
      Vedo che sotto già parlano che se le cose son closed (come ACPI)non ci si possa far molto quindi non ne faccio menzione.

      • mi dispiace contradirti ma sul asus k52jt della mia fidanzata temperatura va oltre 80 in streaming video e uso sempre distro leggere come xubuntu e debian lxde,sara per la scheda ati forse ma un processore i5 a 80 gradi in navigazione non lo mai visto su windows 7 8.1 massimo 68 gradi
        p.s.al momento usa pointlinux (debian mate)e tlp sembra vada meglio o forse adesso in inverno fa piu freddo 🙂

      • Il problema è semplice:
        1) vanno a fare acquisti alla mediaworld
        2)trovano un portatile a buon mercato
        3)non guardano le specifiche (si basano stupidamente su ram e processore ignorando tutto il resto)
        4)tornano a casa
        5)un giorno si svegliano con l’idea di piazzarci sopra linux
        6)guarda caso il portatile ha bios esotico e/o con funzioni particolari appositamente sviluppate per win (vedi tasti fn e altro) oppure periferiche esotiche tipo “sis” e compagnia.
        7)l’hardware ovviamente fa le bizze……..
        8)tirano fuori l’idea da perfetti ignoranti che linux e una porcheria punto…..

        • 2) E i dipendenti della unineuro mica ti aiutano.
          3) Se devi andare a controllare la compatibilità di Linux di ogni sistema, molti non sarebbero mai passati al pinguino(anche se è buona pratica).
          6)Quelle son cose del passato, come il 1024esimo cilindro di LILO(¬‿¬)
          8)Shoot ‘em, Shoot ‘em!!!

        • sis ormai è finito fortunatamente… mi è capitato di installare linux con chipset grafici sis, bè la (non) soluzione è stata comprare una gt210 come scheda video per risolvere i problemi della risoluzione.

          invece i tasti fn che dici funzionano perfettamente, non ho mai avuto problemi con i tasti fn dei notebook.

          poi ormai più o meno qualsiasi notebook che compri va bene anche con linux

    • 1) Solo alcuni hardware soffrivano di problemi energetici.
      2) é stato comunque inserito un nuovo gestore energetico con la versione 3.17.*
      3) Quel che dici è solo fuffa o come direbbe qualcuno FUD.

      • Ah, bello, “FUD” (se non ho capito male “Fear, Uncertainty and Doubt”, quindi paura, incertezza e dubbio, cose che si vogliono instillare negli altri a fine denigratorio), non lo avevo mai sentito… una forma più avanzata e sofisticata di trolling!

          • Io ci vedo solo un modo di dire (accettabile o meno)… ma mi sa che ti sei alzato male, dato che in un blog che parla soprattutto di linux, personaggi come quelli che nomini tu, pochi ce ne possono essere; anche il più scarso linuxiano ha dovuto partizionare e installare la distro che si era scelto, cosa che non hanno mai fatto windosiani, che caso mai (cioè ogni 3×2), quando gli si pianta il sistema, chiamano il tecnico/amico/esperto per farsi reinstallare tutto…

          • Io sono Winaro, eppure sono il tecnico/amico/esperto del sottoscritto;vendevo computer assemblati da gaming eppure non usavo linux ,la tua teoria non regge.

          • Regge perfettamente, dato che tu sei un’eccezione e che il 99.999% dei winari non è un tecnico informatico…

          • Ma lui non è un tecnico informatico…è un amico del Trota ha preso anche lui la laurea in ifnormatica in bulgaria pagando, perché non è bono a niente.

          • Ma tu sei solo un coglione, la teoria non ti conteggia ecco perché regge.
            Quando anche i giochi windows fanno più fps su linux tu non puoi che ucciderti…PS: è gia accaduto.

          • “caso mai (cioè ogni 3×2), quando gli si pianta il sistema””

            Da leggersi “ogni volta che, dato che sono più furbi di tutti gli altri, compresi i linuxiani, vanno a cercarsi una crack per qualsivoglia programma e, invece della crack, si installano un bel virus/spyware/trojan/toolbar/ecc. che gli riempie il pc di pubblicità e di foto di donnine + o – vestite” 😉

      • 1) Abbiamo 3 portatili di marche e fascie diverse in ufficio che montano linux e in tutti e 3 i casi la differenza di prestaioni della batteria fra linux e window è abissale
        2) Non ho notato grosse differenze con il kernel più recente
        3) questa cattiveria gratuita no l’ho capita.

        • dire FUD non contiene nessuna cattiveria.

          Marche diverse non vuol dire nulla.
          se 3 marche diverse hanno hardware simili come la mettiamo ?????
          Si guardano le specifiche non certo “le marche”.
          Alcuni Hardware sono mal supportati altri meno e altri ancora non hanno problemi.
          Il tuo hardware fa pena? prenditela con la casa costruttrice che non rilascia ne specifiche ne codice….. linux non centra una mazza.

          • Il problema è semplice:
            1) vanno a fare acquisti alla mediaworld
            2)trovano un portatile a buon mercato o meno
            3)non guardano le specifiche (si basano stupidamente su ram e processore ignorando tutto il resto)
            4)tornano a casa
            5)un giorno si svegliano con l’idea di piazzarci sopra linux
            6)guarda caso il portatile ha bios esotico e/o con funzioni particolari appositamente sviluppate per win (vedi tasti fn e altro) oppure periferiche esotiche tipo “sis” e compagnia.
            7)l’hardware ovviamente fa le bizze……..
            8)tirano fuori l’idea da perfetti ignoranti che linux e una merda punto…..

      • Se se…miglioramenti certo come no e io me chiamo Abelardo,ma lisciami le mele dai.
        Se un produttore decide che li ci puoi usare solo Win perché ci devi fare lezzate di questo genere come installare uculu ecc.
        È evidente che il supporto energetico non andrà bene perché non è pensato quel genere di computer per gestire uculu e schifezze varie ,è chiaroh!!11

        Sempre questa palla del FUD appena uno ha un opinione diversa dalla vostra e bastah!

        • La tua coglionaggine è impressionante….
          Un produttore decide? Certamente Intel crea le cpu, le cpu nelle farm sono tutte con linux chissà perché…
          Mi stai dicendo che una stessa CPU se è a casa mia va solo Win e se è a francoforte in farm va solo Linux?
          Ma non dire cazzate dai su….
          GPU? RAM?
          Ti ricordo che è in produzione una Console che si chiama Steam con SteamOs che è un “uculu” e sulle console ci vanno i giochi e i giochi ci sono 😉

        • a parte che non sei zeb e questo lo sanno anche i muri, evidentemente non hai le pa**e e vuoi nasconderti dietro ad un’altra persona (e tra l’altro come ti hanno gia detto è pure reato spacciarsi per altre persone, non hai ancora detto esplicitamente che sei zeb89, perchè se poi lo dicessi e non sei tu allora commetti un reato), ma a parte questo…
          NESSUN produttore dice che puoi usare SOLO windows, l’etichetta che mettono serve a dire che quel PC è compaibile e funzionante con quella determinata versione di windows, e non dice che non puoi usare altri sistemi operativi.

          poi sinceramente secondo me non è vero che windows dura di più la batteria o per lo meno non nei miei casi che ora espongo:
          primo notebook:
          acer aspire 5520
          CPU: amd turion x2 64 2.0ghz
          GPU nvidia geforce 7000m
          RAM: 2gb ddr2

          il pc era venduto con windows vista 32bit

          la batteria durava mezzoretta buona in più con ubuntu 10.04 64bit (a quel tempo usavo ancora ubuntu) rispetto sia a windows vista 32bit ma anche rispetto a windows 7 64bit

          ora il mio notebook attuale
          acer aspire 5742g
          cpu: intel core i3 380m 2.53ghz
          gpu: intel hd + nvidia geforce gt540m
          ram: 4gb ddr3

          la durata tra windows 7 64bit e archlinux 64bit è più o meno uguale, forse windows leggermente in vantaggio quando è in modalità risparmio energetico, ma comunque siccome windows lo uso poco non ho fatto dei test, anche perchè windows non lo uso mai a batteria, al massimo mi capita di staccarlo un attimo dalla corrente e poi vedere quanta autonomia segna, quindi non ho il tempo effettivo di durata della batteria.

          ma anche se durasse 10 minuti di più, non vuol dire che linux ha una gestione energetica pessima, anzi direi che va più che bene, 10 minuti in più o in meno, sono irrilevati.
          se gia durasse mezzora o 45 minuti in meno allora direi anche io che la gestione energetica in linux fa pena, ma almeno nel mio caso non ho mai avuto tali risultati quindi direi che attualmente sono più o meno alla pari

    • porto la mia esperienza…
      clevo p150em con batteria vecchia di 2 anni, win 8.1 e ubuntu 14.04, video in loop con vlc e impostazioni di massimo risparmio su entrambi i sistemi.
      win 8.1 -> 2:53
      ubuntu 14.04 -> 2:49
      se leggete il blog di dedoimedo, ad esempio, scoprirete che spesso l’autonomia su linux è almeno pari a quella di windows…
      ma forse questa è una brutta notizia perchè toglie un pò di pane ai soliti trolloni…

      • Non hai detto tutto. Su windows non tieni conto di defender, antivirus di turno e 100 altri servizi in più (quindi appesantito) che comunque consumano. Non è pertanto un confronto corretto.

        • nel mio windons gira solo defender e nessun servizio
          in più oltre a quelli del sistema…anche su ubuntu ci sono servizi che girano in background per cui il confronto mi pare più che corretto.

        • be anche su linux ci sono i servizi solo che si chiamano demoni, prova ad aprire un monitor di sistema vedrai quanta roba c’è… e quello è come tutti i vari servizi di windows, anche perchè senza servizi/demoni che partono all’avvio, windows linux o mac che sia sarebbe inutilizzabile.
          quindi sono alla pari.
          ad esempio io ora su archlinux ho 134 processi attivi, ma io di software miei ho avviato solo firefox

    • io con bumblebee vado perfettamente… anche se era meglio megan fox xD (ok era pessima la battuta)
      comunque davvero ormai uso da anni bumblebee e bbswitch e mi trovo benissimo

      • si lo sudo anche io bumblebee, solo che curiosando in rete ho letto qualcosa di questo prime e mi pare di aver capito che bumblebee serve finché prime non avrà raggiunto una certa maturità, oltre al fatto che ti fa lo switch automatico tra le due schede video… O sbaglio?

        • Non solo, prime attualmente è nettamente superiore a bumblebe come performance (fps, sono uno che gioca con playonlinux online quindi ho sempre tenuto a confronto gli fps) e ti permette di fare lo switch dal pannello Nvidia per usare Intel o Nvidia per l’intero X server [non ti server alcun comando prima dell’app] e di conseguenza la porta HDMI è utilizzabile (no audio in hdmi)

          Avendo usato entrambi, non tornerei mai a bumblebe…

          Basta installare nvidia-prime insieme a nvidia-331 o superiori e nvidia-settings, al riavvio dal pannello nvidia decidi che usare (i sucessivi agg di nvidia-xxx non rompono niente). Molto meglio di bumblebe/optirun e i loro configs da editare per ogni agg nvidia-xxx (senno usa le open nouveau)

          • Ti ringrazio per l’intervento, avevo comunque cercato qualcosa su prime, ho trovato guide su Ubuntu. Ma io uso Fedora, e non so se esiste un pacchetto equivalente a nvidia-prime o se il supporto è già incluso di default

    • Normalmente quando compili il kernel salvi la configurazione in un file che si chiama .config

      Lo copi nella /usr/src/linux che è un simlink alla directory contenente i sorgenti del nuovo kernel e lanci

      make oldconfig

      Che manterrà le vecchie impostazioni e ti chiederà cosa fare solo quando incontra nuove funzionalità.

  5. su Linux Mint 17.1
    “Qualcosa è andato storto durante l’installazione, leggi bene l’output sopra in cerca dell’errore e riparalo!
    Non riavviare fino a quando lo avrai fatto, oppure riavvia su un altro kernel”
    Risultato, lo disinstallo subito e attendo…

    • Non ti preoccupare, è legato ad un errore di compilazione di qualche modulo, magari non incluso nella tua configurazione hw. Io vedo questo errore già da tanti aggiornamenti, ma non ho mai avuto problemi nell’utilizzo!

  6. Io uso Mint 17.1 e dopo l’ultimo codice mi dice:

    “Questo script installa i kernel di ubuntu, se lo vuoi lanciare su un’altra distribuzione lo fai a tuo rischio e pericolo di rompere tutto… Pertanto ti assumi anche l’onere di modificare lo script in modo che ti consenta di farlo, se non ne sei capace vuol dire che non dovresti nemmeno installare un kernel non progettato per la tua distribuzione.”

    Che si può fare?

    Grazie

    • la doamanda è:
      hai problemi con il kernel attuale??
      se la risposta è no allora… perchè cavolo usi mint se poi vuoi avere sempre l’ultima versione del kernel?? allora scegli un’altra distribuzione.
      chi usa distribuzioni come mint o ubuntu non dovrebbe aggiornare pacchetti importanti come il kernel visto che poi altre versioni non sono mantenute dalla propria distro…. e poi ci si lamenta dei problemi…
      quindi se la versione attuale non ti da problemi di rilevamento hardware allora tieniti la versione che gia hai.
      se invece hai problemi e vuoi aggiornare o cambi distro oppure provi ad aggiorare su mint ma poi se hai problemi di instabilità non andare in giro a dire che linux è instabile, perchè purtroppo molti fanno così

    • Devi recitare dei rituali magici 😛
      Roberto dovresti mettere istruzioni per installarlo a mano
      Guarda, in alcuni articoli precedenti l’ho scritto ad alcuni come fare, cercati i miei commenti e procedi .. Mo non me va di stare a cercartelo
      Comunque è facile facile

  7. Quello che mi interessa è proprio “il supporto per l’accelerazione hardware in gpu R600”. Bene! Buone feste e buon capodanno a tutti!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here