Le novità di Pamac 2.0

32
34
In questo articolo andremo ad analizzare le novità di Pamac 2.0, il gestore grafico dei pacchetti e aggiornamenti di default in Manjaro Linux.

Pamac in Manjaro Linux
Tra le tante novità introdotte nel nuovo Manjaro Linux 0.8.11 troviamo anche la nuova versione 2.0 di Pamac, il gestore grafico dei pacchetti. Per chi non lo sapesse Pamac è un software open source nato per fornire in Manjaro Linux un completo e moderno software center e gestore degli aggiornamenti. Con la nuova versione 2.0 di Pamac troviamo la completa migrazione in GTK+3, passaggio che migliora notevolmente l’integrazione in nuovi ambienti desktop come Gnome Shell e Cinnamon oltre ad introdurre diverse migliorie all’interfaccia grafica.

Altra importante novità introdotta in Pamac 2.0 riguarda AUR, alcune ottimizzazioni consentono una più rapida ricerca oltre a risolvere gran parte dei problemi riscontrati durante la compilazione e installazione dei vari pacchetti e dipendenze richieste.

Da notare anche la nuova opzione che ci consente di poter attivare o disattivare le ricerche in AUR, gli sviluppatori inoltre hanno introdotto anche nuove migliorie per il gestore degli aggiornamenti.

Pamac 2.0

Dal collegamento nel pannello del gestore degli aggiornamenti di Pamac 2.0 è possibile attivare o disattivare la ricerca di nuovi aggiornamenti.

Pamac 2.0 è disponibile nei repository ufficiali di Manjaro Linux, possiamo comunque installarlo anche in Arch Linux e derivate digitando da terminale:

yaourt -S pamac-aur

e confermiamo la compilazione ed installazione del software.

Home Pamac