Sarà Bq Aquaris E4.5 uno dei primi smartphone con Ubuntu OS preinstallato. Sarà in vendita dal prossimo febbraio 2015 a 159 Euro.

Bq Aquaris E4.5 con Ubuntu OS
Dopo mesi di duro lavoro, stanno finalmente per approdare nel mercato i primi device basati sul nuovo sistema operativo mobile di Canonical. Tra i primi smartphone ad avere preinstallato Ubuntu OS troviamo Bq Aquaris E4.5, device di fascia medio bassa che verrà commercializzato dal prossimo febbraio allo stesso prezzo della versione con Android, ossia 159 Euro.
Tra le principali caratteristiche di Bq Aquaris E4.5 troviamo un display IPS da 4.5 con risoluzione qHD, processore MediaTek Quad Core da 1.3 GHZ con 1 GB di memoria RAM e 8 GB di storage.

Ecco in dettaglio le caratteristiche del nuovo Bq Aquaris E4.5:

display: 4,5 pollici IPS con risoluzione qHD da 540×960 pixel (240 ppi)
processore: MediaTek Quad Core da 1.3 Ghz (Cortex A7)
scheda grafica: Mali 400
ram: 1 GB
storage: 8 GB espandibile fino a 32 GB attraverso slot microSD
sim: dual sim (micro-SIM)
fotocamera: posteriore da 8/13 Mpx con dual flash e autofocus, anteriore da  5/8 Mpx
connettività: WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.0
gps: GPS e AGPS
dimensioni: 137 x 67 x 9 mm
peso: 123 g
batteria: 2150 mAh
sistema operativo: Android 4.4.2 KitKat o Ubuntu OS

Bq Aquaris E4.5 sarà disponibile a febbraio 2015 con Ubuntu preinstallato a 159.90 Euro (lo stesso prezzo della versione con Android).
Per maggiori informazioni su Bq Aquaris E4.5 consiglio di consultare la pagina dedicata dal portale Bq.

  • Falegnamino

    Mi fa quasi paura questo sistema di “fusione” tra web e smartphone..Certamente innovativo e curioso però……

  • Tomateschie

    Rivoluzionario gioco?? Esiste da anni..

    • con funzionalità del genere sicuramente è rivoluzionario
      non so se anni fa usavi il startack della motorola come contoller per pc

      • Tomateschie

        No, come gioco nel lanciare la pallina come fosse basket è vecchio.
        Senza dubbio come tecnologia html5 + smartphone è rivoluzionaria 😉

  • Davide Depau

    Wow, è davvero carino… peccato che il mio telefono non va tanto veloce… e non è di certo colpa di CyanogenMod, ma di Samsung che al posto della CPU ci mette uno scaldabagno…

  • alderweireld

    a quel prezzo c’è il motorola moto e, che mi sembra meglio…

    • luca020400

      Con 20 euro di piu prendi moto g 2014 che è un altra storia

      • -.-

        con 20 euro in più prendi la madonna addolorata. che discorsi del cazzo sono?

      • ale

        Io preferisco moto g 2013 ma per fare gli alternativi un smartphone con ubunto lo compro;)

        • oppure un vecchio Nexus 4 🙂

        • mscanfe

          perché prederisci il 2013?

          • alderweireld

            la qualità dello schermo è maggiore nel 2013, e la batteria dura anche di più.
            comunque non è vero che con 20 euro in più del moto e si prende il moto g 2014, il moto e si trova a meno di 100 euro, il moto g 2014 è almeno sui 170.

          • ale

            Glistockisti moto g 2013 a 135 euro per natale se qualcuno interessa

          • mscanfe

            eheh, me lo tengo stretto il mio moto g 2013

          • ale

            Per dimensioni non mi piacciono padelloni figurati trovo già grande g 2013 ,batteria ,schermo,aggiornamenti e ovviamente la versione non LTE che e assente dei piccoli lag che ha g2013 lte
            P.s.ametto che non faccio uso massiccio del smartphone,e-mail tel e SMS agenda qualche tool per rete wifi ,magari usando i social,blog ecc sarebbe meglio lo schermo più grande

          • mscanfe

            ok, grazie

  • Falegnamino

    Peccato per la risoluzione un pò bassa,per il resto è abbastanza ok.

  • mag1

    Felice proprietario da 2 mesi di un cinafonino con caratteristiche hardware uguali e Andriid 4.4.2 pagato 60 € meno di questo. Purtroppo i processori Mediatek, il mio è un 6582, hanno problemi con il GPS e le “cure”, come quella con MobileUncle MTK Tool, funzionano solo dopo il root! Pensateci se vi serve molto il navigatore.

    • Fabio

      Mah, nel mio Jiayu G4c il navigatore funziona bene.

    • -.-

      Pensa quanto sono felici i lavoratori sfruttati e maltrattati che permettono a te, occidentale col braccino corto, di risparmiare due briciole! BUON NATALE!! Fate pena…

      • Russeau

        Non che le aziende europee o statunitensi producano in altro modo…Salvo poche eccezioni (vedi Fairphone) per i produttori di device i diritti dei lavoratori sono all’ultimo posto nell’elenco delle priorità…purtroppo.

      • Non so se tu abbia letto il commento di mag1, ma non ha mai detto di avere comprato un iPhone. In ogni caso tutti i device di marche famose sono prodotti in Cina. Le marche serie (Zopo, Oppo, Xiaomi) almeno lo dicono, e ti fanno pagare un prezzo onesto.

    • Ho un cellulare con processore Mediatek e uso il GPS ogni tanto. Se attivi i dati EPO nelle preferenze di Android non va poi male.

  • mrholiday

    non vorrei passare per lo scettico di turno ma la data di febbraio è ufficiale o una speculazione? sul sito al momento la versione con ubuntu non si può nemmeno preordinare…

    • ZaccariaF

      Sfrutta la potentissima feature della coerenza temporale made in Canonical, non serve nemmeno ordinarlo, non arriverà e non sarà prodotto;più veloce di così.

    • La data è ufficiosa, nel senso che sono già stati spediti gli inviti per l’evento a chi avrà la fortuna di parteciparvi. Qualcuno che conosco tra questi. 😉 A inizio anno uscirà anche un comunicato ufficiale di Canonical.

  • Carlo

    Quindi ora attaccando questo smartphone ad uno schermo avremo un ubuntu 15.04 pre installato con clamorosi tempi di anticipo? Non trovo le uscite giuste per la connessione… vabbè. Cmq, basta che abbia wapp per dialogare con 500 contatti che lo usano in modo esclusivo… ah, non c’è wapp. Vabbè, si risparmia una cifra! Ah, spendendo poco di più mi faccio un bel motorola? Cmq… l’importante è che faccia almeno da navigatore! Ah… il processore cinese ha problemi col gps e bisogna rootare il cell per settarlo bene? Vabbè, ma esisteranno delle applicazioni per farlo! Mi dicono che per esempio non sia compatibile con tutte le applicazioni android disponibili in materia. Mmhhh… Cmq, l’importante è che chiami bene e si senta bene la voce!!
    “… io ho un 3210 che chiama benissimo e manda gli sms esattamente come il tuo super ubuntu!!…
    Risposta. ” Ma vai sul sito a vedere questo cell, che è una ficata!”. No, sul sito non ne parlano minimamente!!. Ok… vabbè. Allora è la solita speculazione sul nulla, in attesa che esca davvero un cell decente con ubuntu che faccia tutte quelle fantaca–ate promesse da shuttlework o come si chiama.

    • loki

      non è detto che un giorno non faccia tutte quelle “ca–ate” che piacciono a te, a me importa che è un telefono veramente gnu/linux. di whatsapp e compagnia bella non so che farmene

      • Carlo

        Eh lo so, ma tutti i miei colleghi lo usano, medici. E ti assicuro che è uno strumento di lavoro piuttosto utile. Cambiare le abitudini di tutti i miei colleghi perchè io sono un fautore non lo vedo possibile, più facile ci rimetta io.

        • Kim Allamandola

          Che siano medici o anche divinità poco importa, per l’informatica sono ignoranti poiché pagano per un servizio limitato, pesante ed invasivo quando ci sono n altre soluzioni, una in particolare a cui al 99% han già dato i loro dati personali che offre molte più cose di wa: Hangout, preinstallato su ogni Android, parte di ogni account Google.

          Che hai tu da rimetterci? Vuoi parlare con me? Scegli il metodo opportuno. Non vuoi farlo, ok. Se puoi non farlo io non perdo nulla. Giusto a tema rimetterci io chiesi tempo fa (giacché la legge impone di notificare le comunicazioni col metodo più sicuro per farle pervenire) al mio amministratore di condominio di comunicarmi le assemblee ed il resto via PEC. Per un po’ non l’ha fatto e ha ricevuto puntuali diffide, poi quando ha cominciato a non ricevere più i pagamenti poiché le comunicazioni non venivano più ritirate e la documentazione delle mie richieste era ben corposa s’è adattato. C’est la vie, se ti fai agnello il lupo ti mangerà, se sarai lupo mangerai tu l’agnello.

          • «Vuoi parlare con me? Scegli il metodo opportuno. Non vuoi farlo, ok.»

            Se secondo te il metodo più opportuno è Hangouts, stai fresco. 😀 Poi quando troverai un’altra persona che tu vuoi contattare e ti risponderà di usare il metodo opportuno per essa (magari Telegram, che è già meglio) sarete due persone irremovibili che non si parlano più. Bella idea. 😀

          • Kim Allamandola

            No, io *consiglio* a chi mi vuol contattare gratis ed ha un dispositivo Android o un account GMail di usare Hangout poiché nel caso Google ha già i nostri dati personali, il servizio è buono e piuttosto ricco (chiamata, videochiamata, messaggio, conferenza sino a 15 partecipanti, passaggio trasparente tra mobile e web, più servizi meno validi anche se molto carini come condivisione foto, posizione, schermo per la versione web). Altrimenti c’è il numero telefonico PSTN, fisso (VoIP, ma questo è affar mio) e mobile.

            Questo è quel che definisco il metodo più opportuno, al contrario trovo inopportuno chiedere di installare un’applicazione invasiva e per di più a pagamento quando vi sono già *preinstallati* altri sistemi più completi, versatili e/o universali.

            Hangout per me è software closed quindi non lo lodo affatto, semplicemente c’è già su tutti gli Android e quasi tutti usiamo Android e/o abbiamo GMail, anche lui funziona e per ciò è ragionevole.

          • Ok. Finché il ragionamento di “ci sono già altri sistemi preinstallati” non lo fai anche con Internet Explorer sotto a Windows, posso anche capirlo. 😀

          • Kim Allamandola

            😀 non lo faccio sotto Windows perché non considero Windows un sistema operativo né Internet Explorer un browser, se mi parlano di costoro inizio freneticamente a cercare un LART di aspetto adeguato e assumere atteggiamenti diciamo “poco amichevoli”, stile bava alla bocca, artigli che spuntano ecc 😀

            Cmq il motivo del preinstallato per Hangout sul piano serio è che Hangout funziona, mediamente meglio di altri, ha già una base d’utenza vasta (anche se in maggioranza inconsapevole d’esser tale) e i miei dati Google già li ha, non ho bisogno di darli ad altri terzi… Se un domani un Jitsi decentralizzato e funzionale venisse fuori farei la più intensa campagna a suo favore!

    • JackPulde

      Tutti che domandano questo Whatsapp… Anch’io spero che ci sia… Ma se fossi al posto dell’azienda di messaggistica, aspetterei che esca un telefono ufficiale prima di creare l’app nativa per uno specifico sistema operativo!

      • loki

        io non ho smartphone e quindi magari non capisco, ma chi se ne frega se non c’è whatsapp? non puoi mandare e ricevere sms?

        • JackPulde

          Purtroppo ormai può essere definita un’applicazione predefinita negli smartphone. Tutti la usano… invii e ricevi messaggi via internet (non è l’unica app ma è la prima ad essere stata sviluppata per questo scopo).

          Guarda Firefox OS, che (secondo me) si son visti scappare molti utenti perchè Whatsapp ha rifiutato di creare un’app nativa per il loro sistema operativo.

          • Stefano

            E tra l’altro, dopo aver richiesto la chiusura di diversi progetti su GitHub (ora riaperti, da quanto ho potuto constatare non troppo tempo fa), recentemente hanno cambiato politica a quanto sembra, bloccando gli account di chi usa client non ufficiali.

          • Ocelot

            Tutti gli stolti la usano. Chi ha sale in zucca usa alternative free (e magari anche open source che fa tanto figo ultimamente e fa bene anche alla privacy).

          • bubu

            E’ la stessa cosa di skype……ci sono un sacco di alternative, ma se poi nessuno le usa….ne ha voglia uno di mettersi a contattare gente, se poi quella gente non esiste……difficile far lasciare la strada vecchia per quella nuova, soprattutto a uno smartphonaro.

          • Ocelot

            Se sei tu – in generale – che devi contattare per forza… arrangiati. Siccome nel mio caso non devo mai contattare nessuno per forza (almeno tramite quei canali) il tutto si traduce in “vuoi scrivermi? Io uso questo. Se ce l’hai pure tu va bene, altrimenti o mettilo o pace.

          • Matteo Bonanomi

            Ah certo tutti stronzi e l’unico intelligente sei tu. Il mondo usa un’app e il mondo intero sbaglia… capisco la battaglia ideologica per l’open, ma un app per messaggistica non deve essere in primis open, bensì largamente utilizzata in modo da sostituire qualsiasi altro modo di comunicare con qualsiasi persona di cui abbiamo un contatto telefonico. Quindi Whatsapp vince 🙂

          • JackPulde

            Se usciva prima telegram di whatsapp ora sarebbe tutta un’altra storia…

          • Daniele Elaborati

            Whatsapp la si usa solo in Europa ( per non dire solo in italia) In Francia usano Viber ( che a mio parere è un milione di volte meglio di WU, visto che fa tutto ed ha un client anche per linux da poterlo usare tranquillamente da pc e permette anche lo scambio di file) ed in Asia usano esclusivamente Line, per cui non la definirei un qualcosa da avere come predefinito..e WU è l’unico “closed source”, oltretutto….

          • TopoRuggente

            Qui, (sud america) Viber manco sanno cosa sia Whatsapp per tutti.

    • Whatsapp non c’è e non ci sarà, ma c’è Telegram.

  • Fabio

    A proposito di smartphone, scusate il piccolo OT, ma ho appena preso x mio figlio e la mia compagna il THL 4000, una figata di smartphone, x 90 euro non c’è di meglio in giro, se non vi frega nulla della fotocamera (decente di giorno ma la sera…) non fatevelo scappare!

    • mag1

      Genitori fortunati, io hi passato a mio figlio un L5 che ho usato per un anno e lui è contento come con un tel molto più costoso ed io mi sono fatto un cinafonino come questo a molto meno.
      ps: mio figlio ha 23 anni

  • Matteo Bonanomi

    troppa concorrenza su quella fascia di prezzo, altre marche “in via di sviluppo” (motorola, huaweii, asus, lenovo e cinesate varie) sono molto più convenienti. A quel prezzo e con quelle caratteristiche ti compri uno smartphone LG, Samsung o Sony. Dovevano fare 129 e già sarebbe stati interessanti… se lo svalutano in fretta forse qualche allocco lo compra

  • Il prezzo mi sembra onesto.
    Spero di avere in mano uno di questi device da recensire.

    • Matteo Bonanomi

      Moto G 2013. Ti sembra ancora onesto?

      • -.-

        Google. Ti sembra ancora onesto?

        • Matteo Bonanomi

          Il prezzo di sicuro. Mi riferivo a quello. Se non vuoi Google torna a usare la pietra focaia. .. o Siri (che é peggio)

          • loki

            Oppure accendi il cervello e manda google a quel paese

      • Non ho capito perché hai messo in paragone il dispositivo.
        Nessun dubbio che il modello Moto G 2013 per un prezzo in media dai 150 ai 180 euro, con Android 4.4.4 KitKat (in base all’ultimo aggiornamento rilasciato) e con un’altissima risoluzione sia un ottimo smartphone.
        Ma qui si sta parlando di altro.
        Se poi vuoi fare lo sborone che ce l’hai tu è un altro discorso. XD

        • Matteo Bonanomi

          Non ho moto G ma LG G2. Sto dicendo che questo coso non é un buon terminale per il prezzo alto a cui é venduto. I paragoni vanno fatti con la concorrenza, la concorrenza di Ubuntu é Android. Un buon terminale a quel prezzo é il moto G. Moto G asfalta questa ciofeca, ma anche molti cinafonini sono meglio assortiti. Ergo questo smartphone resterá sullo scaffale. Appena nato Ubuntu non può competere su nulla eccetto il prezzo… se poi lo scelgono alto, come direbbero a Oxford, se lo mettono in c**o da soli

    • Il prezzo è ancora da comunicare…

  • rico

    Non male per quel prezzo. Ma 8 GB di storage? attualmente il prezzo di ogni giga di memoria è meno di un euro, gli costa tanto fare un 16 GB?
    O è sempre questione di marketing?

    • Matteo Bonanomi

      Marketing. Tutti i telefoni sotto i 150 euro hanno spesso 4 gb di ram per motivi ignoti. Il fatto che abbia 8 gb è la minore delle carenze hardware di questo macinino. Processore di una sottomarca, schermo sufficiente, bruttino, molto caro per il poco che offre. Handicap software dovuto alla inevitabile mancanza di app “famose” e oramai indispensabili di messaggistica ecc…

      • Davide Dallara

        mediatek è tutto tranne che una sottomarca. vero che non è all’altezza di qualcomm ma da qui a dire che è una sottomarca ne passa di acqua sotto i ponti!
        In compenso concordo sul fatto che questo è un macinino!
        comunque venendo da jolla posso solo dire che fintanto che non vedo un parco software migliore di quello di windows phone col piffero che compro un ubuntu phone!

  • biosniper

    si puo’ rootare? da quando ho aggiornato il mio sony xperia e1 non e’ piu’ possibile seguire il root , non posso installare piu’ nulla perche’ la memoria e’ piena e praticamente a parte telefonare non mi serve ad altro: GRANDE DELUSIONE!.
    SONY patacca!!! la pensavo molto diversamente ai termpi della playstation 1, ma si vede che anche la sony ha il settore “patacche”… delusione 🙁

    • Matteo Bonanomi

      Se sai cos’é Linux una domanda del genere sai che nn ha senso 😉 ovviamente credo che sia sempre possibile ottenere privilegi di amministratore come qualsiasi distro che si rispetti. Poi non ho capito cosa ce ne frega del tuo Sony 😉

      • biosniper

        se sai cos’ e’ un Blog un’affermazione del genere(chi se ne frega…) non ha senso 🙂

        in un Blog ognuno scrive le sue idee, i suoi pensieri e le sue esperienze e se per risposta qualcuno gli risponde che non gliene frega niente ha sbagliato sito. se io ti dico che nel mio smartphone non riesco ad avere i privilegi di root forse la tua affermazione “credo che sia sempre possibile ottenere privilegi di amministratore come qualsiasi distro che si rispetti” non e’ poi cosi’ scontata, ma siccome a te non frega resta della tua idea, ma non credo che sara’ di aiuto a molti, te compreso se dovesse capitarti…, ma tranquillo tanto a te non frega niente di queste cose….:)

        • Matteo Bonanomi

          Ma ci sei o ci fai? Chissenefotte di Sony, io parlo di Ubuntu. Vai tranquillo che il root lo farai su cell senza problemi. Con Sony Samsung e compagnia bella entra in gioco il software proprietario…

          • biosniper

            su ubuntu hai certamente ragione, ma non e’ carino sentirsi rispondere ad una richiesta di aiuto ( la mia era , in modo forse velato, una richiesta di aiuto per risolvere un problema): chi se ne frega….

          • Matteo Bonanomi

            Ok… capisco… ma perché chiedi supporto Android in una discussione in cui si parla di smartphone non Android in un blog in cui si parla di Linux per pc? Posta una discussione su xda se mastichi l’inglese, se no su androidiani. Vedrai che nella sezione appropriata ti daranno una mano

          • biosniper

            grazie, mi collego tutti i giorni a xda e ho letto anche di altri che hanno lo stesso problema e non c’e’ al momento alcuna soluzione, magari qui tra i lettori c’e’ qualche genialoide che ha gia’ risolto… tentar non nuoce
            🙂

    • EnricoD

      In realtà Android quindi nessuna casa produttrice offre la possibilità di default di rootare il proprio telefono, anzi, google ogni aggiornamento cerca di complicare la vita ai modder di xda…
      al massimo lo si può sbloccare a livello di bootloader, ma questo in realtà è più pensato per gli sviluppatori per permettergli di usare più agevolmente i tool fastboot e adb e quindi poter controllare ogni cosa del proprio telefono da linea di comando senza usare tool o cose del genere, ad es per testare kernel, e altre cose… Ma questo col root c’entra poco…
      Li è la community che non si è attivata purtroppo, probabilmente perché ci sono pochi utenti che lo posseggono e quei pochi nemmeno gli interessa di lavorare al root… Chi lo sa… A parte che oramai da un po di tempo ho solo posseduto nexus, quindi nessun rischio, ma ai tempi ad es dell’xperia neo io andai a spulciare i vari forum e vedere il n° di thread aperti su xda, perché mi interessava lavorarci su e smanettare un po, e devo dire che rimasi colpito perché il volume era simile a quello che aveva la pagina di un nexus.. Fu un ottimo acquisto, la community era fantastica, forse tra i migliori su xda, alcuni infatti ora fanno parte del team aokp, uno che era sviluppatore é finito a lavorare sul programma aosp di Sony, ancora oggi è comunque molto attiva a distanza di 3 anni… Un ottimo cellulare, sempre aggiornato dalla community, kernel , root, mods, ROM e chi più ne ha più ne metta … E tra l’altro Sony aveva tool veramente fantastici, io con quel xperia mi sono sentito come se stessi usando un nexus per la sua versatilità…
      Con Ubuntu, essendo come una distro GNU/linux, aprirai un terminale e accederai come utente super user, a tuo rischio e pericolo come al solito, senza problemi 🙂
      Per android non si può dire a priori, dipende dalla community

      • biosniper

        grazie per la risposta , resti sempre il number one per la tua disponibilita’
        🙂

    • loki

      sony ha sfornato “patacche” ben peggiori: nessuno ricorda più i tempi in cui i cd audio sony contenevano malware per evitare la copia dei brani? tra l’altro questi malware erano pieni di falle ed esponevano il pc dell’utente a non pochi rischi

  • Una nota sul prezzo: a differenza di quello che scrive questo articolo, NON è stato ancora comunicato! Si sa solo che “non sarà superiore allo stesso modello con Android”.

    • mrholiday

      Li ho contattati direttamente per sapere della versione con Ubuntu ma non sono in grado di fornire indicazioni sui tempi.

No more articles