E’ disponibile per Linux la versione in fase di sviluppo del browser Yandex, basato sul codice sorgente di Chromium.

Yandex Browser in Ubuntu
Tra i tanti nuovi software approdati in Linux troviamo anche il browser proprietario Yandex, nato dai developer dal più utilizzato motore di ricerca russo. L’idea del progetto Yandex è quella di fornire un browser leggero e funzionale, basato su Chromium con il motore di rendering Blink. Yandex Browser dispone di un’interfaccia grafica completamente rivisitata in grado di essere molto semplice ed intuitiva includendo anche alcuni servizi dedicati come ad esempio il  servizio email, cloud ecc sviluppati dai developer Yandex, da notare anche la possibilità di sincronizzare segnalibri, password, estensioni ecc tra vari pc e device mobili. Da pochi giorni è disponibile anche la versione nativa per Linux di Yandex Browser, progetto ancora in fase di sviluppo che risulta comunque già abbastanza stabile e funzionale.

Yandex Browser per Linux dispone delle stesse funzionalità e interfaccia grafica della versione nativa per Windows e Mac. Di default si basa sul motore di ricerca Yandex che possiamo comunque sostituire con Google, Baidu e Yahoo! da notare inoltre che il browser è già disponibile anche in lingua italiana e l’accesso alle impostazioni con un semplice collegamento nella barra del titolo.

Yandex Browser - Preferenze

Yandex Browser viene rilasciato per Linux in pacchetti deb e rpm per sistemi 64 Bit.
Possiamo installare Yandex Browser anche in Arch Linux e derivate grazie ad AUR.

Home Yandex Browser

  • Ninja

    a me da questo problema e non me lo installa

    “I seguenti pacchetti hanno dipendenze non soddisfatte:

    indicator-weather : Dipende: python-pywapi (>= 0.3) ma non sta per essere installato

    Raccomanda: python-apport ma non sta per essere installato

    E: Impossibile correggere i problemi, ci sono pacchetti danneggiati bloccati.”

    • idem.

    • Luca

      Ehh si!!! Evidentemente c’è qualche problemino infatti se ci fate caso anche il sito “fonte” webupd8 ha rimosso l’articolo. Vabbè comunque io ho risolto così…spero sia utile:
      Installate una versione più aggiornata del pacchetto python-pywapi (le python-weather-api) eccolo https://launchpad.net/~pywapi-devel/+archive/ppa/+build/4589396/+files/python-pywapi_0.3.1-0ubuntu1_all.deb
      Per chi riscontra anche l’errore di python-apport installatelo con synaptic.
      Una volta risolte le due dipendenze riprovate ad installare con il solito “sudo apt-get install indicator-weather” e tutto dovrebbe procedere liscio.

    • Luca

      Ehh si!!! Evidentemente c’è qualche problemino infatti se ci fate caso anche il sito “fonte” webupd8 ha rimosso l’articolo. Vabbè comunque io ho risolto così…spero sia utile:
      Installate una versione più aggiornata del pacchetto python-pywapi (le python-weather-api) eccolo https://launchpad.net/~pywapi-devel/+archive/ppa/+build/4589396/+files/python-pywapi_0.3.1-0ubuntu1_all.deb
      Per chi riscontra anche l’errore di python-apport installatelo con synaptic.
      Una volta risolte le due dipendenze riprovate ad installare con il solito “sudo apt-get install indicator-weather” e tutto dovrebbe procedere liscio.

    • Luca

      Ehh si!!! Evidentemente c’è qualche problemino infatti se ci fate caso anche il sito “fonte” webupd8 ha rimosso l’articolo. Vabbè comunque io ho risolto così…spero sia utile:
      Installate una versione più aggiornata del pacchetto python-pywapi (le python-weather-api) eccolo https://launchpad.net/~pywapi-devel/+archive/ppa/+build/4589396/+files/python-pywapi_0.3.1-0ubuntu1_all.deb
      Per chi riscontra anche l’errore di python-apport installatelo con synaptic.
      Una volta risolte le due dipendenze riprovate ad installare con il solito “sudo apt-get install indicator-weather” e tutto dovrebbe procedere liscio.

      • Ninja

        Si ho fatto come hai detto e sono riuscito ad installarlo ma appena lo lancio mi da un errore e non parte!!!! uffa…..

        • Luca

          Strano dovrebbe partire, forse abbiamo una distro diversa, comunque effettivamente l’applicazione poi risulta poco stabile restituendo ogni tanto un errore di sistema sulla mia ubuntu 12.04.2 lts, infatti, in attesa di nuovi sviluppi ho disattivato l’autostart. Peccato!

          • Ninja

            si io ho una 13.04 va beh aspettiamo novità e grazie mille!!!

    • Luca

      Ehh si!!! Evidentemente c’è qualche problemino infatti se ci fate caso anche il sito “fonte” webupd8 ha rimosso l’articolo. Vabbè comunque io ho risolto così…spero sia utile:
      Installate una versione più aggiornata del pacchetto python-pywapi (le python-weather-api) eccolo https://launchpad.net/~pywapi-devel/+archive/ppa/+build/4589396/+files/python-pywapi_0.3.1-0ubuntu1_all.deb
      Per chi riscontra anche l’errore di python-apport installatelo con synaptic.
      Una volta risolte le due dipendenze riprovate ad installare con il solito “sudo apt-get install indicator-weather” e tutto dovrebbe procedere liscio.

  • Mario

    Sarebbe auspicabile mettere in evidenza che si tratta di un software proprietario, visto che il blog si chiama Linux Freedom…

    • Mario

      Mi correggo, lo hai scritto nelle prime righe. Mi scuso.

  • heron

    d’ora in poi per me opera, maxtor, yandex e TUTTI GLI ALTRI si chiameranno solo YACBB
    (yet another chrom(ium)-based browser)

    • JackPulde

      Sono ridicoli… mantengono pure la stessa interfaccia… tanto vale che ci sia solo chromium :/

      • Franco

        È nato come semplice premio aggiuntivo per chi usa i servizi di Yandex, vale a dire il 100% di tutta la popolazione dell’est europa fino alla Kamčatka.

        • heron

          Oppure si sarebbe potuto rilasciare un’estensione per chrome e firefox.

          Non che me ne importi nulla, ma generalmente i fork caserecci dei browser andrebbero evitati anche per una questione di sicurezza, visto che hanno quasi sempre un ciclo di rilascio più lento (superata la fase sperimentale) e non forniscono backport.

          Che poi tanto chromium (sicuramente meno di chrome) è uno spyware (cosa che gli stessi sviluppatori dicono di non poter smentire) e questo anziché essere controllato da google, è controllato dal suo omologo russo.

          Quindi secondo me a yandex più che un browser integrato con i suoi servizi, serviva uno spyware.

          • ange98

            “Che poi tanto chromium è uno spyware”
            Beh tanto usiamo account Google (Android) e Google come motore di ricerca perciò non capisco dove sia il problema di usare anche il browser

          • heron

            beh parla per te 😛
            (duckduckgo, cyanogenmod seza gapps)

          • Una Periferica Chiamata NULL

            Ogni volta che un utente installa Cyanogenmod ,un cerbiatto viene cucinato con la polenta.
            Parola di Roman Bird!

          • heron

            eh?

          • EnricoD

            Si, pure a me ha scritto un commento astruso e senza senso giorni fa, non ce fa caso xD

          • EnricoD

            Roman Birg?

          • ange98

            Come fai a vivere senza Google? D: io non ne posso fare a meno neanche sulla cyanogen

          • heron

            fammi un esempio di qualcosa di indispensabile by Google

          • EnricoD

            Gmail, hangouts, g+ e la tastiera google per me sono indispensabili ** firefox poi mi crasha sul net 🙁 chrome è velocissimo 🙂

          • heron

            k9, telegram, diaspora/reddit. La tastiera google la uso anch’io.
            Il problema non sono le singole app, ma il GSF che è un super spyware. Al posto del posizionamento google, uso quello che sta su fdroid, che è un po’ più preciso e funziona anche senza wifi.

          • ange98

            Google Play Storie, Google Chrome, Google Play Music (anche se uso più frequentemente SoundCloud), GMail e ora sto scoprendo la comodità di Play Edicola.
            Hangout invece lo uso poco, come Google+

          • heron

            Fdroid/aptoide, firefox(con firefox sync su owncloud)/lightning, ampplayer (riproduce musica da owncloud), k9-mail (che supporta GPG con openkeychain), flyn (prima si chiamava FeedEx).

            Flyn è comodissimo! Molti siti non pubblicano l’intero articolo nei loro feed (come lffl) e bisogna per forza aprirlo con il browser. Flyn invece scarica tutto in automatico.

          • ange98

            Troppo sbattimento per i miei gusti O.O
            Tanto come search engine uso Google, guardo spesso video su YouTube connesso con il mio account G+ (altrimenti niente cronologia video) e uso Chrome per la sincronizzazione automatica senza dovermi sbattere molto.
            Owncloud sono troppo pigro per provarlo mentre onestamente Flyn mi sta interessando molto, lo proverò a breve 😀

          • heron

            Sbattimento? Lol!

            Per installare owncloud lato server c’è un singolo file PHP autoinstallante. Basta copiarlo e aprirlo col browser. Poi fa tutto da solo. È più facile di wordpress.
            Lato client su linux è più facile di drive, visto che almeno c’è un client grafico ufficiale. E ce n’è uno anche per Android, che è ottimo. E come quello di dropbox può essere configurato per caricare automaticamente le foto.

            K9 lo userei anche con gmail, perché è semplicemente meglio. E soprattutto può essere configurato con più account, anche con la “posta in arrivo unificata” che poi è la cosa più comoda del mondo se si hanno più account come me (personale, università e PEC). E comunque è l’unico client con cui posso leggere e/o validare le mail che mi arrivano criptate/firmate con PGP.

            Le altre app non mi sembrano uno sbattimento, anche perché come tutte le app basta scaricarle e installarle.

            Boh poi mi sono dimenticato di citare davdroid per usare owncloud per sincronizzare contatti e calendario. E anche in questo caso lo sbattimento è pari a zero dato che fornisce una schermata dove inserire l’indirizzo del server, nome utente e password. Poi fa tutto da solo.
            La sincronizzazione di contatti e calendario di owncloud è presente anche in KDE/GNOME, il che è comodissimo se si usa kmail o evolution.

            Per la sincronizzazione, quella di firefox con le nuove versioni è diventata sempresempre più affidabile e più simile a quella di chrome (hanno eliminato la chiave personale). Io però uso la legacy che permette di sincronizzare sul proprio server. Beh questo sì che è uno sbattimento, non per la procedura, che anche in questo caso è breve e intuitiva, ma perché è buggato.
            E il fatto che a distanza di anni non lo correggano è uno dei tanti motivi per cui mozilla mi sta diventando sempre più antipatica.
            In compenso l’ultima release firefox per android mi ha risolto parecchi problemi, quindi le due cose credo si bilancino 🙂

          • EnricoD

            Pensa, a me uno sul git ha aperto una issue sul sorgente di un tema cm11 che ho pubblicato chiedendomi gli screenshots perché lui non lo vuole manco aprire il google play per vedersi due screens.. Super anti google, un po esagerato credo, e io troppo pigro per mettermi a ritrovare screenshot e caricarli sul git, per carità … Pure Te? XD 🙂

          • heron

            veramente il marker è una applicazione da non installare… non per il market in sè, ma perchè si porta dietro come dipendenza google service framework, che fra le tante cose (utili) è anche il programma deputato alla raccolta di dati sensibili come la cronologia delle posizioni, tabulati telefonici e sms.

            Non sono totalmente contrario a google… ad esempio uso Android con la tastiera google e youtube. Ma il fatto che debba inviare a terzi in ogni momento le mie coordinate gps mi fa un po’ specie.

            Comunque uso alcune parti del tuo tema. complimenti per averlo caricato su fdroid 🙂

  • ange98

    Ma questo progetto centra qualcosa con Yandex.Shell ? (Un launcher+dialer disponibile sul Play Store)

    • Franco

      È l’alternativa gratuita al famoso launcher 3D SPB Shell. Non c’entra, ma è pur sempre un progetto di Yandex il quale ha un bacino software che non ha nulla da invidiare a Google. Di certo non si può dire che Yandex stia a dormire.

  • dark_brain

    rimango in attesa della versione x86 di Yandex su xbuntu 14.04,
    vorrei essere spiato un po’ anche dai russi per par condicio..

No more articles