In questa semplice guida vedremo come installare e utilizzare il window manager Compiz in Ubuntu MATE.

Ubuntu MATE
Compiz è un window manager ormai mantenuto solo da Canonical visto che lo troviamo di default in Unity 7, mentre non è nemmeno più presente nei repository ufficiali di molte distribuzioni Linux. A quanto pare Compiz piace ancora a molti utenti, a puntare sul datato window manager open troviamo ad esempio Fedora e Linux Mint distribuzioni che lo introducono di default nelle varie release / spin con desktop environment Mate.
Per gli utenti Ubuntu Mate è possibile utilizzare Compiz al posto del window manager Marco attualmente di default.

Installare e soprattutto attivare Compiz in Ubuntu Mate è molto semplice visto che il window manager è incluso nei repository ufficiali.

Basta digitare da terminale:

sudo apt-get install compiz compiz-plugins compizconfig-settings-manager

Al termine dell’installazione dovremo attivare le decorazioni delle finestre (Window Decoration) attraverso CCSM (CompizConfig Settings Manager) avviandolo da menu -> Sistema -> Preferenze e mettiamo la spunta in Window Decoration.

CCSM in Ubuntu MATE

Non ci resta che impostare Compiz come window manager di default in Ubuntu Mate, per farlo basta digitare:

gsettings set org.mate.session.required-components windowmanager compiz

Ora dovremo terminare le sessione o riavviare la distribuzione per avere Compiz attivo in Ubuntu Mate.

Per ripristinare Marco come window manager di default in Ubuntu Mate e rimuovere Compiz basta digitare:

gsettings reset org.mate.session.required-components windowmanager
sudo apt-get remove compiz compiz-plugins-default compiz-plugins compizconfig-settings-manager

Non ci resta che riavviare la distribuzione o terminare la sessione.

  • Edmond Logan

    Alle Core App di Ubuntu Touch si aggiunge Music
    Personalmente credo molto in questo progetto e non vedo l’ora di provare Ubuntu Touch
    Guardate il design delle App di Ubuntu Touch: Clocks & Weather Bello, vero!?.

    • EnricoD

      fichissimo

      • Rocco

        Bellissimo questo progetto, quando sarà stabile sarebbe carina una guida per chi come me non è molto pratico

        • EnricoD

          per flashare?… per quello che ne so si puo flashare o utilizzando i comandi adb sideload da command prompt in windows (fastboot etc etc) ma ci dovrebbero essere anche pacchetti flashabili tramite recovery…
          l’immagine puo esser flashata anche tramite console in linux (ci mancherebbe!)
          non so, perché io interessai un mesetto e mezzo fa… ma qui le cose cambiano velocemente! 🙂

          Guarda, anche io avevo paura ad utilizzare il prompt dei comandi per flashare, ma basta che fai copia e incolla dalle guide che sicuramente usciranno e non avrai problemi.. all inizio pare difficile, l’importante è che sblocchi il bootloader e questo si fa tramite software, ad es. il mio nexus ha vari toolkit.un click e vai tranquillo.. una volta che hai sbloccato il bootloader il resto è una stupidaggine…;) comunque sui vari forum italiani ci sono delle guide esaustive… poi dipende da che smartphone hai

  • Matteo Iervasi

    Il design è fantastico, secondo me anche meglio dell’iphone…

  • XfceEvangelist

    La barra laterale sinistra a mo’ di launcher è incredibilmente agghiacciante

  • EnricoD

    a me piace tantissimo
    sinceramente delle animazioni me ne frega poco, tanto se vi fosse la possibilità le disattiverei senza pensarci due volte.
    non vedo l’ora che arrivi una release stabile per il mio nexus…

  • simone

    speriamo che si potrà installare su più macchine non solo su nexus e pochi altri…

  • Striplex

    Tutti continuano a sostenere che compiz ormai e’ morto, ma guide come questa dimostrano il contrario. Sono un utente ubuntu e uso xfce+compiz sul mio notebook e devo dire che mi trovo benissimo , leggero , bello e funzionale come un ambiente desktop dovrebbe essere come gnome 2 lo era 🙂 Proverò ad installare anche mate e vedere come va con i compiz , anche se meglio di xfce la vedo dura , ormai e’ diventato veramente maturo, mate l ultima volta che l ho provato non mi ha soddsifatto.

    • cosmon560

      La cosa più triste è che XFCE (che a mio parere rimane davvero fantastico) è destinato a morire se nessuno lo svilupperà più.

      • Matteo

        Fossi miliardario acquisterei il progetto xfce e ci metterei dei programmatori con dei contro cazzi 8 ore al giorno 🙂

        • Qfwfq

          Poi magari gli viene l’estro e ti propongono un nuovo DE di nome Duity 😉

          • EnricoD

            Io Vacuity

          • luca020400

            Nessuno l’ha capita XD

          • Sim One

            Un-ity, Du-ity, Tr-ity…..

          • EnricoD

            Tetrity…
            E.. Attenzione attenzione..
            PENTITY !!
            Coincidenze? Non credo cit.

        • Esistono ancora?

          Pensavo fossero andati tutti in pensione!
          Prendere i migliori giovani a piede ibero, significherebbe accelerare la chiusura definitiva. Non tanto per essere pessimista, ma vedendo come si procede a 360°, l’idea che mi danno è che creare spazzatura mista a piombo è il loro passatempo preferito.

        • XfceEvangelist

          Basta che non li vai a prendere dai vari team Gnome e Ubuntu perchè in pochi mesi rovinerebbero tutto

      • heron

        lo sviluppo di xfce in realtà è attivo e va avanti. Su reddit ho trovato un paio di post che riaccenderanno le speranze degli amanti del topolino.

        http://blog.alteroot.org/articles/2014-07-26/news-from-xfce.html
        http://blog.alteroot.org/articles/2014-11-19/news-from-xfce-part-2.html

        sapete a quando risale l’ultimo commit? Ad un paio di ore fa.

        tra l’altro è già possibile testare le nuove novità installando la versione di sviluppo 4.11

  • AndreD

    Ma con Xfce (Xubuntu o Arch che sia) basta cambiare il nomeo c’è un altra procedura?

    ? (gsettings set org.xfce.session.required-components windowmanager compiz) ?

    • EnricoD

      Lo metti in autostart.. Cioè dopo averlo installato aggiungi compiz tra le app che partono all’avvio della sessione (si può fare dalle impostazioni) come nome ci metti Compiz e nel campo comando ci scrivi:
      compiz –replace
      Riavvi e vedi se parte sessione con compiz

  • daniele dragoni

    purtroppo sono scomparsi bordi delle finestre

    • pj

      si deve abilitare in compiz config la decorazione delle finestre, perchè di default non viene abilitata. la voce è quella evidenziata nell’immagine. controlla nelle impostazioni all’interno.

      • daniele dragoni

        ho risolto. Nel mio caso bisognava abilitare anche tutta la sezione di gestione finestre.

  • Fabio Molinaris

    io uso kwin

    • guest

      io explorer
      LOL

  • ange98

    OT: Ci avevate Mai fatto caso che nel film “The Social Network” ci sono svariate scene che mostrano PC aventi KDE 3?

    • ZaccariaF

      Guarda dalla mia esperienza personale,chi sviluppa progetti SERI(non schifezzine di html+2css del menga) in campo Web,lato Client e/o Server, usa Linux,se avesse usato Win sarebbe stato poco credibile. :troll

    • Dario Salvati

      Io ricordo una scena in cui su un portatile si intravedeva XFCE 🙂

    • linux è perfetto per la programmazione WEB, è veloce stabile, non ha rallentamenti nemmeno su hardware datato e comunque non hai alcun problema di compatibilità software quindi linux secondo me in questo campo è superiore a windows

      • (⊙⊙)

        Sni, il motivo è un altro: windows è un prodotto commerciale e come tutti i prodotti commerciali, quando vendono esposti deve corrispondere un compenso da contratto per legge. Avviene per la coca-cola, le sigarette, gioielli sulle presentatrici anche al tg, tutto quello che vuoi. Alla fine è semplice furbizia: con Linux nessuna sa se hanno fatto una donazione e ci risparmiano comunque.

No more articles