I developer di Ubuntu Mate hanno annunciato il rilascio della nuova release basata su Ubuntu 14.04 Trusty LTS, ecco come scaricarla.

Ubuntu MATE
Tra le principali novità approdate con Ubuntu 14.10 Utopic Unicorn troviamo anche la nuova derivata con ambiente desktop MATE.
Ubuntu MATE è una derivata che sta riscontrando un notevole successo da parte della community della distribuzione supportata da Canonical, dato che riporta la tanto apprezzata esperienza utente di Gnome 2 con alcune migliorie e personalizzazioni varie. Visto gli ottimi risultati ottenuti con la versione 14.10 Utopic, i developer di Ubuntu MATE hanno rilasciato la nuova release basata però sulla versione LTS 14.04 Trusty.

Ubuntu MATE 14.04 Trusty LTS ci consente di avere un sistema operativo stabile, leggero e funzionale supportato fino ad aprile 2019, da notare anche l’introduzione di Mate Menu (il menu sviluppato da Linux Mint) e Mate Desktop utility per gestore il window manager ecc.

Il nuovo Ubuntu Mate 14.04 Trusty si basa sempre su Mate 1.8 con le varie personalizzazioni incluse nella versione 14.10 Utopic oltre a varie correzioni di bug.

Per maggiori informazioni:

Note di rilascio e download Ubuntu MATE 14.04 Trusty LTS
Home Ubuntu Mate

  • Cristian Martina

    Speriamo abbiano risolto i blocchi improvvisi con nvidia (cosa che mi accade su archlinux)
    Attendo con ansia la 28 con Blink!

  • Cristian Martina

    Speriamo abbiano risolto i blocchi improvvisi con nvidia (cosa che mi accade su archlinux)
    Attendo con ansia la 28 con Blink!

  • Zapruder

    Purtroppo non noto questo incremento di prestazioni. Volevo chiedere: da un pò di tempo ho messo la cache di firefox in ramdisk, e firefox è diventato un proiettile. Chrome invece risulta essere più lento nel caricamento delle pagine da quando ho eseguito l’operazione di cui sopra. Secondo voi c’è una correlazione? dovrei eliminare la cache dalla RAMDISK?

    • prova a pulire cache ecc
      inoltre prova a disattivare alcune estensioni a volte sono anche quelle che rallentano molto

    • prova a pulire cache ecc
      inoltre prova a disattivare alcune estensioni a volte sono anche quelle che rallentano molto

    • Dea1993

      comunque l’incremento è del 5% ormai se un browser ha un incremento della velocità così basso nemmeno te ne accorgi

    • Dea1993

      comunque l’incremento è del 5% ormai se un browser ha un incremento della velocità così basso nemmeno te ne accorgi

    • EnricoD

      chrome://plugins nella barra url e disattiva qualche plugin che non ritieni necessario, io ho lasciato solo il plugin flash e chrome pdf viewer

      ad esempio io ho disattivato:

      DjVu Plugin Viewer
      Chrome Remote Desktop Viewer
      Google Update, tanto lo controllo manualmente
      Native Client

      – quando installo chrome su ubuntu faccio sempre questa:

      http://iomeelinux.blogspot.it/2013/02/velocizzare-e-ottimizzare-google-chrome.html

      – poi, scrivendo about://flags abilito sempre queste voci:

      . Override dell’elenco di software di rendering (ovverride software rendering list)

      . Disattiva elementi canvas 2D accelerati (disable accelerated 2d canvas)

      . Filtri SVG con accelerazione GPU (gpu accelerated svg filters)

      . Disattivazione GPU VSync (disable gpu vsync)

      . Scorrimento Continuo (Smooth Scrolling)

      poi utilizzo opendns e disabilitato ipv6 seguendo delle guide
      con questa configurazione chrome mi va come una spada e non utilizzo ne ramdisk ne profile sync daemon 😀

      Poi, come dice Dea1993… il 5% è un incremento che nemmeno ti accorgi

      • Zapruder

        questo disattiva elementi canvas 2d, cosa comporta a livello pratico? e anche l’ovverride? posso avere qualche delucidazione?

        • EnricoD

          l’opzione “ovverride software…” consente l’utilizzo dell’accelerazione GPU anche su configurazioni di sistema che non la supporterebbero… poi disabilitando l’opzione “accelerated 2d canvas” si passano alcune operazioni dalla GPU alla CPU, che dovrebbe agire più rapidamente;
          e disabitando GPU VSync si disabilita la sincronizzazione tra monitor e il refresh verticale (Vsync), si aumentano le performance, dato che non si è più legati alla rapidità di refresh del monitor.

          piu di cosi non so dirti… fatto sta che facendolo su chromium, che tra l’altro tra i plugin ha solo flash player e quegli altri non sono neanche in lista… io navigo con il netbook con davvero pochissimi rallentamenti e una fluidità pazzesca…
          e senza attivare psd o cose simili… in piu c’è quel trucchetto con sqlite3 ..attenzione che se utilizzi chromium quel link che ho dato sopra non andrebbe, quello è per il pacchetto google-chrome…
          quello per chromium è questo
          http://ubuntudiscovery.blogspot.it/2010/07/piccolo-appunto-velocizzare-chromium.html

          prova tanto male che va le disattivi quelle opzioni… 😉 a me funziona egregiamente dopo averle attivate 😉

    • EnricoD

      chrome://plugins nella barra url e disattiva qualche plugin che non ritieni necessario, io ho lasciato solo il plugin flash e chrome pdf viewer

      ad esempio io ho disattivato:

      DjVu Plugin Viewer
      Chrome Remote Desktop Viewer
      Google Update, tanto lo controllo manualmente
      Native Client

      – quando installo chrome su ubuntu faccio sempre questa:

      http://iomeelinux.blogspot.it/2013/02/velocizzare-e-ottimizzare-google-chrome.html

      – poi, scrivendo about://flags abilito sempre queste voci:

      . Override dell’elenco di software di rendering (ovverride software rendering list)

      . Disattiva elementi canvas 2D accelerati (disable accelerated 2d canvas)

      . Filtri SVG con accelerazione GPU (gpu accelerated svg filters)

      . Disattivazione GPU VSync (disable gpu vsync)

      . Scorrimento Continuo (Smooth Scrolling)

      poi utilizzo opendns e disabilitato ipv6 seguendo delle guide
      con questa configurazione chrome mi va come una spada e non utilizzo ne ramdisk ne profile sync daemon 😀

      Poi, come dice Dea1993… il 5% è un incremento che nemmeno ti accorgi

  • Zapruder

    Purtroppo non noto questo incremento di prestazioni. Volevo chiedere: da un pò di tempo ho messo la cache di firefox in ramdisk, e firefox è diventato un proiettile. Chrome invece risulta essere più lento nel caricamento delle pagine da quando ho eseguito l’operazione di cui sopra. Secondo voi c’è una correlazione? dovrei eliminare la cache dalla RAMDISK?

  • Massimiliano

    io quando provo la ricerca vocale mi dice che non sono connesso a internet… 🙁

    • Ilgard

      Idem, pare sia un bug comune a molti.

      • Massimiliano

        ma non si può risolvere?

        • Ilgard

          Boh, mica sono uno sviluppatore Google XD

          • Massimiliano

            No magari se sapevi di qualche script o cose del genere per risolvere il problema 😛

          • Massimiliano

            No magari se sapevi di qualche script o cose del genere per risolvere il problema 😛

        • Ilgard

          Boh, mica sono uno sviluppatore Google XD

      • Massimiliano

        ma non si può risolvere?

    • Ilgard

      Idem, pare sia un bug comune a molti.

  • Massimiliano

    io quando provo la ricerca vocale mi dice che non sono connesso a internet… 🙁

  • Dario · 753 a.C. .

    dal punto di vista della privacy quanto è sicuro?? come faccio a sapere che non continuino a registrarmi?

    • matteo81

      libero di non crederci ma se non vuoi farti “registrare” non usare più internet…… non cambia un bel niente il browser che viene usato…. la privacy in rete non esiste più…. l’illusione che ci vogliono vendere è che esista ancora….. magari sei iscritto a facebook vero? e ti preoccupi di usare chrome?

      • Dario · 753 a.C. .

        ma che hai capito… intendevo registrare dal microfono e dalla webcam

  • Dario · 753 a.C. .

    dal punto di vista della privacy quanto è sicuro?? come faccio a sapere che non continuino a registrarmi?

  • luca020400

    Ho appena finito di scaricare linuxmint 17 🙁
    Potevano farla uscire circa 20 minuti fa ??

    • Renza Laracchia

      Consolati, in fondo Linux Mint 17 non è per niente da disprezzare.

      • luca020400

        Preferisco la leggerezza di mate ( e non venite a dire :”Esiste linuxmint con mate !!” )

        • Andrea

          Ma perchè linuxmint mate è più pesante di ubuntu mate?

          • ange98

            Linux Mint farcisce le proprie iso di pacchetti (spesso, IMHO, di dubbia utilità) mentre Ubuntu cerca di fornire l’esperienza utente il più completa possibile ma senza sovrabbondare con i pacchetti

          • Max Franco

            non so di cosa stiate parlando…. dire che mint ha più pacchetti di ubuntu non ha senso. non credo che unity si porti dietro pochi pacchetti e pochi demoni installati. in quanto alla dotazione standard di applicazioni credo siano più o meno le stesse, forse mint ha in più xchat.
            l’unica cosa che mint installa in più è il supporto completo per tutti i codec non free…. cosa che ubuntu non faceva, tempo fa occorreva installare addirittura i repository di medibuntu. ma questo mi pare un vantaggio per l’uso ‘normale’ di un pc.

        • Ocelot

          Perchè? E’ una delle distro che ha spinto di più su mate. Semmai vuoi la leggerezza di Ubuntu no di mate (che Ubuntu è notoriamente meno addobbata di pacchetti rispetto a Linux Mint).

      • Emanuel STEFANUTTO

        uso linux mint-mate (mi sembra da 2 anni, non mi piace unity ne il nuovo gnome) ….forse in futuro proverò ubuntu mate lts

    • Max Franco

      che ti cambia? mint 17 è basata sulla 14.04 lts come la versione che viene recensita qui.
      non credo che ci possano essere tante differenze, la versione di mate è la stessa. e sempre basata su ubuntu è. l’unica differenza è la personalizzazione della grafica (comunque sempre sui toni del verde come questa versione), oltre alle modifiche nel sistema di update di mint.

  • SalvaJu29ro

    Ottima scelta

  • gianluca

    Cit ”dato che riporta la tanto apprezzata esperienza utente di Gnome 2 ”
    Sempre la caschiamo, alla fine questo unity lo hanno digerito in pochi, per fare qualsiasi cosa si sta 1/3 del tempo in piu che con gnome 2.
    Old skool gnome rulez !!!

    • di1188

      Se tenti di farla “come se usassi gnome 2”, per forza. Ma non è l’approccio più produttivo.

  • Fabio Molinaris

    Bello! Comunque la 14.10 funziona molto bene!

  • Roberto

    E’ bello leggere i commenti, le dispute su quale desktop sia migliore, o su quale distro sia la più veloce e stabile, fin qui tutto bene.
    MI fa sorridere il fatto che si dia troppo risalto al contorno e meno alla sostanza delle cose.

    Per me cambia poco avere mint o ubuntu, kde o gnome o mate, a me conta avere a corredo degli strumenti indispensabili per l’uso completo di un pc, che mi permette di usarlo a 360 gradi senza l’ausilio di un altro sistema operativo per sopperire alle sue note mancanze, e qui si parla solo di fumo.
    Non serve avere un auto in bella mostra verniciata, se gli accessori sono obsoleti o con funzioni limitate.

    • EnricoD

      Conta poco se hai un pc prestante… Non tutti ne hanno di pc prestanti e devono scegliere bene sia distro che de che non definirei proprio il contorno

    • XfceEvangelist

      Beh, dipende, due anni fa avevo provato diverse distro e la mia intenzione era di stare su Arch. Morale ho deciso di state con Xubuntu semplicemente perchè di qualunque cosa sono sicuro di trovare almeno la versione .deb e se ho fortuna anche il PPA. E non ho tempo di stare a ricompilare magari su Arch, considerando il fatto che in famiglia ho 7 computers e quindi ho problemi di manutenzione ed aggiornamenti.
      Quindi sono d’accordo con te ma anche la scelta della distro ha le sue motivazioni.

    • Max Franco

      eccolo il troll che cerca di fare partire un flame completamente off topic….

    • biosniper

      concordo in pieno con cio’ che dici! tutte queste discussioni solo per discutere che una distro ha le icone gialle e una le icone rosse lo trovo abbastanza inutile. E’ piu’ logico parlare di parco software disponibili per il pinguino perche’ sono questi che aumentano la produttivita’ del computer, il so per quanto importante sia e’ solo una piattaforma da cui lanciare software. in lffl si da spazio anche ai programmi ma a volte si creano delle discussioni lunghissime solo per decidere se gnome e’ meglio di unity o roba del genere e permettetemi di dirlo, ma queste sono dibattiti fini a se stessi.

      • Sim One

        È vero. Ma se oltre a tutto questo, la distro che uso mi piace pure, è meglio. No?

        • biosniper

          certo, ma dopo averla scelta passi allo step successivo, cioe’ la produttivita’ dei programmi in relazione all’uso che vuoi fare del tuo pc.
          il so infatti e’ una piattaforma di lancio che deve si’ essere gradevole e FUNZIONALE ma e’ pur sempre un punto di partenza e non di arrivo.
          🙂

    • Rick Pazuzu

      più che altro è una polemica sterile per il fatto che, a differenza di altri OS, puoi cambiare desktop manager quando vuoi e spesso e volentieri basta installare un metapacchetto uno.

  • Marcello Tescari

    Se ho recentemente installato la 14.10, come faccio a passare a quella senza dover reinstallare?

    • EnricoD

      Dovresti fare un backup e provare ad installarcela sopra… Non credo sia lo stesso che re installarla completamente… http : //askubuntu . com/questions/49869/how-to-roll-back-ubuntu-to-a-previous-version

      Risposta 25… Anche le altre sono interessanti di risposte
      Secondo me ti conviene fare backup e installare da capo piallando.. Almeno eviti problemi… Stai mettendo una lts, secondo me è meglio piallare altrimenti non ha tanto senso se poi ti ritrovi vari problemi dovuti a procedure di downgrade strane, che sia reinstallare sopra o fare pinning come spiegato nel post 25

      • Marcello Tescari

        Vi ringrazio per le risposte. L’installazione era su un pc di amici quindi non ce l’ho sotto mano.Se era una cosa abbastanza semplice gli spiegavo come fare, ma essendo così gli ricordo solo ogni 6 mesi di aggiornare all’ultima versione e poi dal 16.04 dovrebbero poi avere automaticamente la prossima LTS. Salvo se han problemi prima e nel caso gli installerei la 14.04 da zero

    • concordo con enrico, metti anche che fosse possibile fare un downgrade così in
      grande (non si tratta solo di 1 pacchetto o 2, ma tutto quanto), passare
      ad una LTS in questo modo non ha senso, chi mette una LTS cerca
      stabilità e non vuole problemi, un downgrade del genere invece porterà
      sicuramente molta instabilità e problemi vari di software.
      comunque
      se hai la partizione /home separata, formattare non è un gran problema
      visto che tutto cio che è nella /home non sei obbligato a formattarlo.
      quindi
      se non hai gia una partizione separata per la /home, falla così anche
      in futuro quella non la formatti mai e non hai bisogno di fare backup.

  • Max Franco

    testata ora….. se penso al tempo e alle risorse buttate via per creare il nuovo gnome mi viene da piangere…
    non mi ricordavo manco più la disposizione di gnome ‘classic’ ma ritrovandomici mi sono detto… ma guarda come tutto è intuitivo, semplice, usabile, bene organizzato.
    non che manchi qualche aggiornamento per rendere il tutto più moderno, come gli strumenti che di gnome ho apprezzato, come contacts et similia. ma si tratterebbe solo di introdurre nuove applicazioni integrate nell’ambiente…. ma vabbè.. ormai i giochi sono fatti e non resta che piangere sul latte versato. e sulle ore uomo di programmazione buttate nel… vento…. 😉

    • mscanfe

      sono d’accordissimo con te
      l’unica cosa che mi trattiene ancora da mate è l’incognita stabilità (e la scoperta di kde, grazie al quale oggi ho un ambiente simile al vecchio gnome, con una stabilità accertata)

      • vector

        a mia personale esperienza (lo adopero da mint 13) non ha nulla da invidiare a una roccia 😉 mai un crash del DE fino ad oggi

  • ipos

    eccellente, ora posso ringraziare mint del lavoro svolto e passare definitivamente a questa 😉

    • ringraziare mint? ma se non sbaglio (e sottolineo che potrei sbagliarmi) mate è stato sviluppato da un gruppetto di sviluppatori archlinux a cui non piaceva gnome 3 e che erano affezionati a gnome 2

      • ipos

        no, intendevo la distro che attualmente adopero, mint 13: ora posso ringraziarla di due anni e mezzo di onorato servizio e migrare al nuovo approdo

        • ahh ok 😀
          be in effetti mint è stata una delle uniche distro a fornire una versione con mate preinstallato

  • alex

    Buongiorno a tutti, volevo fare una domanda.
    Sul mio PC avevo (e ho ancora) ubuntu 10.04 LTS che va alla grande. Circa due settimane fa ho installato da zero ubuntu mate 14.10, ma purtroppo il giorno dopo ho dovuto rimettere la versione 10.04. Il perché è dovuto al fatto che la mia scheda video è completamente sconosciuta per quella versione. Sono andato anche in Sistema-> Amministrazione-> Driver hardware ma dice che non c’è niente disponibile per la mia scheda grafica. Cosa che non accade con la 10.04, che mi trova e installa i driver proprietari ATI/AMD. Infatti subito dopo metto anche compiz e attivo una marea di effetti grafici. Ho cercato anche i driver su internet, ma quello che ho trovato non risolve il problema. La mia scheda grafica è una Radeon HD 3600 da 1 giga.
    La mia domanda è questa: se adesso installo la 14.04 LTS avrò gli stessi problemi? Perché se è così resto felicemente alla 10.04.
    Grazie

    P.S. Per quelli che risponderanno che esistono anche xfce, kde, unity e altri mille miliardi di ambienti grafici e di distribuzioni, sorpresa!!! Già lo sapevo.

    • Max Franco

      sulla pagina del wiki di ubuntu dedicata ai driver radeon non appare il tuo modello… che chipset usa? un lspci aiuterebbe

    • Max Franco

      ok, un ricerchina mi ha fatto intuire che il tuo chipset dovrebbe essere questo:

      RV620/RV635 : Radeon HD 3410/3430/3450/3470/3650/3670

      che risulta supportato dalla 12.04 dalla 14.04.1 e dalla 14.10

      sempre che appunto il tuo chipset sia quello…. ma come hanno detto anche sotto, senza altri dati è difficile dare risposte…

    • alex

      Grazie a tutti. Nella mia grande ignoranza in materia, come faccio a vedere quale chipset è?

    • alex

      Tramite comando su terminale trovato su internet è uscito questo:
      RV635 Audio device [Radeon HD 3600 Series]

    • alex

      Con il comando suggeritomi da Max:
      01:00.0 VGA compatible controller: Advanced Micro Devices, Inc. [AMD/ATI] RV635 [Radeon HD 3650/3750/4570/4580]

      • Jacopo Ben Quatrini

        https: //help .ubuntu. com /community/ RadeonDriver

        La tua scheda risulta tra quelle pienamente supportate.

        • alex

          Grazie Jocopo.
          Ma allora perché non c’è stato verso di farla funzionare bene con ubuntu mate 14.10? Perché dopo essere andato in Sistema-> Amministrazione-> Driver hardware mi dice che non c’è niente da scaricare e installare?
          Come ho scritto prima, con la versione 10.04 trova i driver proprietari e li installa da solo.
          Ciao

          • Jacopo Ben Quatrini

            hai provato ad installarli manualmente ? il pacchetto dovrebbe essere fglrx.
            Poi , forse non è il tuo caso ma hai attivato i repo non-free ?

          • alex

            Adesso non ricordo bene tutto quello che ho fatto, comunque ho cercato di installarli manualmente.
            Visto che il mese prossimo vorrei passare a ubuntu mate lts, mi faresti una breve lista di cose da fare per risolvere il problema se (sicuramente) dovesse ripresentarsi?
            Grazie in anticipo

  • David

    Ma qual’è la differenza sostanziale tra questa e la versione con la modalità classic shell di gnome ?

    • EnricoD

      Che mate è la vera classic shell in stile “good old” gnome2, semplice, senza tanti fronzoli ed efficace
      Guarda i video sul tubo e capirai

    • heron

      – mate È gnome2
      – la classic shell è gnome shell (gnome3) con un po’ di estensioni preinstallate in modo da assomigliare a gnome2
      – infine c’è una terza possibilità, ossia installare gnome-panel e metacity su gnome3, che sono stati aggiornati alla versione 3 (gnome-flashback)

      IMHO se piace gnome2 meglio mate o xfce

No more articles