E’ finalmente disponibile la Beta di Fedora 21, versione in fase di sviluppo che include le principali novità che troveremo nella versione stabile.

Fedora 21 Beta
A quasi un anno dal rilascio di Fedora 20, arriva la prima beta di F21 nuova release che porta con se molte ed importanti novità ed aggiornamenti vari.
Dopo diversi ritardi a causa di vari bug critici da risolvere, è finalmente disponibile Fedora 21 Beta versione in fase di sviluppo che include molti aggiornamenti a partire dal desktop environment GNOME aggiornato all’attuale versione stabile 3.14. Con il nuovo Gnome 3.14 troviamo anche la possibilità di poter testare la sessione con server grafico Wayland (non disponibile di default).

Da notare che Fedora 21 Beta viene rilasciata in tre varianti: Cloud, Server, e Workstation seguendo la tipologia di sviluppo di “Fedora Next”, per i normali utenti ed aziende è consigliata la versione Workstation disponibile nella versione con ambiente desktop Gnome, KDE oppure tramite le varie Spin con Xfce, LXDE, Mate ecc.

Con Fedora 21 troviamo anche le migliorie per OpenCL (Open Computing Language) libreria con la quale avremo un sistema più reattivo e performante, addio inoltre al supporto per i driver non-KMS oltre all’introduzione di varie migliorie riguardanti il supporto hardware soprattutto per le schede grafiche.

Fedora 21 Beta

Ricordo che Fedora 21 Beta è una versione ancora in fase di sviluppo che potrebbe include ancora diversi bug. Possiamo installarla sul nostro pc, mantenendola aggiornata avremo la versione stabile senza dover effettuare alcuna modifica ai repository o altro.

Per maggiori informazioni:

Note di rilascio Fedora 21 Beta
Download Fedora 21 Beta

Home Fedora

  • Vorrei capire cosa ci si può fare con un micro pc del genere…

    • gianguido

      non è un micropc, è arduino! ci fai le stesse cose, solo che hai già il modulo wifi integrato e non c’è bisogno di installare altre shield

      • E’ evidente che non hai capito la mia domanda… ripeto: Cosa ci puoi fare con un device del genere..? in che cosa puoi usarlo… quali sono le potenzialità… se la sai mi rispondi se no non dirmi come si chiama perchè ti ho chiesto a cosa serve… 🙂

        • Tanith
        • Fabio

          Ciao, Arduino è un micro-controller (è diverso dal Raspberry che funzionalmente può essere considerato un micro-computer), io personamente possiedo entrambi e Arduino serve più che altro per l’elettronica modulare ossia tu puoi aggiungere le varie shield (schede con funzionalità diverse ad esempio wifi, gps, rele etc) scrivere il codice sorgente (in C++ like) un esempio patrico potresti costruire un’auto radiocomandata, piccoli robot, domotica.. etc.. ultima osservazione Arduino in se non ha un sistema operativo! esegue soltanto delle istruzioni che li vengono caricate in memoria in modo infinito.

        • Luther Blissett

          Puoi usarlo per tutto quello che lo avresti usato con un Arduino Leonardo ma puoi automatizzare la programmazione e la scrittura del firmware in funzione degli input

          Attualmente un Arduino va preprogrammato e “flashato” dopodiche si mette a lavorare.

          Se ci aggiungi un sistema con CPU/MMU dove ci puoi avviare GNU/Linux allora puoi creare N firmware da inserire li e dove ti interessa in funzione magari di quello che leggi in entrata.

          Questa versione di Arduino è un ibrido con 2 sistemi, un microcontrollore ad 8 bit Atmel ed un system on a chip con CPU/MMU basato su CPU MIPS (serie 24K) in pratica due veri e propri mondi concentrati messi in parallello.

          Ad esempio il mondo Microcontrollore puo essere programmato dal mondo system-on-a-chip dove ci fai girare GNU/Linux nella forma ottimizzata…esempio OpenWrt.

          Personalmente ho aderito al progetto UDOO dove viene proposto un sistema simile ma molto piu potente e dispendioso di energie (4CPU Arm + Arduino 2 integrato) con il quale è possibile usarlo come piattaforma di sviluppo per soluzioni che poi eventualmente si ottimizzano con sistemi meno dispendiosi come questo Arduino Yun

          Ma qui gia Arduino Due è un ipermicrocontrollore in quanto parliamo di un sistema a 32 bit con una MPU e la possibilita di inserirci un sistema operativo realtime complesso…ci si potrebbe gestire tutta la domotica casalinga in termini di accendi/spegni – motori passo/passo – sensoristica e retroazioni ad anello chiuso…

  • Sarà mioooooooooo!!!

No more articles