Chocolatey il gestore dei pacchetti in stile APT per Windows

25
35
Chocolatey è un tool open source che consente di avere un gestore dei software a riga di comando in stile APT all’interno di Microsoft Windows.

Chocolatey in Windows
Tra le tanto discusse novità incluse nel prossimo Windows 10 troviamo anche OneGet, tool che consentirà agli utenti di poter installare e gestire software da promt dei comandi. OneGet include caratteristiche molto simili ad un normale gestore dei pacchetti di Linux, funzionalità già disponibile grazie al tool open source Chocolatey.
Chocolatey NuGet è indicato come un “Machine Package Manager” software nativo per Microsoft Windows in grado di fornire caratteristiche simili ad APT il gestore dei pacchetti incluso di default in Debian, Ubuntu e derivate.

Attraverso Chocolatey è possibile installare, aggiornare o rimuovere vari software con un semplice comando da promt dei comandi di Microsoft Windows. Semplice e funzionale, Chocolatey supporta numerosi software (più di 2300) molti dei quali open source e disponibili anche per Linux come ad esempio la suite per l’ufficio LibreOffice oppure Apache OpenOffice, i browser Mozilla Firefox, Google Chrome, Chromium ecc il player multimediale VideoLAN VLC, FileZilla, GIMP, Skype, VirtualBox, WGet, cURL, TeamViewer, Sublime Text e molti altri ancora.

Installare Chocolatey in Microsoft Windows è semplicissimo basta avviare il promt dei comandi e digitare:

@powershell -NoProfile -ExecutionPolicy unrestricted -Command "iex ((new-object net.webclient).DownloadString('https://chocolatey.org/install.ps1'))" && SET PATH=%PATH%;%ALLUSERSPROFILE%chocolateybin

al termine dell’installazione basta scegliere uno dei tanti software disponibili in questa pagina.

Per installare ad esempio VLC basterà digitare dal promt dei comandi:

choco install vlc

e confermare l’installazione.

per conoscere tutte le opzioni disponibili con Chocolatey basta digitare:

choco --help

Chocolatey opzioni

Personalmente penso che APT e altri gestori dei pacchetti di Linux siano molto più completi e funzionali. A mio avviso se un’utente Windows impara ad amare questa tipologia d’installazione sarà molto più semplice avvicinarsi a Linux

Ringrazio il nostro lettore leonardo_112233 per la segnalazione.

Home Chocolatey