Chocolatey è un tool open source che consente di avere un gestore dei software a riga di comando in stile APT all’interno di Microsoft Windows.

Chocolatey in Windows
Tra le tanto discusse novità incluse nel prossimo Windows 10 troviamo anche OneGet, tool che consentirà agli utenti di poter installare e gestire software da promt dei comandi. OneGet include caratteristiche molto simili ad un normale gestore dei pacchetti di Linux, funzionalità già disponibile grazie al tool open source Chocolatey.
Chocolatey NuGet è indicato come un “Machine Package Manager” software nativo per Microsoft Windows in grado di fornire caratteristiche simili ad APT il gestore dei pacchetti incluso di default in Debian, Ubuntu e derivate.

Attraverso Chocolatey è possibile installare, aggiornare o rimuovere vari software con un semplice comando da promt dei comandi di Microsoft Windows. Semplice e funzionale, Chocolatey supporta numerosi software (più di 2300) molti dei quali open source e disponibili anche per Linux come ad esempio la suite per l’ufficio LibreOffice oppure Apache OpenOffice, i browser Mozilla Firefox, Google Chrome, Chromium ecc il player multimediale VideoLAN VLC, FileZilla, GIMP, Skype, VirtualBox, WGet, cURL, TeamViewer, Sublime Text e molti altri ancora.

Installare Chocolatey in Microsoft Windows è semplicissimo basta avviare il promt dei comandi e digitare:

@powershell -NoProfile -ExecutionPolicy unrestricted -Command "iex ((new-object net.webclient).DownloadString('https://chocolatey.org/install.ps1'))" && SET PATH=%PATH%;%ALLUSERSPROFILE%chocolateybin

al termine dell’installazione basta scegliere uno dei tanti software disponibili in questa pagina.

Per installare ad esempio VLC basterà digitare dal promt dei comandi:

choco install vlc

e confermare l’installazione.

per conoscere tutte le opzioni disponibili con Chocolatey basta digitare:

choco --help

Chocolatey opzioni

Personalmente penso che APT e altri gestori dei pacchetti di Linux siano molto più completi e funzionali. A mio avviso se un’utente Windows impara ad amare questa tipologia d’installazione sarà molto più semplice avvicinarsi a Linux

Ringrazio il nostro lettore leonardo_112233 per la segnalazione.

Home Chocolatey

  • Giuseppe Antonio Nanna

    L’applicazione è per tutti i Jiayu? E mi chiedo anche se conosci qualche chiavetta per TV con l’MTK6589

  • Peccato però che abbiano perso colpi con la versione High Edition del JIAYU G4 che attendevo con ansia e ho dovuto lasciar perdere.

  • Jack O’Malley

    “mentre troveremo a bordo 2GB di Ram e 32GB di storage per la versione High Edition.”

    Ciao Roberto, ho dato un’occhio al sito JiaYu e mi pare che con quelle caratteristiche sia previsto un G5, mentre non ho trovato traccia del G4 High Edition, pensi che ci saranno entrambi?

  • Giovanni

    Ciao Roberto, cosa ne pensi del Nuovo Jiayu G3S che dovrebbe avere il nuovo processore MTK6589 Quad Core 1.2 Ghz e che si trova in offerta anche sul sito di Grossoshop? Dovrebbe essere un buon acquisto? Tu per ora ti sei sempre trovato bene con il tuo G3? Nessun problema con il navigatore?
    Grazie per l’eventuale risposta.

    • sto preparando proprio l’articolo sul nuovo Jiayu G3S che andrà pubblicato domani
      questo modello devo ancora vederlo a dire il vero anche se è identico al g3 cambia solo il processore
      io ho il g3 da novembre e lo reputo come uno dei migliori telefoni attualmente disponibili nel mercato
      è davvero ottimo veloce stabile i problemi con il navigatore sono stati risolti con gli ultimi aggiornamenti quindi puoi andare tranquillo settimana prossima mi arriva il g4 che ha lo stesso processore anche se difficilmente penso di cambiare il g3 dato che attualmente mi trovo veramente molto bene

      • Giovanni

        Grazie per la risposta, Non vedo l’ora di leggere il tuo articolo sul G3S e poi finalmente decidermi ad acquistarlo (sono indeciso con l’UMI X1S ma alla fine credo che per quanto siano simili sia ancora meglio il G3S, anche per via delle applicazioni e ROM dedicate, correggimi se sbaglio).
        Da quanto leggo invece in questo articolo l’aggiornamento in futuro dovrebbe essere molto più semplice rispetto al passato (ma per usare JiaYu.es servono i permessi di ROOT?), mi riferisco al tuo articolo:
        http://www.lffl.org/2013/01/primi-passi-con-jiayu-g3-dal-root.html

        In teoria non dovrebbe essere più necessario fare tutto ciò ma basterà usare JiaYu.es e una volta selezionata la ROM farà tutto da solo? Hai avuto modo di verificarne personalmente il funzionamento? Se fossi così, come credo di aver capito, sarebbe davvero tutto molto più semplice ed in teoria meno “rischioso”.

        • se la rom è ufficiale basta scaricare la rom avviare l’applicazione denominata update e al riavvio avrai la nuova versione

      • Giovanni

        Grazie per la risposta, Non vedo l’ora di leggere il tuo articolo sul G3S e poi finalmente decidermi ad acquistarlo (sono indeciso con l’UMI X1S ma alla fine credo che per quanto siano simili sia ancora meglio il G3S, anche per via delle applicazioni e ROM dedicate, correggimi se sbaglio).
        Da quanto leggo invece in questo articolo l’aggiornamento in futuro dovrebbe essere molto più semplice rispetto al passato (ma per usare JiaYu.es servono i permessi di ROOT?), mi riferisco al tuo articolo:
        http://www.lffl.org/2013/01/primi-passi-con-jiayu-g3-dal-root.html

        In teoria non dovrebbe essere più necessario fare tutto ciò ma basterà usare JiaYu.es e una volta selezionata la ROM farà tutto da solo? Hai avuto modo di verificarne personalmente il funzionamento? Se fossi così, come credo di aver capito, sarebbe davvero tutto molto più semplice ed in teoria meno “rischioso”.

  • JackPulde

    La domanda è… Come mai si sono spinti a creare un gestore di pacchetti da terminale in casa Microsoft? :/

    • ma la vera domanda è … perchè devo pagare quando prelevo con il bancomat?

      • fabio crivaro

        perche’ anche i robot vogliono la mancia
        cmq fantastico il mondo linux in cui si professa noooo terminale userfriendlyyyyy e in microsoft si passa al terminale bhoooooooooooooo xDDDDDD
        che poi esempio installazione se funziona tipo repo in cui poi non mi installa pubblicita’ e toolbar ok ma se si collega solo al sito e lo esegue non ha senso…

        • A caso

          USA friendly

      • Jack O’Malley

        Ma soprattutto: “Sancira’ questo la fine di Linux?”

        Lol, scusa Roberto, solo una battuta. 🙂

  • sanayonino

    installa e rimuove . hanno solo un eseguibile .exe da scaricare ed installare . non ci sono dipendenze ( almeno per win non mi risulta … è già tutto compreso) … sarei solo curioso di sapere se si basa si curl o wget o altro 😀

    mi chiedo solo come gestisca l’update del database .. i software cambiano , cambiano versione , cambiano link etc …

    solo gli smanettoni forse lo useranno. conoscendo l’utenza windows , la tastiera è solo uno strumento per abbellire la scrivania 😀

  • Jack O’Malley

    Beh, questo avrebbe senso se volessero creare anche una sorta di repo dove includere software di terze parti. (Sai che in M$ hanno a cuore la sicurezza dei loro utenti) [(Molto a cuore)]

  • Dave

    Ma se gli utenti windows hanno sempre snobbato Linux da tempo immemore per la mancanza di GUI, in che modo questo dovrebbe essere un surplus e pure gradito?

  • Il package manager delle distribuzioni Linux assicura installazioni/update consistenti, puntuali, affidabili e su canale cifrato. Questo (anche) perché i repository ufficiali sono unici e gestiti dai mantainer della distro in questione.
    Ciò che sto leggendo sembra una inutile -sebbene gradita – scopiazzatura.

  • Luca Ferraioli

    Salve ma per il jiayu g4c c’è la rom android 4.4 ufficiale?

No more articles