Dagli sviluppatori del browser Pale Moon arriva il nuovo addon Commander che aggiunge nuove opzioni avanzate in Mozilla Firefox.

Pale Moon Commander in Mozilla Firefox
Pale Moon è un browser open basato su Mozilla Firefox e disponibile per Linux, Windows e Mac che include diverse ottimizzazioni per velocizzare la nostra navigazione. Disponibile anche nella versione per Android (in fase di sviluppo), Pale Moon ha fatto molto discutere nei mesi scorsi vista la scelta di non includere di default la nuova interfaccia grafica Australis nelle future versioni del browser. Dagli sviluppatori Pale Moon arriva il nuovo ed interessante addon denominato Commander che va ad aggiungere molte nuove opzioni avanzate in Mozilla Firefox.

Pale Moon Commander è un’add-on nel quale troviamo molte opzioni avanzate per Firefox in maniera tale da ottimizzare / personalizzare il browser open source di Mozilla conforme le nostre preferenze.

L’add-on Pale Moon Commander si basa su 6 sezioni: Graphics, Network, Performance, User Interface, Security, e Other nella prima potremo ad esempio preferire OpenGL a WebGL, abilitare l’utilizzo dell’accelerazione hardware. Nella sezione Network potremo operare in IPv6 e nei DNS, abilitare il protocollo SPDY mentre nella sezione Performance troviamo opzioni per ottimizzare / velocizzare JavaScript, abilitare o disattivare la Cache del disco ed impostare le dimensioni manualmente o automaticamente (possiamo anche attivare la compressione dati della cache).

Pale Moon Commander in Mozilla Firefox

Dalla sezione User Interface possiamo attivare o disattivare la modalità full screen per i contenuti multimediali in HTML5 e operare in alcune funzionalità della GUI di Firefox / Pale Mooon, in Security troviamo anche opzioni per operare / configurare SSL abilitare e JavaScript JIT e molto altro ancora.

Pale Moon Commander è un’add-on che possiamo utilizzare in Mozilla Firefox per Linux, Windows e Mac e browser derivati come Pale Moon, Iceweasel ecc.
Per installare Pale Moon Commander basta collegarci alla pagina dedicata nel portale Mozilla Add-ons.

  • Su 1648 voti, sommando chi usa un’altra distribuzione a chi non è soddisfatto, si ottiene che il 44% non desidera e non ritiene soddisfacente Ubuntu. La percentuale dei pienamente soddisfatti invece è del 40%.
    Direi che la soddisfazione per Ubuntu pertanto non è così evidente…

    • Ermy_sti

      secondo me la tua analisi non è corretta dal momento che probabilmente chi ha votato altre distro neanche lo ha provato ubu 13.04…quindi sotto quest ottica la maggior parte di chi usa ubuntu 13.04 è soddisfatto…contando anche che con i prossimi aggiornamenti non potrà altro che migliorare

      • Jacopo Ben Quatrini

        Se altri usano altre distro evidentemente non sono poi così soddisfatti da quello che offre ubuntu…

        • Ermy_sti

          o semplicemente cerca altre cose… come le automobili ogni uno sceglie quella che più lo rispecchia 😉

        • Ste

          Mah… ragionamento un po’ semplicistico mi pare. Non si possono mica usare contemporaneamente tutte le distro di cui si è soddisfatti. Io attualmente uso Arch, Ubuntu 12.04 e Slackware. Al momento, ad esempio, non ho installato Bodhi in nessuna macchina ma questo non vuol mica dire automaticamente che non mi piace. L’ho usato per molti mesi, mi ha dato notevoli soddisfazioni poi avevo semplicemente voglia di cambiare un po’, l’ho tolto e in tutto questo non ho ancora provato la release 2.3. Quindi se domani mi chiedessero se sono soddisfatto di Bodhi 2.3 risponderei che uso altre distro, cosa ben diversa dal non esserne soddisfatto.

          • Jacopo Ben Quatrini

            certo ma evidentemente bodhi linux non ti soddisfa a tal punto da usarla quotidianamente. Questo intendevo , di buone distro ce ne sono tante ma tutte vanno incontro a determinate esigenze del pubblico. Pure io penso che ubuntu 13.04 è migliorata rispetto alla 12.04 eppure non la uso perchè non fa per me e non mi soddisfa pienamente.

          • Ste

            In realtà pur essendo la derivata di una derivata sono rimasto talmente soddisfatto da Bodhi (che per qualche assurdo motivo è l’unica distro che gira da Dio su un mio vecchio portatile che mal sopporta tutto, addirittura Debian minimale!) che l’unica cosa che mi impedisce di tenerla fissa su uno dei miei pc è la voglia irrefrenabile di provare sempre distro nuove, tutto qui. Sono abituato a cambiare spesso per cui forse è per questo motivo che non avevo capito cosa volevi dire, per me è normale non avere una distro diciamo “preferita” fissa su una macchina e da qui le mie conclusioni. 😉

          • Forse introdurre un sondaggio nei termini di gratificazione ( o frustrazione per contrasto ) non è poi così utile, visto il carattere dello smanettarore, che cambia e ricambia con intrinseca e prescindibile soddisfazione.

        • TopoRuggente

          Si ma la domanda riguardava la 13.04

          Io uso Arch e Slackware e non sono soddisfatto di Ubuntu in genere.
          Io però ho considerato l’opzione “uso un altra distribuzione” una forma di “astensione”.

          Al contrario trovo interessante che nonostante il sito sia molto “ubuntu friendly” la percentuale di non ubuntu users è alta.

          Un plauso agli autori.

      • sai che non ho capito, stai dicendo che chi non usa Ubuntu ne è comunque soddisfatto, tuttavia usa in quel momento un altro sistema operativo?

  • MatteoCafi

    Ubuntu 13.04 non mi ha deluso, lo trovo nettamente migliorato rispetto a Ubuntu 12.10. Però uso Sabayon, quindi ho scelto la quarta opzione.

  • Dea1993

    io ho votato che uso un’altra distro, ubuntu 13.04 l’ho provato solo su virtualbox e quindi non posso dare un voto su questa nuova distro, dovendola giudicare da virtualbox posso dire che è pessima (ribadisco con virtualbox non dico che è pessima installata su PC ma su virtualbox) CPU (anche usando tutti 4 i core) sempre al 40% come minimo il che lo rende inutilizzabile e non capisco il motivo, probabilmente sarà unity che ha problemi con virtualbox (nonostante l’accellerazione 3D era abilitata) però è la prima distro che fa così tanto pena con virtualbox.
    comunque non esprimo un voto su questa nuova ubuntu perchè non l’ho provata installandola su PC, anche se ne ho sentito parlare bene in generale.
    ma da arch non si torna indietro

    • Ermy_sti

      intanto l’accelerazione 3d in virtualbox non è stabile e non funziona bene…poi il tuo processore supporta la virtualizzazione via hardware? se si l hai abilitata da bios e dalle opzioni in virtualbox? Aggiungo che se non hai un disco veloce comunque sia sarà più lenta una macchina virtuale

      • TopoRuggente

        “però è la prima distro che fa così tanto pena con virtualbox.”

        Credo ne abbia provate altre e l’accelerazione 3D ormai la usano tutti.

        • Dea1993

          esatto, ho provato diverse distribuzioni su virtualbox (windows compreso) e non ho mai avuto questi problemi, cioè in idle mi consumava il 40% (come minimo) in tutti e 4 i core.

          Per quanto riguarda la virtualizzazione via hardware, il mio processore la supporta

          l’hard disk è buono anche se è un 5400rpm (è un western digital blue).

          quindi non è che il mio PC non riesce a farlo girare per poca potenza o altro, ma è proprio un problema riscontrato solo con ubuntu 13.04 e quindi secondo me è colpa di unity.

    • ange98

      “ma da arch non si torna indietro”
      quante volte l’ho letta ‘sta frase 😀
      Vediamo se quest’estate avrò ancora voglia di rifare tutta la Arch o passerò a Sid di Debian (da Testing) 😛
      Comunque non è l’unico ad aver riscontrato problemi simili su Virtualbox, anzi… Online ho letto anche di chi aveva gli stessi problemi anche senza!
      IMHO o il nuovo DE in Qt sarà meno avido di risorse o Ubuntu ha chiuso con me 😀

  • Enrico Rossignolo

    Io sono contento che la 13.04 usi meno risorse della 12.04 e se devo dire la verità non ho riscontrato crash o bug… Non vedo l’ora che venga rilasciato Unity Next :Q__

  • dongongo

    Io non ho votato perché ho bisogno ancora di giorni per poterla valutare. Unity lo adoro. Un po’ meno i rilasci semestrali. Un po’ meno Canonical. Ad oggi però devo dire, che a parte il problema riscontrato con l’audio HDMI, Ubuntu 13.04 l’ho trovata una bella distribuzione, avanti anni luce dalla prima Ubuntu con Unity. 🙂

  • Massimiliano

    Io penso che chi non la usava prima non cambierà il suo giudizio…. da una parte è normale… perchè non gli piace… de gustibus. Chi invece la usava prima della 13.04 non può non dire che è notevolmente migliorata… è un dato di fatto. E per me è migliorata nettamente soprattutto in reattività e consuma meno…. la ventola del mio notebook ora non lavora quasi mai e lasciandolo dalle 6 di mattina a volte fino alle 22/23 non è molto caldo al massimo tiepido. Da amante di Ubuntu e Unity non posso che esserne soddisfatto!!!!!!!

  • EnricoD

    sarà che unity non l’ho mai apprezzata… se anche mettessi ubuntu toglierei unity e metterei lxde…
    a sto punto preferisco lubuntu soprattutto per la sua leggerezza… su netbook…
    penso che provero lubuntu…
    anche se vorrei tenermi archlinux che c ho messo un fine settimana per installarlo…
    nonostante ne sia soddisfatto, mi manca lubuntu! 😀

    • gnofle

      io uso lubuntu sia sul pc fisso che sul netbook e va benissimo. addirittura con la 13.04 è anche più veloce e più gradevole esteticamente. bastano poche aggiunte e funziona benissimo, altro che unity!

      • EnricoD

        io lo usavo fino a qualche mese fa sul netbook e mi trovavo davvero bene… poi mi è venuto in mente di installare archlinux con non poca fatica… ho sempre provato ubuntu dal 2008, anno in cui iniziai ad avvicinarmi a linux… l ho tenuto ma poi nel 2010 sono passato a lubuntu sul notebook e la misi anche sull’eeepc appena comprato … oggi la scarico e la provo da livecd… penso che la rimetto quasi sicuramente… ho sempre adorato lubuntu
        unity è odiosa…

  • Pedro

    appena uscirà mint nessuno o quasi installerà piu ubuntu

  • Alvaros

    Quindi se il 34% non lo usa, la rimanente fetta riguarda gli utilizzatori. il 40% di circa 1600 è circa 640, ce su 1050 circa (ossia 1600 – 34%) fa molto più della maggioranza.
    Beh, complimenti allora.

  • Ludovico Toscano

    dovreste fare un sondaggio anche su linux mint 15 oliva perché sta diventando popolare come papà ubuntu poi ha un sacco di novità molto interessanti

  • matteo

    Guarda che il 33% non è che non usa ubuntu, non usa Raring Ringtail con Unity. Io utilizzo Precise Pangolin con soddisfazione e rientro nella quarta risposta. Da un sondaggio non si puó capire quanti usano Ubuntu e quanti no, la domanda posta era diversa e quindi ragionamenti in tal senso sono illazioni.

  • scendiilcane

    “Gli sviluppatori Pale Moon è disponibile u nuovo….” wow, non male come frase! In italiano sarebbe ?

No more articles