I developer Lubuntu hanno rilasciato una nuova ISO della versione 14.10 Utopic Unicorn con LXQt preinstallato.

LXQt
Lo sviluppo di LXQt sta portando l’interesse da parte di molti utenti e sviluppatori compreso anche i developer Lubuntu i quali però hanno deciso (per ora) di rimanere fedeli a LXDE. LXQt attualmente è ambiente desktop ancora in fase di sviluppo che include ancora diversi bug da risolvere oltre altre migliorie da includere.
Attualmente è possibile installare e testare LXQt in Lubuntu grazie ai PPA Lubuntu-dev, inoltre da pochi giorni è disponibile anche la nuova ISO con inclusa la versione in fase di sviluppo del nuovo ambiente desktop basato su Qt.

Ad annunciarlo è lo sviluppatore Julien Lavergne con una recente mailing list, indicando che la nuova ISO di Lubuntu 14.10 Utopic Unicorn con LXQt è stata creata principalmente per testare il nuovo ambiente desktop e potrebbe include anche diversi bug ancora da risolvere.
Con Lubuntu LXQt si allargano le versioni di Ubuntu con ambiente desktop in fase di sviluppo, dopo la ISO con Unity 8 e Mir e Plasma 5, per gli utenti e sviluppatori è possibile testare anche il nuovo ambiente desktop basato su Qt.

In questa pagina troverete la ISO di Lubuntu 14.10 Utopic Unicorn con LXQt.

Ringrazio il nostro lettore Enrico D. per la segnalazione.

  • gino

    sono gratuiti questi giochi?

    • Giuseppe Antonio Nanna

      solo il primo 🙂

  • Paul

    Per le grandi menti che sviluppano linux mi chiedo come mai una grande società o gruppi di grandi società non commissionano un pc ottimizzato per linux.Secondo me se ci fosse un solo pc desktop e un solo notebook già progettati coi driver ad hoc ci sarebbe una svolta epocale. Gli utenti più o meno professionali avrebbero uno strumento completo. Gli smanettoni continuerebbero a reversare altre piattaforme. E’ da pazzi giocare con driver reversati o bacati.
    La apple ha fatto così prendendo un sistema bsd e ottimizzandolo per poco hw.

    • Torno Nel Mio Limbo

      Esatto.

    • E’ così perchè conviene. In questo modo si portano avanti i progetti usando gratuitamente idee di sviluppatori che lavorano in nome del concetto della condivisione e della libertà e gratuità dei codici.
      Se fosse come auspichi invece tutta la struttura cambierebbe.
      Ora però le cose stanno cambiando: non tanto per i giochi, ma perchè hanno capito come fare e bene due lire… e infatti molti si lamentano. Ma dall’alto sono pronti a fregarsene perchè stanno per imporsi in un mercato dove le gratificazioni non saranno più condivisione e concetti simili, ma solo, esclusivamente dollari.

No more articles