Vi presentiamo Lollypop nuovo player audio con interfaccia grafica GTK+3, ecco come installarlo.

Lollypop in Arch Linux
Nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux troviamo numerosi player audio, software tra i più utilizzati ed apprezzati dagli utenti. Oltre ai “classici” player audio di default come Amarok, Rhythmbox ecc sono disponibili altri ottimi player audio multimediali per Linux come ad esempio Clementine, Exaile, ecc, per gli utenti che utilizzano  nuovi desktop environment come Gnome Shell, Unity, Cinnamon ecc è disponibile anche il nuovo Lollypop. Lollypop è un nuovo player audio multimediale open source con interfaccia grafica GTK+3 sviluppato per essere semplice e facile da utilizzare.

L’idea del progetto Lollypop è quella di offrire agli utenti un moderno player audio multimediale, dall’ottima integrazione in nuovi ambienti desktop Linux. Oltre al supporto per riprodurre i più diffusi formati come mp3, mp4, flac e ogg, Lollypop ci consente di accedere velocemente alla nostra collezione musicale grazie ad un’elenco gestito dai vari metadati (esempio tutti i brani del genere rock, pop, jazz ecc) oppure possiamo accedere velocemente ai vari album selezionando una cover.
Da notare anche l’ottimo gestore delle playlist, la modalità Party e la possibilità di avere un’interfaccia grafica chiara e una dark / scura.

Lollypop in Arch Linux

Lollypop è un player audio ancora in fase di sviluppo, nei futuri aggiornamenti è prevista l’integrazione di nuove features come il supporto per web radio, editor di tag e molto altro ancora.

Possiamo già testare Lollypop in Arch Linux e derivate (le immagini sono del nostro test in Manjaro Linux) attraverso AUR digitando:

yaourt -S lollypop

per installare la versione in fase di sviluppo di Lollypop basta digitare:

yaourt -S lollypop-git

E’ possibile installare Lollypop anche in Debian, Ubuntu e derivate compilando il software come indicato nella home del progetto.

Home Lollypop

  • silver

    No 🙁

  • fedefigo92

    certo il migliore,anche se firefox adesso sta migliorando….dovevano pensarci prima di passare a chromium adesso avrebbe meno senso

  • Diki

    Per me Firefox è ancora indispensabile, per vari motivi… nel caso quindi me lo dovrei installare subito.
    Piuttosto mi chiedo perchè ancora preferiscano Totem a Vlc, forse perchè il secondo include codec proprietari?

    • VLC per motivi di codec non puoi mettere (in fedora non c’è nemmeno nei repo ufficiali)
      anche se totem sta per essere sostituito da video a mio avviso player che potrà andar bene solo per gnome shell
      quindi si potrebbe puntare su altri player video come gnome mplayer ad esempio (magari migliorandone l’interfaccia grafica) ecc
      inoltre io ci rimetterei anche Gimp di default

      • MatteoCafi

        Ormai che hanno sforato i 700 Mb del CD possono tranquillamente metterci Gimp. Tanto è una delle prime cose che installo fin da subito.

        • penso che gimp sia installato dal 90% degli utenti linux 😀

          Il giorno 11 maggio 2013 17:29, Disqus ha scritto:

      • abral

        In realtà “Video” è semplicemente il nuovo nome di “Totem” 😀

  • Massimo Strangio

    Già Lubuntu ha Chromium di default. Pienamente favorevole.

    • si hanno messo chromium perché secondo gli sviluppatori Lubuntu richiede meno risorse che non Firefox cosa tutta da verificare a mio avviso

      • Enrico Rossignolo

        sarebbero circa 100MB di Chromium contro 250MB di Firefox 🙂 in RAM

        • Massimo Strangio

          Infatti, salvo rare eccezioni Chromium è più leggero e prestante di Firefox, oltre che più moderno e immediato da usare. L’unico difetto potrebbe essere che occupa più spazio su disco, ma oggi non penso che questo sia più un problema, considerando anche le iso da 1G.

          • abral

            Sono curioso, cos’ha Firefox di difficile da usare?

          • Massimo Strangio

            Nulla. Ma Chromium/Chrome è una cifra avanti.

          • abral

            Sarei curioso di sapere cosa ti risulta più difficile in Firefox che in Chrome, così magari possiamo consigliarlo ai designer di Firefox.

          • io personalmente utilizzo chrome su tutti i miei pc
            la cosa che amo di crome è la sincronizzazione delle password pagine ecc che a mio avviso è la n.1
            e la possibilità di crearti web apps per ogni sito che voi e farti i collegamenti sul menu
            funzionalità che a mio avviso in firefox manca

          • abral

            C’è Firefox Sync che, a differenza della sincronizzazione di Google, rispetta la privacy degli utenti.
            Per le webapps, Firefox supporta qualcosa del genere (cerca OpenWebApps o Mozilla Marketplace)

          • abral

            Tu hai detto che Chrome è più immediato da usare di Firefox. Non mi sai nemmeno dire un motivo per cui pensi questo?

        • abral

          In realtà Firefox è più leggero di Chromium in quanto a consumo di RAM. Negli ultimi anni un progetto di Mozilla (MemShrink) ha permesso di diminuire esponenzialmente l’utilizzo di memoria di Firefox.

  • Se tolgono i vari collegamenti con Google ci può stare, magari una versione leggermente customizzata. Altrimenti meglio lasciare Firefox.

    • chromium è open anche se o collegamenti con google ci sono ancora esempio dalle impostazioni trovi la funzione che ti permette di sincronizzare segnalibri password ecc

      • Si lo so che è open source però, come dicevo, ci sono ancora dei collegamenti diretti con Google, che secondo me dovrebbero essere rimossi.

    • ale

      cos’ hai contro google ? mica ti obbligano ad usare un account google,si è consigliato per la sincronizzazione ma puoi benissimo usare chrome senza fare il login con nessun account

      • Dico solo che siccome è open source non vedo perché tenere i vari collegamenti con Google.

        • abral

          Perché pur essendo opensource è comunque praticamente di Google 🙂
          E’ per questo che Firefox è da considerarsi, secondo me, molto più free software rispetto a Chromium.
          (Chrome invece non è nemmeno opensource, comunque)

          • Per quanto ne so Chromium è libero, non appartiene a Google, anche la pagina di Wikipedia sembra confermare.

          • abral

            Non ho detto che è di Google… E’ un progetto opensource, chiunque può contribuire. Ma è ovvio che è sempre Google a prendere le decisioni più importanti nel progetto, visto che è Google a pagare la maggioranza degli sviluppatori.

          • ale

            be chrome ha lo stesso codice di chromium,a parte flash e pdf,è come se fosse open,e comunque firefox è così open che in debian non lo mettono nemmeno per problemi di licenza…

          • abral

            Chrome non è opensource, quindi non puoi sapere cosa c’è di diverso rispetto a Chromium. Come fai a sapere che è solo Flash e il lettore PDF? Hai per caso visto i sorgenti di Chrome? No, a meno che tu non sia un dipendente di Google che lavora a Chrome 😉
            Per quanto riguarda Firefox… IceWeasel, che è incluso in Debian, è Firefox con un nome diverso e un logo diverso, perché l’unica cosa che non si può utilizzare liberamente di Firefox sono proprio il nome e il logo (ma questo è vero per tantissimi progetti opensource, come lo stesso Debian). Peraltro IceWeasel è sviluppato da un dipendente di Mozilla 🙂

          • esatto IceWeasel è solo il logo diverso il resto è lo stesso identico ci sono alcuni utenti che indicando che sia più veloce IceWeasel di firefox ma a mio avviso la differenza la fa la distribuzione dove è installato il browser

          • abral

            Il codice di IceWeasel è lo stesso di quello di Firefox, quindi non può essere più veloce 🙂

          • ale

            Chromium è nato per evitare che qualcuno modifichi chrome,ma di fatto è lo stesso codice fatto da google,solo che google ha preferito evitare che qualcuno modifichi chrome e poi lo ridistribuisca,mentre può farlo con chromium
            in secondo luogo per problemi di licenze con codec proprietari come flash,ecc
            Che sono uguali lo si capisce perchè sono identici,google sviluppa chromium e poi lo chiama chrome,cambia 2 cosette ed è fatto,ma lo sviluppo lo fa prima su chrome,se non come fa chromium ad essere uguale se chrome è proprietario ? come avrebbero fatto a copiare il codice ? fra l’ altro il sito stesso della google ti rimanda a chromium per i sorgenti

          • abral

            Chrome è basato su Chromium, chi ha detto che non è vero?
            Quello che scrivi sono supposizioni, perché non puoi sapere che cosa Chrome contiene di diverso da Chromium, dal momento che Chrome non è open source.

          • si può fare comunque
            5/6 mesi fa ho preso la stessa versione di google chrome e chromium estratti i pacchetti e controllat i diff dei file contenuti all’interno alla fine i file che ho trovato in + sono i codev plugin pdf e alcuni dedicati al menu
            per il resto i file sono gli stessi
            in chromium vengono sviluppate le novità che poi troveremo anche in chrome ps c’è anche chromium os anche li progetto open per lo sviluppo di chrome os comunque tutto parte dai progetto open poi google li fa diventare in parte proprietari integrando altre funzionalità

          • abral

            Ma hai fatto il diff dei file binari e ti sono risultati uguali? Mi sembra molto strano. Forse hai fatto il diff dei pacchetti e hai visto solo quali file ci sono in più o in meno, ma non credo tu abbia valutato le differenze tra i file eseguibili e le librerie dei due software.
            In ogni caso non sto dicendo che Chrome è completamente diverso da Chromium, sto dicendo che integra funzionalità diverse e modifiche di cui noi non possiamo essere a conoscenza, perché Chrome non è open source. Potrebbe benissimo raccogliere informazioni sul tuo comportamento sul web, nessuno potrebbe saperlo perché Chrome non è open source. Uno dei vantaggi dell’open source è proprio quello di sapere effettivamente cosa fa e cosa non fa un software!

          • si ho scompattato i pacchetti deb della stessa versione (se non ricordo male era la 19 o 20 ) e fatto i diff dei binari e librerie varie
            le librerie e molti file sono gli stessi cambia il binario i file del menu e l’aggiunta dei vari codec ecc oltre ad uno script post installazione che aggiunge i repo alla distro (che logicamente in chromium non c’è)

          • abral

            C’è qualcosa che non va. I file eseguibili hanno pure dimensione diversa, è impossibile che sono uguali. Chissà cosa hai combinato xD

          • ale

            Va be ma se sono uguali c’è da aspettarsi che il 95% del codice sia uguale,a parte i codec proprietari e il lettore pdf,e le icone,non penso abbiano modificato qualcosa perchè chrome di funzioni in più di chromium non ha manco una…
            Se vuoi comunque puoi sempre fare reverse engeniring su chrome e vedere le differenze,ammesso che ce ne siano

          • abral

            “non penso abbiano modificato qualcosa …”. Non pensi, ma la realtà può essere ben diversa da quello che tu pensi. Chrome potrebbe benissimo contenere codice che traccia le abitudini degli utenti, tu non potresti mai saperlo!
            Non è che fare reverse engineering sia così facile… Figurati fare reverse engineering per vedere le differenze tra due software!

          • ale

            Ma il fatto che google tracci i siti che visiti e tutto c’è anche in cromium per quello,la souozione è semplice però,non vuoi che google ti spii ? basta che non usi un account google,così non tiene traccia di nulla se non mdel tuo ip che tanto si resetta ogni volta che riavvii il router o i cookie che tanto li cancelli dopo un po
            Questa è una cosa nota e il problema c’è anche in cromium,ma tanto alla fine cosa ti interessa,si lo fanno per metterti la pubblicità,ma non ci vuole un genio per installarsi l’ estensione adblock,e poi comunque preferisco pubblicità mirata piuttosto che roba che non mi interessa nulla
            Comunque se usi un account google hai lo stesso problema anche su firefox,e sugli altri browser,per di più google mette a disposizione la modalità incognito
            Poi fra l’ altro vuoi che google stia a spiare tutti i miliardi di utenti che si connettono al giorno,no semplicemente usa i dati con sistemi automatici per mandarti pubblicità,fine

          • abral

            Ma tu non sai cosa c’è in Chrome. Continui a parlare come se lo sapessi, ma in realtà NON puoi saperlo. Potrebbe fare qualsiasi cosa, potrebbe spiarti in maniera molto più invasiva anche se non hai un account google, visto che è installato sul tuo pc e che può vedere tutto ciò che passa nelle tue connessioni.
            Il sapere cosa un software fa è uno dei vantaggi dell’opensource. Chrome non è opensource, non puoi sapere cosa fa. Punto, non c’è da discuterne perché è un dato di fatto.

          • ale

            Aspetta,forse non hai ancora capito una cosa http://it.wikipedia.org/wiki/Google_Chrome
            leggi bene in particolare qui

            “Esiste anche una versione open source del browser, denominata Chromium, su cui si basa Chrome. La parte realizzata da Google è rilasciata sotto licenza BSD, mentre le altre parti sono soggette a una varietà di licenze open source. Implementa le stesse funzionalità di Chrome, ma ha un logo differente.”

            penso più chiaro di così non so,chrome ha lo stesso identicosorgente di chromium (infatti in rete non trovi riferimenti a sorgenti di chrome….),l’ unica differenza è che poi cambiano il logo e ne mettono uno proprietario,il nome e aggiungono i codec proprietari e il lettore pdf,fine,poi sono uguali,google lo fa solo perchè vuole avere i diritti sul nome e sul logo,in modo che nessuno li copi o altro,e per il discorso dei codec,poi sono uguali

        • ale

          Cosa centra,anche android è opensource e collegato a google,chromium è comunque di google,in pratica chromium è chrome con un altro nome senza flash e il lettore pdf,ma il codice è uguale,cambia solo l’ icona

  • gigi

    favorevole per chromium, lo utilizzo già da tempo

  • ale

    Meglio,firefox non lo sopporto,io ho crome,così faccio il login e mi sincronizza i segnalibri,le password,ecc e le impostazioni fra i pc e android,in più chrome si integra meglio con certi siti,supporta bene l’ html 5,e nella versione proprietaria ha già integrato flash e un lettore pdf molto comodo
    Poi firefox ha un interfaccia eccessivamente complessa,cioè mille barre degli strumenti che occupano metà schermo…

    • Dario · 753 a.C. .

      anche con firefox puoi fare il login con conseguente sincronizzazione tra piu pc

      • ale

        si ma con chrome si integra meglio con il tuo account google,e con android,firefox no

        • floriano

          anche con word si leggono meglio i docx…

          • abral

            Sante parole.

        • Davide

          Basta usare Firefox anche su Android che tra parentesi è una spanna sopra a Chrome per Android: è più fluido, ha il reflow del testo, supporta le estensioni e volendo supporta pure Flash (anche se io non lo uso). L’unico problema (ma non è colpa di Firefox) è che alcuni siti in versione mobile sono ottimizzati solo per webkit .

          • ale

            Ma io uso il browser stock di android (che comunque supporta la sincronizzazione dei preferiti con chrome) e quando mi capita chrome (se non ho voglia di reinserire una password di 20 caratteri che non ricordo),chrome per android lo so che fa schifo,non si nasconde la barra e occupa schermo per nulla,ma anche firefox non è che mi piaccia tanto,spreca più spazio di chrome

          • abral

            Non è uno spreco di spazio perché è un browser migliore rispetto agli altri sotto vari punti di vista.
            Tu sul tuo PC che fai? Disinstalli l’ambiente grafico perché “spreca” più spazio rispetto a una semplice shell testuale? No, perché ti fornisce delle feature che la semplice shell testuale non ti permette di avere.

          • ale

            Ma io mi intendevo spazio su schermo,sai su un telefono da 4.7 pollici vedere sprecato quasi un centimetro per la barra del titolo è troppo,idem chrome
            Poi cosa ha firefox in più non ho capito,fa le stesse cosa di chrome,prò già meno in chrome,che comunque su android non mi piace per nulla,lo suo giusto per le password quando ho bisogno,non supporta manco flash
            Comunque dimmi una cosa che firefox fa e chrome no sui pc,in più chrome supporta meglio le nuove tecnologie come html5 ed è anche più compatibile….
            Si firefox ha le estensioni ma perchè dovrei installare estensioni per fare cose che con chrome faccio senza installare nulla,su chrome uso giusto l’ estensione adblock e basta

          • abral

            Aaaah non avevo capito xD
            Comunque in una delle prossime versioni Firefox nasconederà la barra automaticamente, come fa il browser stock.
            La cosa per me più importante è che Mozila, a differenza di Google, è un’organizzazione no-profit che lavora per migliorare il web e renderlo libero e accessibile da tutti. Mozilla agirà sempre A FAVORE dell’utente e mai per trarne profitto.
            E’ per questo che, ad esempio, il servizio di sincronizzazione di Firefox (Firefox Sync) è stato sviluppato in modo che nemmeno gli stessi dipendenti di Mozilla possano avere accesso ai dati sincronizzati.
            Se non ti interessano le questioni ideologiche e di privacy:
            Innanzitutto, per quanto riguarda le “nuove tecnologie”, Mozilla è la più innovatrice. Sono tantissime le cose che ha introdotto (e che ancora non sono supportate dagli altri), ad esempio il neonato asm.js, oppure alcune caratteristiche del linguaggio JavaScript, per non parlare di tutte le API che ha introdotto per permettere alle applicazioni web di sfruttare molte più caratteristiche dell’hardware (ad esempio la possibilità di far vibrare un cellulare, oppure la possibilità di leggere i contatti salvati sulla rubrica, etc., tutto in sicurezza su esplicito consenso dell’utente).
            Poi, per quanto riguarda la personalizzazione, Firefox è in assoluto il più personalizzabile. Puoi impostare l’interfaccia come vuoi tu, sia direttamente tramite le opzioni sia tramite le migliaia di addons che sono presenti. Poi tramite gli addon puoi avere features che in altri browser non ci sono, tanto per fare un esempio la possibilità di scaricare torrent, oppure una chat IRC, un client FTP, e così via.
            Per quanto riguarda la privacy poi, Mozilla è, come ho già detto, anni luce avanti. Sia grazie alle feature già integrate (ad esempio Do Not Track), sia grazie agli addons come AdBlock Plus (che su Firefox funziona meglio, per via di alcune limitazioni del sistema delle estensioni di Chrome), HTTPS Everywhere, Collusion (https://www.mozilla.org/en-US/collusion/demo/), etc.
            Per quanto riguarda l’integrazione con i social network, Firefox ha da poco introdotto una feature (le Social API), che permettono una forte integrazione con questi servizi, ad esempio https://support.mozilla.org/it/kb/informazioni-su-facebook-messenger-firefox
            Per quanto riguarda la sicurezza, Firefox ha ad esempio un lettore PDF integrato scritto in JavaScript (quindi immune dalle vulnerabilità che invece possono avere i lettori PDF “normali”, come quello di Chrome o Adobe Reader).
            Per quanto riguarda gli strumenti di sviluppo, in Firefox ce ne sono molti e fatti molto bene (https://www.mozilla.org/en-US/firefox/technology/), e poi c’è Firebug che è un must.
            Nella versione mobile poi, oltre alle cose che ti ha elencato Davide, supporta anche la modalità lettura (che ti trasforma un sito web incasinato in un semplice articolo da leggere molto più comodamente con uno smartphone).
            Ci sarebbero un sacco di cose di cui parlare xD

    • lolucl

      le barre su firefox si possono togliere, su chrome non le puoi aggiungere 😉

  • Enrico Rossignolo

    Sarebbe una bella idea solo che bisogna trovare una soluzione per il lettore PDF…per me flash può morire in pace

  • LordMax _

    Se *buntu passa a Chromium io passo ad altra distro.

    Non sopporto Chromium/chrome per come gestisce le cose.
    L’unico motivo per usare Chrome è la quantità incredibile di estensioni, molte delle quali utili ad un uso professionale.
    Chromium non le ha quindi è proprio una cosa terribile.

    • matteo81

      a dire la verità chrome è il browser più performante in assoluto mentre quello con più estensioni e più pesante è sempre stato firefox…

      • abral

        In realtà ultimamente Firefox è migliorato tantissimo sotto l’aspetto della performance e dell’utilizzo di memoria. Ora è sicuramente il browser più leggero.

        • matteo81

          chrome è il browser migliore e punto…. è inutile star lì a spezzar lance in favore di un prodotto solo per il fatto che sia open….. firefox è più lento, incasinato e pesante…. esistono decine di benchmark….. chrome sarà anche closed ma resta comunque un gran pezzo di browser….

          • abral

            Esistono decine di benchmark anche a favore di Firefox xD
            Non credo esista un browser migliore degli altri in tutto e per tutto, secondo me ci sono punti a favore dell’uno e punti a favore dell’altro. Però dire “chrome è il browser migliore e punto” mi fa capire che tu sei un grosso ignorante in materia informatica 🙂

          • matteo81

            lo dico perchè è un dato di fatto che sia il più performante… basta provarlo… ha un’interfaccia pulita e semplice a differenza di firefox che assomiglia a un file manager…..senza contare la gestione separata di ogni scheda….. inoltre prova a buttare due o tre estensioni a firefox e poi guarda che bel mattoncino diventa…. il problema è solo uno: sai benissimo che chrome è meglio ma dato che firefox è open bisogna difenderlo a oltranza… io ho tre browser diversi intallati e che uso: i due di cui parliamo più rekonq (sempre che tu lo conosca) e ti posso garantire che non c’è partita…. ignorante lo puoi provare a dire a qualcuno che conosci…. per il resto non saprei cosa dirti… continua con firefox e vivi felice…..

          • abral

            Non è un dato di fatto. Chi dice che una propria idea è un dato di fatto non è altro che un ignorante. Il fatto che tu preferisca Chrome non significa che Chrome è il migliore, anche perché tu non hai queste grandi conoscenze informatiche (per questo dico che sei ignorante in materia informatica, non credo tu abbia studiato queste cose).
            Ognuno ha la libertà di preferire il browser che vuole. Io preferisco Firefox, la sua interfaccia mi piace, le sue performance mi soddisfano, le sue feature anche. E’ un browser che rispetta la privacy ed è quello che contiene più innovazioni rispetto a tutti gli altri. Poi il fatto che sia free software e che sia sviluppato da un’organizzazione no-profit secondo me è anche una cosa da tenere in considerazione. Ma non è certo solo per questo che lo preferisco agli altri!
            Ma lo ripeto, ognuno è libero di scegliere quello che vuole. Anzi, la competizione fa bene a tutti.

          • matteo81

            prima di tutto le mie conoscenze non sono di tua competenza (francamente ma chi ti conosce…)
            Non ho detto che chrome è meglio perchè lo uso io ma evidentemente a furia di volermi dare dell’ignorante anche tu lo sei diventato dato che ignori quello che ti ho scritto…. ho detto che li uso entrambi e non ci vuole un ingegnere informatico per rendersi conto che non c’è un abisso ma al momento chrome è un software migliore….. spiegami dove sarebbe meglio firefox… chrome è più reattivo, più veloce a caricare le pagine, ha un interfaccia più semplice e chiara e ormai le estensioni ne trovi a centinaia….
            tu dici che firefox consuma meno ma menti spudoratamenete e a questo punto mi viene da pensare che forse quello che giudica senza nemmeno conoscere sei proprio tu…
            Tanta gente continua a usare firefox vuoi per l’abitudine, vuoi perchè è open e come ho detto la differenza non è abissale ma al momento chrome è un gradino sopra…
            Ovvio che la concorrenza fà bene e se domani firefox dovesse migliorare sarei il primo a utilizzarlo ma in generale, a differenza tua, quando scelgo un software da usare lo faccio scegliendo il migliore e non basandomi solo sul fatto di cosa è open e cosa non lo è e nel caso di chrome è appurato che non c’è davvero nulla di dannoso…… adesso facciamola finita e smettila di giudicare le persone che nemmeno conosci…..

    • fabio crivaro

      mmmm 4 persone che non sanno disinstallare un softw e installarne un altro…

  • Beh, prima cosa dopo l’installazione sarà la sostituzione di chromium con firefox 🙂

  • Pedro

    purtroppo chrome è necessario per gli utenti linux per il plugin flash costantemente aggiornato

    poche settimane fa ho confrontato le prestazioni (utilizzo cpu ram) di firefox con l ultima versione flash disponibile credo la 11.2 e chrome (flash 11.7) in sintesi firefox impegnava la cpu per un 30% chrome 10% stesso pc stesso streaming youtube …

    • Marco Ragusa

      chromium non ha paper-flash, per avere flash aggiornato devi installare chrome-stable.

      • matteo81

        assolutamente no….. si può tranquillamente aggiornare chromium con pepper flash… è stata fatta anche una guida in questo di recente

        • abral

          Ma pepper flash non verrebbe incluso di default con Chromium, per questioni di licenza.
          E poi da persona che ama l’opensource, la mossa di Adobe-Google di non supportare più Linux con un normale plugin mi pare davvero “infima”.

          • matteo81

            a dire il vero google rilascia la versione di chrome con flash perfettamente aggiornato… ma se vuoi usare flash aggiornato anche sù chromium bastano 5 min e due semplici passaggi per averlo….
            la teoria è bella ma la pratica è un’altra cosa…. altrimenti non si dovrebbe nemmeno installare il codec mp3 se dovessimo essere davvero coerenti…..
            amare l’open và bene… essere masochisti è una cosa diversa…. fortuna che fra poco arriva html 5 e siamo a posto….

          • abral

            Non ho detto che non è possibile del tutto avere flash, ho detto che non è possibile averlo installato di default.
            Comunque a mio avviso è del tutto inutile basare la discussione della scelta del browser su una tecnologia ormai in declino. L’ultima versione di Flash continuerà ad avere gli aggiornamenti di sicurezza e sarà sempre in grado di riprodurre tutti i contenuti Flash, le nuove versioni di Flash non introducono nulla di così importante.
            Senza parlare poi del fatto che probabilmente tra un po’ Mozilla sostituirà Adobe Flash con Shumway, una Virtual Machine per Flash scritta in JavaScript (https://github.com/mozilla/shumway).

    • RickyArcher

      Ti rendo noto che chromium apre un processo per ogni scheda, al contrario di firefox.

      • fabio crivaro

        infatti devi riavviare firefox a ogni crash installazione ecc… semmai e’ un punto a sfavore

      • Pedro

        ho fatto “la somma del carico sulla cpu dei vari processi” di chrome 🙂

  • Elia Notarangelo

    preferisco firefox (iceweasel) ed i suoi addons, questione di abitudini.

  • Lorenzo s.

    Che lascino Firefox dato che è di gran lunga più utilizzatio di Chromium.
    Tanto poi se preferisci Chromium stai un momento ad installarlo dal software center.
    Non capisco perché si perda tempo dietro a queste minchiate invece di occuparsi di questioni ben più serie.

    • carlo coppa

      Questo vale anche al contrario ! Che Firefox sia il più utilizzato non ci metterei una mano sul fuoco, ameno di essere sado masochista !

  • ludus

    Giammai, a me chromium non piace proprio per niente, che lascino firefox, è più coerente con il mondo open source

    • Marco Simonelli

      A me chromium non piace nemmeno, ma Firefox ha veramente poco di coerenza con l’open source, visto che viola la triplice licenza con cui è rilasciato: al suo interno contiene elementi protetti da copyright (loghi, alcuni componenti DOM) ed in più i binari vengono rilasciati sotto EULA 😉

      • abral

        Firefox ha poco di coerenza con l’opensource per via dei loghi? Ma per favore! Anche il logo di Debian è protetto, questo perché si vuole evitare che qualcuno usi i loghi per imbrogliare utenti sprovveduti o per “infangare” il buon nome di un software.
        I binari vengono rilasciati sotto EULA? A parte che se ti informassi meglio (da https://www.mozilla.org/en-US/legal/eula/): “Mozilla software is made available to you under the terms of the
        Mozilla Public License 2,
        a free software license, which gives you the right to run the program
        for any purpose, to study how it works, to give copies to your friends
        and to modify it to meet your needs better. There is no
        separate End User License Agreement (EULA).”. Ma poi una EULA è semplicemente un accordo di licenza d’uso, la presenza di una EULA non ha niente a che vedere con l’essere o meno opensource.

        • Marco Simonelli

          ma informati tu prima di scrivere fesserie!!! cerca GNU IceCat su google e dopo ne riparliamo!

          • abral

            Tu hai detto che i binari vengono rilasciati sotto EULA. Sul sito ufficiale di Mozilla c’è scritto di no. Come fai a dire che sto scrivendo fesserie?
            L’unica cosa protetta in Firefox è il logo e il nome, ma è la stessa cosa in molti altri progetti opensource (ad esempio dal sito ufficiale di Debian:
            “Nonostante Debian possa essere ottenuta liberamente e manterrà sempre
            questa politica, eventi quali il problema della proprietà del termine
            “Linux” hanno mostrato che Debian ha bisogno di proteggersi da
            ogni uso che potrebbe compromettere la sua reputazione.”
            Non è il logo o il nome che fa un software libero o meno -.-

          • Marco Simonelli

            lascia stare il nome… se il logo, protetto da copyright, lo metti nei sorgenti e dichiari che il tuo software è free (libero) allora in realtà non lo è e va considerato solo open… come appunto FF, Ubuntu e tanti altri… cerca GNU IceCat, dammi retta 😉

          • abral

            Allora Debian per te non è free software? Per favore, questa discussione a mio avviso è ridicola. Non è certo un logo a fare un software free o meno…
            Lo conosco IceCat, e allora? E’ Firefox senza il nome e il logo di Firefox. Se Firefox non fosse stato free software, IceCat o IceWeasel (la versione di Debian, che peraltro è sviluppata da un dipendente di Mozilla) non esisterebbero.
            Mi sembra ovvio che bisogna proteggere il nome e il logo, altrimenti potrei creare un software qualsiasi e dargli il nome e il logo di Firefox. E’ esattamente la stessa cosa che fa Debian.

          • Marco Simonelli

            Ok, il ridicolo l’hai raggiunto dicendo che IceCat è Firefox senza nome e logo… hai descritto solo IceWeasel non IceCat…

          • abral

            Renditi conto che non stai rispondendo a nulla di quello che ti ho detto.
            Comunque se leggi sul sito ufficiale di IceCat capisci chiaramente che non aggiunge praticamente nulla di rilevante…

          • Marco Simonelli

            stai parlando col maintainer del repo di IceCat 😀 più che aggiungere, il rilevante è ciò che viene tolto, non aggiunto… cosa che IceWeasel non fa

          • abral

            Cosa toglie allora, che sul sito ufficiale non è specificato?
            In ogni caso, non vedo cosa c’entri con il fatto che Firefox sia o meno free software. L’unica cosa di non-free sono i loghi e il nome, ma tantissimi altri progetti free software fanno la stessa cosa per proteggere la propria reputazione e gli utenti dallo scaricare software malevolo.

    • carlo coppa

      Perché più coerente con il mondo open source, questa frase mi sembra insensata dal momento che chromium è completamente open source !

      • abral

        La differenza sta nel fatto che Chromium è sviluppato principalmente da Google, Firefox principalmente da Mozilla.
        Google è un’azienda il cui scopo (ovviamente) è quello di aumentare i profitti, Mozilla è un’organizzazione no-profit il cui unico scopo è quello di migliorare il web e renderlo accessibile a tutti.
        Quello di Mozilla mi sembra uno scopo molto più vicino alla filosofia del free software!

  • Nicola

    Riconosco che Chromium è migliorato parecchio ma continuo a preferire Firefox e le sue numerose estensioni, facciano come vogliono tanto lo cazzio via e metto Firefox

  • enrico

    Preferisco chromium rispetto a firefox e Chrome rispetto a chromium….anche se nel 13.04 ha dei problemi….tuttavia non sono ben integrate con unity ( ti mangia via mezzo schermo solo con il sistema di bordi.. se mettessero chromium di default lo preferirei, ma solo se ciò volesse dire un miglioramento nell’integrazione ed altre cose che ora sono disponibili per firefox e non per chrome.

    • carlo coppa

      Non capisco a cosa ti riferisci con “tuttavia non sono ben integrate con unity ( ti mangia via mezzo schermo solo con il sistema di bordi..” in Ubuntu ogni browser si integra nel pannello in alto, quindi non capisco….

      Comunque ben venga Chromium di default, tra l’altro è l’unico browser che integra di default le barre di scorrimento dei download nel launcher di Unity, inoltre è molto veloce e su dispositivi poco prestanti è sicuramente la scelta migliore.

      • abral

        Beh Firefox in generale consuma meno memoria RAM (e questo lo rende adatto anche a dispositivi meno recenti) e a mio avviso la velocità dei due browser non è così diversa. Ci sono casi in cui è più veloce uno, casi in cui è più veloce l’altro! Ad esempio per quanto riguarda le performance della grafica, Firefox è molto ma molto avanti.

  • Francesca Volando

    Preferisco Firefox che uso da oltre dieci anni oramai ed è molto migliorato in velocità e stabilità, chromium ha delle funzioni che violano la privacy, come molte addons che chiedono esplicitamente di violarla per essere installate.

  • SalvaJu29ro

    Il nome di Android 5 😀

    • EnricoD

      questo è lolly non lolli 🙂

  • David

    Sarà tardo ma non sono riuscito ad complilarlo, potresti farmi un .deb?

    • EnricoD

      ci sono istruzioni nella pagina git… ricevi qualche errore in particolare?

  • giubani

    è più stabile di Music di gnome su Arch

    • TopoRuggente

      Non lo uso molto (preferisco deadbeef), ma music non mi ha mai crashato.

  • LeoMcFly

    Potete darmi una mano ?? Ho installato tutte le dipendenze, ma dopo aver lanciato autogen.sh viene fuori

    ./configure: line 13568: syntax error near unexpected token `1.35.9′
    ./configure: line 13568: `GOBJECT_INTROSPECTION_REQUIRE(1.35.9)’

  • Simone Picciau

    Sembra xnoise

  • ge+

    una domanda: ma il tasto stop ha picchiato qualcuno? è sparito da 3/4 dei players audio-video e non ne ho mai capito il motivo.
    Comunque io uso guayadeque, ma effettivamente questo lollypop può essere ottimo per chi amava ed ama ancora xnoise

No more articles