In questo articolo andremo ad analizzare le novità introdotte in Kubuntu 14.10 Utopic Unicorn.

 Kubuntu 14.10 Utopic Unicorn
Kubuntu è una derivata ufficiale di Ubuntu in grado di unire le qualità della distribuzione targata Canonical con l’ambiente desktop KDE il tutto con alcune migliorie e applicazioni / plasmoidi dedicati.
In Kubuntu 14.10 Utopic Unicorn troviamo il nuovo KDE 4.14.1, nuova versione stabile del desktop environment “K” che porta con se importanti novità che riguardano principalmente le applicazioni di default. KDE 4.14.1 include diverse correzioni di bug e ottimizzazioni varie che rendono l’ambiente desktop open source più stabile e sicuro, da notare anche la nuova barra di stato nel file manager Dolphin che ci indica lo spazio libero, migliora anche il collegamento “Places” nel pannello, da notare anche l’introduzione del supporto per le miniature dei file .gpx, .kml e altri tipi di file supportati da Marble.

Novità anche per l’editor di testo Kate che in Kubuntu 14.10 Utopic Unicorn aggiunge nuove regole per l’evidenziazione della sintassi, migliora anche il supporto e auto-generazione di schemi di colore scuro. Con Kde 4.14.1 troviamo il supporto per le chiamate audio in Kopete oltre al supporto per proxy SOCKS5 nel protocollo ICQ oltre all’aggiornamento della libreria libiris dedicata al protocollo di Jabber / XMPP.

Kubuntu 14.10  - KDE 4.14.1

I developer Kubuntu hanno inoltre introdotto alcune correzioni riguardanti LightDM, display manager leggero e funzionale che possiamo personalizzare direttamente dalle impostazioni di KDE.
Da notare anche le migliore e ottimizzazioni per l’accesso nella modalità Guest, utile in caso che dobbiamo prestare il nostro personal computer ad un’amico. La modalità Guest consentirà di poter operare in KDE senza poter accedere ai nostri file, segnalibri, cronologia ecc.

Kubuntu 14.10  - Display Manager

Muon, software center / gestione degli aggiornamenti grafico rimane nella versione 2.2.0 presente nella release precedente di Kubuntu, i developer hanno però corretto alcuni bug rendendolo più stabile.

Kubuntu 14.10  - Muon Software Center

Altra importante novità introdotta in Kubuntu 14.10 Utopic Unicorn riguarda la nuova ISO con Plasma e KDE Frameworks 5 che ci consentirà di poter testare lo sviluppo della futura versione stabile del desktop environment “K”. Tengo a precisare che Kubuntu Plasma 5 è una distribuzione che include un’ambiente desktop ancora incompleto con diversi bug ancora da risolvere. E’ consigliato l’utilizzo sono il partizioni secondarie oppure in VirtualBox o altri sistemi di virtualizzazione.

Ecco un video dedicato al nostro test in Kubuntu 14.10 Utopic Unicorn:

Tra gli altri aggiornamenti inclusi in Kubuntu 14.10 Utopic Unicorn troviamo il nuovo Kernel Linux 3.16, il browser Mozilla Firefox 32.x, la suite per l’ufficio LibreOffice 4.3.2, KDE Partition Manager 1.1.0 e OpenJDK 7u65.

Home Kubuntu

  • SalvaJu29ro

    Ma la versione con Plasma Next verrà aggiornata con iso nuove oppure al rilascio ufficiale si ferma lì come per la “stabile”?

    Ps: comunque ho provato sia Neon 5 che Kubuntu Plasma 5, è veramente instabile purtroppo

    • Giulio Mantovani

      sono ancora in beta, bisogna aspettare il 5.2 per avere un ambiente per utenti (il che non vuol dire stabile), sarà stabile nel 2015 probabilmente, per ora usare KDE 5.0 o 5.1 è un suicidio

      • SalvaJu29ro

        Eh me ne sono reso conto xD

  • SalvaJu29ro

    appena provata l’ultima iso di Kubuntu plasma 5 del 7 ottobre
    Non parte neanche in Live D:

    • Ermy_sti

      questo succede perchè i programmi che creano le live da usb non sono ancora aggiornati per distribuzioni ancora in beta

      • SalvaJu29ro

        Questo può essere vero, però da Usb ho installato tranquillamente Ubuntu 14.10 beta 2 senza nessun problema

        • Ermy_sti

          probabilmente perchè è uscito prima

  • giuseppe

    salve , vorrei sapere se c’ è qualcuno che mi sa dire se questo che
    scrivo sia un bug , o perche ancora un beta il s. o. : dopo il grub di
    ubuntu 14.10 , si blocca con classico colore viola e mi dice di
    aspettare in quanto il disco non è presente altrimenti clicca s per
    montarlo in manuale , ovviamente clicco s e riparte tutto … soluzioni suggerite ?

    • Cima

      Dual boot con Windows 8?
      Se si, Windows 8 di default non si spegne ma va in una sorta di ibernazione e blocca la partizione quindi linux non riesce a montarla.
      Dalle impostazioni di windows puoi impostare lo spegnimento classico e il problema si dovrebbe risolvere.

      • giuseppe

        no dual boot solo ubuntu

    • koorn

      E’ un bug che si verifica quando ci sono partizioni criptate. Quando appare il messaggio basta attendere e kubuntu monta la partizione automaticamente.

  • Giovanni

    Ragazzi, finora ho sempre usato distribuzioni derivate Debian/Ubuntu, prevalentemente con XFCE oppure LXDE (per alcuni periodi ho usato anche Gnome2, Cinnamon, Enlightenment e OpenBox, poi abbandonati). Adesso mi piacerebbe installare su una partizione di un dual core con 2 MB di ram di 7 anni fa una “rolling” con KDE. Cosa mi consigliereste? Da quello che ho letto mi attirano Antergos o Netrunner o ancora Manjaro KDE. E in ogni caso, qual è secondo voi la miglior distro con KDE in assoluto? Grazie e ciao.

    • SalvaJu29ro

      Io uso come distro base Antergos, la trovo strepitosa perchè usa i repo di Arch + uno suo ma solo con temi dentro
      Le altre non le conosco quindi non ti saprei dire 🙂

      • Giovanni

        Allora confermi la sua validità. Infatti, tra quelle a cui punto, l’ho messa per prima.

        • SalvaJu29ro

          Confermo assolutamente
          Non so le altre perchè non le ho provate, comunque Antergos durante l’installazione ti scarica a momento il DE quindi avrai l’ultimo disponibile nei repo di Arch
          Non come Kubuntu che esce con la versione 4.14.1 ad esempio

        • EnricoD

          Antergos è una ottima soluzione, almeno hai i repo arch e l’installer è simile al classico delle distro Ubuntu… Se vuoi mettere Arch senza faticare troppo questa è una ottima soluzione
          Anche se non so KDE quanto è curato… Per questo su ti consigliavo opensuse o chakra, perché sono le distro che integrano KDE meglio.. Magari puoi mettere tema usato in Chakra e ottieni lo stesso risultato
          C’è un pacchetto su AUR nel caso.. Caledonia themes o qualcosa del genere, comunque lo trovi facilmente

    • whoami

      Prova chakra!

    • papagio

      Se non ti piace la politica canonical, puoi usare debian testing. L’unica distro rolling è pclinuxos, ma sono belle distro anche mageia e opensuse che a detta degli esperti, ed io sono d’accordo, è la miglior distro kde.Queste vanno bene se vuoi anche una certa stabilità, poi c’è anche manjaro anche se a me ogni tanto ha dato problemi con gli aggiornamenti. Tutto il resto è noia.

      • Giovanni

        A OpenSuse non avevo pensato. Mannaggia, la scelta si fa ancora più complicata…

    • EnricoD

      Lascia perde manjaro… Chakra o opensuse

      • Nico

        Lascia perdere EnricoD. Parla senza alcuna cognizione di causa, solo per simpatia a qualche altro “archtroll”, che frequenta questo blog.

        • EnricoD

          Ma tu che vuoi?
          Tu hai detto la tua, e lo rispetto o comunque poco mi interessa, Io la mia. Io preferirei Chakra o Opensuse a Manjaro, anzi, ci preferirei qualsiasi cosa. Problemi? Ti ho toccato in qualche tuo punto debole ? Hai la coda di paglia?

          • Giovanni

            E’ vero, mi ero scordato di Chakra… devo rileggermi un po’ di recensioni.

          • matteo81

            Giovanni, dammi retta… provale entrambe e poi scegli tu quello che ti sembra meglio..
            Per loro natura tutte le distro, derivate e non, sono simili ma diverse per alcuni aspetti… non esiste un giudizio realmente obiettivo… oltretutto in base al tuo hardware potresti avere un feeling diverso rispetto ad altri… basta leggere enrico e nico per capirlo… provale e poi decidi con la tua testa….

          • forerunner

            Aggiungerei KaOS

    • Nico

      Se vuoi una rolling che funzioni senza problemi, facile da installare e con la piena compatibilità ad Arch, scegli Manjaro, tutta la vita, non te ne pentirai. Lascia perdere quel mattone di Opensuse. Chakra è una half-rolling…né carne né pesce.

    • MoMy

      Se l’ architettura del tuo pc è a 64 bit installa Chakra, semplicemente perché quella distro lì è studiata, mantenuta, sviluppata, focalizzata su/per/con KDE. :p

    • Marco

      Se non vuoi stare su debian prova ROSA fresh, di cui è uscita la R4 in questi giorni, che fornisce una ottima esperienza con KDE

    • Matteo

      Io ho provato Antergos con KDE su macchina virtuale: 1 core 2GB di Ram.
      Al di là del fatto che la distro è già graficamente molto bella (ma quello è soggettivo), ho notato una fluidità impressionante.
      Ti consiglio di tenerla in considerazione

  • Mauro

    Se uno si tiene buona l’installazione di 14.04LTS con gli aggiornamenti si trova KDE aggiornato automaticamente?

    • Giulio Mantovani

      io l’ho installata qualche giorno fa, si trova KDE 4.13 di default, non so se aspettando arrivi il 4.14, però aggiungendo il PPA non si hanno problemi, ti ritrovi KDE aggiornato all’ultima versione (testing permettendo) infatti io sono al 4.14.1

    • koorn

      No, devi configurare il PPA. Trovi le info sulla homepage di kubuntu.

  • Amadeus

    qualcuno può dirmi il titolo della musica che si sente in sottofondo
    grazie

    • Giorgio Franchino

      Pyotr Ilyich Tchaikovsky – Il valzer dei fiori (Tratto dal balletto “Lo schiaccianoci”)

    • jboss

      se ti serve saper un brano una shazam

  • glom

    Muon (gestore grafico pacchetti) è molto lento rispetto a Synaptic, andrebbe migliorato. Poi i 9 mesi di supporto per le versioni intermedie sono pochi.

    • Emanuele Cavallaro

      9 mesi, hai il tempo giusto ad aggiornare alla versione successiva, che esce ogni 6 mesi! Se vuoi un lungo supporto installa le LTS

  • E’ diventata la mia distro ufficiale, ne avrò provate tantissime ma questa è perfetta per i miei gusti.
    KDE lo ritengo il miglior ambiente desktop in assoluto, superiore persino a quelli appartenenti ai sistemi operativi proprietari.
    Se Ubuntu fosse una derivata di Kubuntu sono quasi certo che la diffusione di Linux sarebbe superiore, un novizio installa per prima la distro principale poi si avventura nelle altre.

No more articles