E’ disponibile in Italia il nuovo Dell Inspiron 3542 personal computer portatile con Ubuntu preinstallato a soli 240 Euro.

Dell Inspiron 3542
E’ disponibile presso Diwo il nuovo Dell Inspiron 3542, personal computer portatile economico con Ubuntu Linux preinstallato. Dell Inspiron 3542 è un notebook con display da 15.6 pollici basato su processore Intel dual core, realizzato con materiali di ottima qualità che lo rendono come uno dei migliori portatili di fascia bassa attualmente disponibile sul mercato. Viene rilasciato con Ubuntu 12.04 Precise LTS preinstallato, possiamo comunque installare un’altra distribuzione Linux preferita o volendo anche Microsoft Windows grazie ai driver inclusi con il pc (che possiamo anche scaricare online dal portale ufficiale Dell).

Le caratteristiche di Dell Inspiron 3542 con Ubuntu:

  • display: 15,6 pollici con TrueLife e risoluzione HD da 1366 x 768 pixel
  • processore: Intel Celeron 2957U dual core da 1.4 GHz con 2 MB di Cache
  • scheda grafica: integrata Intel HD Graphics
  • ram: 4 GB che possiamo espandere fino a 8 GB
  • storage: hard disk da 500 GB
  • masterizzatore: DVD+/-RW Slimline 8x
  • porte: 1 USB 3.0, 2 USB 2.0, 1 RJ-45 Ethernet, 1 HDMI, 1 Card Reader
  • webcam: HD con microfono digitale integrato
  • connettività: WiFi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0
  • dimensioni: 5,6 x 381,4 x/267,6 mm
  • peso: 2,4 kg
  • sistema operativo: Ubuntu 12.04 Precise LTS 64 Bit
Dell Inspiron 3542

Dell Inspiron 3542 è un notebook con hardware certificato Canonical in grado quindi di supportare Ubuntu al 100%.

Possiamo acquistarlo da Diwo a 240 Euro circa iva compresa.

  • mircozorzo

    4 GB di ram non è male.

    Una richiesta: sui portatili se disponibili si potrebbero pubblicare anche le informazioni sulla batteria ed una stima dell’autonomia che ci si può aspettare?

    Grazie comunque.

  • fabik

    Ma quando la smetteranno di spacciare l’invenduto di fascia infima per portatili Linux?

    • Fabio

      Intanto si cominciano a vedere in giro. Poi per un normale lavoro di ufficio basta e avanza.
      Ciao

      • ale

        Nel Europa del est nei negozi sono meta windows meta ubuntu o suse non so se in Italia qualche azienda fa cartello o pressioni per non farli vedere nei scaffali

  • carlo coppa

    Non tutti giocano con il pc o hanno necessità di hardware elevato per rendering video o cose del genere. Quindi credo che questo sia un buon notebook ad un buon prezzo.

    • quoto

    • Marco

      Unico appunto ancora quella caspita di risoluzione su un 15.6… almeno un 1600×900 potrebbero mettercelo.

    • RiccardoC

      concordo in pieno, io uso con grande soddisfazione un netbook con Atom, sul quale ho solo fatto l’upgrade della RAM (con 1GB stavo un po’ stretto, con 4GB va che è una meraviglia).
      Questo i 4GB ce li ha già e credo che il processore sia più potente, per navigare sul web etc. va benissimo

  • amerigo

    finalmente un notebook con un ottimo rapporto qualità prezzo

  • mikoi

    Ho un Dell e6430 nato con Ubuntu. All’avvio non andava nulla. Configurare Optimus con i driver nvidia è impossibile, nonostante siano perfettamente supportati. Se al posto mio, che non sono granché esperto ma mi barcameno, ci fosse stato un impiegato x, la macchina sarebbe tornata a Dell al giorno zero. Oppure ci avrebbe messo Xp…. Quindi non solo sono invenduti spacciati per macchine ubuntu, ma anche quest’ultimo è installato coi piedi.

  • si ma sembra che i PC venduti con linux preinstallato debbano per forza essere tutti catorci, dalla fascia media è quasi impossibile trovare notebook con freedos figuriamoci con linux, quelli con linux sono solo quelli con cpu celeron.
    gia mi stupisco che questo pc abbia 4gb di ram e non 2

    • mario

      in italia, all´estero non é cosí,ne ho comprato uno..non con ubuntu preinstallato ma con linpus, 17pollici fhd, intel i7-4702MQ, nvidia geforce gtx 760M, 8GB di ram…

  • Era meglio un Hp 250 + o meno stesso prezzo ma cpu decisamente accettabile !

    • Pippozzo

      Concordo. Ho HP 250 G3, ottimo per ciò che è costato.

  • Andrea

    Pongo un quesito visto che in giro con notebook con linux sono una utopia. Si può ad un notebook nuovo con preinstallato Win8 sostituire l’HD con uno vuoto per poi installarci una qualsiasi distribuzione linux? Almeno così potrei acquistare un portatile di fascia media e contemporaneamente non perdere la garanzia piallando l’HD di serie.

    • vasco

      Abbiamo rinovato pc del laboratorio di jnformatica al universita tutti dell optiplex 9020 con logo ubuntu accanto quello del processore intel i5,ma abbiamo optato per installare debian stabile xfce.P.S.Certo ma devi trovare un dietro compatibile con UEFI ,basta con questa risoluzione ma non hanno ancora finito le scorte di questi panelli??!!

    • Pippozzo

      Ma aprire il PC e sostituire l’HD non pensi che a maggior ragione invalidi la garanzia? A meno che non ci sia un apposito sportello predisposto per fare ciò.
      Notebook senza s.o ne trovi a iosa su tutti i siti di e-commerce a cominciare da AmXXon. Costano sicuramente qalche decina di euro in meno di uno con Windows installato.
      Poi invece di piallare l’HD originale installa accanto a Win8 una partizione con Linux. Ci sono un sacco di articoli ed anche video che insegnano come fare e la garanzia è salva.

      • Andrea

        Vorrei avere un notebook solo con Mint 17 KDE e il quesito nasce da questa esigenza. Non mi interessa avere Win8 e condividerne lo spazio dell’HD. E non è un problema di licenza o euro in più o in meno. Vorrei avere una macchina performate e non appena sufficiente a cui installare Mint senza perdere la garanzia. Pensavo, dato che in alcune macchine si può fare in autonomia, sostituire l’hd con uno vergine comprato apposta in modo che se domani dovessi avere la necessità dell’assistenza in garanzia, basta sostituirlo con quello in qui è installato Win8.
        Ho solo il dubbio che ci possa essere qualcosa a livello di bios che leghi l’HD con Win8 con la macchina dove questo è montato

        • bcone

          Se c’è l’apposito sportellino puoi facilemnte sostituire l’hdd. Non ho ancora visto nessun portatile che memorizzi i seriali dei dischi sul bios.
          A parte qualche impazzimento per disabilitare l’uefi (su alcuni portatili prima occorre impostare una password) puoi anche lasciarlo, fartene un clone su un file immagnie (clonezilla) poi piallarlo e metterci linux. All’occorrenza rimetti su il clone (posto che a rompersi non sia proprio l’hdd)

  • Cristian

    Sempre le solite cagate scadenti si trovano con linux preinstallato,processori con prestazioni del genere nemmeno i tablet cinesi li montano. sembra sempre l’ennesima presa per i fondelli e poi ci lamentiamo che le persone non acquistano pc con linux preinstallato

    • EnricoD

      Se, e secondo Te coi PC co ubuntu preinstallato fai la differenza…
      Sinceramente poi, non è detto che una macchina del genere non possa interessare a qualcuno che ci naviga su internet o legge pdf e altri formati…
      A meno che non giochi o usi software strani, a cosa ti serve un PC piu potente di quello?..a niente, forse giusto a ciucciare più corrente
      Magari il processore è un po una sòla, ma basta per fare tutto alla fine, magari non ci giochi… Ma amen
      In caso uno lo vuole potente, non ci sono problemi, se lo assembla come gli pare e amen

      • z3r0sTr3sS

        esattamente! “mi hai tolto le parole di bocca!” 🙂

      • vinnie

        Che ognuno possa fare come vuole è lapalissiano, che Dell possa semplicemente decidere di vendere i propri pc senza nessuna licenza invece sarebbe qualcosa di interessante.
        È ovvio che la gente si lamenta poi, un cadavere come quel notebook non ha molto mercato e non dipende dal sistema operativo.

  • Fanq

    @ferramroberto Bannare dal sito gli utenti che hanno commentato un tuo articolo del caxxo sui casino online è un metodo che non usano più nemmeno in Nord Corea.

  • femore

    penso che per un pc del genere dovrebbero DARTELI i 240 euro..

  • Mario Di Maio

    Mi sembra in articolo publicato proprio qui, che si è usato kubuntu per far rendering per l’utimo film della trilogia degli hobit. QUesto sì che è interessante e mi piacerebbe contattarli

  • Maruko

    Prezzi come al solito ridicoli!

No more articles