E’ disponibile la nuova release 4.0 di BackBox Linux, versione basata su Ubuntu 14.04 Trusty LTS

BackBox Linux
BackBox è progetto italiano sviluppato da Raffaele Forte che punta a fornire un completo sistema operativo (da utilizzare anche in modalità live) per eseguire Penetration Test e Vulnerability Assessment and Mitigation attraverso numerosi software e tool dedicati. La distribuzione può tornare utile per testare la sicurezza di infrastrutture, reti aziendali ecc grazie a numerosi software inclusi in un sistema operativo stabile e affidabile come Xubuntu.
BackBox Linux 4.0 si basa su Xubuntu 14.04 Trusty LTS, release che porta con se tutte le migliorie e aggiornamenti introdotti da Canonical nell’ultima LTS ossia il Kernel Linux 3.13, la possibilità di creare un sistema di partizioni indipendente dalla sottostante struttura del disco fisico grazie a LVM (Logical Volume Management), possiamo criptare l’intero sistema operativo e migliorie nel supporto hardware e EFI.

Con BackBox Linux 4.0 troviamo aggiornati i vari software e tool dedicati, la nuova release include diverse ottimizzazioni per la gestione della RAM durante il riavvio e spegnimento, migliora anche la modalità “anonima”, introdotto anche il supporto per architetture ARM e piattaforme BackBox Cloud.

BackBox Linux 4.0

Per maggiori informazioni su BackBox Linux 4.0 consiglio di consultare le note di rilascio disponibili in questa pagina.

  • EnricoD

    lo volevo provare sul gnex, ma alla fine ho rinunciato perché non è utilizzabile per tutti i giorni e soprattutto per non stare a reinstallare android e rifare root che è una palla…
    non vedo l’ora che esca una versione stabile…
    e non vedo l’ora che esca anche qualche kernel per il dual boot stabile…
    daje!

  • darkham

    Ad inizio marzo Shuttleworth se ne riesce che sarebbe, quantomeno sul/sui nexus, stata “usabile quotidianamente”, sempre work in progress, in un paio di settimane, ma in data attuale, è gravemente work in progress. Con una dichiarazione del genere, sarà pronto per l’anno prossimo.

  • Davide Depau

    Chissà perché ho i miei dubbi sulla stabilità di Ubuntu Touch a ottobre…
    Spero proprio che Shuttleworth abbia ragione…

  • Matteo

    Integrazione con i servizi google? Quello che mi blocca e dovermi spostare totalmente su altri tools. la sincronizzazione con google è comodissima. Chissà se la implementeranno.
    Senza gtalk, gmail, picasa, etc… ormai io non mi muovo!

  • Jim

    Sarebbe come la distro backtrack ? Stessi software e stesse funzioni ?

    • si possiamo dire che è molto simile a backtrack

      • biosniper

        adesso backtrack ha ceduto il posto a kali linux. Io l’ho installata su macchina virtuale

    • Rinox1590

      non proprio a quei livelli, ma secondo me è più comoda perchè la posso usare come distro desktop di tutti i giorni, la 3 oltretutto era molto stabile. Backtrack era proprio incentrata solo su quello. questa è più generalizzata.

  • jim

    Ok grazie 🙂 e complimenti per il tuo lffl !!! Ciauu

  • Jackladen

    Secondo voi, mettere i repo backbox su kubuntu ed installare le applicazioni necessarie mi incasina tutto? Xfce è passabile, ma come sapete, amo KDE
    Grazie.

No more articles