Xming è un software in grado di fornire un server grafico X in Windows consentendoci di avviare da remoto le applicazioni Linux.

Xming applicazioni Linux in Windows
Nei giorni scorsi abbiamo presentato PuTTY, client SSH e Telnet open source multi-piattaforma che ci consente di accedere da remoto alla shell di Linux da Windows. Grazie alla segnalazione del nostro lettore Luca S in questo articolo andremo ad analizzare Xming, un server X open source specifico per Windows che ci consente quindi di poter accedere e avviare le applicazioni Linux all’interno di Microsoft Windows da remoto attraverso il protocollo SSH.
Con Xming potremo avviare da pc Windows le applicazioni presenti sul nostro pc Linux, esempi possiamo avviare l’editor di testi Gedit, consultare le previsioni meteo da Gnome Weather, accedere alle mappe di Gnome Maps ecc il tutto da sistema operativo proprietario di Microsoft.

Ricordo inoltre che Xming è solo un server X, per poter avviare le applicazioni Linux dovremo utilizzare PuTTY, software che possiamo installare / avviare seguendo questa guida.

Una volta avviato PuTTY possiamo scaricare Xming X Server for Windows scaricandolo da questa pagina (la versione è datata ma funziona correttamente anche in Windows 7 e 8).
Al termine dell’installazione da Menu di Windows avviamo Xming XLaunch, gestore che ci consente di gestire il nuovo server grafico, nel nostro caso scegliamo l’opzione “Multiple Windows” con la quale potremo avviare una finestra di un’applicazione Linux all’interno del sistema operativo proprietario di Microsoft.

Xming XLaunch

Fatto questo dovremo avviare PuTTY e andare nelle impostazioni SSH, come potremo notare anche dall’immagine in basso quello che dovremo fare è spuntare l’opzione “Enable X11 forwarding” impostare i dati della connessione SSH e cliccare su Open.

Xming configurazione PuTTY

Si aprirà il terminale Linux all’interno di Windows, ora non ci resta che avviare l’applicazione da terminale digitandone il nome come ad esempio firefox, gedit, nautilus ecc. Ora potremo utilizzare le applicazioni Linux in Windows, non potremo però avviare, modificare o salvare file in Windows, potremo in secondo momento salvarle in Windows utilizzando sempre SSH con il software WindSCP.

Home Xming

  • Federico A.

    Devo dire che è da tempo che ho sostituito Putty e affini con il prodotto MobaXterm…semplice, con X integrato, connessioni di varia natura…molto carino e funzionale: vi consiglio di provarlo.

    • Dave Nardella

      MobaXterm sembra davvero ben fatto.
      Grazie per la segnalazione, non lo conoscevo 😉

  • DigiDavidex

    Non capisco perchè escono ‘Software’ per windows per far partire i programmi di linux visto che i finestrari dicono sempre e solo che linux è difficile da usare, che fa schifo, è indietro, ecc…

  • duetto

    io non ho capito: il server X deve essere sul computer remoto o è già dentro il programma? Nel senso, se io controllo un server linux che ovviamente non ha X e lancio gedit, vedo l’applicazione con interfaccia sul controller??
    Perché altrimenti ci metto meno ad installare un server vnc…

  • SGAB

    Su Mac OS X c’è xquartz, con tutte le applicazioni standard X (glxgears, xterm, xlogo, xeyes, twm &Co) usato con ssh (preinstallato) con opzione -Y o -X puoi avviare le applicazzioni o anche un intero DE su PC GNU/Linux, BSD e Mac OS X.

No more articles