Paramano è un’utile applet che ci consente di modificare la frequenza della nostra CPU oltre ad informazioni sull’autonomia del nostro pc portatile.

Paramano in Manjaro Linux
Negli ultimi anni abbiamo presentato diversi applet dedicati a fornire informazioni sul nostro sistema come ad esempio dettagli sulla batteria, informazioni in tempo reale sulla cpu, ram, swap ecc. Ad esempio per Ubuntu e derivate è disponibile Cpufreq, applet con il quale possiamo operare sulla frequenza del nostro pc portatile in maniera tale da poter aumentarne anche l’autonomia, funzionalità simile la troviamo anche nel nuovo Paramano progetto nato come fork di Trayfreq.

Paramano è un progetto open source che punta a fornire ad integrare al meglio in nuovi desktop environment trayfreq. Basato su interfaccia grafica GTK+3, Paramano ci consente di avere due collegamenti nel pannello, uno dedicato alle informazioni sulla batteria del pc portatile (tempo rimasto, info sulla carica ecc) e uno dedicato alla frequenza del nostro processore.
L’applet dedicato alla frequenza della CPU ci consente di avere informazioni in tempo reale sull’attuale frequenza con la possibilità di poterla modificare con un click sull’applet scegliendo tra i vari presets disponibili. Paramano consente di gestire i profili del processore in base allo stato della batteria, possiamo inoltre ripristinare il tutto come da default o attivare un profilo con un semplice click senza riavviare la distribuzione o terminare la sessione.

Paramano supporta i principali ambienti desktop come XFCE, LXDE, Gnome Shell ecc, dovrebbe funzionare anche in Cinnamon anche se non ho avuto modo di testarlo.

Per installare Paramano in Arch Linux e derivate (personalmente ho testato l’applet su Manjaro Linux XFCE) utilizzeremo AUR, basta digitare:

yaourt -S paramano 

e confermiamo la compilazione ed installazione del software.

Una volta installato basta riavviare la distribuzione per aver già avviato Paramano, in alternativa possiamo avviarlo con ALT+F2 e digitando: paramano

Ringrazio il nostro lettore Simone / Simon per la segnalazione.

Ricordo inoltre che per Arch Linux e derivate è disponibile anche TrayFreq per maggiori informazioni basta consultare la pagina dedicata dal Wiki ufficiale di Arch Linux.

Home Paramano

  • EnricoD

    bello, adesso lo installo…
    però continuo a chiedermi… ma chi è che fa ste icone di default del 15-18??!?!! possibile che non riescono a fare un indicatore carino? xD

    • esiste sempre la possibilità di cambiare le icone prima di compilare 🙂

      • EnricoD

        a saperle fare le icone xD avrei fatto anche quelle di wicd (nm non mi funge più, non so perché) ci avevo pensato in effetti, che fanno pietà e non si integrano con numix (tra l’altro non si possono temare finché non le mettono nel percorso corretto (usr/share/icons invece che usr/share/pixmaps/wicd) ) :/

  • dinolib

    Conoscete qualcosa di simile in qt?

No more articles