E’ disponibile per Linux la nuova beta della futura versione stabile numero 25 di Opera, le novità e come installarlo.

Opera 25 Beta in Ubuntu
Opera Software ha deciso di effettuare grandi cambiamenti al proprio browser proprietario basato su Chrome, fornendo una versione dedicata allo sviluppo denominata Developer disponibile per Linux, Windows e Mac. Grazie anche all’ottimo lavoro svolto in Opera Developer, è disponibile la Beta della futura versione 25 che include importanti novità che candidano il browser proprietario come uno dei migliori disponibili per Linux. Basato sul codice sorgente di Chromium. Opera 25 Beta include un nuovo gestore dei segnalibri e un’ottimo reader PDF oltre ad un’ottima integrazione con i principali ambienti desktop (esempio per Ubuntu troviamo il supporto per AppMenu).

Con il nuovo Opera 25 Beta troviamo un nuovo Speed Dial rivisitato per un miglior accesso ai siti preferiti o più visitati, debutta anche il nuovo gestore delle notifiche (per ora disponibile solo nella versione per Windows e Mac).
I developer Opera hanno introdotto anche il supporto per la riproduzione di file multimediali H.264 e MP3, per Linux richiede però FFMpeg installato nella versione 2.3 o più recente (per installarlo in Ubuntu basta seguire questa nostra guida).
Per maggiori informazioni su Opera 25 Beta consiglio di consultare le note di rilascio disponibili in questa pagina.

Opera - Gestore Segnalibri

– Installare Opera 25 Beta

Opera 25 Beta è disponibile per Linux, Windows e Mac scaricando i pacchetti deb / rpm o installer da questa pagina.
Possiamo inoltre seguire lo sviluppo di Opera grazie alla versione in fase di sviluppo denominata Developer che possiamo scaricare da questa pagina.

Home Opera

No more articles