MIPS Creator CI20 la nuova development board per sviluppatori Linux e Android

MIPS ha presentato la nuova single board ARM dedicata agli sviluppatori Linux e Android, ecco le principali caratteristiche.

MIPS Creator CI20
Negli ultimi anni abbiamo visto approdate diversi device basati architettura ARM progettati per la programmazione di nuove applicazioni, distribuzioni dedicate. A puntare soluzioni development board troviamo anche Imagination Technologies, azienda che ha recentemente presentato Creator CI20, single board basata su processore Ingenic MIPS con una scheda grafica PowerVR e tecnologie programmabili RF Ensigma.

MIPS Creator CI20 è una single board progettata principalmente per gli sviluppatori Linux e Android, per consentire di avere una development board economica con la quale poter lavorare su nuovi progetti basati su architettura ARM.

Nei dettagli MIPS Creator CI20 misura solamente 90,2 x 95,3 millimetri, viene rilasciata con un processore Ingenic JZ4780 dual core da 1.2GHz con 1 GB di memoria RAM ed una scheda grafica PowerVR SGX540. Per lo storage troviamo una memoria Flash da 8 GB che possiamo espandere tramite slot SD, presente anche un modulo WiFi 802.11 b/g/n e Bluetooth 4.0 oltre due porte USB 2.0 OTG ed un connettore HDMI.

Presente anche un connettore 4-pin ETAG, 2 x UART, GPIO, SPI, I2C e ADC; viene rilasciata con Debian 7.0 Wheezy anche se i tecnici Imagination Technologies hanno confermato che sarà presto supportata anche da Arch Linux ARM, Gentoo, Yocto, Angstrom e altre distribuzioni Linux, inoltre è disponibile anche Android KitKat 4.4.

MIPS Creator CI20 sarà disponibile tra qualche settima ad un prezzo di circa 50 Euro.

Per maggiori informazioni consiglio di consultare la pagina dedicata dal portale Imagination.

16 Commenti

        • non c’è paragone in velocità di trasferimenti, se devo fare un backup sul NAS, con connessione gigabit ci metto molto meno rispetto che con una connessione fast ethernet.
          basta un semplice calcolo per avere le velocità massime teoriche
          100/8=12.5MB/s
          1000/8=125MB/s

          quando devi fare grossi backup di centinaia di GB la senti eccome la differenza sul trasferimento

          poi se tu ne fai un uso che non ti serve la connessione gigabit è un altro conto, ma se inizi a fare grossi backup tramite la rete vedrai come inizi ad adorare la connessione gigabit

          • Questa è la teoria… ma al pratico dipende tutto da dischi e controller.. senza parlare di apparati di connessione, per esperienza non si nota la differenza.

          • allora il mio NAS buffalo è vecchiotto e ha un hardware abbastanza debole, ma comunque mi permette di trasferire a 25-30mb/s tramite rete gigabit contro i 12.5 massimi teorici della rete fast ethernet.
            e poi come ti ho detto il nas che ho è poco prestante, con scarsa ram e cpu arm non potente, ma basilare per fare cio che deve fare, infatti ora vorrei prendere un miniPC arm o x86 più potente con 2gb di ram e una CPU dual core con connessione gigabit per sostituire sia il mio hard disk multimediale con il quale vedo video sul TV (che anche questo è un vecchio emtec e non supporta molti formati) e con il quale registro anche da digitale terestre, e poi mi deve sostituire anche il mio hard disk di rete della buffalo, così che posso sfruttare meglio la connessione gigabit

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here