Meizu Italia ha confermato che il nuovo smartphone MX4 sarà disponibile con Android e Ubuntu Touch in dual boot. Ed iniziano le prevendite.

Ubuntu Touch in Meizu MX4
L’arrivo dei primi smartphone con Ubuntu Touch preinstallato è sicuramente  una delle novità più attese dagli user della distribuzione di Canonical e non solo. Tra i primi device ad approdare nel mercato con Ubuntu Touch preinstallato troviamo il nuovo Meizu MX4 smartphone  di fascia medio alta dalle caratteristiche davvero molto interessanti. A confermarlo è proprio Meizu Italia, i cui dirigenti sono appena tornati dalla Cina, dove hanno incontrato sia gli amministratori dell’azienda produttrice cinese e alcuni developer Canonical. La versione di Ubuntu Touch per Meizu MX4 sarà disponibile (molto probabilmente) dal prossimo dicembre, sistema operativo mobile che potremo utilizzare in dual boot con Android. 

Ecco le principali caratteristiche del nuovo Meizu MX4:

display: 5,3 pollici con risoluzione FullHD (1920 x 1152) Sharp/JDI con protezione Gorilla Glass 3
processore: MediaTek 6595 octa-core da 1,7 / 2.2GHz
gpu: PowerVR G6200
ram: 3 GB
storage: 16 / 32 / 64 GB non espandibile
fotocamera: posteriore da 20,7 megapixel con Flash Led e autofocus, anteriore da 2 megapixel
batteria: 3100 mAh
connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac (dual-band, Wi-Fi Direct), Bluetooth 4.0, NFC e GPS
dimensioni: 144 x 75.2 x 8.9 mm
peso: 147 g
sim: micro-Sim
sistema operativo: Android 4.4.4 KitKat (Flyme 4.0) e dal prossimo dicembre Ubuntu OS (in dual boot con Android)

Meizu MX4 sarà disponibile dal prossimo 25 settembre con Android a Euro 339 per la versione 16 Gb e Euro 379 per la versione 32 GB.
Possiamo già acquistare Meizu MX4 con Android e a dicembre installare in dual boot Ubuntu Touch.

Colgo l’occasione per ringraziare Carmelo di Meizu Italia per la segnalazione.

  • Giuseppe62

    Perché vuole sapere tutto sulle telefonate, la rubrica e il registro chiamate?

  • Brau

    Non so voi, ma io preferisco l’app “swiss army knife” (coltellino svizzero): avrà meno tools, ma almeno funziona bene e, soprarrutto, non mi chiede chi chiamo e quanto lo chiamo…

  • Roberto Giuffrè

    Nessuno sa se si potrà installare Ubuntu Touch anche sull’MX3?

    • in teoria no molto probabilmente arriverà una ROM non ufficiale ma per ora è solo mx4 confermato x il supporto x ubuntu tuoch fornito da canonical

  • Giulio Mantovani

    32 gb, non 32 bit 😉
    Io aspetto anche il BQ Aquaris, se esce in italia e lo vedo in negozio metto da parte subito i soldi per prenderlo, di lagdroid mi sono stufato, preferisco avere 3 app in croce ma che vada bene il sistema di base piuttosto che miliardi di app ma con un sistema che vuole una farm server sotto il cofano, anche se il mio sogno sarebbe il fattore forma del mio attuale motorola razr che ha anche l’HDMI, così da avere la convergenza in ubuntu… solo per curiosità, so che è praticamente impossibile ma visto che ha lo stesso SoC del Galaxy Nexus il mio motorola non si potrebbe provare qualche OS diverso da android? Non intendo le rom cucinate tipo la cyano, proprio un OS diverso come tizen, sailfish o appunto ubuntu phone.

    • Carlo

      app, farm server, fattore forma Soc, rom cucinate, tizen, ecc… Certo che sei un gran fico…

      • Giulio Mantovani

        domanda, che vuoi da me?

  • Fabio

    Ma i dati (rubrica, agenda, ecc.) saranno condivisi tra i due sistemi? Xché in caso negativo diventerebbe un casino infernale…

    • Eduardo Villegas

      Forse saranno condivisi tramite gmail

    • È già stata implementata la sincronizzazione dei contatti e del calendario con Google.

  • Davide Dallara

    dove sta scritto che sarà un dual boot?
    io comunque aspetterò bq per due motivi:
    1) stabilizzazione del sistema operativo e crescita del suo ecosistema
    2) meizu è un padellone

    • ho parlato proprio di persona con quelli di meizu italia

      • Davide Dallara

        ah ok! certo che allora potevano scriverlo pure nel loro blog -.-
        quindi ricapitolando:
        ora chi compra un mx4 si trova solo android e da dicembre sarà possibile impostare il dual boot e chi invece comprerà un mx4 dopo dicembre si troverà uno smartphone già impostato per fornire il dual boot?

        • non lo so come mai non sia stato incluso
          comunque ti posso garantire che sarà con ubuntu touch in dual boot con android

          • Davide Dallara

            altro motivo per aspettare bq (secondo la mia visione distorta). sai niente dal fronte spagnolo?

          • personalmente non ho informazioni su bq

          • Davide Dallara

            c’è modo di sapere qualcosa o sono blindati?

  • LaPittimaBlog

    Non uso Ubuntu e non condivido certe politiche, ma finalmente!!! Questa è l’occasione per fare conoscere Linux ai molti

  • Tomoms

    Potente! Devo dire che il rapporto hardware-prezzo è strabiliante.

  • Carlo

    Non si capisce mai un caiser qui dentro:
    Sarà Commercializzato Con Ubuntu e Android in Dual Boot? Oppure lo vendono con Ubuntu e dentro ci devo smanettare per inserire Android fottendo garanzie in un cell che non ha neppure memoria espandibile?

    Si passa dalla gran ficata alla potenziale sòla… in men che non si dica…

    • EnricoD

      fottendo garanzia?
      se dicono che lo faranno e che si può fare perché dovrebbe fottersi la garanzia? xd
      magari basterà installare un update rilasciato dalla casa produttrice che permetta questo… e parlo di update kernel con patch kexec-hardboot e recovery/bootloader stock customizzati…
      altrimenti scarichi ubuntu touch, segui istruzioni e lo installi, non rischi di perdere nulla
      leggenda metropolitana, perché se sblocchi un telefono potresti perdere garazia software al massimo, quella hardware non viene toccata minimamente (Io una volta ho brikkato un wave2 per proavre una alpha di android su un telefono che supportava solo bada2 e non m’hanno detto niente, stessa cosa per il samsung galaxy nexus quando l’ho fritto)
      ma se dicono che puoi mettere ubuntu in qualche modo, cosa che richiederà sblocco bootloader, significa che lo sblocco sarà permesso dalla casa produttrice

      • allora attualmente mx4 verrà rilasciato con android,
        a dicembre sarà possibile acquistarlo con ubuntu in dual boot (parlando con meizu italia la scelta del dual boot è stata confermata a causa che ubuntu touch è ancora in fase di sviluppo, diventerà completo e stabile con la futura versione 16.04 che porterà la convergenza tra pc desktop e mobile) per gli user che hanno già acquistato la versione con android sarà possibile installare ubuntu touch collegando il dispositivo ad ubuntu desktop come accade attualmente con i nexus

        • EnricoD

          appunto, come pensavo, allora sarà come i nexus, sblocco telefono, kernel patchato, recovery custom e flash di ubuntos 🙂
          niente di assurdo 🙂

        • JackPulde

          – Ancora rimandare! Alla 16.04!

          – Meizu MX4 con Android e (forse) in dual boot con Ubuntu OS!

          Tutti i presupposti per far partire male il prodotto.
          A mia idea dovevano fare 4 calcoli prima di dire la data e pensare a produrre i telefoni con Ubuntu OS.

          Se volevano davvero far concorrenza o perlomeno dare un’interesse maggiore doveva essere un telefono con SOLO ubuntu. Così facendo la gente utilizzerà solo Android 4.4.4 e per l’altro (in dual boot) gli degneranno solo di uno sguardo.

          Io spero lo stesso che faccia successo e, in effetti, sto aspettando che esca Ubuntu OS per smartphone… ma se le cercano se in futuro andrà male.

          • EnricoD

            unacceptable!

          • JackPulde

            xD… forse ho esagerato xD

          • EnricoD

            no no, Io sono con Te, il mio unacceptable è riferito a cannonical e certe scelte 🙂

          • Kim Allamandola

            Ahem, non è che scrivere un DE sia un’impresa facile&veloce eh! (Ubuntu Mobile di fatto è un DE anche se di primo acchito a molti può suonar strano). Unity desktop pur andando di corsa quanti anni ha richiesto prima di essere realmente “matura”? Qui ci sono un po’ di problemi extra: la convergenza da tenere in conto sin da subito e sopratutto le applicazioni da sviluppare per l’ambiente mobile lato sw, in più lato hw c’è da considerare che il mondo mobile è ben più lucchettato del mondo desktop come ferro. ‘Somma un orizzonte di 5 anni dai primi esperimenti direi sia un minimo ragionevole al netto della tecnologia attuale.

            Poi su certe scelte, nella fattispecie C++ come linguaggio d’elezione per il core (Mir&c), tecnologie semi-web per le UI ecc le boccio in toto, sono e saranno fonte di innumerevoli problemi ma i tempi per quanto trepidi dalla voglia di uno smartphone Ubuntu non penso siano criticabili… L’idea che ogni cosa deve esser pronta/profittevole in sei mesi non è nata nel mondo tecnico ed è foriera da sempre dei peggiori disastri.

          • EnricoD

            Io mi riferivo alla scelta di commercializzare uno smartphone con un sistema per lo più incompleto e con 4 app in croce (si parla della 16.04 insomma prima di vedere qualcosa di compiuto) che poi uno è costretto ad usare android…
            Secondo me non ha senso, anche se ammetto che se fosse stato più piccolo e meno costoso (anche meno potente) forse un pensierino ce lo avrei fatto …

        • Carlo

          grazie.
          Cmq, sai che non ho capito ancora bene… 🙂
          Quindi nonostante Ubuntu non sarà stabile, perchè la stabilità arriverà nel 2016, loro già fine 2014 commercializzaranno un prodotto in dual boot?

          Non condivido la strategia. Ubuntu ormai è associato troppo spesso a qualcosa che deve compiersi.

          • EnricoD

            se no non si chiamava Utopic …

  • EnricoD

    peccato la grandezza dello schermo, che per carità è anche uno sharp quindi immagino sia un ottimo schermo… 4.5 o 4.7 sarebbe stato ottimo 🙂 a me sarebbe interessato, ma lo schermo è troppo grande

  • Carlo

    Come avviene il mirroring tra smarphone e monitor esterno?
    Visto che c’è Ubuntu, immagino che ci debba essere un modo molto efficace per farlo fluidamente.

  • Pasquale Santangelo

    ragazzi ho appena visto un piccola prewiev di ubuntu tuoch su mx4 al wmc di barcellona, il tipo parla di commercializzazione ad aprile con ubuntu installato di preimpostazione senza nessun dualboot…. ho fatto dellwe ricerche in rete e il parco app è già ben fornito…. in più come dettoin altri articoli ci sarà possibilità di far gitrare applicazioni android

No more articles