In questa guida andremo a vedre come risolvere alcuni problemi che possono capitare dopo l’installazione di Arch Linux con l’ambiente desktop LXDE.

LXDE in Arch Linux
LXDE è un’ambiente desktop leggero e funzionale ottimo sia per personal computer datati o di nuova generazione.  Molti user utilizzano Arch Linux (o una derivata) con LXDE per ridar vita a vecchi netbook o pc datati, in maniera tale da avere una distribuzione stabile, sempre aggiornata e con le applicazioni preferite. Può capitare di riscontrare diversi problemi post-installazione di Arch Linux con LXDE, il nostro lettore Enrico D. ci ha inviato un’interessante guida con la quale risolverli al meglio senza dover consultare il Wiki ufficiale o effettuare varie ricerche sul Web.

Ecco come risolvere alcuni problemi che possiamo riscontrare dopo l’installazione di LXDE in Arch Linux:

1.) Fixare errore “XYZ files cannot be moved to trash can because the underlying file systems don’t support this operation. Do you want to delete them instead?” e di automounting.

Per risolvere questo problema basta installare gvfs e polkit-gnome digitando:

yaourt -S polkit-gnome gvfs

e confermiamo l’installazione.
Al termine dell’installazione dovremo editare .xninitrc digitando

sudo nano ~/.xinitrc

ed aggiungere:

dbus-launch pcmanfm

alla fine del file e salvare il tutto con (ctrl+x e poi s) ed eseguire da terminale

sudo rm -R .local/share/Trash

riavviare la sessione.

2.) Effettuare uno screenshot/keybinding:

– Installare scrot digitando:

yaourt -S scrot

– editare lxde-rc.xml digitando da terminale:

nano ~/.config/openbox/lxde-rc.xml

– ed aggiungere per creare shortcut da tastiera

<keybind key="Print">
<action name="Execute">
<command>scrot</command>
</action>
</keybind>

Salviamo il tutto con Ctrl – x e poi s
questo ci consentirà di effettuare uno screenshot premendo il pulsante print evitando cosi l’uso del terminale

3.) LXDE + Compton per aggiungere effetti e trasparenze

Installiamo Compton digitando:

yaourt -S compton-git

– una volta installato dovremo avviare automaticamente Compton all’avvio digitando da terminale:

sudo cp /usr/share/applications/compton.desktop /etc/xdg/autostart

– e digitiamo:

cd
wget https://dl.dropboxusercontent.com/u/209784349/lffl/compton.conf 
mv compton.conf .compton.conf 

4.) Installare cursore xcursor-archcursorblue (https://aur.archlinux.org/packages/xcursor-archcursorblue/)

La guida è un esempio per mostrare come installare un cursore systemwide

basta digitare da terminale:

yaourt -S xcursor-archcursorblue

che può essere impostato tramite lxappearance.

– – Per settarlo systemwide (ad es . su chrome viene usato adwaita anche se setti questo e da fastidio) basta modificare index.theme in /usr/share/icons/default basta digitare da terminale:

sudo nano /usr/share/icons/default/index.theme

– modifichiamo:

[Icon Theme]
Inehrits=adwaita

in

[Icon Theme]
Inehrits=archcursorblue

e salviamo il tutto con Ctrl + x e poi s

5.) Archey, personalizzare terminale.

Installiamo Archey digitando da terminale:

yaourt -S archey

– editare il .bashrc nella home

nano ~/.bashrc

– ed aggiungere archey in fondo al file- Personalizzazione logo

sudo nano /bin/archey

e cercare

logosDict = {‘Arch Linux’:

si trova il logo e lo si può personalizzare come meglio si crede.
Ad es. il logo che vedete nello screenshot è fatto in questo modo:

Arch Linux logo da terminale

6.) Home nel desktop

Creare un file chiamando Home.desktop con il seguente contenuto

[Desktop Entry]
Type=Application
Exec=pcmanfm
Icon=user-home
Terminal=false
StartupNotify=true
MimeType=x-directory/normal;inode/directory;
Name=percorso della nostra home

7) Exposè in Arch Linux + LXDE

Exposè / Shippy-XD in Arch Linux + LXDE

Per installare Exposè / Shippy-XD in Arch Linux + LXDE basta digitare:

yaourt -S skippy-xd-git

a questo punto creiamo una scorciatoia da tastiera digitando da terminale:

nano ~/.config/openbox/lxde-rc.xml

e inseriamo:

<keybind key="Super_L">
  <action name="Execute">
    <command>skippy-xd</command>
  </action>
</keybind>

e salviamo il tutto con Crtl + x e poi s
Per attivare Exposè basta cliccare sul tasto Start o Windows

Per installare Exposè / Shippy-XD in Lubuntu basta seguire la nostra guida dedicata.

Questo è tutto, ringrazio il nostro lettore / amico Enrico D. creatore della guida 😀

No more articles