Continua lo sviluppo di JustBrowsing interessante distribuzione browser only basata su Arch Linux che possiamo utilizzare esclusivamente da live.

JustBrowsing
JustBrowsing è una distribuzione dedicata principalmente all’utilizzo da live, in chioschi informativi, hotel ecc in grado di offrire all’utente non solo l‘accesso ad internet ma anche di garantire la propria privacy. Basata su Arch Linux, JustBrowsing si basa su window manager i3 (per maggiori informazioni) con pannello adeskbar rendendo cosi il sistema operativo molto veloce e leggero, cosi da poter utilizzato sia personal computer nuovi e datati
Viene rilasciata in due varianti che si differenziano principalmente dal browser utilizzato che può essere Google Chrome oppure Mozilla Firefox, versioni aggiornate con inclusi numerosi segnalibri per accedere velocemente ai siti per più diffusi come Wikipedia, Google, Yahoo!, YouYube ecc, oltre a diversi add-on / estensioni alcuni dei quali per rendere più sicura la navigazione tramite l’accesso in anonimato ecc. I browser dispongono anche i Flash Plugin, Java e codec multimediali per garantire il supporto per la maggior parte dei siti web.

Dal pannello di JustBrowsing possiamo operare anche nel sistema, dalla gestione della connessione, volume ecc oltre a poter accedere ad alcune applicazioni web dedicate come un blocco note in HTML5, calcolatrice, cronometro e conto alla rovescia e applicazione conoscere il nostro salario guadagnato dopo ogni tot di minuti, ore ecc.

Tutte le applicazioni sono completamente open source compreso JustBrowsing Config, utile tool che ci consente di configurare facilmente la distribuzione, dalla risoluzione, lingua, tastiera, impostazione gpu e la possibilità o meno di rimuovere i profili dei browser ad ogni avvio oltre a poter attivare la modalità “Kiosk” o chiosco informativo.

JustBrowsing Config

Lo sviluppo di JustBrowsing ha reso la distribuzione sempre più completa ed affidabile, da notare anche la nuova lock screen e il bootloader GRUB rivisitato con il quale possiamo già avviare la distribuzione nella nostra lingua preferita, è disponibile anche la versione JustBrowsing Dev Edition, con il server OpenSSH preinstallato per consentirci di operare da remoto nel sistema operativo e JustBrowsing Community Edition dedicata agli user e aziende che vogliono includere personalizzazioni varie.

Oltre alle ISO, JustBrowsing viene rilasciato anche con file ova per poter avviare / utilizzare la distribuzione in Oracle Virtualbox.

Le web applicazioni di JustBrowsing possono essere installate in altre distribuzioni Linux scaricandole da sorgenti, per Arch Linux sono disponibili attraverso AUR.

Home e Download JustBrowsing

  • Salvatore Gnecchi

    Non capisco tutta questa ostilitá verso i “nuovi” DE. Sembra quasi che non ci si voglia scrollare dalla barra di win95…

    • questo è un ambiente de presente fino al 2008 e ha più funzionalità di gnome shell e unity
      oltre ad essere più leggero e reattivo (e puoi fare anche qui le ricerche di applicazioni e file da locale)

    • RickyArcher

      I nuovi DE fanno ridere, anzi, piangere. Ma tu c’eri ai tempi non molto lontani di Gnome2? Gnome shell ha ucciso il progetto gnome (di unity evito di parlarne, nemmeno mi tocca). Per l’utente desktop, quella shell non ha senso. Brutta, sbrilluccicosa e scomoda. Gnome2 aveva trovato la sua massima stabilità, costruendosi un’oasi di perfezione praticamente assoluta. Solo che il progetto Gnome aveva foga di rinnovarsi, perché si vedeva “vecchio”, ed erano finite le idee per il desktop “vecchio stampo”. Poi è nato MATE, che non vale nemmeno 1/8 di ciò che era Gnome2, non mi piace per niente, pieno di problemucci. KDE3 e GNOME2 sono stati e saranno sempre i migliori DE mai scritti, e qua c’è ben poco spazio alla soggettività.

      • Salvatore Gnecchi

        Assolutamente sí, approvo GNOME2, KDE non mi ha mai convinto, ottimi obiettivi forse ma il tutto é troppo “sfocato”. Gnome2 strizzava l;occhio a OSX e faceva il suo lavoro. Secondo me chi ha apprezzato G2 poi ha avuto due opzioni: G3 o Unity. Io sto preferendo Unity ma non la vedrei tragica a passare a G3Shell.
        KDE continuo a tenerlo lontano.

        • matteo81

          anche la tua analisi lascia il tempo che trova… nel senso che sono gusti personali basati sulle tue preferenze…. io posso dire l’esatto contrario… gnome mi è sempre sembrato un giochino e kde 2 spanne sopra tutti sia come applicazioni che come flessibilità e funzionalità…..
          La realtà è che possiamo discutere fino a notte fonda e non venirne mai a capo…. basta semplicemente scegliere il nostro preferito senza fare stupidi e inutili paragoni….. abbiamo ragione tutti e allo stesso tempo torto….

          • Salvatore Gnecchi

            >anche la tua analisi lascia il tempo che trova
            e chi ha mai parlato di analisi?
            >sono gusti personali basati sulle tue preferenze
            esattamente.
            > possiamo discutere fino a notte fonda e non venirne mai a capo
            guarda che non stiamo mica decidendo il futuro dei DE. Ne esce uno, uno lo prova e scrive la propria impressione.
            >fare stupidi e inutili paragoni
            se tutti ció é stupido e inutile allora che stiamo qui a fare?
            > abbiamo ragione tutti e allo stesso tempo torto
            e chi vuole avere ragione o torto! Lo scopo delle community é scrivere il PROPRIO punto di vista, la pripria opinione, impressione o come vogliamo chiamarla. Il compito di decidere in che direzione andare non é decisamente né mio né tuo.

            Mi scuso per le stupiditá e inutilitá condivise, evidentemente ho una visione diversa anche sulle community. Buon proseguimento.

        • RickyArcher

          Not really. Il rifugio per gli orfani di Gnome2 è sempre stato Xfce. Ti consiglio di dare una possibilità a KDE comunque…

      • Salvatore Gnecchi

        ah aggiungo: mettevo G2 tra i “nuovi” per via del DE in questione che secondo me punta a DE piú vecchi.

      • matteo81

        io credo che tu, come del resto tutti quanti, parliate più per gusti personali…. io non cambierei mai kde 4 col 3 in questo momento…. e gnome 2 aveva i suoi problemucci…. non lo puoi paragonare a mate che è in sostanza un neonato rispetto al vecchio gnomo…..
        Ho come l’impressione che ognuno di noi ricordi inconsciamente i primi passi con linux e automaticamente il de che usava all’epoca reputandolo il migliore…. kde 4 è migliore del 3… se pensi il contrario forse è da un pezzo che non lo provi oppure non hai più la voglia e la pazienza dei primi tempi….. fidati….
        E’ che tante volte ci lamentiamo dei cambiamenti quando forse in realtà siamo noi i primi a essere cambiati..

        • Salvatore Gnecchi

          qui sono in pieno accordo.

        • RickyArcher

          Io sto utilizzando KDE4, ho dimenticato di scriverlo. È l’unico utilizzabile, oltre al fratellastro di gnome, xfce. KDE3, sarà per l’abitudine, è rimasto nel cuore. E KDE4 prima di arrivare dov’è ora, ricordi cos’ha passato? Ricordi le prime releases di KDE4 quanto erano inutilizzabili?

          • matteo81

            certo che ricordo…. ma se oggi funziona così bene è anche grazie a quel primo periodo di difficoltà…. anche perchè fra la 3 e la 4 di roba ne è stata buttata dentro parecchia…..
            Siamo d’accordo in fatto di preferenze…. anch’io adoro sia kde che xfce….

    • Alvaros

      Non pensate che la ‘barra di windows95′ stia lì per caso.
      Microsoft investe soldoni per l’usabilità delle sue interfacce (con risultati alterni).

      Potresti dire lo stesso di KDE e LXDE e a grandi linee GNOME2 e XFCE e via discorrendo. Le interfacce sono tutte simili e un motivo c’è.
      Si chiama ergonomia.
      In Gnome3 proprio è una cosa che non vedo, sarà perchè non c’è?
      E mi sa che si sono accorti anche quelli di Gnome con la loro ultima invenzione: il menu’ vecchio stile……. “la patata lessa!”

  • MatteoCafi

    Lol, io ho scoperto per caso questo DE qualche giorno fa dal wiki di Arch.

  • bred00

    Ero curioso, il tempo di mangiare, l’ho installato su Crunchbang 10 e l’ho tolto dopo un’ora. Non mi piace, la shell è poco pratica, di default non è possibile installare l’italiano, un pò troppo per la nostalgia… il KDM-Trinity poi…

  • max

    non ho mai “studiato” linux , non ne capisco niente di comandi da terminale ma l’ho usato per molto tempo e lo uso ancora ( Puppi Carolina )
    l’ultima è stata Ubuntu 8.10 (ancora installata su una partizione)

    ma la prima fù una S.u.S.E. nel 20022003 ed aveva proprio KDE

    quelli sì che erano bei tempi. Per me il “pc” è fatto così, kde3 gnome2 xp

No more articles