In questa guida vedremo come avere KDE in Debian costantemente aggiornato grazie ai repository di terze parti KDEbian.

Debian KDE
KDE è uno degli ambienti desktop tra i più apprezzati ed utilizzati dagli user Linux. Caratteristica di KDE è quella di fornire un completo desktop environment dotato di numerose personalizzazioni oltre a disporre di numerose applicazioni dedicate come ad esempio il file manager Dolphin, il reader di documenti Okular ecc. Gli ultimi aggiornamenti di KDE hanno inoltre reso l’ambiente desktop sempre più stabile e performante, se abbiamo Debian Sid dovremo aspettare ancora diversi mesi prima di ricevere l’attuale versione stabile.
Per fortuna è possibile mantenere costantemente aggiornato KDE in Debian Sid grazie ai repository non ufficiali KDEbian.

I repository non ufficiali KDEbian ci consentono di avere KDE in Debian Sid costantemente aggiornato all’ultima versione stabile disponibile senza dover aspettare mesi prima di ricevere l’aggiornamento dai repostiory ufficiali.
I maintainer dei repository KDEbian stanno anche lavorando nell’integrazione di KDE Plasma Next tramite repository Experimental, consentendoci in futuro di poter testare il nuovo KDE Frameworks e Plasma 5.x anche nel sistema operativo universale.

Integrare i repository KDEbian in Debian Sid è molto semplice basta digitare da terminale:

sudo nano /etc/apt/sources.list

e inserire:

# KDEDebian 
deb http://kdebian.org/ppa sid main contrib
#deb-src http://kdebian.org/ppa sid main contrib

# KDEDebian Experimental
#deb http://kdebian.org/ppa experimental main
#deb-src http://kdebian.org/ppa experimental main

e salviamo il tutto con Ctrl + x e poi s

Ora dovremo integrare le chiavi d’autenticazione digitando:

su -c "wget -O - http://www.kdebian.org/public-key.asc | apt-key add -"

Non ci resta che aggiornare i repository e successivamente la nostra distribuzione.

sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade

Al termine dell’aggiornamento basta riavviare la distribuzione ed ecco la versione stabile di KDE installata in Debian Sid.

  • giocitta

    Per non trarre in inganno (almeno a prima vista…) i puristi di Debian, il titolo di questo articolo dovrebbe essere:
    “KDE SEMPRE AGGIORNATO IN DEBIAN SID, ECCO COME FARE…”

    • Giulio Mantovani

      i puristi di debian solitamente non mettono nessun pacchetto che non sia del ramo stabile se non strettamente necessario, io ho abbandonato debian, nonostante sia veramente una roccia perchè alcuni software erano arcaici, usare firefox 17 esr o KDE 4.8 (oddio, sempre KDE è, ma avere 4 versioni di differenza tra il pc principale con Arch e quello vecchio con debian si sentiva)

      • tomberry

        A uso desktop vanno usati anche i repo backports, o fare il pinning aggiungendo i repo degli altri rami (testing e/o sid)..
        Infatti io ho iceweasel 31.0 (aggiunto il repo del team debian mozilla, fatto il pinning in preferences.d, e quando c’è la nuova release mi notifica l’aggiornamento).. 🙂

        • Giulio Mantovani

          Si ma a questo punto si perde la qualità madre di Debian, infatti debian è, a mio parere un sistema creato per server o comunque macchine dove i software devono essere il più possibile “0 bug”, dove non si ricerca l’ultima versione del programma ma che funzioni tutto perfettamente, ma nell’uso comune diciamocelo, utilizzare software non aggiornati a volte è uno strazio, infatti preferisco distribuzioni half rolling o LTS, dove gli aggioramenti arrivano per “classi”, per me questa è l’idea vincente per chi usa il pc quotidianamente.

          • Fabio

            Io nei miei 4 pc sulla stable ho aggiunto i repo del Debian-Mozilla team e uso LibreOffice vanilla della TDO per averlo sempre aggiornato, e fin’ora in nessuno dei due casi ho avuto crash.

          • Giulio Mantovani

            Se è per questo neppure io li avevo quando ho aggiunti i vari repo, ma a quel punto, facendo due conti tanto valeva utilizzare ubuntu LTS. Anche su chakra non ho crash delle applicazioni del team, solo qualche volta che uno script si blocca con firefox (ciò succede dalla versione 28, il perchè mi è ignoto) ma tutte le altre applicazioni funzionano da dio 🙂

          • tomberry

            Idem per me (oltre al repo multimedia e uno mio personale dove ci tengo applicazioni come skype, teamviewer, temi e altro) 🙂

          • Fabio

            Ti dirò, ci avevo pensato anch’io a farmi un repo nella LAN su cui tenere i programmi che hai detto tu, eviterei di dover scaricare 4 volte alcuni pacchetti, ma un po’ la pigrizia, un po’ non so come fare… è una cosa lunga?
            Ciao

          • tomberry

            Ciao ^^
            Lunga no, il mio repo non è “in regola” (niente firme dei pacchetti e non è costruito secondo lo standard), però il suo lavoro lo fa..
            In breve è costruito sulla base di quello della distro di xfce italia, x light mind ^^

          • SGAB

            https://wiki.debian.org/HowToSetupADebianRepository
            Credo riassuma, ricordati di modificare i file hosts
            Goodbye!

          • michele casari

            Debian per Desktop, è la testing, non la stable.
            Ovviamente è una mia personalissima opinione.

          • eaman

            Per carita: Sid non testing sul desktop e portatili.

          • michele casari

            la differenza tra sid e tesing (a livello di aggiornamenti) è minimo e si hanno software praticamente stabili.

  • Davide Dallara

    KDE sempre aggiornato in Debian, ecco come fare…

    installatevi Tanglu e buona notte.

    • ange98

      “KDE sempre aggiornato in Debian, ecco come fare…”
      Forse cercavi: Beginner’s Guide – ArchWiki

      • Davide Dallara

        eh ma cosi non è debian XD

  • wa

    Guardate che in Sid o alla peggio in experimental trovate sempre gli ultimi iceweasel, senza dover uscire da debian.

  • david

    ma solo io ho la 4.14 su sid…??

    con iceweasel 31 e libreoffice 4.3.1?

No more articles