In questa guida vedremo come installare il desktop environment Pantheon di elementary OS in Arch Linux e derivate grazie a repo dedicati.

Tra le nuove distribuzioni che stanno riscontrando un notevole successo troviamo anche elementary OS, derivata di Ubuntu che include il desktop environment Pantheon.
Pantheon è un’ambiente desktop semplice e minimale che include effetti, trasparenze ed animazioni varie oltre a fornire numerose applicazioni dedicate come la dockbar Plank, il menu Slingshot App Launcher ecc. L’ambiente desktop Pantheon sarà presto incluso anche nei repository ufficiali di Debian e Ubuntu, e possiamo installarlo facilmente anche in Arch Linux e derivate (compreso Manjaro, Bridge ecc) grazie a repository dedicati.

Attraverso i repository di terze parti di Pantheon potremo installare facilmente l’ambiente desktop di elementary OS in Arch Linux e seguirne lo sviluppo anche delle applicazioni dedicate come ad esempio il player video Audience, Noise, client email Geary, l’editor di testo Scratch ecc.
Da notare che i repository Pantheon per Arch Linux includono anche il display manager LightDM con il tema personalizzato dai developer elementary OS. Volendo possiamo creare un elementary OS basato su Arch Linux, sistema operativo rolling release leggero e funzionale ottimo anche per personal computer non recenti.

– Installare Pantheon in Arch Linux

La prima cosa da fare per installare Pantheon in Arch Linux è includere i repository di terze parti, per farlo basta digitare da terminale:

sudo nano /etc/pacman.conf

e inserire quanto segue:

[pantheon]
SigLevel = Optional
Server = http://pkgbuild.com/~alucryd/$repo/$arch

salviamo il tutto con Ctrl + x e poi s

Ora possiamo installare Pantheon digitando:

sudo pacman -Sy  pantheon-session-bzr

questa ci consentirà l’installazione della versione minimale di Pantheon in Arch Linux senza applicazioni di default, impostazioni di sistema ecc.

Se vogliamo completare l’installazione di Pantheon in Arch Linux con le varie applicazioni di default, font dedicati ecc basta digitare:

sudo pacman -Sy audience-bzr contractor-bzr dexter-contacts-bzr eidete-bzr elementary-icon-theme-bzr elementary-scan-bzr elementary-wallpapers-bzr gtk-theme-elementary-bzr geary indicator-pantheon-session-bzr lightdm-pantheon-greeter-bzr maya-calendar-bzr midori-granite-bzr noise-bzr pantheon-backgrounds-bzr pantheon-calculator-bzr pantheon-default-settings-bzr pantheon-files-bzr pantheon-notify-bzr pantheon-print-bzr pantheon-terminal-bzr plank-theme-pantheon-bzr scratch-text-editor-bz snap-photobooth-bzr switchboard-bzr ttf-opensans ttf-raleway-font-family ttf-dejavu ttf-droid ttf-freefont ttf-liberation

e confermiamo l’installazione.

Al termine basta terminare la sessione o riavviare e accedere alla sessione Pantheon da display manager.

Per maggiori informazioni su Pantheon in Arch Linux consiglio di consultare la pagina dedicata dal Wiki ufficiale.

  • Sembra un imitazione degli Asus della serie R.O.G. (Republic of Gamers).

    • gianni

      sono anni che la dell fa portatili con quelle linee (basta guardare i modelli della serie vostro 3300/3400/3500/3700) e hanno un’aspetto molto più classico rispetto a un ROG, specialmente nella parte posteriore e nella scocca dietro lo schermo.

      • Marco

        Esatto, infatti trovo strano questo Latitude con la linea dei Vostro.

  • LaPittimaBlog

    non funziona affatto bene

    • ange98

      Puoi spiegarti meglio?

  • Saverio Brancaccio

    C’è una bella discussione e un bel lavoro in corso a riguardo, vi giro il post del forum di Arch Linux, se potete aiutare (come sviluppatori gtk, vala) fatelo 🙂
    https://bbs.archlinux.org/viewtopic.php?pid=1454365#p1454365

  • anto

    che stabilità ha?
    io lo usavo su xubuntu ma ad un certo punto divenne abbastanza instabile

  • E’ solo un mio parere personale ma per me Pantheon sta bene solo con Elementary OS.

    • MoMy

      Quoto.

    • EnricoD

      A me crashava anche su Elementary quando la provai, figuriamoci…
      Comunque sono d’accordo con Te 😉

      • Ti crashava anche su Elementary OS? Strano, a me non è successo.

        Comunque appena installata ho fatto tutti gli aggiornamenti.

        Forse perché con i driver Open Source non ci sono problemi, mentre con quelli proprietari sì.

        Bisogna verificare.

        • EnricoD

          si, ho avuto dei problemi con Luna… alla fine non mi interessa più di tanto perché non mi è piaciuta assolutamente 🙂

          • Capisco. Mi dispiace molto perché Elementary OS merita molto.

            Magari con la nuova versione tante cose miglioreranno. 😉

    • esatto e il problema è che dipende troppo da gnome, e questo lo rende praticamente inusabile su archlinux visto che si aggiorna in continuazione e considerando che gli aggiornamenti di phanteon non sono al rito degli aggiornamenti di gnome

  • heron

    L’ultima volta, pur eseguendo questo stesso procedimento, nisba. Non si avviava tutto il desktop e il tema era fuori layout.
    Forse dopo qualche mese la situazione è cambiata, riproverò in virtualbox. Magari proverò anche con le gtk3 patchate ubuntu.

    Comunque Planck e Slingshot funzionano bene da sempre con Arch. Alla fine basta installarli su xfce, mate o cinnamon, applicare il tema greybird, installare le icone elementary, scurire (o rendere trasparente) il pannello e ci si va parecchio vicino.
    Volendo anche gala funziona bene in anch e può benissimo –replace i WM di default.
    Anche altre applicazioni vanno d’accordo con Arch, come Noise, che è addirittura presente nei repo ufficiali.

    • heron

      ho appena trovato una mia screenshot di qualche tempo fa con cinnamon “patheonizzato” avrei potuto anche spostare i tasti i tasti massimizza/minimizza… ma forse non lo feci perchè la prima cosa che facevo quando provavo elementary era di rimetterli “al loro posto”

No more articles