Vi segnaliamo un video e guida dedicata all’installazione del live DVD di Gentoo su pc.

Gentoo
Da poche settimane è disponibile la Live DVD “Hibrid” di Gentoo, versione che ci consente di testare la famosa distribuzione Linux sul nostro pc senza doverla installare. Il live DVD di Gentoo 20140826 (Hybrid ISO) viene rilasciato con i pacchetti aggiornati al 26 agosto 2014 con Kernel Linux 3.15.6 e  Xorg 1.16.0 e disponibile in vari ambienti desktop come KDE (4.13.3), Gnome Shell (3.12.2), XFCE (4.10), LXQt (0.7.0), Fluxbox (1.3.5),  i3 (2.8) assieme a varie applicazioni come il browser Mozilla Firefox 31.0, LibreOffice 4.2.5.2, Gimp 2.8.10, Blender 2.71-r1, Amarok 2.8.0-r2, Chromium 37.0.2062.35 e molte altre ancora.

Il live DVD di Gentoo viene rilasciato senza alcun installer, possiamo ccomunqueinstallare la distribuzione sul nostro pc attraverso la guida fornita proprio dai developer Gentoo.
L’installazione del Live di Gentoo su pc a mio avviso non è proprio il massimo visto che si perde proprio una delle principali caratteristiche di Gentoo ossia la possibilità di creare un sistema operativo ad hoc per il nostro pc. Il problema è che l’installazione di Gentoo richiede diverse operazioni a riga di comando che richiedono una certa dimestichezza con Linux (è consigliata l’installazione solo da parte di utenti esperti).

Gentoo KDE

Per installare Gentoo Live DVD su pc dobbiamo creare per prima cosa una partizione di /boot da 512 MB, una partizione di root / da almeno 15 GB e una Swap una volta create andremo a montarle nella live avviata e andremo a copiare il contenuto della distribuzione.

Una volta copiato il tutto andremo ad operare nel sistema operativo montato grazie a Chroot operando del bootloader GRUB, Kernel ecc come indicato nella guida ufficiale rilasciata dai developer Gentoo.

Ecco un video che ci descrive come installare la live DVD di Gentoo da pc.

Personalmente non ho avuto modo di testare la guida, gentilmente segnalata dal nostro lettore Maurizio, quindi non posso indicarvi eventuali problemi o altro che si possono riscontrare da questa tipologia d’installazione.

Home Gentoo

  • android

    100 euro senza hard disk allo stesso prezzo si può acquistare un celeron ivy bridge mobo economica e 4 giga ram …

    • lillo

      infatti prestazioni 4 volte superiori minimo con un leggero incremento di consumi trascurabile in ambito domestico

    • Fede

      Poi bisogna però trovare trovare case e alimentatore adatti (sperando che non facciano rumore), montarseli, installare una distro qualsiasi, installare xbmc e configurarlo.
      Mio padre non sa farlo.
      Spende 100 euro e ha tutto pronto. Direi che è un buon compromesso.

  • ilfrnz

    certo, e poi la metti vicino alla tv. arreda e fa’ molto tecnologico.

    dai siamo seri, è un buon prodotto con il suo mercato di riferimento

  • SGAB

    Ottimo, era da molto che non aggiornavano il vecchio.
    Vorrei però ricordre che il bello di Gentoo rispetto a una Arch o una Slackware è che ti Default puoi modificare il file di configurazioine e ottimizzare diminuendo il peso e aumentando la velocità del programma. Ogni distro a quel suo “pezzo” che la gente gurda e dice chhe gli piace.

  • SGAB

    Il video è per il vecchi LiveDVD

  • Lo sconsiglio se proprio si volesse una gentoo pulita ci sono delle distro derivate che vanno bene tipo calculate o ututo mi sembra si chiamasse se si vuole seguire per filo la compatibilità gentoo, altrimenti piuttosto che usare il live dvd meglio sabayon

  • sabayonino

    quella guida è vecchia (ma dovrebbe ancora funzionare) , utilizza ancora grub1 che non supporta uefi gufi e menate varie attuali , quando grub2 è disponibile e configurabile con poco.

    la guida non fa parte del wiki ufficiale anche se molte di quelle guide restano ancora valide dato che prima dell’avvento (o meglio ritorno) del wiki uff questi erano gli unici contenuti completi disponibili in rete mantenuti dalla comunità.

    per il resto basta un qualsiasi ambiente Gnu-Linux e non necessariamente “live” per installare Gentoo , basta una partizione disponibile dove ficcarci la root ed operare in chroot da un sistema operativo funzionante (rete,configurazioni et varie)

    • sabayonino

      ah dmenticavo … un installer per Gentoo , non avrebbe proprio senso 😀
      (ci avevano provato tanti anni fa … ma la ciambella non è scita col buco 😀 )

No more articles