HP 250 G2 è un’interessante notebook economico disponibile nella versione FreeDos / senza sistema operativo dall’ottimo supporto per Linux, il tutto a 200 Euro circa.

HP 250 G2
Per gli utenti che non hanno troppe pretese riguardanti le performance grafiche, sono disponili nel mercato interessanti personal computer economici in grado di fornire un’ottimo supporto per la stragrande maggioranza delle distribuzioni Linux. E’ il caso di HP 250 G2, notebook economico disponibile per il mercato italiano nella versione FreeDos (senza sistema operativo), dall’ottimo rapporto qualità e prezzo. Da notare inoltre che HP 250 G2 dispone di una robusta scocca creata con plastiche di ottima qualità (a differenza dei modelli HP economici di alcuni anni fa) con un’ottima dissipazione del calore e un processore Intel dual core che garantisce ottime performance sia con Linux che Microsoft Windows.

Ecco le principali caratteristiche di HP 250 G2

display: 15.6 pollici con risoluzione HD da 1366 x 768 LED-backlit anti-glare
processore: Intel Celeron N2810 dual core da 2 GHz con 1MB di Cache / TPD 7,5 W
scheda grafica integrata: Intel HD Graphics
ram: 2 GB che possiamo espandere fino a 16 GB
storage: hard disk da 500 GB
masterizzatore: DVD SuperMulti
porte: 1 x USB 3.0, 2 USB 2.0, 1 HDMI, 1 VGA, 1 RJ-45 Ethernet, Card Reader
webcam: HD
connettività: Wireless 802.11b/g/n, BlueTooth 4.0 + Ethernet Gigabit 10/100/1000M
dimensioni: 37.84 x 25.92 x 2.81 cm
peso: 2.5 kg
batteria: 4 celle litio da 41 WHr
sistema operativo: FreeDos

HP 250 G2

HP 250 G2 viene rilasciato con FreeDos preinstallato, sistema operativo che possiamo rimuovere ed installare la nostra distribuzione Linux preferita o Microsoft Windows grazie al DVD incluso nel pc (la rimozione del sistema operativo non porta alcun problema legato alla licenza del portatile, possiamo quindi rimuoverlo e installare Ubuntu, Windows 7 ecc senza problemi).

Testato con Ubuntu 14.04 Trusty LTS 64 Bit e l’hardware viene completamente riconosciuto post installazione, consiglio inoltre di installare i driver Intel aggiornati / ottimizzati grazie a Intel Graphics Installer (per maggiori informazioni).

HP 250 G2 lo possiamo acquistare su Amazon Italia a 200 Euro circa prezzo davvero molto allettante a mio avviso.

  • come prezzo non è male, certo non è chissà quale potenza ma per un uso di internet suite office film e qualche gioco (vecchi o indie) va bene.
    peccato che di default abbia solo 2gb di ram

    • RiccardoC

      secondo me 2GB è adeguato al segmento (super base) del computer; io sul mio eeepc ne ho 4, ma di fatto il consumo di ram (anche aprendo diversi tab del browser) non è mai oltre 1,5GB; insomma non penso che sia la ram il limite principale di questo modello, per 200€ ci può stare.

      • wahoo

        Voi che S.O consigliate? Sono indeciso tra Ubuntu e Lubuntu.

        • RiccardoC

          con 2GB di RAM secondo me puoi mettere Ubuntu, anche se ovviamente da Lubuntu puoi avere prestazioni migliori

        • EnricoD

          Ci gira tranquillamente, io l’ho provato su un netbook con 2gb (scusami netbook) e va benino… Il fatto è che Ubuntu di suo 500-700mb se li prende.. Poi ha compiz, provandolo mi è sembrato un mattoncino, dopo un po comincia a sentirsi il peso del de e compiz
          Il problema è quando cominci ad aprire app .. Io non te lo consiglio, secondo me lo metteresti e toglieresti dopo un po
          La via di mezzo è Xubuntu secondo me
          Anche Mint Xfce se vuoi codec multimediali e vari programmini installati
          Altrimenti con Lubuntu non sbagli mai

  • bypasser

    prevedo in questo thead:
    -6 commenti sulla (pessima) risoluzione dello schermo
    -5 commenti sulla (pessima) durata della batteria
    -4 commenti su come il pc X acquistato nell’anno Y funziona meglio
    -3 commenti su fregature da parte di HP e/o altre OEM
    -2 richieste di programmi gestionali per free-dos

    Ps: non sono un esperto ma per 200 euro quasi lo prenderei

    • la batteria dura 3 ore e mezza con ubuntu con windows non saperei
      la risoluzione è nella media dei pc di fascia bassa
      personalmente lo acquistato per un amico che aveva bisogno di un pc per il figlio, ma a causa dei 700 euro spesi per i libri scolastici voleva spendere il meno possibile
      è rimasto quasi incredulo quando ha visto il pc pagato circa 200 euro che funziona davvero molto bene con linux 😀

      • bypasser

        ho solo fatto una “previsione” sui possibili commenti non ho detto che siano giustificati/condivisibili.

        • ci mancherebbe, personalmente la faccio sempre anch’io questa previsione soprattutto quando si parla di pc freedos 😀

    • Fession

      Mi sapresti consigliare un buon DE in 3D per FreeDOS?

      • Gustavo

        se ti interessa, ho una patch che ci fa girare maya 2015, e pure il 2016

  • Bubu

    200 euro!!!!! Se penso che l’ eeepc della mia ragazza è stato pagato 50 euro in più………….

  • mircozorzo

    Dovrebbe scaldare poco.

  • Red/

    Pessimo pc, l’ ho avuto qualche mese fa ed ho esercitato il diritto di recesso, perché malsupportava xubuntu 14.04, anche con xubuntu non era un granché a livello di reattività per via della scheda grafica. Ho provato a installare anche xubuntu 12.04 e gli allora disponibili Intel Graphics Installer e non andava. Ho letto mentre cercavo info per farlo funzionare pareri pessimi, anche a livello di supporto di windows. Ho infatti chiesto assistenza per installare windows7 per vedere se almeno così potevo comunque tenermelo, ma non c’é stato nulla da fare anche dopo l’ installazione di tutti i driver disponibili.

    A tutto questo aggiungo che sul forum ubuntu Italia, ho letto che ci possono
    essere lievi differenze di hardware tra pc che vengono venduti con lo stesso nome e modello ed hanno le stesse componenti hardware a seconda che cambi la dicitura con cui vengono venduti: pc freedos non significa pc con ubuntu preinstallato.
    Un pc con freedos non significa che sia provato essere compatibile con linux!

    • Gustavo

      il diritto di recesso “perchè non ci va xubuntu” non l’avevo ancora sentito..
      un gran plauso per la signorilità di chi te l’ha venduto per avertelo sostituito

      • mircozorzo

        Il diritto di recesso si può esercitare anche senza alcun malfunzionamento anche semplicemente perché ci si ha ripensato

        • Gustavo

          certamente, però il pezzo deve rimanere inscatolato ed intonso, non che tu lo usi, ci installi roba e poi dici che non ti piace…

        • Red/

          Sì, infatti.
          La motivazione che ho dato é stata generica, del tipo:
          perché non soddisfatto del funzionamento del pc. E ho spedito a mie spese indietro il pc con pacco raccomandata assicurato, cercando di rispettare al meglio tutte le specifiche chieste per ottenere il rimborso.

          • Gustavo

            ma si, io ho fatto una battuta, generalmente il venditore non chiede nulla, pur avendo un diritto di valutare l’eventuale minor valore.. Diciamo che se avessi preso un pc con windows e lo avessi convertito a linux, non so se l’avresti passata liscia

          • Red/

            In questo caso non penso, perché se fosse stato già presente windows come minimo avrei dovuto ripristinarlo correttamente, perché devi dargli dietro il pc nelle (“circa”) stesse condizioni di quando l’ hai ricevuto, altrimenti ti sottraggono dal rimborso l’ importo necessario a fare reinstallare il software da dei tecnici.

    • aspetta aspetta, tu dici “anche con xubuntu non era un granché a livello di reattività per via della scheda grafica”
      sei sicuro di cio che dici? ho un notebook con nvidia optimus (quindi di default utilizza la intel HD graphics prima generazione) mentre questa è una intel HD ivy bridge, quindi è più potente della mia intel HD visto che la HD ivy bridge corrisponde all’incirca ad una intel HD2000 vecchia.

      dubito che con xubuntu hai problemi di reattività visto che uso xubuntu in PC con GPU e CPU inferiori e con ram 2GB DDR2 800mhz ben più lente della ram che monta questo notebook.

    • malikay

      con tutto il rispetto per gli ubuntu lovers, ma ubuntu non è il massimo della vita in quanto a supporto hardware.

    • perché malsupportava xubuntu 14.04

      cosa non veniva supportato?

      ps Ho infatti chiesto assistenza per installare windows7 per vedere se almeno così potevo comunque tenermelo, ma non c’é stato nulla da fare anche dopo l’ installazione di tutti i driver disponibili.

      in poche parole nemmeno con i driver windows andava????

      • Red/

        Risposta congiunta sia ferramroberto che a Dea1993.

        A grandi linee ti dico che l’ HP – 250 G2 Monitor 15.6″ Intel Celeron N2810 Ram 2GB Hard Disk 500GB DVD±RW 1xUSB 3.0 FreeDOS (questa è la dicitura che avevo inserito in uno dei miei commenti sul forum –altri dettagli non li riesco più a reperire) a livello di uso del browser dava non molto dissimili caratteristiche di reattività di un pc fisso di fascia entry-level che ho da appena più di dieci anni che sta iniziando a cedere e che devo sostituire. Questo pc fisso su cui sempre tengo xubuntu per leggerezza ha 750 mb di ram e gli resta la sola scheda video integrata (perché nel frattempo la scheda grafica dedicata é partita e sono rimasto senza). Quindi il paragone l’ ho effettuato fra questi 2 pc, entrambi con la stessa versione di xubuntu. E dico che a parte il fatto che il modello HP 250 G2 (con una Scheda Grafica: Intel® HD Graphics integrata) aveva 2 gb di ram ed era generalmente un po’ più veloce e quindi risentiva un po’ meno i rallentamenti quando sul browser aprivo davvero molte schede (paragonato al pc fisso con 750 mb ram) , quando invece si trattava di schede con filmati di youtube (caricavo poche schede in tutto se di youtube) la differenza non la sentivo più: simili prestazioni … e video lievemente (ripeto lievemente) meno nitidi. Allora avevo fatto delle ricerche in particolare sulla scheda video dell’ HP 250 G2, avevo cercato e provato soluzioni, consultato documenti e blog in inglese anche. Ma ho dovuto buttare la spugna e avvalermi in tempo del diritto di recesso.

        Malsupportava la scheda grafica integrata: sia con xubuntu che con windows7 (installati ognuno in tempi diversi: un solo sistema operativo per volta) il pc in questione aveva lo stesso comportamaento: partiva (non senza qualche difficoltà nel caso di xubuntu), caricava il sistema, ma se non continuavo ad usarlo costantemente e quindi sia che partisse lo screeen saver, sia che regolassi per non spegnere il monitor, o per non far partire lo screen saver, oppure anche per non annerire lo schermo dopo tot minuti senza uso del pc (impostando di proposito fai partitire lo sceen saver o, annerire monitor fra 5 ore) comunque fosse dopo pochi minuti da cui avevo smesso di usare mouse o tastiera si bloccava, e non c’ era nemmeno modo di riavviarlo in maniera usuale. L’ unica era tenere premuto a lungo il tasto di accensione per spegnerlo forzatamente. Per quanto riguarda windows l’ ho fatto trattare ed é stato un problema sia fargli “digerire” i driver: dopo installato windows7 non prendeva direttamente i driver, ma li hanno dovuti scaricare in un altro pc e poi attraverso cavo collegato al mio pc trasferirglieli e così hanno potuto installarli. E anche in questo modo pure windows si bloccava dopo pochi minuti di inattività. Questa é stata la mia esperienza, spero che sia stata una eccezione. Tuttavia ne ho letti di commenti non lusinghieri.

        • Gustavo

          può darsi che il tuo sistema fosse fallato di suo perchè quella scheda video è la più comune e supportata sulla faccia della terra (pur avendo prestazioni proprio basiche)

        • premetto che ho installato ubuntu 14.04 nel hp 250 venerdi scorso
          e come indicato nell’articolo posso confermare che l’hardware è completamente supportato da ubuntu al primo avvio tutto funziona tranquillamente
          per i problemi di touch che non funzionano penso che sia un problema di hardware magari difettato o altro
          per quanto riguarda xubuntu basta avviare un paio di pagine web che superi anche il giga di ram, ma questo accade anche con ubuntu, arch linux, debian ecc, con windows e mac
          per quanto riguarda la reattività del sistema operativo personalmente non lo trovo male, logicamente non possiamo paragonarlo ad un i7 ma per chi vuol navigare, lavorare in libreoffice, riprodurre file multimediali non è male
          ho collegato anche il portatile alla tv via hdmi e con una risoluzione 1920×1080 girano i video di youtube in 1080i senza problemi (questo con google chrome)
          questo è stato il mio test poi se ci son problemi di hardware questo è un’altro paio di maniche

          leggendo anche i commenti su amazon degli utenti che hanno acquistato questo pc (alcuni hanno anche installato Linux) noto giudizi abbastanza positivi
          http://www.amazon.it/product-reviews/B00IC4XU76/ref=cm_cr_dp_see_all_btm?ie=UTF8&showViewpoints=1&sortBy=bySubmissionDateDescending

          • Red/

            Con i computer ormai mi sono fatto l’ idea che bisogna fare riferimento alla propria esperienza personale nel senso che quante volte ho letto di persone con lo stesso modello di pc a cui andava tutto quanto ed altre che avevano problemi di cui non riuscivano a venire a capo. Ho pensato anche io che differenze possano venire da hardware anche solo leggermente difettato, ma abbanstanza da creare quella variabilità di esperienza personale che riscontro dai racconti di differenti utenti. Specie queste possibili tare dell’ hardware é più probabile
            che si manifestino in categoria di fascia bassa o bassissima. Insomma non penso che per un prezzo veramente basso ci si possa aspettare durata, qualità, etc. Però ci si prova, speravo di spendere poco perché di questo periodo i soldi non abbondano, ma stavolta mi é andata male. Comunque confermo che quel pc per un uso senza pretese per scrivere, andare un po’ in internet e accontentarsi non é malaccio di suo.

  • Giulio Mantovani

    Se ha la stessa qualità della scocca della serie sleekbook ci penserei 2 volte, il mio è uguale solo che è lucido ovunque, anche all’interno dal poggiapolsi, si, funziona bene ma dopo soli 2 anni si sta gonfiando la plastica in alcuni punti e si vedono i segni di ammaccature nei punti dove si appoggiano i gommini dello schermo…

  • Angelo

    Ne ho appena comprato 2 avevo prima messo elementare OS 0.2 ma é stato un disastro non riconosceva nulla… Successivamente ho messo ubuntu GNOME 14.04 ed ha riconosciuto tutto anche se lentuccio…. Ora voglio provare con i driver Intel. Molto entry level ma con 200 euro non si può pretendere chissà cosa…. Batteria con lunghissa durata 4/5 ore piene (installazione e aggiornamenti inclusi)

  • golden

    Considerato il prezzo non è male.

    Però, per il 40 euro in più, preferirei il Samsung Ativ Book 2. Rispetto a questo ha:
    Un processore migliore (secondo CPUboss http://cpuboss.com/cpus/Intel-Celeron-N2810-vs-Intel-Celeron-1007U)
    4 gb di RAM
    Batteria a 6 celle

    Oltre alla qualità di Samsung, soprattutto in confronto alla pessima fama di HP…
    Ad oggi, secondo me, rimane imbattuto come computer base, nonostante sia dell’anno scorso.

  • golden

    …e, nonostante la batteria a 6 celle, è pure più leggero

    • Giulio Mantovani

      ha 4 celle 41 wh, standard, dovrebbe essere 3800 mah

      • golden

        no, scusa, era la continuazione di un altro messaggio che dovrebbe essere ancora in moderazione (ma che ora sembra scomarso) 😉

        facevo un confronto tra questo modello ed il Samusung Ativ Book 2, che per una 40ina di ero in più offre divers caratteristiche migliori (incluso il peso)

  • golden

    Per il prezzo non è male. Peccato soprattutto per la RAM, anche si può espandere (quanti slot ha?)

    Comunque, come computer-base secondo me il Samsung Ativ Book 2 rimane imbattuto, nonostante sia un modello dell’anno scorso.
    A 245 euro offre in più:
    – 4gb di RAM
    – batteria a 6 celle
    – un processore migliore (secondo CPU boss) anche se ad una frequenza nominalmente inferiore
    – oltre al peso minore ed alla qualità Samsung, considerata la pessima fama di HP…

    • Giulio Mantovani

      questo ha la memoria espandibile, ho visto che ha lo sportellino apposito sotto, pensa la mio, sfiga della storia che devo smontare tastiera e schermo per poi estrarre tutta la scheda e cambiare i pezzi, ergo faccio prima a buttarlo se si brucia qualcosa, in questo modello hanno risolto questo “inconveniente” mettendo i classici sportellini per HDD e RAM.
      Per me 2 gb sono sufficienti per le funzioni di questo notebook, cioè la multimedialità, ubuntu 14.04 su un notebook con 2 gb di ram (visto che ne ho uno) occupa circa 400 mb all’avvio, aprendo firefox e qualche programma non supero 1.2 gb però, idem per elementary ecc. Poi 4 gb di ram costano 25-30€ se non sono di marche blasonate e con i dissipatori 🙂 il che porterebbe a 6 i gb di ram 😛

      Questo è un pc da comprare per la famiglia per fare le cose base senza troppi eccessi e senza troppe mancanze, io ne comprerei uno per mio zio/cugino visto che loro il pc lo usano solo per facebook/film/musica.

      • golden

        Sono grosso modo d’accordo con te.
        Però 4gb di RAM oggi mi sembrano davvero il minimo per rispondere alle esigenze di tutta la famiglia (e lo dice uno che ti scrive da un netbook con 2gb di RAM: ci faccio un po’ di tutto e con soddisfazione, ma con certi programmi pesantucci sento la mancanza di un po’ più di RAM…)

        Ecco, espandendo la RAM già ci siamo, visto che il prezzo rimane sempre ottimo. Ma, dato che così si arriva a 230 euro, a maggior ragione preferirei l’Ativ Book 2. Solo solo per la batteria, visto che anche in famiglia può far comodo qualche ora di autonomia in più.

        My two cents 🙂

    • Luca

      Confermo ho un samsung serie 3 display anti rifflesso 4gb ram i3 bateria 5 ore a 270 euro

  • alex

    scusate ma i notebook aperti,fatti funzionare per qualche giorno e che vengono restituiti al venditore esercitando il diritto di recesso ,che fine fanno?Non é che li rivendono..?Perché sinceramente un pc aperto e toccato da un’altra persona non lo vorrei mai

    • Giulio Mantovani

      solitamente è così, molte volte però ad esempio, sapendo questo li mettono in esposizione, poi fanno l’offertone del tipo -50€ per il modello in esposizione per rivenderlo, se ci sono ovviamente più elementi dello stesso modello non si può fare e questi vengono rimandati in magazzino e magari rispediti al produttore che gli ripristinerà 🙂

    • God Bless Us

      E che hai paura di prenderci l’ebola?

      • Alex

        Quando vai a camprarti un’auto nuova dal concessionario e la metti in moto ..questa perde almeno tre -quattro mila euro di valore..Il notebook io glielo pago per nuovo e lo vorrei sigillato..Il venditore dovrebbe avere inoltre l’onesta di specificarlo…Una volta sono andato a comprare un lettore dvd al mediaworld ..torno a casa lo apro e noto che le batterie erano gia inserite nel telecomando..Il lettore non funzionava bene e l’ho riportato indietro..L’addetto al negozio ha preso il mio scatolo e lo ha rimesso di nuovo in vendita tra la pila di prodotti esposti e me ne ha preso un altro…Morale della favola:Il lettore dvd che ho riportato indietro era già stato riportato al negozio da un altra persona..Vi sembra onesta questa?

        • CuccuDrillu10

          di solito in questo caso i Pc vengono venduti come “ricondizionati”. Certo, poi tutto dipende dall’onestà del venditore

          .

        • alex

          Non vorrei deluderti ma il concessionario spesso utilizza la tua bella auto nuova prima di consegnartela, a volte per mostrarla ad altri clienti e altre volte la usano direttamente loro per spostarsi…

          • alex

            Ma nel concessionario l’auto che restituisce il cliente dopo qualche giorno non la vendono per nuova ma come usato oppure auto a kilometri zero

        • Vasco

          Quelli si chiamano ricondizionati e i venditori seri lo segnalano sempre,basta anche un graffio sull’coperchio e si chiama cosi e non nuovo

      • EnricoD

        Xd

    • ale

      E cosa vuoi che fanno, che li buttino via ? È ovvio che li reimpacchettano per bene e li rivendono…

      Uguale come anche gli oggetti che porti in garanzia, non è che quelli rotti li buttino via, li aggiustano e poi li rivendono completamente o li usano per darli ad altri che si rivolgono all’assistenza…

  • roberto mangherini

    ho comprato questo pc ieri e non mi lamento, l’unica cosa che non riesco a far funzionare sono i tasti fn della luminosità e il wifi. qualcuno sa come fare? xke viene venduto anche con ubuntu pre-installato.

No more articles