Google presenta Android ONE device low cost per mercati emergenti

114
148
Google ha presentato i primi smartphone low cost del progetto Android One che verranno commercializzati nei paesi emergenti.

Android ONE
Sono molte le aziende che stanno investendo molto sui mercati emergenti con nuovi device economici.
Tra queste aziende troviamo anche Google, il colosso statunitense ha recentemente presentato i primi smartphone low cost Micromax Canvas A1, Spice Dream Uno e Karbonn Sparkle V inclusi del progetto Android ONE. I nuovi device Android One sono smartphone di fascia bassa dotati comunque di interessanti caratteristiche che sono, dual sim, display multi-touch da 4.5 pollici con risoluzione da 845×480 pixel e processore quad core di MediaTek da 1.3 Ghz con 1 GB di memoria Ram e 4 GB di storage espandibile tramite microSD.

Per la connettività, oltre al 3G, troviamo Wireless, Bluetooth 4.0, GPS con A-GPS e FM Radio; altra importante caratteristica riguarda il sistema operativo che sarà la versione stock di Android 4.4 KitKat di cui Google garantirà costanti aggiornamenti via OTA.

Google ha comunicato inoltre di avere concluso degli accordi commerciali con alcuni operatori telefonici indiani per fornire anche un supporto tecnico ai propri dispositivi. Le novità non finiscono qua, Google ha confermato che presto altri produttori come ASUS, Lenovo, Acer, Alcatel, HTC, Intex, Lava, Panasonic, Xolo ecc rilasceranno smartphone low cost Android One (alcuni device saranno basati su cpu Qualcomm) che verranno commercializzati in altri paesi emergenti.

Android ONE

MediaTek ha recentemente annunciato che entro fine anno si prevede la commercializzazione di circa 1,5 / 2 milioni di device Android One che saranno disponibili nei mercati emergenti a prezzi che si aggirano tra i 70 e 90 Euro.

Il futuro dei device low cost si chiama Android ONE?