Gli sviluppatori Mozilla hanno rilasciato in queste ore la nuova versione stabile di Firefox 32, aggiornamento che include il nuovo menu contestuale e altre importanti novità.

Mozilla Firefox 32 in Ubuntu
A poco più di un mese dal rilascio del precedente aggiornamento , Mozilla ha rilasciato il nuovo Firefox 32 nuova versione del famoso browser open source multi-piattaforma.
Firefox 32 oltre a varie correzioni di bug include importanti novità a partire da HTTP caching (v2) attivo di default la quale fornirà una maggiore stabilità oltre a velocizzare la navigazione, migliora anche la ricerca all’interno di una scheda (cliccando su Ctrl + F) indicandoci anche quante volte la parola cercata è presente nella pagina web. Novità anche per il gestore delle password e dati memorizzati dal browser, in Firefox 32 è possibile anche visualizzare data e ora dell’accesso oltre a informazioni / statistiche varie sui dati salvati.

In Mozilla Firefox 32 debutta anche il nuovo menu contestuale (che si avvia cliccando con il tasto destro del mouse all’interno di una scheda), il quale include un’utile barra di navigazione con i vari pulsanti per andare avanti o indietro, ricarica la pagina oppure salvarla nei segnalibri, in futuro è prevista anche l‘integrazione dei pulsanti di condivisione che ci consentiranno di condividere velocemente l’intera pagina o un url in Facebook, Google Plus, Twitter, Pocket ecc. Nei prossimo aggiornamenti sarà possibile personalizzare il menu contestuale, includendo i collegamenti preferiti come accade attualmente nel menu del browser (per maggiori informazioni).

Mozilla Firefox 32 nuovo menu constestuale

Per maggiori informazioni su Mozilla Firefox 32 basta consultare le note di rilascio disponibili in questa pagina.

– Installare Firefox 32

Firefox 32 è già disponibile per Linux, Microsoft Windows e Mac grazie ai binari precompilati o installer disponibili nei mirror ufficiali Mozilla. Il nuovo Mozilla Firefox 32 Stabile sarà disponibile nelle prossime ore nei repository ufficiali di Ubuntu e derivate e in altre distribuzioni come Arch Linux, Fedora, openSUSE ecc basta aggiornare la distribuzione per ricevere l’aggiornamento.

Home Firefox

No more articles